Mercoledì 03 Giugno 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > scuola d'assaggio

Il panel test secondo il Ceq

È da considerarsi a tutti gli effetti un patrimonio italiano, nato per i meriti di Mario Solinas, un illuminato studioso pescarese che tanti anni fa aveva intuito i potenziali vantaggi connessi all’opportunità di apprezzare un olio extra vergine anche per le sue proprietà sensoriali

OO M

Il panel test secondo il Ceq

A distanza di tanti anni, dopo che in molte occasioni abbiamo utilizzato lo strumento per differenziare gli oli tipici e di qualità, dovremmo esserci convinti che il gusto e le proprietà nutrizionali dell’extra vergine, sono tra le armi più importanti, se non le uniche, in grado di differenziarlo agli occhi dei consumatori, dall’universo di proposte di grassi da condimento schiacciati su prezzi bassissimi e irraggiungibili.
Eppure, le insistenti voci che pervengono dal Consiglio Oleicolo Internazionale di Madrid, sembrano prospettare un percorso diverso legato a interessi commerciali estranei e incomprensibili per il Consorzio di Garanzia dell’olio Extra Vergine di qualità (Ceq Italia), che da sempre, da oltre 15 anni, ha posto al centro del proprio impegno, l’obiettivo di creare valore e consapevolezza per separare un prodotto da un mondo a lui estraneo.

Possiamo comprendere che la strada dell’efficienza e della standardizzazione possa ambire a ridurre sensibilmente quel gap di prezzo con gli oli vegetali concorrenti, al punto tale da ritagliare un mercato competitivo anche per un extra vergine o vergine che sia, ma si tratta di una strategia che il Consorzio di Garanzia ha sempre considerato inopportuna e penalizzante per un’olivicoltura come quella nazionale che vedrebbe vanificato quel vasto patrimonio di sensorialità, che dovrebbe invece poter valorizzare.

Il Consorzio di Garanzia, ha scelto da anni una direzione opposta e ha inserito l’analisi sensoriale tra le analisi obbligatorie per ottenere la sua garanzia di alta qualità rappresentata dal bollino del Consorzio. Su questa strada sono arrivati anche un importante gruppo di produttori spagnoli che con la loro associazione, QvExtraInternacional, hanno condiviso con il Consorzio italiano lo stesso sistema di controlli e di garanzia di qualità.

L’analisi sensoriale è lo strumento più potente in mano ai produttori di olio extra vergine per creare quel valore differenziale con gli altri grassi vegetali di cui il settore ha urgente bisogno e non sarà certo l’uso improprio fatto da taluni per demonizzare i propri competitor a decretarne l’archiviazione. Ben vengano le proposte per migliorarne l’oggettività e per regolarne l’uso ma senza penalizzarne la forza di comunicazione.

Un olio extra vergine di alta qualità, così come il Consorzio intende garantire, non potrebbe esistere senza poter valorizzare le sue peculiarità sensoriali e le sue proprietà nutrizionali, non potrebbe esistere senza l’analisi sensoriale.

 

La foto di apertura è di Olio Officina

OO M - 19-02-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Casa Coricelli 100% italiano

Il Casa Coricelli 100% italiano

Il punto di forza e di novità è nella tracciabilità certificata, ben evidenziata in etichetta. Il numero di lotto rimanda a una materia prima pugliese, e in particolare proveniente dalle province di Taranto e Brindisi. Sapidità, armonia, morbidezza, una nota dolce persistente al primo impatto, il gusto che ricorda il carciofo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Ricetta d’autore: Budino di pane al cioccolato con zuppa di fragole, menta e olio extra vergine di oliva

Marisa Iocco, chef e patron di Spiga Ristorante a Boston, ci propone un dolce tipicamente americano, molto popolare e ormai ritenuto così familiare da non poterlo togliere dal menu, per quanto è richiesto. Lo stesso dolce è stato proposto in occasione del progetto di comunicazione e formazione che si è tenuto a fine 2019 a Boston, Providence e New York, organizzato dai consorzi di qualità degli oli extra vergini di oliva Ceq Italia e, per la Spagna, da QvExtra! con il supporto dell’Unione europea

EXTRA MOENIA
Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

Tre generazioni della famiglia Manca manifestano l'orgoglio di essere produttori d'olio d'alta qualità

L’olio San Giuliano, il noto marchio sardo di Alghero, si aggiudica quattro ori all’International Olive Oil Competition di New York. Nel corso di quest'anno ha inoltre ricevuto molti altri prestigiosi riconoscimenti, a Los Angeles e a Zurigo, come pure in Italia. Il tutto a partire dai 167.495 ulivi di proprietà

GIRO WEB
Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Una piattaforma per cercare manodopera nei campi

Si chiama “Lavora con agricoltori italiani” ed è una iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani. Si tratta, per l'esattezza, di un portale di intermediazione per mettere in contatto lavoratori e aziende agricole. Ora però si attendono misure concrete da parte delle Istituzioni, la mancanza di manodopera desta non poche preoccupazioni

OO VIDEO

Comunicare l’identità attraverso il packaging

La comunicazione è come una etichetta, deve essere “appiccicata” al prodotto ed esprimere piena aderenza con la natura del prodotto stesso, il brand e il territorio. Il pensiero di Antonio Mele, creative director, nell’ambito di Olio Officina Festival 2020

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Tutto sull’olio. Una guida essenziale

Non tutti gli italiani conoscono l'olio extra vergine di oliva. Lo consumano, certo, ma ne ignorano la natura e il valore. Lo si vede da come acquistano l’olio al supermercato, scegliendo sempre quello in offerta al prezzo più stracciato. Ecco allora un utile strumento per acquisire le giuste conoscenze e imparare a impiegare al meglio tutti gli extra vergini > Silvia Ruggieri