Martedì 17 Settembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > scuola d'assaggio

L'olio raccontato in 50 assaggi

Una preziosa iniziativa di Ais Umbria, l'Associazione Italiana Sommelier, in collaborazione con il Consorzio dell'olio Dop Umbria. Il corso si svolgerà a Perugia, con visite didattiche ed esperienze dirette in oliveto e in frantoio

 

OO M

L'olio raccontato in 50 assaggi

Si intitola proprio così: "50 assaggi per raccontare l’olio extra vergine di oliva" ed è il corso che Ais Umbria dedica a questa preziosissima materia prima di cui tanto si parla ma troppo poco si conosce, tanto si consuma, ma troppo poco si conoscono le istruzioni per l'uso.

Interessante il programma, di cui presentiamo di seguito i dettagli, e di cui è artefice Anna Chiara Baiocchi, la coordinatrice didattica di Ais Umbria. Per informazioni più dettagliate circa i giorni in cui si svolge il corso, le modalità di iscrizione e i costi di partecipazione, si può scrivere a info@aisumbria.it

Prima lezione

  1. Presentazione del corso: figura del Sommelier e ruolo; differenze con corsi COI; finalità e obiettivi.

  2. L’olivo e l’olivicoltura: cenni storico-artistici; fisiologia dell’olivo; tecniche di coltivazione; clima e terreno; sistemi di allevamento e sesti di impianto; ciclo vegetativo; potatura; cenni di patologia.

    Assaggio di 4 oli regionali prodotti a partire da cultivar diverse

Seconda lezione

3. Dall’oliva all’olio: la composizione chimica dell’oliva e dell’olio; acidi grassi saturi e insaturi; componenti minori; i fattori che influenzano la qualità; la filiera produttiva dell’olio (I): il processo produttivo; le operazioni preliminari; la frangitura; la gramolatura.
Assaggio di 4 oli regionali prodotti dalla stessa cultivar ma con sistemi di estrazione diversi

Terza lezione

4. La filiera produttiva dell’olio (II): l’estrazione (ciclo tradizionale e ciclo moderno); travaso e filtrazione; conservazione; legislazione dell’olio di oliva; etichettatura; normativa cogente e volontaria; il sistema delle denominazioni.
Assaggio di 4 oli appartenenti a diverse classi merceologiche

Quarta lezione

5. La degustazione dell’olio: caratteristiche organolettiche; scheda di degustazione analitica e a punteggio; metodo di degustazione; aspetto, profumo e gusto dell’olio.
Assaggio di 4 oli

Quinta lezione

6. Gli attributi dell’olio: pregi e difetti; cause dei difetti; caratteristiche dei difetti; sensazioni percettibili.

Assaggio di 4 oli difettosi (morchia, rancido, avvinato, riscaldo/muffa)

Sesta lezione

7. Analisi sensoriale e tecnica di abbinamento cibo-olio: tecnica della degustazione del cibo; abbinamento cibo-olio con focus sulle sensazioni maggiormente percettibili e riscontrabili.
Assaggio di 4 oli (di cui 1 difettato) in abbinamento a diversi cibi.

programma corso olio

Settima lezione

8. Elaiografia: olio in Italia; focus sulle varietà e sui loro attributi.

Assaggio di 4 oli provenienti da: Liguria, Toscana, Campania, Sicilia

 

Ottava lezione

9. Elaiografia: olio in Europa e nel mondo; focus sulle varietà e sui loro attributi.

Assaggio di 4 oli provenienti da: Spagna, Grecia, Marocco, Cile

 

Nona lezione

10. Olio in cucina: utilizzo dell’olio extra-vergine in cucina; l’utilizzo a crudo, la frittura, l’oliocottura.

Confronto tra prodotti da forno realizzati con burro e olio di oliva; confronto tra fritture in olio di semi e olio di oliva; confronto tra olio di canapa e olio extra-vergine di oliva a crudo
N.B.: la lezione si svolgerà in un’aula attrezzata per la cucina, al fine di svolgere un’esperienza pratica.

 

Decima lezione

11. Olio nella ristorazione: carta degli oli; proposta al cliente; il sommelier dell’olio.

Assaggio di 4 oli di qualità

 

Undicesima lezione

12.  Olio nella salute: dieta mediterranea; patologiecorrelate con l’alimentazione a base di grassi saturi o rettificati; impiego nella cosmesi.
Assaggio di 4 oli

 

Dodicesima lezione

13. Esame finale e cena didattica
Degustazione di 2 oli con scheda analitica e a punteggio; quiz con domande a risposta multipla Cena didattica di 4 portate abbinate a 4 oli con caratteristiche diverse.

 

Dopo i primi tre incontri, si effettuerà la prima visita didattica; la seconda sarà svolta dopo la sesta lezione. Verranno scelte 4 realtà produttive di dimensioni e capacità operative diverse, così da offrire ai corsisti sia l’esperienza in oliveto che in frantoio.

 

 

OO M - 08-11-2016 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana è il Valpolicella Classico Superiore di Zenato

Il vino della settimana è il Valpolicella Classico Superiore di Zenato

L'azienda, di Peschiera del Garda, nel Veneto veronese, opera sia nell'area gardesana, sia in Valpolicella. Nei suoi 75 ettari produce vini di qualità nel rispetto del territorio e valorizzando i vitigni autoctoni. Quello in degustazione,  da uve Corvina Veronese, Rondinella e Corvinone, è un rosso rubino, con note di frutta matura, molto balsamico, e che con l’ossigenazione evolve allo speziato > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
A Vieste l’olio è stato protagonista

A Vieste l’olio è stato protagonista

Una intera settimana per celebrare il re dei grassi nel Gargano. L’olio extra vergine di oliva ha dimostrato di essere un "marcatore culturale” in grado di catalizzare le attenzioni al pari del mare. Gli olivi di Vieste e dintorni sono stati il paesaggio al quale si è potuto fare riferimento, persino per praticare lo yoga e ritrovare se stessi

 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

L’olio è stato sempre nascosto, ora è tempo di rimetterlo in risalto

Recuperare il valore della materia prima è fondamentale. Dare centralità all’olio ricavato dalle olive è importante e oggi occorre puntare soprattutto ai giovani, adottando linguaggi adeguati Ai tempi. L’intervista al creative director Antonio Mele nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione (Milano, 2019)

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo