Mercoledì 24 Aprile 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > scuola d'assaggio

L'olio raccontato in 50 assaggi

Una preziosa iniziativa di Ais Umbria, l'Associazione Italiana Sommelier, in collaborazione con il Consorzio dell'olio Dop Umbria. Il corso si svolgerà a Perugia, con visite didattiche ed esperienze dirette in oliveto e in frantoio

 

OO M

L'olio raccontato in 50 assaggi

Si intitola proprio così: "50 assaggi per raccontare l’olio extra vergine di oliva" ed è il corso che Ais Umbria dedica a questa preziosissima materia prima di cui tanto si parla ma troppo poco si conosce, tanto si consuma, ma troppo poco si conoscono le istruzioni per l'uso.

Interessante il programma, di cui presentiamo di seguito i dettagli, e di cui è artefice Anna Chiara Baiocchi, la coordinatrice didattica di Ais Umbria. Per informazioni più dettagliate circa i giorni in cui si svolge il corso, le modalità di iscrizione e i costi di partecipazione, si può scrivere a info@aisumbria.it

Prima lezione

  1. Presentazione del corso: figura del Sommelier e ruolo; differenze con corsi COI; finalità e obiettivi.

  2. L’olivo e l’olivicoltura: cenni storico-artistici; fisiologia dell’olivo; tecniche di coltivazione; clima e terreno; sistemi di allevamento e sesti di impianto; ciclo vegetativo; potatura; cenni di patologia.

    Assaggio di 4 oli regionali prodotti a partire da cultivar diverse

Seconda lezione

3. Dall’oliva all’olio: la composizione chimica dell’oliva e dell’olio; acidi grassi saturi e insaturi; componenti minori; i fattori che influenzano la qualità; la filiera produttiva dell’olio (I): il processo produttivo; le operazioni preliminari; la frangitura; la gramolatura.
Assaggio di 4 oli regionali prodotti dalla stessa cultivar ma con sistemi di estrazione diversi

Terza lezione

4. La filiera produttiva dell’olio (II): l’estrazione (ciclo tradizionale e ciclo moderno); travaso e filtrazione; conservazione; legislazione dell’olio di oliva; etichettatura; normativa cogente e volontaria; il sistema delle denominazioni.
Assaggio di 4 oli appartenenti a diverse classi merceologiche

Quarta lezione

5. La degustazione dell’olio: caratteristiche organolettiche; scheda di degustazione analitica e a punteggio; metodo di degustazione; aspetto, profumo e gusto dell’olio.
Assaggio di 4 oli

Quinta lezione

6. Gli attributi dell’olio: pregi e difetti; cause dei difetti; caratteristiche dei difetti; sensazioni percettibili.

Assaggio di 4 oli difettosi (morchia, rancido, avvinato, riscaldo/muffa)

Sesta lezione

7. Analisi sensoriale e tecnica di abbinamento cibo-olio: tecnica della degustazione del cibo; abbinamento cibo-olio con focus sulle sensazioni maggiormente percettibili e riscontrabili.
Assaggio di 4 oli (di cui 1 difettato) in abbinamento a diversi cibi.

programma corso olio

Settima lezione

8. Elaiografia: olio in Italia; focus sulle varietà e sui loro attributi.

Assaggio di 4 oli provenienti da: Liguria, Toscana, Campania, Sicilia

 

Ottava lezione

9. Elaiografia: olio in Europa e nel mondo; focus sulle varietà e sui loro attributi.

Assaggio di 4 oli provenienti da: Spagna, Grecia, Marocco, Cile

 

Nona lezione

10. Olio in cucina: utilizzo dell’olio extra-vergine in cucina; l’utilizzo a crudo, la frittura, l’oliocottura.

Confronto tra prodotti da forno realizzati con burro e olio di oliva; confronto tra fritture in olio di semi e olio di oliva; confronto tra olio di canapa e olio extra-vergine di oliva a crudo
N.B.: la lezione si svolgerà in un’aula attrezzata per la cucina, al fine di svolgere un’esperienza pratica.

 

Decima lezione

11. Olio nella ristorazione: carta degli oli; proposta al cliente; il sommelier dell’olio.

Assaggio di 4 oli di qualità

 

Undicesima lezione

12.  Olio nella salute: dieta mediterranea; patologiecorrelate con l’alimentazione a base di grassi saturi o rettificati; impiego nella cosmesi.
Assaggio di 4 oli

 

Dodicesima lezione

13. Esame finale e cena didattica
Degustazione di 2 oli con scheda analitica e a punteggio; quiz con domande a risposta multipla Cena didattica di 4 portate abbinate a 4 oli con caratteristiche diverse.

 

Dopo i primi tre incontri, si effettuerà la prima visita didattica; la seconda sarà svolta dopo la sesta lezione. Verranno scelte 4 realtà produttive di dimensioni e capacità operative diverse, così da offrire ai corsisti sia l’esperienza in oliveto che in frantoio.

 

 

OO M - 08-11-2016 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana: Schiava 2017, di Tiefenbruner

Il vino della settimana: Schiava 2017, di Tiefenbruner

Un vino alto atesino di una storica azienda attiva sin dal 1675, ottenuto da un vitigno autoctono di grande qualità che andrebbe rivalutato. Le prime sensazioni sono di frutta rossa matura, leggermente speziato, pepe bianco, lampone, fragoline di bosco, prugna con note balsamiche > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
Costolette d'agnello irlandese con salsa di prezzemolo e timo

Costolette d'agnello irlandese con salsa di prezzemolo e timo

La Pasqua si avvicina e non ci si può sottrarre alle consuetudini. Questa volta l'Irlanda, attraverso Bord Bia, viene da noi, con una ricetta in cui tra l'altro anche l'olio extra vergine di oliva è presente. Tanti gli ingredienti, ma la carne, quella proposta in questa preparazione, è rigorosamente Irish, da animali allevati secondo la più autentica tradizione irlandese e che pascolano in piena libertà, alimentandosi per oltre l’80 per cento di erba fresca

EXTRA MOENIA
Unire le varietà per dare vita al nuovo. Torna il concorso Carapelli For Art

Unire le varietà per dare vita al nuovo. Torna il concorso Carapelli For Art

È stato presentato in occasione del World Art Day, lo scorso 15 aprile, la seconda edizione del premio internazionale per le arti visive. Al centro, il legame perfetto tra la maestria del brand nell’esaltare le diverse varietà di olivi che danno luogo ai diversi oli da olive e la capacità dell’arte di armonizzare le diversità di pensiero, forma e materia

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’assaggio delle olive da tavola

L’assaggio delle olive da tavola

Un libro che ci introduce alla degustazione delle olive da mensa, scritto da Roberto De Andreis, noto esperto di analisi sensoriale, fa parte del gruppo olive da tavola del Consiglio oleicolo internazionale. È inoltre presidente del Comitato Promotore Taggiasca Dop, nonché capo panel presso il Laboratorio chimico merceologico della Camera di Commercio Riviere di Liguria

VISIONI

Il mondo è un bellissimo posto / per nascere

Lawrence Ferlinghetti