Giovedì 22 Giugno 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

saperi > scuola d'assaggio

Quali bicchieri per l’assaggio

Oltre il classico tasting glass di colore blu cobalto, l’Università di Jaén propone una nuova soluzione per la degustazione degli oli. E si pensa a un rosso granata acceso. Non mancano però le perplessità, riportate da Olive Oil Times e avanzate anche dagli psicologi

Mariangela Molinari

Quali bicchieri per l’assaggio

La rassegna stampa internazionale è ricca sempre di sorprese. Anche questa settimana l’Università di Jaén fa parlare di sé sulle pagine dedicate all’olio. Questa volta non si tratta di scandagliare le proprietà benefiche dell’olio di oliva, ma di degustarlo al meglio, rendendo l’analisi sensoriale ancora più precisa. Dopo il classico tasting glass di colore blu cobalto considerato dell’International Olive Council il migliore per la degustazione e adottato dai panel tasting di tutto il mondo, ora l’università spagnola sostiene di aver trovato qualcosa di meglio.

Come riporta Olive Oil Times, infatti, José Juan Gaforio, a capo del Centro di studi avanzati in olio di oliva e olive e professore di immunologia all’Università di Jaén, ritiene che il colore ottimale per un’analisi adeguata sarebbe un acceso rosso granata. Lo afferma con convinzione anche Daniel Millàn di Elaia Zait, il produttore di bicchieri e bottiglie che ha fatto della ricerca del design più adeguato alla degustazione dell’olio di oliva il proprio core business.

Presentato in occasione di Expoliva, la fiera di settore tenutasi di recente a Jaén, il nuovo bicchiere assicura di rendere la degustazione ancora più attendibile grazie a un colore che nasconderebbe ogni sfumatura dell’olio contenuto molto meglio del tradizionale blu. Perché, si sottolinea ancora una volta, il colore dell’olio non ha rilevanza sul valore del prodotto, ed è preferibile che il degustatore non ne abbia alcuna percezione, per non rischiare di esserne in qualche modo influenzato.

Sul nuovo colore non mancano, però, le perplessità, riportate dallo stesso Olive Oil Times e avanzate pure da psicologi, che in generale non ritengono il rosso un colore adeguato a stimolare giudizi equilibrati e imparziali.

Mariangela Molinari - 23-05-2017 - Tutti i diritti riservati

Mariangela Molinari

Giornalista professionista, vive e lavora a Piacenza. Ha studiato lingua e letteratura tedesca presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore e verde ornamentale e tutela del paesaggio presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna. Si occupa da tempo di alimentazione, ospitalità, giardini e ambiente, collaborando con varie testate specializzate. Per Terre di mezzo Editore ha pubblicato I trucchi del birraio. Manuale pratico per fare la birra perfetta (2014) e Olio di palma. La verità sull'ingrediente che ha invaso le nostre tavole (2016).

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Tofu grigliato su crema di melanzane, cipolla egiziana ligure e fantasia dell’orto

Tofu grigliato su crema di melanzane, cipolla egiziana ligure e fantasia dell’orto

Non c'è più la cucina di una volta. Ora, oltre alla bontà e biodiversità delle materie prime, c'è anche un componente principale da non trascurare: la fantasia. Viene prima questa, infatti, e solo in un secondo momento tutto il resto. Tra gli ingredienti, vi sono pure i fiori eduli > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Festival dei Due Mondi di Spoleto. L’investimento nella cultura si ripaga

Festival dei Due Mondi di Spoleto. L’investimento nella cultura si ripaga

Il mecenatismo d’impresa secondo l'imprenditrice della nota casa olearia umbra. "Sono convinta - precisa Maria Flora Monini - che per un imprenditore che vive oggi in un Paese come l’Italia, esista il dovere morale di contribuire alla preservazione e diffusione di quello che è un patrimonio culturale immenso, fondamentale risorsa economica per la nostra nazione, soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo vivendo"

GIRO WEB
Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

Luigi Caricato racconta Wooe 2017

L'esperienza del direttore di Olio Officina Magazine intorno alla sesta edizione del World Olive Oil Exhibition che si è svolto lo scorso marzo a Madrid

BIBLIOTECA OLEARIA
OOF International Magazine, in libreria e su abbonamento

OOF International Magazine, in libreria e su abbonamento

Il primo numero è disponibile da giugno nelle librerie, ma è anche possibile abbonarsi al trimestrale edito da Olio Officina. C'è grande fermento culturale, il primo numero, in edizione bilingue italiano/inglese, è dedicato al packaging: la rivoluzione silenziosa