25 Agosto 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > cultura

L’olio e la finestra

Il Premio Monini, “Una Finestra sui Due Mondi”, di cui più volte abbiamo dato notizia, è ormai un appuntamento annuale che ci accompagna fedelmente, volta per volta. Si svolge a Spoleto, in Umbria, là dove ha sede la storica impresa olearia che porta il cognome del fondatore, nel segno della continuità. Per i nostri lettori abbiamo voluto passare in rassegna tutti i premiati

Maria Carla Squeo

L’olio e la finestra

Cosa ha a che vedere una bottiglia d’olio extra vergine di oliva con una finestra? Nulla, apparentemente, eppure un nesso c’è.

L’olio, più che in forma di bottiglia, è rappresentato da una famiglia spoletina, i Monini. La finestra non è una finestra tra le tante, ma “la” finestra. 

Passiamo al dunque. Sono ormai dieci anni che la famiglia Monini destina ai protagonisti del celeberrimo "Festival dei Due Mondi" di Spoleto, un riconoscimento che evidenzi il valore artistico e culturale del personaggio prescelto nel contesto della manifestazione. Per il Premio Monini, ogni anno viene individuato un personaggio, ma non uno qualsiasi.

Una buona idea, anche perché se per davvero l’olio ricavato dalle olive è un “marcatore culturale”, come sostiene da anni Luigi Caricato, allora è bene che siano un tutt'uno con la cultura. 

I simboli sono i medesimi di sempre: la finestra di Casa Menotti – dimora oggi proprietà dei Monini, dove è allestito il museo che ricorda il grande compositore e librettista – quindi, in evidenza, nelle foto che riportiamo, i premiati colti in una scena ormai familiare, nel momento in cui si affacciano dalla finestra,e infine, quale momento centrale da cui lo stesso Premio Monini scaturisce, le varie edizioni del festival dei Due Mondi, il cui esordio, proprio per opera di Gian Carlo Menotti, risale al 1958.

Saluti dalla finestra
Adriana Kucerova - 2011 -  © Foto Fabian Cevallos Claudio Santamaria - 2011 - © Fabian CevallosAdriana Asti  03-07-2010 © Fabian CevallosAlba Rohrwacher alla celebre finestra di Casa Menotti - 2016 © Fabian CevallosBrian Michael Moore - 2017 © Fabian CevallosEmily D 'Angelo alla celebre finestra di Casa Menotti - Premio Speciale  2016 © Fabian CevallosJohn Malkovich © Fabian CevallosJuliette Gréco - Finestra Casa Menotti 2015 © Fabian CevallosMaria Flora Monini e Claudio Santamaria alla finestra di Casa Menotti 2011© Foto Fabian CevallosMikhail Baryshnikov Premio Monini Una Finestra sui Due Mondi 2012 - © Fabian CevallosPierre Antoine Bardot alla Finestra di Casa Menotti_2© Kim MarianiPremio Monini 2018 Maria Flora Monini e Victoria T. Chaplin © Andrea Kim MarianiPremio Monini 2018 Victoria T. Chaplin © Andrea Kim MarianiPremio Speciale ai ragazzi dell'Accademia Silvio d'Amico - 2014 © Fabian CevallosSantiago Canyon - 2017 © Fabian CevallosShizen Kazama - Finestra Casa Menotti 2015 © Fabian CevallosStefano Bollani alla finestra di Casa Menotti © Kim MarianiStefano Bollani e Maria Flora Monini alla finestra di Casa Menotti © Kim MarianiThomas Copeland - Premio Speciale Monini 2012 - © Fabian Cevallos (2)Tim Robbins - 2014 © Fabian CevallosWillem Dafoe alla finestra di Casa Menotti - 2013 © Fabian CevallosWillem Dafoe e Maria Flora Monin alla finestra di Casa Menotti - 2013 © Fabian Cevallos

 

In quest’ordine di idee, dunque, il riconoscimento viene ogni anno assegnato proprio per dare risalto a un personaggio, il quale esprime e rappresenta a sua volta una carriera che si posiziona al confine “tra due mondi”, sia geografici che di stile e linguaggio. 

Un’usanza, quella del saluto dal famoso davanzale, ripristinata nel 2010 da Monini, in omaggio al gesto iconico di Menotti, il quale amava salutare platealmente il pubblico della kermesse sporgendosi appunto dalla finestra del suo palazzo che si affaccia su piazza Duomo a Spoleto.

 

I momenti della premiazione
John Malkovich e Maria Flora Monini © Fabian CevallosMaria Flora e Zefferino Monini - Brian Michael Moore e Santiago Canón  2017 © Fabian CevallosMaria Flora Monini e Mikhail Baryshnikov - Premio Monini 2012_Photo by Maria Laura Antonelli-AGVMaria Flora Monini premia Thomas Copeland - Premio Speciale Monini 2012 © Fabian CevallosMatthew Aucoin premio speciale 2013 © Fabian CevallosPierre Antoine Bardot con Maria Flora Monini © Kim Mariani ridPremio Monini 2018 _ Victoria T. Chaplin premiata da MF Monini e Giorgio Ferrara © Andrea Kim MarianiTim Robbins e Maria Flora Monini © Fabian Cevallos

 

Casa Menotti, per quanti non lo sanno, va ben precisato, non è una identità astratta, ma è stata effettivamente la dimora del celebre autore. Il merito dei Monini, è di essersi fatti carico del suo restauro e di allestirvi, attraverso una apposita Fondazione, il Centro di documentazione del Festival dei Due Mondi, contenente il materiale storico digitalizzato, addirittura misurabile in qualcosa come 130 mila file, tra documenti e fotografie, comprensive di tutte le edizioni del Festival dall’esordio a oggi. 

 

La foto di apertura è della famiglia Monini

 

 

Maria Carla Squeo - 26-07-2019 - Tutti i diritti riservati

Maria Carla Squeo

Si è occupata di organizzazione di eventi, tra cui le edizioni del grande happening Olio Officina Food Festival a Milano, in qualità di assistente alla direzione e coordinatrice. Collabora con il progetto Olio Officina sin dal suo esordio nel novembre 2010.

ULTIMI
Luigi Caricato
L'INCURSIONE

LUIGI CARICATO

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il Dop Riviera Ligure Riviera di Levante Olea albero della vita

Il Dop Riviera Ligure Riviera di Levante Olea albero della vita

Prodotto da Lucchi & Guastalli a Santo Stefano Magra, in provincia di La Spezia. I meriti di Marco Lucchi?Aver avuto un ruolo importante nella rinascita dell’olivicoltura del Levante ligure e di essere “l’uomo che ha sconfitto la taggiasco dipendenza” > Francesco Bruzzo

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Anche la seconda edizione del concorso è andata molto bene. Si è registrato infatti uno straordinario numero di candidature, oltre a un altissimo livello delle opere candidate. C'è grande attesa: i vincitori saranno annunciati nel mese di settembre. Il montepremi complessivo messo in palio dal concorso è di 12 mila euro, suddivisi tra le categorie "Open" e "Accademia"

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo