18 Agosto 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > cultura

"L’uomo senza etichetta" a Rock n' Food

Se pietra e cibo costituiscono il tema dominante dell'evento, il romanzo di Monica Sommacampagna,  che intreccia le vicende del protagonista Giacomo Botter tra le vigne della Valpolicella e le monumentali scogliere granitiche a Capotesta in Sardegna, crea di pagina in pagina un coinvolgente connubio tra profumi, paesaggi e sapori

OO M

Nuovo appuntamento, sabato 26 settembre, alle 18, a Villa Bassani a Sant'Ambrogio di Valpolicella, per L'uomo senza etichetta (Olio Officina, 2015), il romanzo polisensoriale di Monica Sommacampagna. L'occasione è Rock n'Food, manifestazione artistica, culturale e gastronomica promossa dal 25 settembre al 4 ottobre dall'Associazione Nazionale Le Donne del Marmo, con il patrocinio della Regione Veneto e del Comune di Sant'Ambrogio di Valpolicella, in piena sintonia con la 50.ma edizione di Marmomacc.

Se pietra e cibo costituiscono il tema dominante dell'evento, il romanzo, che intreccia le vicende del protagonista Giacomo Botter tra le vigne della Valpolicella e le monumentali scogliere granitiche a Capotesta in Sardegna, crea di pagina in pagina un coinvolgente connubio tra profumi, paesaggi e sapori. “La campagna silenziosa e pregna di odori antichi, la roccia che resiste a ogni moto, il vento che accarezza i sogni alimentano le radici di un uomo che ha il coraggio di spogliarsi di tante etichette scomode - spiega Monica Sommacampagna. L'invito, forte e universale, è a riappropriarsi felicemente dei luoghi che ci rendono autentici”.

”Dopo aver ricevuto quest’anno, in occasione di Expo 2015, il patrocinio di We Women for Expo per il progetto “Cucinare nella pietra” proponiamo una nuova alleanza fra cibo e cultura - spiega Debora Botteon Alberti, Presidente dell'Associazione Le Donne del Marmo, a proposito di Rock' n Food - La sintesi è la collaborazione con Tiziana Scaciga che propone con Recycled Stone nuove applicazioni con gli scarti della pietra naturale. Ma anche con il pittore veronese Simone Butturini, che evidenzierà nella mostra “Natura interiore” il legame intimo e necessario tra l’ambiente, l’uomo, la natura ed il cibo. Monica Sommacampagna presenterà L’uomo senza etichetta, romanzo polisensoriale in cui profumi e odori nell’aria e nei vini attraversano i territori della Valpolicella e della Sardegna”. Non mancheranno nell’ambito di Rock n’Food convegni, degustazioni, showcooking e laboratori anche per i più piccoli al fine di sperimentare e conoscere le tante applicazioni dei materiali lapidei.

L’uomo senza etichetta è un romanzo polisensoriale dove profumi, sapori, vini e paesaggi tra Veneto e Sardegna spingono un uomo a togliersi ogni etichetta per scoprire, complice una travolgente storia d’amore, la propria vocazione umana e professionale. In primo piano le vicende di Giacomo Botter, moderno Ulisse dell’enogastronomia e sommelier di vita, un talento naturale nel fiutare gli odori, cresciuto a pane, vino e cerimoniali in un Grand Hotel in Valpolicella. La particolarità del romanzo è che proprio i profumi nei vini, dall’Amarone al Cannonau, e le sensazioni attinte dai paesaggi rurali italiani, tra Veneto, Toscana e Sardegna, offrono l’originale chiave di lettura per interpretare in modo autentico atteggiamenti e situazioni e per aiutare il protagonista a compiere scelte decisive per il suo futuro (edizioni Olioofficina, 2015, www.olioofficina.it). L’illustrazione di copertina è di Valerio Marini.

Monica Sommacampagna, veronese, ha due bambine gourmet e mangia e beve libri da sempre. Ha avuto la fortuna di conoscere Giuseppe Pontiggia e di sperimentare la scrittura creativa con Stefano Benni e Jacopo Fo alla Libera Università di Alcatraz a Perugia. La sua fame di curiosità l’ha portata al giornalismo gastronomico, mentre la sera studiava per conseguire il diploma di sommelier Ais. Collabora con Olio Officina Magazine e Olio Officina Globe, con Civiltà del Bere, Origine e L’Informatore Agrario.

OO M - 11-09-2015 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
I migliori Oli di Famiglia

I migliori Oli di Famiglia

In Puglia c'è un concorso speciale, rivolto ai non professionisti, ovvero agli olivicoltori dilettanti. L'idea è partita quasi per caso, ma c'era comunque  tutta una visione dietro e una progettualità. Le recensione di un olio spagnolo e di un olio italiano > Mimmo Lavacca

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Anche la seconda edizione del concorso è andata molto bene. Si è registrato infatti uno straordinario numero di candidature, oltre a un altissimo livello delle opere candidate. C'è grande attesa: i vincitori saranno annunciati nel mese di settembre. Il montepremi complessivo messo in palio dal concorso è di 12 mila euro, suddivisi tra le categorie "Open" e "Accademia"

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo