Lunedì 23 Settembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > cultura

La nuova veste di Olivae

Il restyling della rivista ufficiale del Consiglio oleicolo internazionale era una necessità dopo i 35 anni dalla pubblicazione del primo numero. Ora è disponibile dunque con un nuovo look, nuovi colori e un layout più dinamico. Il numero 125, che introduce la nuova versione, è interamente dedicato all'olivicoltura in Marocco

OO M

La nuova veste di Olivae

Il Marocco al centro dell’attenzione nel nuovo numero di Olivae. Membro fondatore del Coi, il Marocco è un paese generoso. La delegazione marocchina, che ringraziamo per la collaborazione, ha fornito alla nostra redazione una vasta mole di informazioni, pubblicate anche sul cloud.

L’edizione digitale è disponibile e scaricabile QUI.

Sono state pubblicate integralmente tutte le informazioni raccolte dalle autorità e dagli esperti marocchini al fine di aiutare il lettore ad approfondire le proprie conoscenze mediante un comodo strumento di consultazione.

Il Marocco è uno dei protagonisti dell'olivicoltura mondiale e negli anni a venire il suo ruolo è destinato a crescere, come attestano alcune cifre: entro il 2020 infatti la superficie destinata alla coltura dell'olivo dovrebbe passare da 773.000 a 1.220.000 ettari. Tale aumento della superficie si tradurrà a sua volta in una crescita dell’occupazione a tempo indeterminato nel settore olivicolo. Gli occupati del settore potrebbero passare dagli attuali 100.000 a 300.000.

"Non possiamo quindi plaudire all'iniziativa del Marocco e al suo desiderio di volersi ritagliare un ruolo di protagonista sullo scenario olivicolo mondiale” affermano dal Consiglio oleicolo internazionale. "L’olivicoltura - si legge nella nota del Coi - è sinonimo di ricchezza del territorio e di occupazione stabile”.

A causa della migrazione dal vecchio al nuovo sito, e considerata la coincidenza dei lavori della 109^ sessione del Coi, la rivista viene pubblicata temporaneamente nella sola edizione in francese.

La versione in lingua araba, inglese, italiano e spagnolo seguiranno a breve.

 

OO M - 18-06-2019 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana è il Valpolicella Classico Superiore di Zenato

Il vino della settimana è il Valpolicella Classico Superiore di Zenato

L'azienda, di Peschiera del Garda, nel Veneto veronese, opera sia nell'area gardesana, sia in Valpolicella. Nei suoi 75 ettari produce vini di qualità nel rispetto del territorio e valorizzando i vitigni autoctoni. Quello in degustazione,  da uve Corvina Veronese, Rondinella e Corvinone, è un rosso rubino, con note di frutta matura, molto balsamico, e che con l’ossigenazione evolve allo speziato > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
“Ho fatto un pasticcio”, con olio Zucchi “Sostenibile” 100% italiano

“Ho fatto un pasticcio”, con olio Zucchi “Sostenibile” 100% italiano

Avete mai sentito parlare di "ricette oliocentriche"? Si parte dalla materia prima olio e a partire da questa si scelgono gli altri ingredienti per giungere alla costruzione di una ricetta. Ecco allora una pratica dimostrazione con la chef Sara Latagliata. La ricetta è stata realizzata per il numero 9 di OOF International Magazine

EXTRA MOENIA
Un pack nuovo per le Monocultivar Olitalia

Un pack nuovo per le Monocultivar Olitalia

Notizie dalle aziende. Nuove etichette per una linea di punta: gli oli extra vergini di oliva ottenuti da singole cultivar.  Emerge un tratto più elegante e distintivo, che pone l’attenzione sulla qualità e sulla provenienza 100% italiana

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

In cosa consiste la scelta consapevole di un olio?

L’agronomo Gianandrea Ettorre, di Palazzo di Varignana, intervistato nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione, spiega i criteri di abbinamento di un olio in cucina, in base al profilo sensoriale degli oli

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo