Lunedì 11 Dicembre 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > incursioni

Expoliva, il motore del mondo

Luigi Caricato

Di ritorno ormai da diversi giorni da Jaen, la capitale internazionale dell’olio da olive, la percezione più evidente che ho avuto è che in Spagna si respiri un'aria di grande entusiasmo collettivo. Lo si percepisce molto chiaramente dallo spirito con cui gli operatori del settore agiscono in quel Paese ormai posto al centro del mondo, o che forse sarebbe ben più corretto definire il "motore del mondo”, in fatto di olivicoltura e di elaiotecnica. È un entusiasmo, peraltro, alquanto contagioso, utile a ricaricare gli animi e a motivarli.

A riunire tanta gente del settore olivicolo e oleario, proveniente da ogni angolo del pianeta, è quella grande e unica manifestazione fieristica che è Expoliva, il più significativo evento internazionale che raccoglie l’intera filiera e che è molto di più di una fiera a carattere commerciale. Ed effettivamente Expoliva costituisce un modello unico, in quanto si tratta di una fiera di filiera di straordinaria efficacia, che in Italia, purtroppo, non è mai stata realizzata, e forse nemmeno se ne è mai sentita l’esigenza, ma di cui in fondo si sente la mancanza.

Più che le parole contano i fatti, e per questo invito a visitare la prossima edizione di Expoliva, nel 2019, anche per rendersi conto di persona di cosa accada in Spagna. L’auspicio, pertanto, è che ci si renda conto che non si può più star fermi in Italia, o, addirittura, come purtroppo accade, occorre rendersi conto che non si può più procedere in senso contrario a quanto richiede il comparto per definire il proprio futuro.

Per questo credo si debba riflettere sulle gravi carenze che ci riguardano, e non avere alcuna esitazione nel riconoscere pubblicamente che ad oggi la Spagna olearia non solo ci surclassa, ma dimostra di essere ben più affamata di futuro di noi. Prova ne è la significativa crescita dell’economia spagnola, pur in un periodo di grande crisi. Il nostro compito oggi è fare autocritica per tanti errori e negligenze e ispirarsi alla Spagna, cercando di acquisire quello spirito di intraprendenza che pur ci apparteneva in altri tempi e che abbiamo invece abbandonato da molti anni.

Non è una dichiarazione di resa e di pessimismo. Io sono sempre fiducioso, i talenti ci sono, come pure esistono imprenditori illuminati. Serve solo un atto di discontinuità, soprattutto da parte degli uomini delle istituzioni, dove si concentrano purtroppo le maggiori responsabilità del declino dell’Italia olearia.

Luigi Caricato - 23-05-2017 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
L’olio Sagra per il food service

L’olio Sagra per il food service

Nuovi prodotti. L’eleganza come valore per comunicare la qualità. Lo storico marchio dell’olio da olive, di proprietà del Gruppo Salov e tra i principali protagonisti del mercato oleario mondiale, si propone con una nuova elegante linea da tavola creata in esclusiva per i professionisti della ristorazione

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La genesi dell'oliva

In un video emozionale e insieme documentaristico l'azienda veneta Frantoio Fratelli Turri di Cavaion Veronese, fa comprendere a chi non ha confidenza con il frutto dell'oliva, come si forma e si struttura il frutto ne corso dei mesi e come alla fine nasca l'olio extra vergine, quello a marchio Garda Dop Turri di varietà Casaliva

BIBLIOTECA OLEARIA
Evooleum 2018, le migliori selezioni

Evooleum 2018, le migliori selezioni

Pur essendo alla sua seconda edizione, si è imposta all’attenzione come se si trattasse della guida di riferimento per tutti i buyer, chef ma anche per gli stessi estimatori del prezioso succo di olive. È non a caso la guida più importante e autorevole, tra quelle finora editate nel mondo. Si concentra solo sui 100 migliori extra vergini, vantando una giuria di esperti di altissimo livello > Luigi Caricato