Venerdì 24 Maggio 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > incursioni

La differenza

Maria Carla Squeo

In queste ultime settimane c'è stato un gran movimento di manifestazioni fieristiche, e altre ancora ne seguiranno a ruota, in Italia e all'estero. Aprile e maggio sono come sempre mesi intensi, di gran traffico, ed è bene che sia così. Più eventi vi sono, più occasioni si presentano all'appello, e noi ne siamo molto felici, perché è solo così che gira l'economia, a vantaggio di tutti.

Anche noi di Olio Officina non ci siamo certo sottratti a questa volontà, da parte delle aziende, di confrontarsi con il pubblico degli operatori professionali all'interno degli spazi espositivi di una fiera. Abbiamo perciò avuto modo di visitare alcune manifestazioni, tra cui il Wooe (per l'olio) a Madrid, Identità golose a Milano (che, oltre che fiera, è soprattutto un congresso), il Vinitaly, unitamente a Sol Agrifood, a Verona, e il Cibus connect a Parma, in attesa, ora, di Tutto Food a Milano.

Siamo fortemente convinti che la fiera in se stessa, sul piano concettuale, abbia una grande importanza e centralità ancora oggi, e bene hanno fatto coloro che hanno saputo reinventare le manifestazioni fieristiche, adeguandole alla modernità.

Il nostro giudizio è positivo. Proprio per questo visitiamo, quando ci è possibile, ogni genere di manifestazione che meriti attenzione. Non ci incuriosiscono solo le fiere del food, ma anche quelle di altri settori. Avendo sede a Milano, non potevamo di conseguenza disertare il Salone del Mobile, ed è propio a partire da questo format di successo che ci preme evidenziare "la" differenza tra questo salone espositivo e le fiere alimentari. Due stili completamente differenti, due approcci tra loro distanti, con obiettivi anche opposti, se proprio vogliamo essere sinceri. Ed è proprio da qui che vorrei partire per avanzare la mia sana e costruttiva "provocazione".

La differenza tra il Salone del Mobile e le altre fiere, quelle dedicate al food, è abissale. Non per via delle differenti merci trattate, proposte ed esposte. Non per via della capacità organizzativa di chi propone e gestisce le fiere. E non soltanto per ragioni strettamente legate ai grandi e cospicui investimenti  da parte delle aziende dell'arredamento. La differenza è soprattutto nella strategia, nei propositi, nello spirito con cui si affronta la fiera, e non è certo una generica differenza, ma è "la" differenza che diventa davvero sostanziale, tanto da rappresentare un gap da colmare. 

Maria Carla Squeo - 16-04-2019 - Tutti i diritti riservati

Maria Carla Squeo

Si è occupata di organizzazione di eventi, tra cui le edizioni del grande happening Olio Officina Food Festival a Milano, in qualità di assistente alla direzione e coordinatrice. Collabora con il progetto Olio Officina sin dal suo esordio nel novembre 2010.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana: Raboso del Piave 2015, di Giorgio Cecchetto

Il vino della settimana: Raboso del Piave 2015, di Giorgio Cecchetto

Prodotto nella pianura trevigiana attraversata dal fiume Piave, è ottenuto dall’unico vitigno a bacca rossa autoctono della provincia di Treviso. Al naso viene inizialmente risaltata la frutta rossa che successivamente si evolve nello speziato e confettura > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
Un nuovo Emporio Fratelli Carli. A Pavia

Un nuovo Emporio Fratelli Carli. A Pavia

L'inaugurazione venerdì 24 maggio. La prestigiosa azienda olearia ligure sta puntando sempre più sul canale retail monomarca e con il nuovo il punto vendita giunge a quota dodici. Si tratta, in particolare, del sesto negozio presente in Lombardia. Con i suoi 115 metri quadri, si tratta del più grande centro della catena

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olio spiegato alle mie figlie

L’olio spiegato alle mie figlie

Un libro dell'oleologo Lorenzo Cerretani per le edizioni Olio Officina, da avere assolutamente con sé. Pensato per i giovanissimi, è adatto anche agli adulti. Un linguaggio semplice, proprio per questo utilissimo per apprendere tutto, ma proprio tutto, sull'olio da olive, il pregiato succo