Venerdì 16 Novembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > incursioni

La parola d'ordine è una sola: chiudere!

Daniele Tirelli

La parola d'ordine è una sola, categorica e impegnativa per tutti: chiudere! E chiuderemo. Chiuderemo i negozi la domenica, come vogliono i nuovi soggetti politici al governo. E, tanto che ci siamo, chiudiamoli definitivamente, questi supermercati.

Basta con la diabolica invenzione di Isadore Hattem (manco a dirlo ebreo sefardita di Istanbul, immigrato negli USA con dieci dollari in tasca) che aprì il primo supermarket del mondo, a Los Angeles nel 1927, tenendolo aperto 7 giorni su 7 e anche di notte!

"Tutti a casa!" per seguire i nuovi profeti che ci indicano la via! 

Viva la decrescita felice!

Non credete a chi vi dice che il supermercato è il simbolo della democrazia materiale del consumo per tutti! Che grazie all'efficienza distributiva ha permesso il consumo di massa! ... e la diminuzione dei prezzi e il miglioramento dello standard di vita di miliardi di individui! E' falso! 

Se incontrate un economista che ve lo dice ... estraete mano alla pistola, ...si può!, è legittima difesa! Ve lo dico da padre! Potrei giurarlo in piazza sul rosario! 

Non dimenticate la lezione di Pol Pot: chi ha studiato oltre la terza media non può essere vostro amico! ... ma un nemico del popolo da rieducare appena possibile!

Daniele Tirelli - 10-07-2018 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Un protocollo d'intesa per valorizzare l'olio italiano

Fare squadra. È l'ambizioso obiettivo che è stato sottoscritto dal presidente e ad Carapelli Firenze SpA Pierluigi Tosato, del gruppo Deoleo, e dal presidente di Cia-Agricoltori Italiani Dino Scanavino. L'accordo è stato siglato a Roma e punta su innovazione e sviluppo del mercato degli oli extra vergini  di oliva di qualità superiore. 

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Il racconto di Olio Officina Festival 2018

A Milano, dall'1 al 3 febbraio 2018, con tema portante "Io sono un albero". Le emozioni attraverso le immagini di una tre giorni interamente dedicata all'olio da olive e ai condimenti

BIBLIOTECA OLEARIA
L’olivo nell'area mediterranea

L’olivo nell'area mediterranea

Olive Tree in the Mediterranean Area. A Mirror of the Tradition and the Biotechnological Innovation. La tradizione, l'innovazione biotecnologica. È su questi piani che si delinea il volume di cui è autrice principale, e curatrice, Anarita Leva. È un libro che si prospetta davvero interessante per l'industria vivaistica, nonché per quella agrobiotecnologica e cosmetica, oltre che a tutti coloro che sono sempre più legati alla crescente domanda di prodotti naturali e al richiamo dei polifenoli intesi come antiossidanti e stabilizzanti naturali degli alimenti