Venerdì 20 Luglio 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > incursioni

Oltre il limite ragionevole

Alfonso Pascale

Alla fine degli anni '70, Manlio Rossi-Doria firmò una illuminante prefazione al Quaderno della Cassa per il Mezzogiorno dedicato al Progetto speciale Aree Interne. Dopo aver messo in guardia i decisori pubblici dai due pericoli sempre in agguato in ogni politica di programmazione, la burocratizzazione e la politicizzazione, lo studioso si sofferma sul terzo pericolo: il dirigismo.

"Una politica come quella proposta richiede, per ogni zona elementare, una preparazione accurata e una chiara coscienza della natura e dei limiti degli interventi programmati. Occorrono tempo e riflessione per individuarne e studiarne i problemi, per valutarne le connessioni e le priorità e per indicare e definire le linee di azione, ma occorre principalmente tener presente che i risultati, ai quali si mira, più che dei programmi saranno il frutto del libero e in parte imprevedibile adattamento ad essi da parte dei singoli. Se pertanto nel programmare ci si spinge oltre il limite ragionevole, sino a voler prevedere ogni fase e ogni aspetto del processo, si incorre, appunto, nel pericolo del dirigismo. In tal caso anziché promuovere, si ostacoleranno le azioni spontanee, alle quali principalmente si deve mirare, e le conseguenze saranno di lasciare molte cose sulla carta, di essere smentiti dai fatti, di perdere credito e di dare spazio ai due pericoli rilevati precedentemente".

Alfonso Pascale - 01-08-2017 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Non solo biologico, anche biodinamico

Non solo biologico, anche biodinamico

È l’extra vergine del Podere Forte, un Dop Terra di Siena che poggia sugli elementi cardine del germoplasma olivicolo toscano, ovvero la triade varietale Frantoio, Moraiolo, Leccino, unitamente a una parte di Olivastra Seggianese. Un olio a tutto tondo, versatile, dal fruttato medio > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Tre Chef in corsa per il Premio Laudemio

Tre Chef in corsa per il Premio Laudemio

Sono Matteo Grandi, chef e patron del ristorante De Gusto Cuisine (San Bonifacio, in provincia di Verona), Claudio Sadler, chef e patron del Ristorante Sadler (Milano) e Antonello Sardi, chef del ristorante La Bottega del Buon Caffè (Firenze) i tre finalisti della seconda edizione del Premio Laudemio, rispettivamente nelle categorie “secondo piatto”, “primo piatto” e “antipasto”

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

L’olio è elemento cardine

In cucina non si può prescindere dalla scelta di un ottimo olio extra vergine di oliva. Il principio ispiratore deve essere riconducibile al territorio: gli oli del territorio con gli alimenti del territorio. Nostra intervista allo chef Vincenzo Butticè, del Ristorante “Il Moro” di Monza, nell’ambito della prima edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
OOF International Magazine numero 4

OOF International Magazine numero 4

Una monografia interamente dedicata agli abbinamenti olio/cibo. Ogni numero un tema specifico. È la rivista trimestrale cartacea di Olio Officina, in edizione bilingue italiano/inglese