Mercoledì 20 Febbraio 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > incursioni

Qualcuno ha capito cosa voglia la Puglia olivicola?

Luigi Caricato

Sono un pugliese, anzi: un salentino. Vivo a Milano dal 1984 ma amo la mia terra e se scrivo di olio e affronto la questione olearia ormai da diversi decenni, è segno che la mia non è una occupazione di secondo piano, finalizzata a mere speculazioni commerciali; e allora, mi chiedo, e chiedo a tutti i miei interlocutori: dov'è la Puglia olearia? Dove sta andando?

La strada della protesta è forse la soluzione più adeguata o è forse l'illusione di stare in pace con la coscienza e dimenticare le proprie personali responsabilità? 

Quanto sta accadendo con la Xylella, è la testimonianza che la Puglia olearia non esiste, o per le meno non ha a cuore la propria storia olivicola, altrimenti avrebbe affrontato diversamente l'emergenza. I pochi che hanno il merito di aver fatto qualcosa sono stati lasciati soli.

Per il resto, non è che decenni di inoperosità possano essere risolti scendendo semplicemente in piazza. Chi ha mancato di assolvere i propri compiti ed è venuto meno al proprio senso di responsabilità, in tutto questo tempo di arretramento e di passi falsi, è proprio chi non ha osato che ora si rende conto che risalire la china è ben più complesso.

Qualcuno ha forse capito cosa voglia fare la Puglia olivicola per voltare pagina?

Luigi Caricato - 15-01-2019 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Il vino della settimana: Sharis 2017, di Livio Felluga

Il vino della settimana: Sharis 2017, di Livio Felluga

Un vino dagli aromi floreali, di agrumi, sambuco, e molto minerale, che merita i soldi spesi. Acquistato al supermercato, è il frutto di uve Chardonnay e Ribolla. Adatto, peraltro, con pesce e carni bianche alla griglia > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
Antipasti caldi e freddi. A scuola di cucina dai Salvagno

Antipasti caldi e freddi. A scuola di cucina dai Salvagno

Protagonista lo chef Eugenio Ghiraldi con un nuovo appuntamento de "I corsi pratici di cucina in Frantoio... per stupire con gusto". Conoscere, capire ed applicare i segreti della buona cucina imparando a scoprire i prodotti del territorio, tra stagionalità, semplicità e gusto.

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Gli oli e i pesci della Basilicata

A Olio Officina Festival 2019 è stata protagonista di primo piano una regione piccola ma particolarmente ricca di risorse. L'occasione per presentare al pubblico di Milano le produzioni olearie e i prodotti ittici, in occasione di una pubblicazione dedicata dal titolo "I pesci nuotano nell'olio". L'intervista a Michele Brucoli, responsabile marketing e comunicazione presso il Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata

BIBLIOTECA OLEARIA
Dp Garda. L'olio e il suo lago

Dp Garda. L'olio e il suo lago

Il numero 7 dell’annuario Olio Officina Almanacco quest'anno si presenta con una veste completamente rinnovata. Stesso formato, stesso numero di pagine, 96, ma con un taglio monografico, interamente dedicato all'olio gardesano e al suo territorio. Inizia così la nuova serie della rivista, dando spazio e rilievo ogni anno a un territorio altamente vocato all'olivicoltura di qualità