23 Febbraio 2020 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > incursioni

Si torna a parlare di frodi

Luigi Caricato

È un comparto sfilacciato e collassato quello oleario. Quando non si hanno più contenuti per affrontare le grandi questioni, la sola parola “frode”, da evocare a ogni occasione, diventa un lasciapassare per esercitare il proprio ruolo di responsabilità, evitando in questo modo di apparire senza contenuti, senza strategie, senza idee.

Così, ad ogni campagna olearia, quando si tratta di fare i conti con la spietata realtà, per giustificare i fallimenti di un settore, il primo argomento che viene sollevato è sempre il solito: ci sono le sempiterne frodi che infestano i mercati, oppure, in alternativa, si lamentano invasioni da parte di oli stranieri. 

È un disco rotto, ormai, ma sembra essere una nota ricorrente quando c’è il vuoto di pensiero e di azioni, ma soprattutto quando si deve nascondere pubblicamente l’incapacità nel gestire un settore in corso di rapido e ineluttabile disfacimento per mancanza di idee, di progetti, di capacità gestionale.

Si torna dunque a parlare di frodi, come un disco rotto. Per nascondere la verità su di sé e sulle proprie responsabilità, passate, presenti e future, senza sapere che questo continuo parlare di frodi non giovi certo né alla buona reputazione del comparto, né all’olio da olive.

 

 

 

Luigi Caricato - 09-10-2018 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
Ultimi giorni per partecipare a Evooleum Awards

Ultimi giorni per partecipare a Evooleum Awards

Sono arrivati finora centinaia di campioni da numerosi Paesi produttori. Il contest e la guida promuovono il consumo dei migliori extra vergini prodotti nei cinque continenti. La scadenza per registrarsi è il 27 febbraio 2020

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Giusto un filo

In anteprima per i nostri lettori,  uno dei lavori in collaborazione con lo IED, il videoclip a firma di Chiara Loiacono per Olio Officina Festival 2020

BIBLIOTECA OLEARIA
Tutto sull'olio

Tutto sull'olio

Il titolo è alquanto eloquente, nondimeno il sottotitolo: "Guida essenziale alla conoscenza
e all’utilizzo degli extra vergini a tavola e in cucina". Ne è autore l'oleologo Francesco Caricato, direttore del centro culturale Casa dell'Olivo