18 Agosto 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > italia

L'olio del Garda Dop a teatro

L'olio del Garda Dop a teatro

In occasione del Danza Padova Festival, giunto alla sua tredicesima edizione, con la direzione artistica di Gabriella Furlan Malvezzi, oltre ad assistere agli spettacoli, gli spettatori hanno potuto gustare e apprezzare l'olio extra vergine di oliva che abbraccia il cuore olivicolo pulsante di tre regioni: Veneto, Lombardia e Trentino


L'olio e la danza

L'olio e la danza

Proprio così, anche l'olio da olive entra in scena in un festival internazionale di danza. Nell'ambito della tredicesima edizione, a Padova c'è un nutrito programma con spettacoli dal vivo e una ricca piattaforma di eventi. Domenica 23 ottobre, in particolare, lo spettacolo Ode all'Olio, con l'introduzione di Luigi Caricato e la partecipazione, in chiusura, del Consorzio dell'olio Dop Garda


La scomparsa di Jean Valenti

La scomparsa di Jean Valenti

E’ stato tra i fondatori storici dell’Ais, l’Associazione italiana sommelier. Sempre sul campo, dopo una lunga vita dedicata interamente alla sommellerie. La sua era la tessera numero uno. Era arrivato in Italia nel 1960, dove ha lavorato al Savini, da Angelo Pozzi, il patron del celeberrimo ristorante milanese


Dalle olive all'olio in sei mosse

Dalle olive all'olio in sei mosse

L'olio novello ora è una mania che contagia a uno a uno tutti, in una frenetica corsa a chi arriva prima. Dalla pianta in frantoio, la gioia (e aggiungiamo la soddisfazione) di chi produce. Le immagini di Giovanni Trombetta, di Sio Gargano


Vendemmia per bimbi non vedenti

Vendemmia per bimbi non vedenti

È stata un’interessante esperienza di vendemmia con bambini non vedenti e vedenti, ma nello stesso tempo anche un esempio di integrazione scolastica, il progetto voluto dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Lecce e organizzata assieme alla cantina Cupertinum di Copertino. la galleria immagini


La scomparsa di Antonio Ricci

La scomparsa di Antonio Ricci

E’ stato un solido punto di riferimento nella comunicazione agricola, e in particolar modo di quella relativa al comparto oleario. Direttore scientifico del mensile “Olivo & Olio”, con lui scompare un giornalista d’altri tempi: serio, preparato, mai inutilmente polemico. E’ stato autore di diversi volumi, tra i quali Olio e salute. Il benessere in una spremuta di olive e Olive da mensa


L’addio ad Azeglio Ciampi

L’addio ad Azeglio Ciampi

E’ stato il decimo Presidente della Repubblica italiana, in carica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006. Ne omaggiamo la figura ricordandolo attraverso i segni a noi più familiari: il legame con l’olivo


A che servono Dop e Igp

A che servono Dop e Igp

Ci scrive Giuseppe Durazzo: le attestazioni di origine? Sono diventate strumenti di qualcuno contro qualcuno d'altro. Se manca la vera collegialità e condivisione delle decisioni sulla tutela, se si creano costi (e burocrazie) che soltanto qualcuno può sostenere, o semplicemente nuovi centri di potere, il tutto senza un controllo terzo, ecco che gli strumenti di qualità rischiano di diventare qualcosa di diverso. La risposta di Luigi Caricato


Se questa è vendemmia

Se questa è vendemmia

Il Salento è stato devastato da piogge imponenti. Il buon esito della raccolta delle uve destinate alla vinificazione ora non è più certo. Il dolore dei vignaioli nelle foto della Cantine Due Palme di Cellino San Marco


Lo Stato che non c'è

Lo Stato che non c'è

L'immagine che vedete segna la costante sconfitta di un Paese. Non è un'Italia dalle solide istituzioni. Soprattutto nel sud a governare è la criminalità, con i suoi rappresentanti con la coda perennemente tra le gambe, magari costretti a pagare il pizzo per non avere problemi. Non lo sappiamo per certo, ma può essere una ipotesi plausibile. Se questa è l'Italia, allora il nostro posto nel G8 non ce lo meritiamo


Nessuna pratica scorretta

Nessuna pratica scorretta

Ci scrive il legale rappresentante di Colavita Spa, per comunicarci la piena corrispondenza merceologica dell’extra vergine Santa Sabina. L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato dopo 15 mesi conferma, sulla base delle analisi effettuate, che l’olio corrisponde alla categoria dichiarata in etichetta. Luigi Caricato risponde a Giovanni Colavita: “In questo stato di continua caccia alle streghe le pubbliche istituzioni hanno una grave responsabilità al riguardo, e non se ne rendono conto”


Il degrado delle campagne a sud

Il degrado delle campagne a sud

Ci scrive il presidente di Confagricoltura Taranto Luca Lazzaro: “non vogliamo arrenderci all’ineluttabilità di un Sud arretrato e abbandonato, alle difficoltà reali e ricorrenti di un’agricoltura in crisi e al circuito un po’ usurato di qualche luogo comune”. La nostra riposta


Che fine farà la Taggiasca

Che fine farà la Taggiasca

Giuseppe Gagliolo, in rappresentanza di un gruppo di contadini, ci ha scritto in più occasioni prefigurando la fine della storica e celebre cultivar della Liguria, lanciando dure accuse contro una parte della filiera, alimentando polemiche come è ormai costume di questi tempi in cui si parla solo di complotti. La nostra risposta rassicurante


I migliori oli del Garda 2016

I migliori oli del Garda 2016

Sono stati premiati sabato 3 settembre, in occasione di WardaGarda, gli extra vergini che si sono imposti all'edizione 2016 del concorso "L'Oro del Garda". Nello stesso contesto sono stati premiati anche i vincitori del campionato di potatura dedicato alla memoria del professor Giorgio Bargioni


Il congedo del professor Montedoro

Il congedo del professor Montedoro

Ci ha lasciati una tra le figure più autorevoli del mondo accademico. È stato docente di industrie agrarie all’Università di Perugia e presidente della prestigiosa Accademia dell’olivo e dell’olio di Spoleto. Resta vivo il ricordo di una persona e uno studioso disponibili e sempre generosi nei confronti del mondo dell’olio


Il mestiere del dare voce

Il mestiere del dare voce

Il Premio Ischia Internazionale di Giornalismo 2016 da oltre trent’anni mette in evidenza tutti quei talenti che raccontano la realtà di ogni giorno attraverso le parole, la voce e le immagini. Tanti i riconoscimenti assegnati, e così, per la narrazione enogastronomica, è stato premiato Morello Pecchioli, giornalista dell’Arena di Verona


Un'edilizia efficiente con la canapa

Un'edilizia efficiente con la canapa

Conoscete i vantaggi che ne derivano? Ultimamente Enea ha effettuato test su pareti “imbottite” di canapa che hanno dimostrato un miglioramento delle prestazioni energetiche degli edifici. Si tratta di un materiale dalle innumerevoli applicazioni, anche perché molto versatile e sostenibile: dalla medicina all’alimentazione, dall’industria tessile a quella cartiera, inoltre per coltivarla non vengono utilizzano pesticidi. La coltivazione della canapa è in forte espansione, la Puglia è la regione che ne produce di più


I nasi delle donne

I nasi delle donne

Anche quest’anno si è svolta negli ultimi giorni di maggio la riuscitissima manifestazione “L’Oro di Alghero”, dove è stata premiata la miglior “degustatrice di olio d’oliva” del 2016. Più che una gara, è un modo per sensibilizzare la gente, e l’universo fenmminile in particolare, a un utilizzo qualificato dell’olio extra vergine d’oliva, ma anche un modo per introdurre alla conoscenza del paesaggio naturale agricolo e allo sviluppo armonico delle comunità


La felicità dell’olio

La felicità dell’olio

A Fano, nell’ambito di Passaggi Festival, il giornalista e scrittore Alfredo Antonaros conversa con Luigi Caricato, l’autore del volume illustrato Atlante degli oli italiani. Un libro dedicato a una materia prima alimentare così significativa da diventare il simbolo di un Paese che ha saputo fondare la propria identità di popolo sull’olivo


Il pane e l’olio

Il pane e l’olio

Una iniziativa estiva a Milano, nata dalla collaborazione tra Princi e Olio Officina. Un aperitivo aperto a tutti, in cui a dominare la scena sono due materie prime fondamentali nella dieta alimentare di qualità. Si tratta di un “Giro d'Italia in 21 pani”


<< | 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | >>

INOLTRE
OLTRE

La Xylella fastidiosa in Corsica

AGRICULTURE.GOUV.FR

PARTNERS
Casa dell'Olivo Olea Donne dell'Olio Olio di Famiglia
LA PAROLA

Frìggere

v. tr. e intr. [lat. frīgĕre] - cuocere in olio, burro o in grasso bollente

CHE OLIO SEI

L’olio secondo Gualtiero Marchesi

Lo scrittore Nicola Dal Falco incontra il padre nobile della cucina italiana per un confronto su una materia prima tanto pregiata qual è il succo di oliva. “Quando vivevo con i miei genitori – racconta il grande cuoco – la merenda ideale era di versare l’olio sul piatto e, poi, intingere con del pane casalingo, tagliato a fette. Buonissimo”

Le scelte di Camilla Guiggi

Blogger e degustatrice, si sofferma sull’analisi sensoriale di vari alimenti, in particolare sul vino, senza trascurare l’olio da olive, che non manca mai sulla sua tavola. Ha una predilezione per i monocultivar: da olive Cellina di Nardò, Picholine e Moraiolo in particolare. Non trascura nemmeno gli oli “altri”: quello di Lentisco, sardo; o l’olio di nocciola tonda gentile del Piemonte. Ed evidenzia infine una anomalia: “è difficile trovare ristoranti dotati di un’ampia gamma di oli

Le scelte di Alessandra Lofino

Giornalista e blogger pugliese, con una grande passione per la cucina e i buoni frutti della terra. Predilige gli oli ottenuti da due cultivar: la Leccina, dal sapore delicato, del sud est barese, e la Coratina, del nord barese, dal piacevole piccantino. Il suo ristorante oliocentrico preferito è Menelao a Santa Chiara, di Michele Boccardi, nel centro storico di Turi

Le scelte di Valeria Biagi

Si occupa di letteratura ed è vicepresidente del Centro Studi Sirio Giannini, autrice di un libro dedicato agli scrittori della provincia di Lucca. La sua famiglia produce olio da molte generazioni, ma a scopo esclusivamente privato, nella campagna versiliese. Il ristorante oliocentrico preferito? L'Antico Uliveto di Seravezza

Le scelte di Marina Ferrara

Sempre e solo olio extra vergine di oliva, e, devo dire - ammette l'artista e transformational coach - che anche quel poco di burro della tradizione trentina, da parte di madre, è quasi del tutto scomparso. Il padre napoletano ha influito molto. L'alimento è unico, senza dubbio, ma l'altro senso che l'olio stimola in lei, è quello del tatto nella sua essenza oleosa, spesso utilizzato anche nei trattamenti olistici > Silvia Ruggieri

Le scelte di Antonella Millarte

Giornalista sempre attenta alle materie prime di cui ci s nutre, non smette mai di cercare e segnalare le migliori produzioni in circolazione, e, tra i fornelli si muove con agilità e voce narrante. Ama gli oli Coratina e Nocellara del Belice, come pure il blend di Ogliarola e Leccina. Il suo ristorante oliocentrico? Antichi Sapori, di Pietro Zito

RITRATTI AD OLIO

Olivagione al femminile

La galleria fotografica che potete ammirare è di Stefano Triulzi. Le olive sono tutte di cultivar Taggiasca, proprietà di Ivano Brunengo. Siamo in Liguria. La donna che vedete, intenta a raccogliere i preziosi frutti che si tramuteranno in olio, non è una olivicoltrice ma un’antropologa del cibo: Giulia Ubaldi. "Vivere l’emozione della raccolta, è questo che ci permette di capire cosa sia e quanto valga una materia prima così fondamentale qual è l’olio ricavato dalle olive > Luigi Caricato

L’emozione di chi assaggia

Cosa significa apprendere l’arte della valutazione sensoriale degli oli da olive? Cosa accade dopo aver frequentato un corso di assaggio e aver scoperto le infinite potenzialità che si celano dietro una materia prima che tanti consumano ma senza conoscerne appieno l’identità e le tante potenzialità espressive? Il fatto è che si acquista un olio immaginando che sia eccellente per partito preso, solo perché lo si è prodotto; eppure le sorprese non mancano. La testimonianza di Marco Tribuzio, vice presidente di Confcooperative Bari-Bat

L’unione fa la forza

Si è sempre detto che gli italiani non siano in grado di realizzare progetti comuni e condivisi, inadatti come sono a mettersi insieme e collaborare. E’ drammaticamente vero, ma ci sono le eccezioni. E’ il caso positivo di Domenico Fazio, Giampaolo Lupi e Carlo Bianchi, tutti e tre impegnati a valorizzare i propri extra vergini a partire dal marchio collettivo "Da Vinci" > Luigi Caricato

Il passato lascia tracce

L’azienda agraria della famiglia Clarici a Foligno vanta una tradizione ben radicata, come ben dimostrano alcune tra le immagini tratte dall’archivio storico che vi proponiamo. Ora, la nuova generazione, la quinta, con Pietro e Maria Elisabetta ha in programma un ambizioso progetto di recupero dell’antica struttura > Luigi Caricato

Sì alla terra e agli ulivi

Perché pensare che il lavoro agricolo sia solo pura tecnica e fatica, senza alcuno spazio per i sentimenti e le emozioni? Teresa Marinucci Palermo, molisana di Rotello, a 38 anni produce olio insieme con la famiglia. Le colline sulle quali gli olivi campeggiano, sembrano contorni di corpi femminili dalle linee dolci e morbide. L’olio ricavato dalle olive è per lei elemento indispensabile come l'acqua

Un po’ d’olio per iniziare

Pane e olio, qualunque sia il cibo e il vino che seguiranno. Parola di Aimo Moroni, patron del ristorante Luogo di Aimo e Nadia di Milano. “Ogni volta che mi chiedono il perché, rispondo che l’olio nel piatto riguarda un po’ la mia storia, molto la cultura di questo Paese e altrettanto se non di più la salute”. E aggiunge: “Resto debitore del motto di Ippocrate secondo cui l’alimento è medicamento” > Nicola Dal Falco

ALTRE INCURSIONI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
MERCATI

Quotazioni di mercato per gli oli da olive
del 13 agosto 2019

ESTERO
  • Grecia
  • Spagna
  • Tunisia
  • Marocco
ITALIA
  • Andria
  • Bitonto
  • Sud Puglia

a cura di Adriano Caramia, Noureddine Ouazzani, Ettore Campobasso, Domenico Petrosillo

SAGGI ASSAGGI
I migliori Oli di Famiglia

I migliori Oli di Famiglia

In Puglia c'è un concorso speciale, rivolto ai non professionisti, ovvero agli olivicoltori dilettanti. L'idea è partita quasi per caso, ma c'era comunque  tutta una visione dietro e una progettualità. Le recensione di un olio spagnolo e di un olio italiano > Mimmo Lavacca

Il vino della settimana è il Perdera di Argiolas

Il vino della settimana è il Perdera di Argiolas

È ottenuto da uve Monica di Sardegna, un vitigno autoctono dell'isola. Abbiamo degustato l’annata 2016, di un bel color rosso rubino intenso, con un olfatto molto intrigante con note inizialmente floreali e fruttate che evolvono nel balsamico > Enrico Rana

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

Costolette d'agnello irlandese con salsa di prezzemolo e timo

Costolette d'agnello irlandese con salsa di prezzemolo e timo

La Pasqua si avvicina e non ci si può sottrarre alle consuetudini. Questa volta l'Irlanda, attraverso Bord Bia, viene da noi, con una ricetta in cui tra l'altro anche l'olio extra vergine di oliva è presente. Tanti gli ingredienti, ma la carne, quella proposta in questa preparazione, è rigorosamente Irish, da animali allevati secondo la più autentica tradizione irlandese e che pascolano in piena libertà, alimentandosi per oltre l’80 per cento di erba fresca

EXTRA MOENIA
Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Anche la seconda edizione del concorso è andata molto bene. Si è registrato infatti uno straordinario numero di candidature, oltre a un altissimo livello delle opere candidate. C'è grande attesa: i vincitori saranno annunciati nel mese di settembre. Il montepremi complessivo messo in palio dal concorso è di 12 mila euro, suddivisi tra le categorie "Open" e "Accademia"

Premio Leivi 2019, vince la Razzola di Lucchi & Guastalli

Premio Leivi 2019, vince la Razzola di Lucchi & Guastalli

È un olio extra vergine di oliva Dop Riviera Ligure-Riviera di Levante, prodotto a Santo Stefano Magra. Il prestigioso riconoscimento, riservato agli ambiti delle province di Genova e La Spezia, vanta una solida storia, risale infatti al 1995 la prima edizione. Oltre alle aziende professionali, vi è anche una sezione riservata agli oli degli hobbysti

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Il nuovo sito web che ospita Olio Officina Edizioni

Abbiamo collocato on line il sito della nostra casa editrice. Uno strumento utile per saperne di più sulle nostre pubblicazioni, sia cartacee, sia telematiche. Il nuovo sito è sul dominio olioofficina.eu, e affianca quelli di Olio Officina Magazine (olioofficina.it), Olio Officina Globe (olioofficina.net) e Olio Officina Festival (olioofficina.com). Buona navigazione > Luigi Caricato

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

L'arte a Olio Officina Festival

OOF 2019. Cinzia Boschiero intervista la direttrice creativa del movimento culturale Arte da Mangiare, Ornella Piluso, nell'ambito dell'evento che si è celebrato a Milano dal 31 gennaio al 2 febbraio 2019

L' olio di sansa ha una grossa carta da giocare

OOF 2019. Nell'ambito di Olio Officina Festival, è stato presentato un interessante studio (commissionato da Pantaleo Spa e condotto dall'Università di Udine) su un olio che per tanti anni è stato trascurato ma che merita ben altra considerazione, anche in ragione dell'alto contenuto in acido oleico e al contenuto elevato di tocoferoli. Intervista al professor Lanfranco Conte

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo

L’olio spiegato alle mie figlie

L’olio spiegato alle mie figlie

Un libro dell'oleologo Lorenzo Cerretani per le edizioni Olio Officina, da avere assolutamente con sé. Pensato per i giovanissimi, è adatto anche agli adulti. Un linguaggio semplice, proprio per questo utilissimo per apprendere tutto, ma proprio tutto, sull'olio da olive, il pregiato succo