Mercoledì 26 Settembre 2018 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > italia

Addio Vincino

È scomparso a Roma, all’età di 72 anni, il vignettista che meglio di altri, pur bravi quanto lui, ha saputo raccontare, con sguardo disincantato, l’Italia e gli italiani, con uno stile unico e inconfondibile, con grande classe. All’alba di Olio Officina, nel 2010, fu lui a illustrare la locandina per i 50 anni dell’olio extra vergine di oliva

L. C.

Addio Vincino

“1960-2010. Buon compleanno extra vergine. Tributo al re dei grassi”. Quella che vedete è la copertina del dvd che riportava, in quattro distinte parti, i lavori di una giornata fiume da me ideata. Era il 2 dicembre 2010, quando organizzai a Milano, mentre ancora ero in Teatro Naturale, e in collaborazione con Coltura & Cultura di Bayer CropScience e il nascente blog Olio Officina (perché allora era solo un blog, non il progetto che successivamente si è andato costituendo) una giornata intensa dedicata ai cinquant’anni dell’olio extra vergine di oliva.

Per la locandina di lancio dell’iniziativa il mio primo pensiero è stato per il vignettista Vincino, ovvero Vincenzo Gallo, cui affidai il compito di una illustrazione, che riporto di seguito.

Spiace che oggi, martedi 21 agosto, sia prematuramente scomparso, per una malattia. Lo ricordo con molto affetto. È stato il mio vignettista preferito in assoluto, perché non era un semplice vignettista come tanti altri, pur bravi, ma lui, rispetto agli altri, era egli stesso un personaggio, dallo stile inconfondibile.

Nato a Palermo il 30 maggio 1946, laureato in architettura, come vignettista ha collaborato con molte riviste e con quotidiani, tra cui, sin dalla fondazione 22 anni fa, con il quotidiano "Il Foglio", oltre che con il "Corriere della Sera", "Il manifesto", "Vanity Fair"e altre testate. Restano inoltre celebri le sue vignette sulle riviste o gli inserti satirici "Cuore", di cui fu una delle colonne portanti, "Il Male", di cui fu fondatore, e "Boxer".

Mi chiamavano Togliatti. Autobiografia disegnata a dispense, edito da Utet il 21 luglio 2018, è il suo ultimo libro: uno uno "sghembo manuale di satira, funestato dalle facce note di Andreotti, Fanfani, Agnelli, Berlusconi, Scalfari, Occhetto, ma anche ispirata a ricordi affettuosi e privati: il padre, direttore integerrimo dei cantieri navali palermitani, la famiglia e i figli, gli amici geniali morti troppo presto, come Stefano Tamburini e Andrea Pazienza".

L. C. - 21-08-2018 - Tutti i diritti riservati

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Riviera Garda Classico Chiaretto

Riviera Garda Classico Chiaretto

Non solo per l’olio, il Garda è altrettanto apprezzato anche per i suoi vini, il chiaretto in particolare fa la sua bella figura. Come per esempio quello prodotto da Il Roccolo, profumi fruttati e floreali, gusto fresco, fine e sapido

RICETTE OLIOCENTRICHE
Felafel con hummus ai tre oli

Felafel con hummus ai tre oli

Un piatto tipico della cucina libanese, egiziana, greca, siriana, turca e israeliana, che unisce i popoli e le tradizioni alimentari del Mediterraneo e del Medio Oriente, riproposto per l’autunno che verrà da Oleificio Zucchi. Cosa ha di speciale questa ricetta oliocentrica? Una perfetta combinazione tra olio di semi di sesamo, olio di semi di arachide e, immancabile, l’olio extra vergine di oliva

EXTRA MOENIA
La Sardegna è anche olivicoltura, non solo mare e vacanza

La Sardegna è anche olivicoltura, non solo mare e vacanza

Vi è una tradizione olivicolamillenaria che sa guardare avanti e innovare. Negli ultimi anni si stanno piantando nuovi oliveti, quasi tutti a coltivazione irrigua, con utilizzo di varietà a duplice attitudine, finalizzati a produzioni di alta qualità. In tutto ciò, c’è anche un importante concorso, che presto accoglierà le nuove produzioni d’eccellenza > Daniela Capogna

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La Dieta Mediterranea e l’olio da olive

Intervista a Evelina Flachi, specialista in Scienza dell’alimentazione e nutrizionista. Per una vita sana è necessario scegliere i giusti alimenti. Un buon condimento è fondamentale. L’olio extra vergine di oliva è un buon punto di partenza. In dosi moderate fa la differenza

BIBLIOTECA OLEARIA
Evooleum 2019, la miglior guida del mondo

Evooleum 2019, la miglior guida del mondo

Anche se vi sono in commercio altre pubblicazioni analoghe in cui si segnalano i migliori extra vergini, nessuna finora ha raggiunto i medesimi livelli di qualità e stile. Primo valore con cui si contraddistingue: la trasparenza. Non meno importante è anche la grafica con cui è stata confezionata. Non poteva essere diversamente, con una guida che propone non una quantità smodata di oli, ma solo i migliori cento > Luigi Caricato