Venerdì 15 Dicembre 2017 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > italia

Mercati di sbocco per l'olio

Per superare le vecchie consuetudini di consumo, abbiamo bisogno di innovazioni e creatività, dando maggiore e più qualificato spazio a nuovi paradigmi, in cui la qualità dell’olio extra vergine di oliva venga realmente percepita come un valore da parte dei consumatori. Un seminario ad Andria, da Spagnoletti Zeuli, a cura del Ceq apre verso nuove prospettive

OO M

Mercati di sbocco per l'olio

Un seminario organizzato dal Ceq, il Consorzio di garanzia dell’olio extra vergine di oliva di qualità, in collaborazione con il Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli sul tema "Nuove tecnologie e modelli di consumo per gli extra vergini di alta qualità italiani. Un futuro all'insegna dell'innovazione", s svolge ad Andria, presso l'azienda agricola di Spagnoletti Zeuli in contrada Zagaria S.C. 59 ad Andria, martedì 19 settembre 2017, alle ore 10, con un ricco programma.

Sono passi importanti da fare. Per superare le vecchie consuetudini di consumo abbiamo bisogno di innovazioni e di creatività, dando più spazio a nuovi paradigmi dove la qualità dell’olio extra vergine di oliva venga percepita come un valore da parte dei consumatori.

La scommessa che ci attende è quella di riuscire a mantenere integri i profumi e le fragranze degli oli extra vergini di oliva fino all'atto del consumo, per sbalordire anche i consumatori comuni, poco abituati ad apprezzare tali percezioni.

Il marchio collettivo di qualità del Consorzio, garantito da un capillare sistema di controlli, può essere un punto di partenza per valorizzare gli extra vergini di alta qualità italiani e garantirgli quella percezione di alto valore che inseguiamo da anni.

In questa direzione, giocano un ruolo fondamentale tutti gli attori della filiera, anche e soprattutto la distribuzione e la ristorazione che con il loro impegno possono aiutare il consumatore a distinguere più consapevolmente.

Il seminario sarà l’occasione per un incontro tra produttori, confezionatori, grande distribuzione, ristoratori e università, per aprire un confronto tecnico qualificato intorno al futuro degli extra vergini di alta qualità.

 

PROGRAMMA


 

Ore 10,00

Apertura dei lavori

Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, Titolare Az. Agr. Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli

Donato Rossi, Presidente Confagricoltura Puglia

 

Ore 10,15

Certificazione e marchio comune. Strategie per creare valore

Mauro Meloni, Consorzio Ceq

 

Ore 10,30

Risultati di un anno di collaborazione con CEQ e nuovi progetti

Claudio Truzzi, Head of QA - Metro Italia
Stefania Di Terlizzi, QA Suppliers qualification - Metro Italia

 

Ore 10,50

L'olio extra vergine di oliva del futuro: nuove macchine ad ultrasuoni per migliorare la qualità del prodotto e l'efficienza del processo

Riccardo Amirante - Docente di Macchine e Sistemi per l'Energia e l'Ambiente - Politecnico Bari

 

Ore 11,10

La dimensione esperienziale dell'olio extravergine d'oliva nella ristorazione

Maria Lisa Clodoveo - Docente di Sciente e Tecnologie Alimentari - Università degli Studi di Bari

 

Ore 11,30

TAVOLA ROTONDA - La differenziazione nei mercati di sbocco

Modera: Luigi Caricato, Direttore Olio Officina Magazine

Elia Fiorillo, Presidente Ceq
Donato Rossi, Presidente Confagricoltura Puglia
Maria Grazia Minisci, Titolare Azienda Agricola San Mauro
Zefferino Francesco Monini, Presidente Monini SpA
Nicola Pantaleo, Azionista Nicola Pantaleo SpA
Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, Titolare Azienda Agricola Conte Spagnoletti Zeuli

 

Ore 13,15

Chiusura Lavori

Elia Fiorillo, Presidente Ceq

 

Ore 13,30

Light lunch

 

 

 

Come raggiungere l’Az. Agr. Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, luogo del seminario:

41°13'55.0"N 16°12'09.7"E 41.231956, 16.202703


 

La foto di apertura è di Olio Officina

OO M - 14-09-2017 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Think green

Think green

Un mix di olive di diverse cultivar rendono l'olio dell'Oleificio Angelo Coppini di Terni, un cento per cento italiano, un extra vergine versatile e armonico, dal gusto rotondo > Maria Carla Squeo

RICETTE OLIOCENTRICHE
Corzetti o croxetti?

Corzetti o croxetti?

Valgono entrambi i nomi. Si tratta di una pasta tipica della cucina ligure, composta da acqua, farina di grano e sale. Si abbina benissimo alla cipolla egiziana ligure cruda, come pure a una crema di peperoni e al tartufo nero della Val Bormida. Immancabile l'olio extra vergine di oliva Taggiasca in purezza > Marco Damele

EXTRA MOENIA
Un nuovo metodo estrattivo, che riprende l'antico metodo per pressione

Un nuovo metodo estrattivo, che riprende l'antico metodo per pressione

Estrarre un olio di altissima qualità con la sola pressione meccanica e senza utilizzo di acqua in fase estrattiva. Una piccola realtà siciliana, nata dal basso, si sta presentando come il futuro dell'estrazione olearia, nel pieno rispetto dell'ambiente. Al Maker Faire di Roma l'azienda proprietà della famiglia La Greca, ha presentato BioSpremi®, un progetto dell'estrazione ecosostenibile che resta in linea con gli attuali standard di produttività

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

La genesi dell'oliva

In un video emozionale e insieme documentaristico l'azienda veneta Frantoio Fratelli Turri di Cavaion Veronese, fa comprendere a chi non ha confidenza con il frutto dell'oliva, come si forma e si struttura il frutto ne corso dei mesi e come alla fine nasca l'olio extra vergine, quello a marchio Garda Dop Turri di varietà Casaliva

BIBLIOTECA OLEARIA
Evooleum 2018, le migliori selezioni

Evooleum 2018, le migliori selezioni

Pur essendo alla sua seconda edizione, si è imposta all’attenzione come se si trattasse della guida di riferimento per tutti i buyer, chef ma anche per gli stessi estimatori del prezioso succo di olive. È non a caso la guida più importante e autorevole, tra quelle finora editate nel mondo. Si concentra solo sui 100 migliori extra vergini, vantando una giuria di esperti di altissimo livello > Luigi Caricato