Lunedì 09 Dicembre 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > italia

Olio di Famiglia, atto settimo

C’è grande attesa per la cerimonia di premiazione il prossimo 16 giugno 2018 a Monopoli. La brillante e originale iniziativa di Mimmo Lavacca, anima pulsante di TerraSud, sta portando dei buoni frutti all’olivicoltura praticata da dilettanti. Cresce la qualità degli oli anche delle piccole produzioni familiari perlopiù destinate all’autoconsumo. Ecco i vincitori

OO M

Olio di Famiglia, atto settimo

“Nella prima settimana di maggio – dichiara orgoglioso l’ideatore del progetto culturale OLIO DI FAMIGLIA - Oli preziosi da olivicoltori dilettanti - abbiamo terminato le analisi dei campioni di olio che hanno partecipato convintamente alla settima edizione del concorso. Comparando le analisi chimiche e le analisi sensoriali – ha proseguito Lavacca - la Commissione giudicatrice ha selezionato i dieci migliori oli e da questa decina di campioni ha poi individuato il primo, il secondo e il terzo classificato”. 

Alla luce dei riscontri della Giuria, la classifica finale è risultata pertanto la seguente:

1° classificato: Costantino Solimando, di Monopoli (Bari)

2° classificato: Luigi Dragone, di Putignano (Bari)

3° classificato: Carmela Turnuti, di Castelvetrano (Trapani)

Questa settima edizione ha visto la struttura organizzativa del concorso Olio di Famiglia   impegnata nella realizzazione delle varie iniziative previste focalizzando l’attenzione sui punti del programma quali:  

- valutazione dei campioni di oli  a concorso giunti da tutte le regioni olivicole italiane come la Sicilia, la Calabria, la Campania, la Toscana e il Molise;

- incontri con i consumatori con corsi di assaggio amatoriali sull’olio extravergine di oliva;

- informare i consumatori sull’importanza del comparto olivicolo italiano dal punto di vista produttivo ma anche culturale e ambientale.

“Con grande soddisfazione – riconosce l’ideatore del concorso Olio di Famiglia, Mimmo Lavacca - abbiamo constatato che alcuni produttori che hanno partecipato fin dalla prima edizione, hanno di fatto migliorato la qualità del loro olio grazie ai suggerimenti tecnici ricevuti nelle passate edizioni. Questo risultato – ha aggiunto il direttore dell’associazione culturale TerraSud - ci rende orgogliosi, perché migliorare la qualità dell’olio extra vergine di oliva nelle piccole produzioni famigliari è proprio uno degli obiettivi fondamentali del concorso”.

Mimmo Lavacca, ideatore di Olio di Famiglia

La cerimonia di premiazione avverrà durante la Festa di fine concorso, fissata per il giorno sabato 16 giugno 2018,  presso la Country House Masseria Lama dei Taveri  a Monopoli.

La Festa avrà inizio alle 17.30, con una mostra fotografica, e proseguirà con un incontro pubblico e la proclamazione del vincitore con consegna dei Premi, per poi concludersi con il brindisi di fine concorso, annunciando l’ottava edizione di OLIO DI FAMIGLIA - Oli preziosi da olivicoltori dilettanti, che vede la stretta collaborazione con il laboratorio Chemiservice e la mediapartnership di Olio Officina.

 

 La foto di apertura è di Luigi Caricato, le foto interne di TerraSud

 

OO M - 05-06-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
DIXIT
SAGGI ASSAGGI
Conoscete l'olio Dop Provence?

Conoscete l'olio Dop Provence?

Sul mensile Oliocentrico di ottobre abbiamo ospitato la recensione di un olio francese, del Moulin à huile d’olive «Bastide du Laval», operativo a Cadenet, ottenuto a partire da olive Aglandau, Salonenque, Cayon, Bouteillan e Picholine. Sul numero 5 della rivista si può leggere la versione in lingua francese, qui quella in lingua italiana > Cécile Le Galliard

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

L’oliva al piatto e la torta evo, due ricette d’autore

Lo chef Damiano Carrara ha realizzato per Monini due dessert in cui l’olio extra vergine di oliva è protagonista oltre che in cucina anche in pasticceria: un’alternativa più salutare rispetto al burro

EXTRA MOENIA
L’Anteprima dell’olio Dop Umbria

L’Anteprima dell’olio Dop Umbria

Si è conclusa la prima edizione dedicata agli extra vergine con attestazione di origine prodotti nel corso dell’olivagione 2019

GIRO WEB
Coi, nuovo sito web

Coi, nuovo sito web

Il 19 novembre è entrato in funzione un rinnovato website, più facilmente navigabile e agevole, in linea con le tecnologie più avanzate. Un utile strumento web per essere costantemente aggiornati sulle news del Consiglio oleicolo internazionale.  Si tratta di un solido punto di riferimento per il mondo olivicolo e oleario mondiale da tenere sempre sotto osservazione. Tante le novità

OO VIDEO

Diminuisce il consumo degli oli da olive

Se da un lato si riduce la quantità d’olio utilizzata nel consumo domestico, dall’altra cresce la quantità di olio prodotto nel mondo. Questo accade nei Paesi tradizionali – Grecia, Italia, Spagna - dove storicamente si è sempre utilizzato l’olio ricavato dalle olive. L’analisi della tecnologa alimentare Daniela Capogna, intervistata nell’ambito della seconda edizione del Forum Olio & Ristorazione

BIBLIOTECA OLEARIA
Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Disponibile la nuova guida “Evooleum 2020”

Il gruppo editoriale Mercacei ha reso pubblica la nuova guida della quarta edizione dell'Evooleum World's Top100 Extravergine Olive Oils, in cui sono presentati i migliori 100 oli extra vergine d’oliva ottenuti in base ai risultati nell'ambito dell'Evooleum Awards. In questa guida deluxe, prologo del celebre chef Andoni Adúriz (Mugaritz), il lettore si può imbattere nelle ricette mediterranee dello chef 2 stelle Michelin Paco Roncero, negli articoli sugli usi culinari dell'olio extravergine di oliva, le destinazioni più alla moda, le ultime tendenze nel mondo del packaging e degli abbinamenti e tanto altro ancora