18 Agosto 2019 - direttore LUIGI CARICATO - redazione@olioofficina.it

accedi - registrati - pubblicità - sostieni

società > italia

Un Natale extra vergine

Durante le festività l’olio resta protagonista in tavola e cucina, rendendo più salutari e gustose le ricette della feste. Per mantenere integre le qualità di questo prodotto è bene tuttavia seguire anche a casa le regole della corretta conservazione. Una iniziativa di Assitol, l’Associazione italiana dell’industria olearia, con una serie di utili consigli

OO M

Un Natale extra vergine

Un Natale all’insegna di gusto e salute grazie all’extra vergine. Dalla frittura all’abbinamento a crudo, il condimento tipico della Dieta Mediterranea è protagonista in cucina. E persino nelle ricette sontuose delle festività natalizie, l’olio apporta benessere e quel tocco in più di sapori e profumi che consentono di godere in leggerezza il piacere della tavola. Lo sottolinea Assitol, l’Associazione italiana dell’industria olearia, sulla base di numerose indicazioni scientifiche. 

“L’olio extra vergine è un concentrato di sostanze preziose – afferma Anna Cane, presidente del Gruppo olio d’oliva di Assitol -, come i polifenoli, che contrastano i processi infiammatori e ossidativi, cause principali di patologie. Aggiungere ai cibi questo prodotto, quindi, significa renderli più nutrienti e, soprattutto, sani”.

L’olio extra vergine è inoltre capace di valorizzare componenti essenziali per la nostra salute, contenuti negli alimenti a cui è abbinato. “Si pensi al licopene – sottolinea la presidente degli industriali - sostanza anti-ossidante contenuta nei pomodori, che grazie all’olio extravergine, può essere assorbita meglio dal nostro organismo”. Quindi, i sughi di molti piatti della tradizione, che vedono insieme “oro verde” e “oro rosso”, hanno un sicuro valore salutistico.

Inoltre, l’olio ci aiuta ad alleggerire il peso delle “abbuffate” tipicamente natalizie. Oltre a rendere più digeribili le pietanze, una ricerca congiunta delle Università di Monaco di Baviera e Vienna ha dimostrato che la percezione dell’aroma dell’olio, prima di iniziare i pasti, ha un effetto “saziante” che ci aiuta a mangiare meno.

La composizione dell’extra lo rende adatto anche per cotture particolari. “Il suo impiego per le fritture, tipiche di questo periodo – ricorda Anna Cane -  salvaguarda gli omega 3 del pesce, mentre negli arrosti riduce la formazione di sostanze legate alla degradazione delle proteine”. L’extra vergine in cottura preserva anche le caratteristiche salutatari degli ortaggi.

Questo prodotto prezioso, se mal conservato in dispensa o in cucina, rischia di ossidarsi, perdendo rapidamente le sue qualità. L’associazione dell’industria olearia raccomanda di seguire le regole per una corretta conservazione dell’extra vergine, contenute nella Guida realizzata dall’Unione nazionale consumatori in collaborazione con Assitol scaricabile  online  QUI o QUI. Basta infatti dimenticare di tappare accuratamente la bottiglia dopo l’uso o dimenticare l’olio vicino ai fornelli e al camino – questi gli errori più comuni – per danneggiare irrimediabilmente questo straordinario alimento.

OO M - 25-12-2018 - Tutti i diritti riservati

OO M

OO M è l'acrostico di Olio Officina Magazine. Tutti gli articoli o le notizie contrassegnate con tale sigla rimandano ai vari collaboratori del giornale on line.

ULTIMI
Alfonso Pascale
L'INCURSIONE

ALFONSO PASCALE

DIXIT
SAGGI ASSAGGI
I migliori Oli di Famiglia

I migliori Oli di Famiglia

In Puglia c'è un concorso speciale, rivolto ai non professionisti, ovvero agli olivicoltori dilettanti. L'idea è partita quasi per caso, ma c'era comunque  tutta una visione dietro e una progettualità. Le recensione di un olio spagnolo e di un olio italiano > Mimmo Lavacca

RICETTE OLIOCENTRICHE
L’olio con gli asparagi

L’olio con gli asparagi

Un gustosissimo risotto, ecco una ricetta che ci porta a Cavaion Veronese, nel Veneto, in un territorio ben curato dove si ottiene il pregiatissimo olio Dop Garda. Così, per anticipare la Festa degli asparagi che si svolgerà dal 16 al 19 maggio, sappiamo ora cosa fare quando non si sa bene cosa inventarsi in cucina. La proposta dei Fratelli Turri a partire dal loro extra vergine dal gusto e dai profumi fini e delicati > Luigi Caricato

EXTRA MOENIA
Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Il successo di Carapelli for Art 2019 porta nuovo valore

Anche la seconda edizione del concorso è andata molto bene. Si è registrato infatti uno straordinario numero di candidature, oltre a un altissimo livello delle opere candidate. C'è grande attesa: i vincitori saranno annunciati nel mese di settembre. Il montepremi complessivo messo in palio dal concorso è di 12 mila euro, suddivisi tra le categorie "Open" e "Accademia"

GIRO WEB
Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Nuovo sito web per la Cia Agricoltori Italiani

Una veste grafica rinnovata, accessibilità da mobile, integrazione con i social media e contenuti interattivi sempre aggiornati: ecco le principali caratteristiche del nuovo portale che offre news sulla Confederazione, ma anche su agroalimentare, ambiente, consumi e ricette degli Agrichef

OO VIDEO

Le ricette evo. L'olio buono in cucina

OOF 2019. A Olio Officina Festival 2019 grande risalto all'olio extra vergine di oliva come ingrediente. La scelta di una buona materia prima e l'attenzione a utilizzare al meglio l'olio da olive va incentivata sin da subito. La formazione è un buon punto di partenza. Cinzia Boschiero intervista Cristina Santagata

BIBLIOTECA OLEARIA
Il codice sensoriale olio di oliva

Il codice sensoriale olio di oliva

È il libro del tecnologo alimentare William Loria, edito dal Centro Studi Assaggiatori. Un manuale di sole 96 pagine in cui si condensa un sapere essenziale > Maria Carla Squeo