Preservare e prevedere l’evoluzione delle proprietà degli oli extra vergini di oliva è fondamentale. Occorre che ciò avvenga lungo tutte le fasi di trasformazione, dalla raccolta all'estrazione e all'imbottigliamento, e, specialmente, durante trasporto e conservazione fino al suo consumo. Su queste tematiche, InnovhubSSI ha dato luog a una ricerca condotta con l’Università degli Studi di Udine

Lanfranco Conte, Paolo Lucci, Andrea Milani, Sonia Calligaris, Maria Cristina Nicoli, Pierangela Rovellini

È vero che l'olio extra vergine di oliva fa bene al cervello?

Sembrerebbe proprio di sì, ma non è soltanto l'olio di cui ci nutriamo d'abitudine ad apportare sicuri benefici contro l'invecchiamento neurale. L’idrossitirosolo, componente responsabile di questa evidenza scientifica, è presente pure, e in abbondanza, anche negli scarti di lavorazione. Quindi gli anziani sono coloro che possono beneficiarne in via preventiva. I risultati pubblicati su Faseb Journal sono stati dimostrati da una équipe di ricercatori del Cnr e della Università della Tuscia

Olio Officina

Abbiamo i migliori extra vergini di produzione familiare, ottenuti da olivicoltori per diletto

Si è conclusa la decima edizione del Premio Olio di Famiglia - Oli preziosi da olivicoltori dilettanti, una felicissima iniziativa di Terrasud, ogni anno sorprendente. Siete curiosi di conoscere i vincitori?

Olio Officina


Olio, al via tre nuovi progetti per innovare a beneficio della qualità del prodotto

Da segnalare in particolare, a cura di di Innovhub - Stazioni Sperimentali per l’Industria, l’incontro sull'olio del 14 giugno, relativo alle norme sulla etichettatura, con i contributi sperimentali per la definizione, la stima e la previsione del "Best Before", la valutazione della shelf life degli alimenti. E altro ancora

Olio Officina

C'è il biometano per la transizione agro-ecologica

Le risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza, se adeguatamente utilizzate, sono un'opportunità straordinaria. Sono 1500 gli impianti produttivi di biogas agricolo in Italia, da cui si ricavano circa 10TWh di energia elettrica, e ai quali si stanno affiancando impianti di produzione di biometano anch'esso agricolo

Marcello Ortenzi


La perfezione è un concetto difficile da percepire quando si tratta di giardinaggio

Da una parte qualcosa di completamente folle nelle scelte, ma sempre alla ricerca della perfezione. Dall'altra, un ordine zen, talmente rigoroso, da non intravedere mai disordine. Nulla fuori posto. Di tutto molto poco, ma ordinato. Poi un nuovo corso, con una rivoluzione che va di pari passo fra arte e giardinaggio. Quale perfezione perseguire? I sensi. L’olfatto, la vista, il gusto. “L'imperfezione è perfezione nascosta”

Stefania Morgante

Visioni

Quest'olio lo produce un eroe dell’olivicoltura estrema d’alta quota

SAGGI ASSAGGI. È l’olio extra vergine di oliva che possiamo definire della "testimonianza". Ci racconta di un mondo che non sa rinunciare a coltivare i campi, anche se su terreni scoscesi e impervi. È prodotto ad Aurigo, un micro comune di sole 335 anime in provincia di Imperia, da Domenico Ranisio

Luigi Caricato


L’olivo? È anche un simbolo di immortalità

Nel nuovo romanzo di Stefania Auci, il secondo dedicato alla saga dei Florio, vi è un capitolo intitolato “Olivo”. Non è un caso che la villa della storica famiglia siciliana era ubicata nel parco dell’Olivuzza, una contrada che mutuò il nome dalla bettola di una donna che si chiamava Oliva e in cui si riunivano un tempo i cacciatori di conigli

Giuseppe Mauro Ferro

Contest

2020
Mela Madre Shot

Mela Madre Shot

Di cosa si tratta? Semplicemente di uno Shot Tonico a base di Aceto di Mele con Madre naturale. Ovvero: un aceto da bere. È stato prodotto in pratiche bustine monodose per assicurare un pratico sorso di benessere da portare sempre con sé. Nel 2020 si aggiudicò il secondo posto al Premio di design Le Forme dell'Aceto. A produrlo: De Nigris

2021
Terraliva Silver

Terraliva Silver

L’azienda agricola siciliana omonima, di Giuseppina Frontino, non solo si impegna a ottenere un eccellente olio extra vergine di oliva, ma cura molto anche i particolari della veste estetica delle proprie confezioni. Non è un caso che abbia vinto Le forme d’Oro – Oli Gourmet nell’ambito del Premio Le Forme dell’Olio 2021

2021
778-Prestige

778-Prestige

L’azienda pugliese Fratelli Savoia si è imposta all’attenzione della giuria de Le Forme dell’Olio 2021 meritando il Premio Le Forme d’Argento – Gourmet con confezione. Loro definiscono il concept presentato “Uno scrigno di profumo e di sapore”

Pics

MIOOA 2021. Passo dopo passo verso i risultati finali

Si avviano verso la conclusione i lavori della seconda edizione del Milan International Olive Oil Award. Con lentezza, per valutare meglio tutti i campioni arrivati, perché dopo le determinanti valutazioni del panel di assaggio Onaoo è la volta delle altre giurie. La foto che vedete è di Elena Tordi. I risultati finali? Per fine giugno

Olio Officina

Il turismo dell’olio ha ora il suo punto di riferimento in un consorzio

Chiamateli pure olivicoltori ospitali, se volete. Donne e uomini che si dedicano alla coltivazione degli oli, impegnati a ricavarne olio dalle olive prodotte. L’idea che caratterizza e rende unico tale consorzio è l'aver puntato a valorizzare gli oli attraverso i territori e le imprese effettivamente radicate nei luoghi di produzione. Il punto di forza e di distinzione sono pertanto le attestazioni Dop e Igp, nonché Bio, in quanto sono proprio le certificazioni a premiare l’elemento territorialità

Olio Officina


La storia in bottiglia. Il Dop Garda Orientale del Marchese di Canossa

SAGGI ASSAGGI. Dagli olivi in gran parte della cultivar Casaliva si ricava un extra vergine elegante e fine, delicato. Si presta a molteplici impieghi, ma è perfetto con insalate verdi a foglia tenera o con bigoli con ragù d’anatra

Francesco Caricato

Oliocentrico

Oliocentrico N 21

Oliocentrico N 21

Anche il numero di maggio è molto ricco ed effervescente, a partire dall’editoriale di Luigi Caricato, che richiama il valore della complessità degli oli da olive, fino alle recensioni dei vari extra vergini e al racconto di Marcello Favazza e Marco Moltrasio, che presentano il progetto di Tholos. Spazio anche a una nuova rubrica: il negozio oliocentrico. Non so a voi, ma a noi piace molto

Oliocentrico N. 20

Oliocentrico N. 20

Giunge al numero 20 l’unica rivista al mondo interamente dedicata alle recensioni degli oli. Ma, ovviamente, c’è spazio anche per altro: la ricetta oliocentrica, il ristorante oliocentrico, il libro oliocentrico e altro ancora. Non solo, da ben tre mesi a questa parte compare anche una visione acetocentrica della vita con la sezione Oxos: questa volta c'è l'aceto da grattuggiare

Oliocentrico N. 19

Oliocentrico N. 19

Un numero davvero speciale, fuori dall’ordinario, dedicato interamente alle Marche ed espressamente alla ventunesima edizione del concorso regionale “L’Oro delle Marche”. Gli assaggiatori di Olea recensiscono gli extra vergini vincitori, ma poi vi è spazio anche per altre utili segnalazioni, tra cui un super olio e, per la nuova sezione Oxos, l'Agresto

Oliocentrico N. 18

Oliocentrico N. 18

In questo numero l’esordio con una nuova grafica, a firma di Giulia Serafin. La rivista digitale, al suo terzo anno, ospita le recensioni degli oli prodotti da Alberto Galluffo, Bono, Colle San Leo, Fattoria Petrini, Marramiero e Giuseppe Boeri. La ricetta oliocentrica è di Giuseppe Capano. Non un ristorante, ma un caffè oliocentrico, quello dei fratelli Botter ad Asolo

Olive da tavola e a duplice attitudine. Quel che serve sapere sul loro miglioramento genetico

L’obiettivo del terzo evento organizzato dal Crea è di esaminare le conoscenze acquisite nell’ambito della caratterizzazione molecolare del germoplasma olivicolo e sulla genomica dell’olivo e di evidenziare di conseguenza come tali conoscenze rappresentino degli utili strumenti per il miglioramento della specie

Olio Officina


Esistono in Italia politici e burocrati competenti in agricoltura?

Ci scrive dalla Sicilia l’agronomo Nicolò Marretta, subito dopo aver partecipato a un webinar sul microbiota dell’olivo organizzato dal Crea, segnalandoci una confidenza per nulla affatto secondaria e tessendo gli elogi (meritati) del direttore generale dell’assessorato all’agricoltura Dario Cartabellotta. Ecco perché riteniamo importante questa testimonianza

Olio Officina

Gotha Alimentare

Biblioteca Storica dell'Agricoltura

Biblioteca Storica dell'Agricoltura

Il patrimonio librario, che fa capo al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, pur essendo specializzato, non è settorializzato e si apre a una visione sociale, giuridica e anche letteraria del fenomeno agricolo. A dominare gli scaffali sono in gran parte i volumi di carattere economico e tecnico

Accademia dei Georgofili

Accademia dei Georgofili

Con sede a Firenze, è la più antica istituzione accademica al mondo a occuparsi di agricoltura, ambiente, alimenti, impegnata sin dal 1753 nel promuovere il progresso delle conoscenze, lo sviluppo delle attività tecnico economiche e la crescita sociale

Accademia Nazionale dell'Olivo

Accademia Nazionale dell'Olivo

Con sede a Spoleto, in Umbria, rappresenta un punto di riferimento nell'ambito della ricerca scientifica in campo olivicolo ed oleario. Fondata nel 1960, ha assunto il riconoscimento di personalità giuridica nel 1982 con la denominazione di "Accademia Nazionale dell’Olivo e dell'Olio"

Elia Fiorillo

Elia Fiorillo

Giornalista, già direttore di diverse testate, ed editorialista per altre, ha ricoperto e tuttora ricopre ruoli sindacali. Sul fronte della rappresentanza nel settore olivicolo e oleario, è stato presidente dell'Unasco, l'Unione nazionale associazioni coltivatori olivicoli, e di Ceq Italia, il Consorzio extra vergini di qualità

Estero

  • Grecia
  • Tunisia
  • Spagna
  • Marocco

Italia

  • Andria
  • Bitonto
  • SUD PUGLIA

 

Iscriviti alle
newsletter

Video

Massimo Cocchi: "Il demone colesterolo"

Sembra giunto il momento di fare chiarezza sul colesterolo ed evidenziare alcuni nuovi aspetti del rischio "colesterolo" alla luce di alcune evidenze sperimentali, che sembrano ridurne l'importanza nelle malattie cardiovascolari. Il colesterolo e gli altri fattori di rischio di Framingham non sono fattori di rischio così clamorosi ma, al contrario, è anche pericoloso ridurre il colesterolo oltre certi limiti. Sarebbe opportuno e anche necessario rivalutare le linee guida dei fattori di rischio della cardiopatia ischemica e della terapia ipocolesterolemizzante. A Olio Officina Festival 2021 - decima edizione - l'intervento del professor Massimo Cocchi, biochimico, saggista e docente all'Università di Bologna

Olio Officina

L'olio nei social media

Olio Officina

Piano Green. L'innovazione come carta vincente

Olio Officina

Terra Nuda

Chi sono gli agenti vigilatori degli oli Dop e Igp in Italia?

Nomi e cognomi, compresi coloro che vigilano sulle olive da mensa con attestazione di origine Dop. Con la opportuna distinzione tra coloro che sono semplici agenti e coloro che invece rivestono il ruolo di pubblica sicurezza

Olio Officina


La società italiana di tossicologia contro la biodinamica

Reca la data di lunedì 7 giugno la lettera inviata alla Commissione Agricoltura della Camera, in cui si chiede ai deputati molta attenzione su quanto sta facendo il Parlamento, legalizzando formazione universitaria e vantaggi economici legati a una pseudoscienza: la biodinamica. “Sarebbe grave, oltre che ingiusto, se il Paese prendesse questa deriva sponsorizzando e promuovendo rituali magici e stregoneschi”

Olio Officina

Corso Italia 7

Collodi. Articoli di costume

Esce, per l'editore Giunti, una nuova pubblicazione dell’Edizione nazionale delle opere di Carlo Collodi a cura di Daniela Marcheschi. Nell'ambito della settima edizione del Festival Emilio Lussu e della nona edizione del Festival Trame d'Estate, si è svolta il 10 giugno la presentazione del volume

Corso Italia 7


Oltre le quinte. Intervista con Marco Solari

L’amore per il teatro, i gusti letterari, i maestri, gli attori stimati e non, la carrellata di spettacoli mitici degli anni ’70-’80, il pensiero sulla situazione del teatro oggi, fino a giungere a domande più personali legate alla famiglia d’origine. Via via l’intervista si è trasformata in una piacevolissima conversazione in cui emerge l’intelligente umiltà di Solari e la sua incredibile capacità di darci, con tocco rapido, definizioni uniche di attori come Poli, Benigni, Mastroianni e la Moreau

Mariapia Frigerio