Non è un periodo storico favorevole all’agricoltura, quello che stiamo vivendo. Oggi ci si accanisce nel far credere che il settore sia ancora fermo agli anni ’70 e ’80, ma non è così. Sono stati compiuti notevoli progressi, anche se nessuno vuole ammetterlo. L’accanimento ideologico degli ambientalisti confonde i consumatori e li destabilizza. La messa al bando dei neonicotinoidi, cavalcata in modo strumentale dai politici, andando contro il bene comune, sta provocando un effetto domino che farà collassare il sistema. Le conseguenze del proibizionismo sono molto gravi e si rischia perfino la moria delle api per fame

Alberto Guidorzi

Acquisire una solida cultura dell’olio per qualificare i consumi

Tutti a concentrarsi sulle problematiche del mercato, sui prezzi bassi e poco remunerativi, e sulla conseguente scarsa attenzione verso gli extra vergini di alta qualità, in pochi, tuttavia, hanno sentito finora l’esigenza di concentrarsi sulla acquisizione e diffusione di un sapere necessario per migliorare anche gli stessi consumi. Il parere della professoressa Tullia Gallina Toschi

Olio Officina

Coltivare gli olivi equivale a coltivare l’anima. L’olio è l’essenza ultima

La nostra storia. È tempo d’estate e ci piace rievocare il passato. Per esempio, la prima edizione di Olio Officina Festival. All’epoca era ancora, per tutti, il Food Festival. In seguito è stata eliminata l’espressione “food”, proprio allo scopo di dare valore massimo all’olio. Non è stato, come poi si è visto nel corso delle varie edizioni, un semplice evento culturale e mediatico, ma molto di più: è stata una immersione nell’arte, nella letteratura, e in molti altri ambiti di conoscenza. Un evento che ha unito persone lontane con passioni affini, andando oltre le etichette e gli obiettivi commerciali

Paola Cerana


Lo stato del comparto oleario italiano aggiornato al 5 agosto

Secondo i dati forniti dall'Icqrf, sulla base dei dati contenuti nei registri telematici dell’olio, gli operatori sono  24.217, con un totale 26.322 stabilimenti attivi. Sono invece 291.330 le tonnellate di oli da olive in giacenza, con una riduzione del 2,1% rispetto al 29 luglio scorso (297.648 t). Le giacenze di olio continuano pertanto a essere molto alte, superiori del 32,3% rispetto al 31 luglio 2019

Olio Officina

Palermo, un anno dopo

Vi è un volto, di questa città, in cui la vita della gente si riassume nel concetto “Uno, nessuno, centomila” di pirandelliana fattura. Non per i difetti, o le stranezze del viso, che creano una crisi di identità, ma perché la “gente palermitana” si specchia nei cento, mille volti possibili che vanno dalla ricchezza smisurata, a nobiltà oggi un po’ improbabili, all’umiltà del lavoro che è quanto basta a togliere la fame. Si può pensare che Palermo sia un caso nella storia d’Italia?  Si può pensare che Palermo sia una “città” qualunque? Intanto il ricordo del Premio Nobel Kary Mullis ci fa brindare alla vita

Massimo Cocchi


Fermati un attimo

In un attimo accadono miliardi di cose nel mondo: le stelle esplodono, le persone si innamorano e, ahimè, si muore. Sono gli odori, o alcuni oggetti, o alcuni sapori, a far rivivere gli attimi che sono stati parte di un “passato”. Tic-toc, tic-toc, e l’attimo fugge, a ogni movimento della lancetta, e non vale a niente attendere l’attimo perfetto per agire, perché passa davanti agli occhi senza che nessuno se ne renda conto

Clara Benfante

Visioni

L’attrazione fatale

Ornella Piluso

Olio, vino o... caffè?

Vittorio Fontana


La civiltà agricola non può assolutamente sparire

Nel 2010 è stata pubblicata in edizione fuori commercio una antologia di racconti dal titoloTutti dicono Maremma Maremma, a opera dell’allora Provincia di Grosseto, quando tale istituzione non era stata brutalizzata dalla “selvaggia” politica nazionale che ne ha ridimensionato l'operatività. È stata una esperienza formidabile, che ci piace rievocare con questa recensione scritta dieci anni fa. Peccato soltanto che essendo trascorso ormai tanto tempo il libro sia di difficile reperibilità

Sossio Giametta


Fritti d’Autore. Pizza fritta con provola e ciliegie

La ricetta di Vincenzo Esposito, della pizzeria Carmnella di Napoli, nell’ambito del progetto di comunicazione promosso da Olitalia per il lancio del prodotto Frienn

Olio Officina

Contest

2017
Premi e Spremi

Premi e Spremi

Al concorso "Le forme dell'olio", si è imposta all’attenzione della giuria, guadagnando il Premio speciale per l’innovazione, una inusuale versione in Pet del celebre “Classico” di Monini, con un pack pratico e utile. L’idea di proporre un extra vergine in una confezione che punti a un impiego facile, parsimonioso e pratico, è apparsa una idea che merita giustamente di essere evidenziata

2017
Aurum

Aurum

Versione blend. Il collare di foglie d’olivo che abbraccia il collo della bottiglia è forgiato a mano in argento 925 e bagnato in oro per elettrodeposizione. Lo stesso bagno in oro viene effettuato sul marchio. La bottiglia è custodita in un cofanetto in tessuto. Si tratta di un extra vergine targato Gabrielloni, da cultivar Frantoio, Leccino, Coroncina, Orbetana, Piantone di Mogliano, Ascolana Dura e Tenera

2017
Aurum Mignola

Aurum Mignola

Versione monovarietale. La fogliolina di olivo che abbraccia il collo della bottiglia è una foglia vera di Mignola, disidratata e bagnata in oro per elettrodeposizione. Nel margine ha uno Swarovski. La foglia è legata a un cordino in alcantara, divenendo così un ciondolo. Lo stesso bagno in oro viene effettuato sul marchio. Un extra vergine targato Gabrielloni

Pics

Forza, natura

Il volumetto ha per sottotitolo La risposta all’allarme lanciato dall’ambiente è la wilderness. Ecco cos’è. L'autore è Felice Modica, che i lettori di Olio Officina conoscono bene, sia nei panni di giornalista, sia in quelli di vignaiolo e olivicoltore. Una pubblicazione che consigliamo di leggere, la si trova in edicola, pubblicata nella collana "Fuori dal coro" per il quotidiano il Giornale

Olio Officina

OOF 2021, decima edizione

Olio Officina

I pomodori li abbiamo, l’olio pure

Olio Officina

Da decenni non mi arrampicavo su un ulivo

Olio Officina

L'olio democratico, l'olio elitario

Olio Officina

Il Marketing Mix e le 4 P all'interno del web marketing

Prodotto, prezzo, punto vendita/distribuzione, promozione. Per anni il marketing mix è stato la guida di ogni esperto di marketing, grazie a Philip Kotler, per orientare al meglio l'attività di impresa e per gestire in maniera efficace ogni buona promozione. Nell'era del web marketing e del digitale ci si chiede se questi principi siano ancora validi o vadano rivisti e implementati

Adele Bonaro


Sul perché i claim salutistici non vengono riportati in etichetta

Tutti a dire l’olio extra vergine di oliva fa bene, in quanto assicura e garantisce benessere e salute, oltre a certezza di bontà di sapori e profumi. C’è solo un problema, piuttosto paradossale. Nonostante il via libera di Efsa e Fda, i tanto desiderati claim salutistici nessuno li vede impressi sulle etichette. C’è un perché. Lo spiega la professoressa Tullia Gallina Toschi

Olio Officina

Oliocentrico

Oliocentrico N. 14

Oliocentrico N. 14

In questo numero si è scritto degli oli di Agrestis, Azienda Agricola Stefano Cupellini, Sabino Basso, CostadiSole, Domenico Manca – San Giuliano, Galateo & Friends, Jacoliva, Masserie di Sant’Eramo,  del design di Olio Sasso, del ristorante The Lord Nelson di Chiavari e di un libro della casa editrice Èquateurs

Oliocentrico n. 13

Oliocentrico n. 13

In questo numero si è scritto dell'Azienda Agricola Fratelli Quarto e dell'Azienda Agricola Salvatore Mauro, come di Bottles Chelsea, Frantoio Giovanni Batta, Guido 1860, Monini, Nicola Pantaleo, Primoli, Secop Edizioni e  della Società Agricola Biorussi

Oliocentrico N. 12

Oliocentrico N. 12

In questo numero si è scritto di Companhia das Lezírias, Consorzio di tutela dell'olio extra vergine di oliva Dop Garda, Domaine Fendri, Fratelli Turri, Il Roccolo, Fabio Maccari di Salov, Mastroserio, Montecappone, Pietro Coricelli, Sommariva Tradizione Agricola, Spaccavento

Oliocentrico N. 11

Oliocentrico N. 11

In questo numero si è scritto di Accademia Olearia, agriturismo “Al crepuscolo”, Boeri, Frantoi Cutrera, Frantoio Gabrielloni, Mimmo Lavacca, Italiano Vincenzo – Colle San Leo, Oleificio Mancino, Olio Provenzani, Mauro Olivieri, Ravida, TerraSud e Sech

I nasi dell’Onaoo all’opera

Il Milan International Olive Oil Award procede con i tempi necessari per valutare correttamente, senza fretta, tutti i campioni di olio pervenuti alla prima edizione del concorso indetto da Olio Officina. Nella galleria immagini che vi proponiamo, è possibile prendere visione di alcuni dei momenti di assaggio, capo panel Marcello Scoccia

Olio Officina


Le mini bottiglie d'olio, senza rinunciare all'eleganza

A livello internazionale, l’uso delle piccole bottiglie chiamate mignon è da sempre un business consolidato. Si pensi ai room service dei grandi hotel o alle selezioni di prodotti cortesy all’interno del minibar nella sezione non refrigerata, o ancora all’uso di tali prodotti nelle spiagge e beach restaurants, o nei pool bar o ancora altrove e in molti altri contesti

Marco Bonaldo

Gotha Alimentare

Giuseppe Stagnitto

Giuseppe Stagnitto

Ingegnere civile, docente presso l'Università di Pavia di “Sviluppo storico della Scienza e della Tecnica delle Costruzioni”, è co-fondatore con Flavio Lenardon del movimento culturale Treedream, creato per salvaguardare l’olivicoltura italiana d’alta quota

Vitangelo Magnifico

Vitangelo Magnifico

Tra i più illustri esperti di miglioramento genetico, ha ricoperto per tutto il periodo della sua carriera scientifica, il ruolo di dirigente presso diversi importanti istituti. Si è occupato quasi in via esclusiva di specie orticole, riduzione dell’impatto ambientale delle colture

Renzo Ceccacci

Renzo Ceccacci

Medico chirurgo specializzato in anestesia e rianimazione, con ruoli dirigenziali, è assaggiatore di oli da olive e ricopre il ruolo di presidente della scuola di assaggio Olea. Sommelier e degustatore ufficiale Ais, è anche assaggiatore professionista di formaggi

Mario Novaro

Mario Novaro

È stato poeta, filosofo e imprenditore nel settore oleario. Figlio di Agostino Novaro, fondatore della Olio Sasso, ha diretto, dal 1899 al 1919, la celebre rivista “La Riviera Ligure”, considerata il primo house-organ dell’industria italiana e, forse, europea

Estero

  • Grecia
  • Tunisia
  • Spagna
  • Marocco

Italia

  • Andria
  • Bitonto
  • SUD PUGLIA

 

Iscriviti alle
newsletter

Video

La visione intellettuale della Olio Sasso

La storica ditta olearia secondo quanto ci ha raccontato Maria Novaro, presidente della Fondazione Mario Novaro, nell’ambito di Olio Officina Festival 2020

Massimiliano Bordignon

Amore e rispetto per l’olio extra vergine di oliva

Massimiliano Bordignon

L’educazione al gusto

Massimiliano Bordignon

Terra Nuda

Se 20 milioni per l’olio extra vergine italiano posson bastare

Il ministro per le Politiche agricole Teresa Bellanova smonta in poche ed essenziali battute una polemica pretestuosa in merito al bando indetto da Agea per la fornitura di olio agli indigenti

Olio Officina


I quattordici numeri della rivista Oliocentrico in attesa che arrivi quello di settembre

Lo rammentiamo a chi non ne fosse ancora a conoscenza. Edita da Olio Officina, si tratta dell'unica pubblicazione al mondo interamente incentrata sugli assaggi degli oli. Tra le diverse rubriche, spiccano le recensioni dei migliori extra vergini italiani ed esteri, la sezione DOOF - Food back to front, con uno spazio dedicato al “Ristorante oliocentrico” e alla “Ricetta oliocentrica”, le "Altre storie" con la segnalazione di un prodotto legato all'olio o alle olive, nonché il libro del mese

Olio Officina

Corso Italia 7

Ricordando Giovanni Sias

Difficilmente potremmo incontrare in questi tempi di «non pensiero», una personalità di talento speculativo e di interrogazione etica e filosofica come quella di Giovanni Sias: psicanalista e formatore di psicanalisti, studioso e teorico della psicanalisi

Amedeo Anelli


L'illustre scienziato, Mario Vassalle, è un fine scrittore di aforismi

Autore di ben dieci libri di pensieri brevi, con Oltre se stessi/Beyond Ourselves, in edizione bilingue italiano e inglese, si esprime nella forma sintetica – razionale, intuitiva ecc. – della conoscenza, a lui tanto congeniale. Noto in tutto il mondo per le sue scoperte scientifiche che hanno contribuito a salvare tante vite umane, ha studiato i meccanismi che fanno battere il cuore ed è professore emerito alla State University di New York

Daniela Marcheschi