Quanto cibo sprecato a causa della data di scadenza

Solo nell’Unione europea, annualmente, si sprecano 88 milioni di tonnellate di cibo. Da alcuni progetti seguiti dall’Istituto di ricerca e tecnologia agroalimentare, Irta, emerge che molte aziende alimentari, spesso, non seguano una metodologia chiara per stabilire una data di consumo precisa: alcuni alimenti possono essere conservati anche oltre questa data in quanto il prodotto sarà ancora sicuro da mangiare. Un aiuto al comparto arriva dallo strumento Bestdate dell’Istituto, che si basa su criteri scientifici e fornirà dati appropriati per ciascun alimento

Olio Officina

Le Puglie dalle infinite identità, riti e memorie

Sarebbe più corretto rivolgersi a questa regione con il plurale tanti sono gli elementi, materiali e immateriali, che da sempre la modellano e caratterizzano. La relazione di quest’anno per la VI edizione del premio “Giuseppe Fasano – Grottaglie la città delle ceramiche” ha per titolo “La puglia è uno stato d’animo bello e buono” e per via dei suoi infiniti volti non è facile raccontarla, ma serve viverla e scoprirla attraverso i suoi sapori, come l’extra vergine, o tutte le bellezze architettoniche che può vantare

Francesco Lenoci


La carta d’identità di Assitol

Speciale 50 anni Assitol / 6. Sono le tantissime battaglie che l’associazione ha portato e porta avanti. Dalla valorizzazione del ruolo dell’industria alle proposte per contrastare il sottocosto degli oli da olive, dalla revisione della legge Salari sugli oli da semi alla difesa degli oli vegetali, dall’economia circolare alle critiche al Nutriscore, e molto altro ancora. La voce degli associati è arrivata ovunque, con l’intento non di distruggere o fare polemiche sterili, ma di costruire. “Pensiamo, senza falsa modestia, di esserci riusciti”, sostiene nel suo intervento il direttore generale Andrea Carrassi

Olio Officina


L’olio da olive domina il mercato retail

Speciale 50 anni Assitol/ 5. In occasione del cinquantenario tenutosi a Roma nei giorni scorsi, Denis Pantini, responsabile agroalimentare Nomisma ha presentato quanto emerso dallo studio “Il valore del settore agricolo nelle performance di filiera”. L’extra vergine e l’olio vergine, nel comparto degli oli commestibili, hanno registrato vendite pari al 68,8% del totale. Inoltre, il settore oleario rientra tra quelli con discreti margini di manovra per puntare alla costruzione di una safety net

Olio Officina


Il volto digitalizzato dell’agroalimentare europeo si presenta a Malaga

La quinta edizione di Smart Agrifood Summit è alle porte. In Spagna, il 29 e il 30 settembre l’evento che guarderà all’innovazione del comparto e al dialogo tra i più svariati operatori capaci di mettere in relazione le proprie conoscenze e competenze. Luigi Caricato, direttore di Olio Officina, prenderà parte al ricco programma con l’intervento “Olio da olive: prospettive internazionali”

Olio Officina


Visioni

Nell’extra vergine “Polifemo” è racchiusa tutta l’anima della Tonda Iblea

Saggio assaggio.  La cultivar più rappresentativa del territorio di Chiaramonte Gulfi costituisce la maggioranza dei cinquemila ulivi dell’azienda Viragì, una realtà giovane come coloro che la guidano con entusiasmo e dedizione. Il loro olio Evo si presenta con un brillante colore verde arricchito dai riflessi dorati, accompagnato dal profumo fine di pomodoro

Renzo Ceccacci


La collaborazione tra il Giappone e il Coi guarda a nuovi obiettivi

Nei giorni scorsi, nel corso di una videoconferenza tenutasi tra il paese nipponico e il Consiglio oleicolo internazionale, sono state affrontate molteplici questioni quali la produzione mondiale di olio da olive, sostenibilità e salute. L’aspetto cruciale ha però riguardato la possibilità del Giappone di prendere parte all’Organizzazione: una decisione che porterebbe a benefici sotto svariati aspetti

Olio Officina


Design Contest

2021
Evo taggiasco Galateo&Friends e Marras

Evo taggiasco Galateo&Friends e Marras

Il mondo della moda si fonde con quello dell’olio, della qualità e della tradizione. La nuova veste, firmata da Antonio Marras, è caratterizzata dai profili di figure femminili: da sempre, il tratto distintivo del fashion designer

2021
Vergal Frantoio – Leccino – Blend

Vergal Frantoio – Leccino – Blend

L’etichetta è stata studiata perché si percepiscano l’unicità del terroir e la complessità organolettica che rende l’extra vergine unico. Così la trama della carta ricercata e i colori pastello impreziosiscono un prodotto speciale

Pahontu Moscato l’Aceto

Pahontu Moscato l’Aceto

Una bottiglia cubica, minimale ed elegante, in vetro trasparente, fa percepire al cliente tutte le sfumature ambrate dell’aceto che contiene. Il tappo si è ispirato al cappello indossato dai Dogi al tempo della Serenissima

Pics

La partecipazione alle Forme dell’Olio in 5 mosse

Il contest sul design degli oli è giunto alla sua decima edizione. La macchina organizzatrice è in moto e tutto è pronto per svelare presto le nuove creatività. Ecco, con una immagine alquanto eloquente, le indicazioni da seguire da chi intende partecipare

Olio Officina

La Xylella Fastidiosa non uccide solo gli ulivi

Si guardino in faccia gli effetti del terribile batterio e si prenda una posizione netta. Gli olivicoltori e i frantoiani sono a un passo dalla disperazione, nell’indifferenza generale, soprattutto da parte degli organi istituzionali. Un imprenditore salentino di Morciano di Leuca, Cosimo Negro, si è tolto la vita per una situazione che da anni stava divenendo sempre più complicata e insostenibile. Lo Stato ha avuto gravissime responsabilità nella gestione dell’emergenza, e così la cosiddetta società civile (così poco civile, in realtà). Non ci si può ignorare un gesto così estremo

Chiara Di Modugno


“Anche se la crisi morde, intendiamo aprire una porta sul futuro”

Speciale 50 anni Assitol / 4. L’Associazione italiana dell’industria olearia è una galassia in cui si intersecano diverse filiere, che, in un modo o nell’altro, finiscono tutte per completarsi. Un osservatorio privilegiato che consente di avere il polso esatto dell’agroalimentare italiano. Così, nonostante la non autosufficienza produttiva, nonostante la burocrazia, nonostante l’aggravio di norme obsolete, le aziende sono riuscite a valorizzare le produzioni e creare prodotti straordinari, inventando un vero e proprio brand. Il brand dei brand: l’Italia del gusto. Gli interventi del presidente Riccardo Cassetta

Olio Officina


Oliocentrico

Oliocentrico N 29

Oliocentrico N 29

Ed ecco a voi il numero della nostra rivista digitale sfogliabile che propone i “cento oli” e i “dieci aceti” per l’estate 2022. C’è l’imbarazzo della scelta. Ovunque voi siate, cercate l’olio extra vergine di oliva che più si adatta al vostro gusto e che meglio si abbina alle vostre pietanze. E anche gli aceti, mi raccomando, non trascurateli, perché hanno la loro importanza

Oliocentrico N 28

Oliocentrico N 28

Ed ecco l’atteso nuovo numero della nostra rivista digitale sfogliabile, di “saggi assaggi”, che ci accompagna in queste settimane d’estate. Tante pagine, tanti oli, e tante curiosità, tra cui segnaliamo l’olio Vico Rossella n. 1 – Peace & Oil – Make Oil not War – una limited edition che ci fa sentire tanto bisognosi di pace. Interessante anche la ricetta gamberetti di morecambe in vaso, dello chef Maurizio Bocchi de “La Locanda” di Gisburn

Oliocentrico N 27

Oliocentrico N 27

Non abbiamo alcuna intenzione di spoilerare il nuovo numero, tanto atteso, della nostra rivista digitale sfogliabile. Tanto atteso perché raccoglie, insieme, febbraio, marzo e aprile 2022. Leggete e diffondete, e il Signore (anche quello laico) vi sarà grato. All’interno le consuete rubriche, e la copertina, come sempre, è dell’artista Giulia Serafin

Oliocentrico N 26

Oliocentrico N 26

“Il vecchio e il nuovo”, è questo il tema che fa da filo conduttore al nuovo numero della rivista di “saggi assaggi”. Si chiarisce sin da subito il perché. Otto extra vergini in rassegna, più altri quattro in altre rubriche. Spazio inoltre a un progetto di design oleario, a un libro dal titolo Luce e olio tra antico e moderno, al ristorante e al mixology oliocentrico, e, in chiusura, c’è Oxos, con gli acidulati

Più certezze per gli operatori olivicoli e un modello agricolo più strategico

Speciale 50 anni Assitol/3. Risorse limitate e uno scenario internazionale difficile complicano, da circa tre anni, la redditività delle imprese del comparto agroalimentare. Massimiliano Giansanti, presidente di Confagricoltura, in occasione del cinquantenario dell’Associazione italiana dell’industria olearia, fa il punto sulla situazione attuale del settore primario soffermandosi sugli aspetti su cui occorre intervenire per sviluppare nuovi piani dal taglio più performante

Olio Officina


È giunto il momento di impiegare le risorse genetiche dell’ulivo

Di importanza fondamentale per la ricerca, restano circoscritte e conservate solo nelle banche del germoplasma. Vari fattori, tra cui la mancanza di collaborazione tra quest’ultime e gli agricoltori, non ne ha permesso il pieno sfruttamento. Nel progetto Gene4olive, che vedrà il coordinamento da parte del Crea e il coinvolgimento di sedici istituzioni scientifiche, l’obiettivo è studiare le varietà di ulivo per valutare le più resistenti alle avversità biotiche e ottenere risposte in merito ai cambiamenti climatici

Olio Officina


Gotha Alimentare

Gennaro  Pieralisi

Gennaro Pieralisi

Figura di rilievo nel comparto olio da olive, è stato presidente dell’impresa di famiglia, il Gruppo Pieralisi, leader mondiale nella produzione di impianti di estrazione oleari. Per i meriti e gli importanti traguardi raggiunti, ricevette il Premio Leonardo Qualità Italia

Carl Gustaf Patrik de Laval

Carl Gustaf Patrik de Laval

Inventore di importanti componenti delle parti meccaniche dell’industria casearia, ha in realtà contribuito a rivoluzionare in modo considerevole le modalità di estrazione dell’olio dalle olive. È stato membro dell’Accademia reale svedese delle scienze e titolare di ben novantadue brevetti. I suoi contributi in ambito ingegneristico sono stati di grande rilevanza

Paolo Amirante

Paolo Amirante

Responsabile della Fao del centro di coordinamento nell’ambito della Rete di ricerca in olivicoltura, ha progettato molteplici impianti per Paesi quali Spagna, Francia e Grecia. Autore di numerose pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali sulle energie rinnovabili, è stato socio fondatore dell’Alfa Laval Olive Oil Club

Agostino Gallo

Agostino Gallo

Ricordato come figura fondamentale dell’agronomia cinquecentesca, in quanto apportò contributi ai rinnovamenti del settore, il noto e prestigioso agronomo si dedicò anche a studi relativi all’arte e alla letteratura

Estero

  • Grecia
  • Tunisia
  • Spagna
  • Marocco

Italia

  • Andria
  • Bitonto
  • SUD PUGLIA

 

Iscriviti alle
newsletter

Video

Lino Banfi: “Io sono un olista nato”

Speciale 50 anni Assitol. Anche il popolare attore pugliese esprime a suo modo, nello spirito gioioso che lo contraddistingue, i propri auguri alla storica Associazioni italiana dell’industria olearia, in occasione dei festeggiamenti per il cinquantenario dalla fondazione, avvenuta il 27 aprile 1972

Olio Officina

OOF News

Quando la sostenibilità parla il linguaggio dell’arte e viceversa

La Milano Green Week 2022 è ufficialmente cominciata. Presso il Depuratore di Milano Nosedo, a partire dal 30 settembre fino a domenica 2 ottobre, il Movimento Arte da mangiare mangiare Arte accompagnerà i visitatori in mostre, performance e passeggiate dal taglio artistico verso la transazione ecologica. All’incontro “La gestione dell’emergenza idrica negli allevamenti e gli impatti sui cittadini della Pianura Padana” prenderà parte Ornella Piluso, direttore artistico del Movimento e del Museo Acqua Franca, Maf

Olio Officina


Produrre di più impiegando le stesse risorse: il ruolo della ricerca

Le sfide a cui deve rispondere il settore agroalimentare sono numerose e disparate. Tra le più urgenti deve saper sfruttare al meglio la superficie agricola utile per garantire i medesimi beni alimentari a una popolazione in continuo aumento. Ad approfondire l’importanza del dialogo con ingegneri agronomi e università è il ministro dell’agricoltura spagnolo, Luis Planas

Olio Officina


Qualcosa si muove sul fronte etichettatura, emissioni industriali e uso prodotti fitosanitari 

Il tema dell'etichettatura, in particolare gli elementi relativi all'origine e alla scadenza del prodotto e le sue componenti nutrizionali nell'etichetta fronte pacco, è stato al centro della colazione di lavoro del Consiglio Ue. Il Ministro Patuanelli ha confermato il no dell'Italia al Nutriscore e la necessità di difendere il diritto dei consumatori europei ad avere informazioni e non condizionamenti

Olio Officina


Il nuovo modo di raccontare l’extra vergine tra salute e food influencer

La storica casa olearia pugliese Nicola Pantaleo è l’ideatrice di un bellissimo progetto che mette al centro il dialogo tra il benessere e la buona cucina, partendo dalla qualità degli oli Evo. La prima tappa del tour sarà martedì 27 settembre a Caserta, con la presenza di Davide Campagna, volto social e appassionato di cibo, conosciuto sul web soprattutto con il nome di “Cotto al dente”, che racconterà le proprietà degli extra vergini Pantaleo e li utilizzerà per preparare ricette light

Olio Officina


Corso Italia 7

L’umanità senza tempo di Ifigenia tra mito e famiglia

Alternata a Oreste, e sempre sotto la regia di Valerio Binasco, ha chiuso la stagione teatrale torinese alle Fonderie Limone. Entrambe le tragedie di Euripide portano in scena gli scontri generazionali e la solitudine dei protagonisti, capaci di affrontare il destino con determinazione senza però abbandonare quell’innocenza che sembra essere ormai dimenticata dagli adulti

Mariapia Frigerio


Come gli aforismi ci insegnano a pensare. L’esempio della libertà

Che cosa rappresentano per la nostra vita quotidiana? Su cosa si basa la loro verità? Ecco una interessante analisi di pensieri brevi, in cui si illustra il passaggio che porta a conclusioni più generali partendo dal concetto di libertà

Mario Vassalle