Le forme dell'olio

Bicchiere da degustazione olio

2020
Bicchiere da degustazione olio

È prodotto da Benegiamo su ideazione di Flavio Lenardon. Il colore rosso ha l’effetto positivo di annullare ogni cromatismo dell’olio; lo stesso colore ha effetti negativi per l’influenza sulla percezione dell’analista. Da qui il compromesso

Ceramiche Benegiamo

Cutrofiano, Lecce, Salento, Puglia, Italia

Casa virtuale: ceramichebenegiamo.com

 Il concept

Lo scienziato ungherese, naturalizzato statunitense, Albert Szent-Györgyi (Premio Nobel per la medicina nel 1937) diceva che “le scoperte consistono nel vedere ciò che tutti hanno visto e pensare ciò che nessuno ha pensato”.

Flavio Lenardon espone con lucidità il dilemma che ha lo ha impegnato per molto tempo:

- il colore rosso del vetro ha l’effetto positivo di annullare ogni cromatismo dell’olio;

- lo stesso colore rosso ha effetti negativi per l’influenza sulla percezione dell’analista.

Sembrava obbligatorio un compromesso: la ricerca di un colore del vetro che risultasse meno sgradevole ma che annullasse (almeno parzialmente) il colore dell’olio.

Invece Flavio Lenardon ha seguito la via maestra del processo inventivo: quella della risoluzione della contraddizione senza compromessi, adottando un punto di vista differente che rende obsoleto il problema per come lo si era posto.

Il primo passo dell’inventore è infatti sempre quello di chiarire il problema: la domanda giusta ha in sé il seme della risposta.

In questo caso l’idea geniale è stata quella di “separare” i requisiti contraddittori, cioè “isolare” la proprietà desiderata dal consueto supporto fisico, così da riattribuirla ad altri supporti fisici.

Ad esempio, nelle prime biciclette, per sfruttare al massimo la pedalata, si facevano le ruote di grandezza differente: solo dopo un certo periodo si compreseche si potevano invece fare le ruote della stessa grandezza e usare invece corone dentate di diametro differente collegate da una catena.

 

La contraddizione tra i requisiti contraddittori:

- la differenza tra le dimensioni delle ruote sfrutta meglio l’energia della pedalata

- la differenza tra le dimensioni delle ruote rende difficile l’uso del veicolo

era finalmente stata risolta senza compromessi: e infatti dalla fine dell’Ottocento quasi tutte le biciclette hanno le due ruote di uguale grandezza.

In questo nostro caso del bicchiere da degustazione, l’inerzia intellettuale ci portava a colorare in modi differenti un bicchiere trasparente, senza considerare che un bicchiere di terracotta opaco è invece dotato di due facce, interna ed esterna, ciascuna delle quali può servire a funzioni differenti.

Giuseppe Stagnitto

È prodotto da Benegiamo su ideazione di Flavio Lenardon, ha vinto il Premio speciale Le Forme dell’Olio 2020, nella sezione oggettistica e manufatti.

 

Iscriviti alle
newsletter