Le forme dell'olio

L'olio del Cavaliere Enrico Bonanno

2022
L'olio del Cavaliere Enrico Bonanno

L’extra vergine deve impreziosire la pietanza. Da qui, la ricerca per trovare un’elegante bottiglia che ricordi un profumo, destinata a un pubblico gourmet

Con queste parole, l'Azienda Agricola Antonio Bonanno ci racconta l'accurata scelta della loro bottiglia.

Così come un profumo “condisce” il nostro corpo rendendolo ancora più particolare, allo stesso modo, a nostro avviso, un buon olio extra vergine di oliva biologico, deve accompagnare una pietanza, non deve sovrastarne il sapore ma impreziosirla.

Partendo da questo presupposto abbiamo avuto la fortuna di trovare, dopo una grande ricerca, una bottiglia capace di ricordarci un profumo.

Il pubblico di consumatori a cui vogliamo rivolgerci deve essere esigente per quanto riguarda la tavola e gourmet per quando riguarda la ristorazione. 

Iscriviti alle
newsletter