Le forme dell'olio

Vintage Selection

2020
Vintage Selection

La notorietà dell'Olio Sasso nel mondo deve molto alla comunicazione che da sempre caratterizza il brand. In maniera spiccata le comunicazioni anni ‘50 e ’60 dello scorso secolo hanno costruito il posizionamento della Olio Sasso, che ora sono state riproposte

 Firmate da Armando Testa, sono rimaste sempre nella mente del consumatore, sia per il tratto accattivante, sia per le divertenti vignette.

È per questo motivo che la prestigiosa casa olearia fondata da Agostino Novaro, la Olio Sasso, ha deciso di riproporle al consumatore, e questa volta stampate sulla lattina, mettendo così in evidenza tutta la peculiarità stilistica, di per sé unica nel panorama di quel periodo, e certamente caratterizzata da una nota di creativa e originale ironia.

La notorietà dell'Olio Sasso nel mondo deve molto alla comunicazione che da sempre caratterizza l'azienda.

Sin dall'inizio del secolo scorso, Mario Novaro, autentico precursore della comunicazione d'impresa, comprende l'importanza di dare notorietà ai suoi prodotti.

Sua l'intenzione di affiancare alla comunicazione legata al prodotto, campagne  pubblicitarie  legate alla notorietà della marca. É proprio lui a promuovere l'installazione di una gigantesca affissione dell'Olio Sasso nello stretto di Gibilterra, l'ultimo saluto del paese d'origine ai molti italiani in viaggio.

La comunicazione Sasso si è espressa sin dalle origini ad alti livelli di originalità: dai manifesti pubblicitari firmati da celebri artisti come Plinio Nomellini alle campagne stampa, fino alle cartoline promozionali e ai calendari.

Negli anni 50 Sasso è tra le prime aziende a promuovere i suoi prodotti con ironia e creatività.

Proprio in questi anni, Guido Novaro, nipote del fondatore, incontra Armando Testa con il quale inizierà una proficua collaborazione che contribuirà a consolidare la popolarità e la notorietà della marca Sasso.

Fanno ormai parte della storia della comunicazione i caroselli de "La pancia non c'è più", interpretati per più di dieci anni da Mimmo Craig.

 

TAG: Olio Sasso

Iscriviti alle
newsletter