Corso Italia 7 pagina 2 di 11

Rivista internazionale di Letteratura – International Journal of Literature
Diretta da Daniela Marcheschi

Orfeo. Euridice. Hermes

Libri da leggere, perché... C'è un autore di culto, Rainer Maria Rilke, nella traduzione dello psicanalista Mario Ajazzi Mancini, tra pulsione di morte e motivi orfici

Daniela Marcheschi


L'estate della cicatrice

Per La Nave di Teseo è dal 3 dicembre in libreria con una nuova raccolta di racconti, Il maiale e lo sciamano, di cui riportiamo un testo in anteprima. Un kamasutra narrativo scandito per quadri onirici

Roberto Barbolini


Quando le parole accorciano le distanze fra i popoli

Da leggere, perché... Un libro originale e unico quello di Giuseppe Ieropoli, dove, a partire dagli studi di Giovanni Semerano emerge come gli indoeuropeisti parlino di radici di parole, come se le lingue appartenessero all’ambito della botanica e non delle discipline storiche

Daniela Marcheschi


Quartetti. Ai grandi piccoli ed ai piccoli grandi

Novità in libreria. Amedeo Anelli scrive di sogni sognati, con i gatti che giocano, si aggrappano alle maniglie e ci guardano vivere come fanno anche i tigli lungo la strada. Guido Conti ne illustra i versi in un dialogo complice e divertito, con gli acquelli che sciolgono e raggrumano le forme, in una dinamica continua. Un volume di poesie che diventa un libro d’arte, in un gioco poetico tra filastrocca, filosofia e disegno

Corso Italia 7

"Il maiale e lo sciamano", i nuovi racconti di Roberto Barbolini

“Un Fellini della scrittura”, secondo Cesare Garboli. Lo scrittore ha pubblicato numerosi romanzi, saggi e raccolte di racconti. Per La Nave di Teseo è dal 3 dicembre in libreria con una nuova raccolta di testi in cui si esplora il tragicomico intreccio fra le “basse voglie” del corpo e il richiamo insopprimibile del sacro nell’epoca della sua impossibilità

Roberto Barbolini


Sognare l’impossibile

Libri da leggere, perché... La fantascienza italiana tra letteratura e fumetti, tra scienza e utopia, un volume a cura di Nicola Spagnolli, Claudio Gallo, Giuseppe Bonomi

Daniela Marcheschi


Novembre

Il sole, affaticato, vuole dichiarare forfait, la natura si lascia andare al riposo stagionale, e per gli umani sopraggiunge il pensiero pauroso del riposo “eterno”. Rendiamo dunque grazie a Novembre e alla poesia, perché insieme con i pensieri e i riti religiosi ci offrono la possibilità di riflettere e meditare sui modi più intensi di vivere la morte

Lino Angiuli


In onore di Pantaleo Palmieri

Libri da leggere, perché... Si tratta di uno dei nostri benemeriti e più ferrati studiosi di Giacomo Leopardi, ma che si è occupato anche, fra gli altri, di Dante, Vincenzo Monti e Giosuè Carducci. Quindici studiosi scrivono di lui

Daniela Marcheschi

«La parola ferisce, la parola convince, la parola placa». Per Ennio Flaiano

È disponibile da Adelphi una riedizione del romanzo Tempo di uccidere, che l’autore pubblicò nel 1947. Tutto nacque una sera del dicembre 1946, nel corso di una passeggiata con Leo Longanesi. «Mi scrive un romanzo per i primi di marzo?», gli avrebbe chiesto l’editore. Raccolse la sfida consegnando in tempo per vincere il Premio Strega alla sua prima edizione. Riletto oggi, il romanzo si presenta come un’opera controcorrente e in qualche modo anacronistica

Alessandro Tamburini


Opere su carta

Libri da leggere, perché... Il volume dell'artista tedesco Georg Klusemann, intellettuale che detestò e condanno il nazismo. Visse in Italia, dove morì nel 1981 nel pieno del suo lavoro creativo

Daniela Marcheschi


La grafite che graffia

Libri da leggere, perché... È un viaggio irriverente, quello condotto da Lido Contemori, firma di Linus, Guerin Sportivo, Radiocorriere TV, Gazzetta dello sport. Con il suo libro, pubblicato dalle edizioni Il Pennino, ci porta alla scoperta del disegno satirico in un periodo che va dal ‘68 ad oggi

Daniela Marcheschi


Come resistere alla banalità dell’informazione

Libri da leggere, perché... Un libro di Fabrizio Scrivano, edito da Meltemi, ci introduce nel mondo della comuncazione aiutandoci a non rimanere in superficie, in cerca di una comunicazione autentica. L'autore, docente presso l’Università degli Studi di Perugia, si occupa di storia e di cultura letteraria, nonché di cultura visuale, come dei loro incroci nelle arti e nella comunicazione

Daniela Marcheschi

Il teatro non è archeologia

Oltre le quinte. Intervista con Federico Barsanti. La corporeità? È un tratto fondamentale degli attori e delle attrici. Ecco allora Signora Porzia, un personaggio fenomenale, che entra dentro la gente in modo esplosivo e delicato al tempo stesso. Uno spettacolo che è una sorta di salto nel buio, perché non si sa mai cosa può accadere

Mariapia Frigerio


Imparare a scrivere con i grandi

Libri da leggere, perché... Il libro di Guido Conti, edito dalla Bur, la Biblioteca Universale Rizzoli, è una festa della letteratura; ma anche uno strumento didattico molto utile, per lettori giovani e meno giovani, perché è proprio leggendo che si impara a scrivere

Daniela Marcheschi


La Meccanica del Tempo

Sergio Serapioni è morto a Monaco (Principato di Monaco) il 13 ottobre 2020 all'età di 96 anni. Il nostro Paese ha perduto con lui una delle sue menti più libere e brillanti, per non dire geniali. È stato un imprenditore tra i più lungimiranti e ha speso con passione più di 40 anni della sua vita a studiare intensamente e a elaborare una nuova e suggestiva teoria della Fisica, fino a calcolare l'età dell'Universo

Daniela Marcheschi


Esercizi di poesia

Libri da leggere, perché... I Saggi sulla traduzione d’autore, a cura di Gandolfo Cascio, ci aiutano a riflettere sulle dinamiche storiche e le implicazioni culturali del tradurre e dell’imitare

Daniela Marcheschi

Aver cura della lingua è compito primario della letteratura come del giornalismo

Letteratura e giornalismo, volume III. Giornalisti o scrittori? Un libro della Fondazione Dino Terra, edito da Marsilio

Corso Italia 7


La borsa di Miss Flite

Libri da leggere, perché... Lei è la vecchietta che in Bleak House di Dickens frequenta quotidianamente la Court of Chancery. L'autore del libro è un avvocato, già professore di diritto. La borsa che da' il titolo al libro contiene documenti, da qui scaturisce l'originale e ironico saggio pubblicato da Adelphi

Daniela Marcheschi


Giovanni Pascoli conquista l'America

L'ottima traduzione dei versi di Giovanni Pascoli, riuniti nel volume Last Dream (World Poetry Books, 2019), a cura di Geoffrey Brock, ha vinto il Raiziss/de Palchi Book Prize 2020

Daniela Marcheschi


Una relazione patologica, un amore vampiresco

Libri da leggere, perché... Fosca è un romanzo psicologico con al centro le personalità di Fosca e Giorgio. Lei è una donna brutta, ma di grande sensibilità e cultura, lui, Giorgio, è impegnato con Clara. La storia d'amore tra i due appare senza futuro. L'autore, Igino Ugo Tarchetti, è stato uno dei più importanti esponenti della Scapigliatura milanese

Daniela Marcheschi

Iscriviti alle
newsletter

Il silenzio malato

Libri da leggere, perché … Le storie di recovery in salute mentale, di Claudio Iozzo, ci introducono nella realtà del raccontare per guarire, del parlare con gli altri per riconoscersi e capirsi

Daniela Marcheschi


Il noir come romanzo sociale

Non un romanzo usa e getta, come troppo spesso accade oggi. Dopo Il fiume delle nebbie, uno dei suoi libri più famosi, Valerio Varesi torna con Gli invisibili, per le edizioni Mondadori, che si muove tra gli argini del Po. Nostra intervista allo scrittore

Guido Conti


Dal libro al divano. La letteratura, la psiche, il linguaggio

Libri da leggere, perché... Il libro di Doriano Fasoli, edito da Alpes, è un saggio conversazione con lo psicanalista Giovanni Sias

Daniela Marcheschi


"Un uomo in mutande", è un vero invito alla lettura. Intervista ad Andrea Vitali

La lezione principale – ci confida l’autore con oltre quattro milioni di copie vendute – è che bisogna avere qualcosa da raccontare, meglio se non troppo personale, ed evitare di girare attorno al proprio ombelico. Il lettore che cerca storie vuole storie e non piagnistei

Guido Conti

Racconti brevi, brevissimi

Libri da leggere, perché... L'autore di Scampoli, edito da Oèdipus, è Alessandro Trasciatti. Un libro dove i generi non hanno confini precisi

Daniela Marcheschi


Guarire senza dottori

Libri da leggere, perché... Per quanti sono alla ricerca di medicamenti per il corpo e per l’anima, vi è un libro di Alessandro Pertosa e Lucilio Santoni, pubblicato per le edizioni Lindau, che ci conduce in un viaggio nella menzogna contemporanea

Daniela Marcheschi


Beppe Fenoglio e la guerra

Da leggere perché...  Il libro di Alessandro Tamburini affronta un tema tanto centrale quanto nella narrativa dello scrittore, partigiano, traduttore e drammaturgo piemontese, a partire da un capolvaoro come I ventitre giorni della città di Alba

Daniela Marcheschi


La filosofia del tè. Istruzioni per l’uso dell’autenticità

Da leggere perché... L'autore, Giorgio Linguaglossa, è nato a Istanbul nel 1949 e vive e Roma. È un poeta e un traduttore e con questo libro, che riserva non poche sorprese, ci apre al nostro tempo per raccontarci il mondo di oggi in prospettiva futura

Daniela Marcheschi