Gotha Alimentare

Antonio Cimato

Antonio Cimato

Noto per il suo impegno in qualità di esperto mondiale di olivicoltura, dal 1976 ha fatto parte del Consiglio nazionale delle ricerche lavorando nell’ambito dell’Istituto sulla propagazione delle specie legnose. È autore e co-autore di un’ampia documentazione scientifica

Olio Officina

Antonio Cimato [Marina Gioiosa Jonica (Reggio Calabria), 24 Febbraio 1946] è un ricercatore in materia olivicola. 

Dopo la laurea in Scienze Agrarie  presso l'Università di Firenze nel 1974, ha continuato la formazione come assistente presso l’Istituto Coltivazioni arboree dell’Università degli Studi di Firenze (1975-1976) e come borsista, nell’Istituto sperimentale per la Olivicoltura del Ministero Agricoltura e Foreste di Cosenza (1975).

Nel luglio 1976 è entrato nei ruoli del Consiglio Nazionale delle Ricerche come collaboratore tecnico dell’Istituto sulla Propagazione delle Specie Legnose (IPSL - 1976-1988) e ha perfezionato gli studi con periodici soggiorni (1980/1981) in laboratori esteri in Spagna: Siviglia (Centro de Edafologia y Biologia Aplicada” del Consejo Superior de Investigaciones Cientificas) e Cordoba (Instituto Nacional de Investigaciones Agrarias del Ministero di Agricoltura), e a Davis, come Professore Associato al Department of Environmental Horticulture dell’Università di California (1981/1982). 

Primo Ricercatore dell’Istituto per la Valorizzazione del Legno e delle Specie Arboree (IVALSA-CNR) durante il periodo 1989 – 2012, e associato all’istituto fino al 2014, ha indirizzato le attività nelle aree Scientifico -Disciplinare delle Scienze Agrarie (Olivicoltura) e delle Tecnologie Agroalimentari (Olio di oliva) finalizzandole con studi applicati alle Produzioni Olivicole, alla Biodiversità naturale dell’Olivo e allo Sviluppo Agro-Industriale di tecniche e metodologie di controllo della qualità, tracciabilità e sicurezza alimentare degli oli “tipici” territoriali.

È stato responsabile scientifico in undici progetti (6 istituzionali del CNR e cinque “Bilaterali”, di cooperazione tra il Ministero degli Esteri d’Italia, il CNR e Istituti di ricerca di Albania, Argentina, Spagna e Usa) e ha collaborato, come ricercatore CNR, a sette programmi di ricerca nazionali.

Nel ruolo di coordinatore scientifico ha organizzato, gestito e realizzato ventitre progetti speciali.

Tre, finanziati da istituzioni internazionalie: F.A.O. (Roma), I.O.C. (International Olive Oil Council -riconosciuto dall’ONU e con sede a Madrid) e C.F.C. (Common Fund for Commodities: Istituto finanziario intergovernativo delle Nazioni Unite con sede in Amsterdam) e 20 da istituzioni e aziende indutriali italiane in convenzione con il CNR.

Ha conseguito risultati indicativi di interventi culturali che possono innalzare l’efficienza annuale degli alberi; contribuito ad approfondire le conoscenze sul valore agronomico-produttivo della biodiversità naturale dell’olivo, a rischio di estinzione, identificata in zone diverse italiane e in sette Paesi mediterranei. Ha proposto metodologie per l'estrazione del DNA dalle foglie e dalle morchie degli oli di oliva mono varietali e tecniche analitiche applicabili a nuovi dispositivi ottici (sensori micro-ottici e laser) per tracciare la provenienza degli oli vergini di oliva, classificare e certificare la qualità nutrizionale e la sicurezza alimentare.

Consulente, esperto della materia, ha partecipato a sei attività. Collaborato con il Ministero di Agricoltura di Albania alla progettazione del Centro Vivaistico di Valona; alla realizzazzione degli impianti di irrigazione destinati agli oliveti moderni e alla programmazione del “Nuovo Piano Olivicolo Nazionale” (2010-2010). Al Ministére de l’Agriculture, du Développement Rural et des Pèches Maritimes e Ecole Nationale d’Agriculturede Meknés, ha fornito consulenza per la realizzazione del Progetto industriale “Recycling of vegetable water & Olive pomace on agricultural land”; per conto del Consiglio Oleicolo Internazionale di Madrid (I.O.C.), ha realizzato il Manuale Tecnico: “Olive Nursery Production and Plant Production Techniques” e collaborato alla preparazione e stampadi due volumi monografici: “Enciclopedia Mondiale dell’Olivo”e “Catalogo Mondiale delle Varietà di Olivo”.

Inoltre, ha rappresentato il CNR in Consigli Scientifici, Commissioni Ministeriali e Comitati tecnico-scientifici nazionali e internazionali.

Ha collaborato con istituti universitari italiani e stranieri con incarichi di docenza in commissioni per la valutazione accademica all’insegnamento a Professore Associato; di Master e di Dottorato di ricerca e partecipato ad attività di tutoraggio per lavori di tesi dei quali è stato anche correlatore ufficiale.

Nel 1992 è stato nominato Accademico Corrispondente dell’Accademia Nazionale dell’Olivo per divenire Accademico Ordinario nel 2002.

Da autore e co-autore di un’ampia documentazione scientifica che riunisce monografie, manuali tecnici, capitoli di libri e di enciclopedie monotematiche e pubblicazioni che riuniscono presentazioni in convegni, congressi e simposi e articoli su riviste scientifiche con editore italiano e straniero

Programmi di Ricerca

Istituzionale

Progetti realizzati nella Commessa del Dipartimento Agro-Alimentare del CNR

Food: Ricerca e tracciabilità di composti essenziali per alimenti tipici (2012/2013);

Risorse biologiche: Raccolta e Caratterizzazione della Biodiversità di Specie arboree da frutto (2004/2012).

Altri Progetti

Biodiversità dell’Olivo: Recupero, valorizzazione e utilizzazione delle risorse genetiche autoctone in olivo (2000/2002); Raccolta del germoplasma olivo autoctono (1992/2002); Caratterizzazione e qualificazione della produzione olearia (1997/2002);

Tecniche vivaistiche

Controllo della crescita in piante di olivo allevate in vivaio (1992/2000); selezione clonale di portinnesti di olivo(1996/2003); germinazione di semi di specie legnose da frutto ed ornamentali(1992/2000); valutazione agronomica piante arboree da frutto ottenute con tecniche diverse di propagazione(1992/2000).

Progetti strategici CNR

Ambiente e Territorio: Nuovi Orientamenti dei consumi e delle produzioni alimentari (1986/1987).

 Progetti Bilaterali CNR (Incarichi per Attività di cooperazione internazionale)

Attività di cooperazione scientifica-tecnologica tra istituti del CNR, il Ministero degli Esteri italiano e Istituzioni diverse dei goversi di Albania, Argentina, Spagna e Usa.

Italia/Albania: Applicazione di sistemi sensoriali innovativi (ottici e micro-ottici) nell’industria agroalimentare di Albania. Ministero di Agricoltura di Albania: Quedra e Trasferimit të teknologjisë bujqësore, Vlorë (2012/2014).

Italia/Albania: Orientamenti Produttivi per l’Olivicoltura della Repubblica di Albania - Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica riconosciuta di particolare rilievo per l’Albania (DPPCC 269/8132). Quedra e Trasferimit të teknologjisë bujqësore, Vlorë (2001/2011).

Italia/Argentina: Desarrollo del cultivo frutícola en la región agrícola riojana- Experimental Agropecuaria, La Rioja (Argentina). (1986/1988).

Italia/Spagna: Fertilizzazione di piante madri e controllo della rizogenesi di talee di olivo - Centro de Edafologia y Biologia Aplicada del Cuarto di Siviglia (1986).

Italia/USA: Yield in early market peach trees as a function of assimilate partitioning – Department of Environmental Horticulture, University of California – Davis (1983/1987).

 Partecipazione a programmi nazionali

Progetti MURST

Miglioramento genetico dei fruttiferi per la costituzione di nuove cultivar.

Irrigazione per ridurre l'alternanza di produzione nell’olivo.

Progetti MIPAF

Sviluppo e miglioramento della frutticoltura da industria, precoce e dell’agrumicoltura.

Progetti CNR

Finalizzati: Meccanizzazione Agricola- Fitofarmaci e Fitoregolatori;

IPRA: Meccanismi regolatori della qualità;

IPRA: Struttura e rapporti di competizione nelle formazionivegetali;

RAISA: Agrobiotecnologie nella produzione vegetale - Obiettivo: “Meccanismi regolatori della qualità”.

 

Attività di Ricerca (Scienze Agrarie e Tecnologie Agroalimentari)

 Produzioni olivicole e oli vergini di oliva

Studi hanno controllato i meccanismi della produzione dell’olivo, il metabolismo dell’inolizione dei frutti durante la maturazione e l’azione di tecniche e/o condizioni agronomiche che determinano la presenza nell’olio, appena estratto, di acidi grassi e composti secondari a specifico valore nutraceutico che rendono l’alimento di qualità superiore.

Interventi di fertilizzazione fogliare, integrati a modelli fenologici specifiche di differenti cultivar di olivo, sono stati monitorati per limitare la competizione tra “sink” metabolici diversi presenti sulla pianta (apici vegetativi vs fiori) e per ottimizzare la produttività annuale dell’albero: risultato di una interazione complessa tra genotipo (cultivar), condizioni ambientali che insistono nell’oliveto e applicazione di specifiche tecniche agronomiche. Ricerche hanno evidenziato che il controllo genetico agisce sul metabolismo della maturazione dei frutti; inoltre, che l’efficienza produttiva delle piante e le caratteristiche degli oli di oliva di cv Frantoio e Moraiolo sono condizionate dalla natura chimico-fisica dei suoli e dai livelli di salinità.

Dal 1988, e per 12 anni consecutivi, è stato realizzato un progetto multidisciplinare per definire i profili degli oli vergini di oliva prodotti in frantoi della Toscana e per individuare gli elementi che descrivono la tipicità regionale di questo alimento.

I risultati hanno distinto le produzioni locali per diversità territoriale-ambientale (oli dell’area costiera – oli del territorio collinare interno) ed è stata evidenziata l’incidenza della “stagionalità” sui profili chimici-organolettici degli oli con valori più caratterizzanti per composti riuniti nella frazione insaponificabile.

Gli oli prodotti in Toscana sono risultati differenti sia quando sono state comparate le produzioni ottenute da frutti raccolti in epoca stagionale diversa (ottobre-novembre-dicembre) sia confrontando i sistemi di raccolta scelti dagli operatori (manuale o con mezzi meccanici, ecc.). Già dopo tre anni di indagini, è stato segnalato che è il sistema industriale di estrazione può costituire elemento di garanzia e/o discriminatorio delle caratteristiche riconosciute agli oli prodotti in Toscana. Gli oli vergini ottenuti nei frantoi territoriali con sistema di estrazione moderna, hanno mostrato valutazioni organolettiche superiori rispetto ad altri prodotti nei frantoi a sistema di estrazione tradizionale. Le risultanze di questi primi risultati sono state determinanti per promuovere aggiornamenti tecnologici ai sistemi di estrazione dell’olio anche sui mercati internazionali.

Il Database realizzato come modello di studio, è stato normalizzato per i diversi ambiti territoriali della regione e finalmente utilizzato per definire il primo disciplinare del prodotto “Olio Vergine di Oliva DOP Toscano”. La elaborazione dei modelli multivariati di regressione e di classificazione, creati dal Database, sono stati in tempi differenti applicati ai composti dell’olio vergine di oliva, per poter distinguere le produzioni territoriali della Toscana, da quelle della Sicilia e della Calabria.

 Biodiversità naturale dell’olivo

Con questa attività sono stati recuperati, caratterizzati, valorizzati e tutelati genotipi di olivo, a rischio di estinzione identificati in territori italiani e in ambienti olivicoli di sette Paesi del Mediterraneo [Algeria, Egitto, Marocco,Siria, Tunisia, Slovenia e Croazia].

Anticipati da una raccolta tematica della letteratura scientifica prodotta dal 1950 al 1986 [Rassegna Bibliografica dell’Olivo,con 4.160 riferimenti(anno 1988)], studi multidisciplinari sono stati realizzati per estendere le conoscenze sulla caratterizzazione morfologica-molecolare di genotipi di olivo, per la loro valutazione agronomica e per definire i profili chimico-organolettici dei singoli oli mono varietali.

In tempi diversi, le attività hanno consentito di recuperare e riordinare 79 accessioni di olivo della biodiversità autoctona presente in Toscana dopo i danni da freddo causati alle piante dalle gelate del gennaio 1985; di identificare39 olivi storici del Piemonte, 14 della Puglia salentina e di recuperare, caratterizzare e tutelare 352 piante secolari originarie di ecosistemi naturali di Algeria (71), Croazia (31), Egitto (19), Marocco (64), Siria (75), Slovenia (11) e Tunisia (81).

Nel 1993, il CNR ha organizzato campi di tutela della biodiversità toscana mentre, nel 2008, sono state completate le attività internazionali con la realizzazione delcampo collezione di olivo a Marrakech, in Marocco, nel quale sono stati riunite complessivamente 919 accessioni di olivi autoctoni di 19 Paesi.

Alla fase di tutela della biodiversità toscana, hanno fatto seguito studi per fornire indicazioni sul valore agronomico delle piante (potenzialità rizogena naturale delle talee; caratterizzazione di genotipi per crescita vegetativa delle piante nella fase di produzione vivaistica; misure dell’efficienza produttiva delle piante adulte; test di tolleranza di genotipi a rogna (Pseudomonas Savastanoi Stevens) e per identificare e selezionare olivi i cui frutti, a maturazione, sono stati in grado di fornire oli mono varietali di particolare valore nutraceutico per le ampi contenuti totali, o come singoli costituenti, di polifenoli, squalene, steroli, tocoferoli e alto tenore in acido oleico (79%).

Linea di ricerca esclusiva (1996) ha evidenziatouna proposta metodologica per l'estrazione di DNA dalle morchie presenti in oli di oliva mono varietali.

Attività di ricerca coordinate, che hanno coinvolto gli 8 olivi storici presenti nell’Hortus del “Gethsemani” a Gerusalemme,hanno stabilito dal profilo genetico che tutti le piante ancora presenti in questo luogo sacro appartengono allo stesso genotipo e che sono stati moltiplicati da un unico esemplare di pianta madre. Differenze nei profili allelici non sono state infatti evidenziate nemmeno tra radici e foglie prelevate dalle diverse parti della chioma. Per tre degli olivi presenti, la stima della datazione ha fatto convergere i risultati al secolo XII°.

 Sviluppo di biotecnologie e metodologie agroindustriali per il controllo della qualità, tracciabilità e sicurezza alimentare degli oli vergini di oliva “territoriali”

L’attività, svolta in collaborazione con ricercatori dell'Istituto di fisica applicata (Ifac) del Cnr di Firenze, ha permesso di sviluppare metodologie e tecniche (micro-sensori ottici) in grado di predire le caratteristiche merceologiche e gli indicatori di qualità dell’olio vergine di oliva e di convalidare la provenienza geografica dei prodotti DOP.

Nella prima fase del progetto, è stata messa a punto strumentazione optoelettronica (Nefelometria) in grado di effettuare misure combinate di torbidità e di colore in campioni di oli di oliva destinati all’alimentazione ed è stato realizzato software per l’elaborazione dei dati ottenuti dalle misure spettrali. L’uso di tale strumentazione ha permesso di distinguere la tracciabilità del prodotto “olio certificato toscano” da popolazioni eterogenee di campioni con provenienza geografica dichiarata di Calabria, Sicilia e Spagna e con caratteristiche merceologiche distinguibili.

In tempi successivi, in collaborazione con il Photonics Team dell'Università fiamminga Vrije Unibersiteit di Brussel, è stata sperimentata metodologia basata su tecnologia a fibre ottiche in grado di rivelare e quantificare una delle frodi più usuali nel settore oleario che consiste nel miscelare oli merceologicamente diversi (di oliva raffinato, deodorato o di sansa raffinato) per poi introdurli sui mercati come prodotti “vergini e extravergini” di qualità. L’aspetto innovativo dello studio consiste nell’utilizzazione di una sorgente laser capace di generare una luce di estesa ampiezza spettrale. Un fascio impulsato ad alta velocità (femtosecondi) e di alta intensità, propagandosi in una fibra ottica con opportune caratteristiche non-lineari, genera la cosiddetta sorgente laser ‘supercontinuum', che può coprire l'intera regione spettrale 400-2500 nanometri, abbracciando quindi le bande del visibile e del vicino-infrarosso".

La metodologia è integrata da misure di spettroscopia di assorbimento effettuate con luce diffusa tramite una sfera integratrice che contiene il campione di olio esaminato.

La messa a punto della nuova metodologia permette di misurare lo spettro dell’olio a prescindere dalla torbidità e senza la necessità di doverlo filtrare. Da ogni campione lo spettro di assorbimento caratterizza la peculiare composizione analitica che rappresenta il suo “fingerprint”. La successiva elaborazione dei dati permette di realizzare un modello di software predittivo in grado di individuare il tipo di inquinante e la relativa concentrazione.

Modificando il software predittivo, la stessa metodologia può essere utilizzata anche in altri tipi di analisi quali, ad esempio, la rilevazione negli oli di elementi a valenza nutraceutica come polifenoli, tocoferoli e la specifica composizione degli acidi grassi.

Una ipotesi di trasferimento tecnologico per il futuro si può formulare con la realizzazione di strumentazione semplice ed economica che sia in grado di funzionare online durante le diverse fasi della filiera produttiva dell’olio, dalla frangitura, alla centrifugazione, allo stoccaggio, all'imbottigliamento, permettendo il controllo continuo e in tempo reale del prodotto.

 

Coordinamento scientifico a progetti

Finanziati da Istituzioni internazionali

Sono stati realizzati 3 progetti per sostenere la Yugoslavia a migliorare le produzioni olivicole (F.A.O.: UNPD/YU/82/002 – “Experimentation and Demonstration for the Improvement of Olive and Olive Oil Production in Yugoslavia(1982/1990); per permettere il recupero, la tutela e valorizzazione della biodiversità naturale autoctona in Algeria, Egitto, Marocco, Siria e Tunisia (C.F.C./I.O.C./03 – “Conservation, Characterization, Collection and Utilization of the Genetic Resources in Olive(2001/2008); per ottimizzare la produzione e la qualità dell’olio vergine di oliva della provincia di Catamarca-Argentina (C.F.C./F.A.O./08) - “Creation of Pilot demonstration Plant and Training to Improve Olive Oil Quality in Latin America” - (2009/2014).

 Finanziati da Istituzioni e Imprese Nazionali in convenzione con il CNR

I primi studi per il recupero della biodiversità autoctona dell’olivo (fine anni ’80) e le numerose pubblicazioni correlate al tema della tutela e valorizzazione delle risorse genetiche, hanno spinto istituzioni nazionali, regionali e imprese private a finanziare 20 progetti:

 - Caratterizzazione delle piante storiche secolari presenti nel giardino del Gethsemani a Gerusalemme.Copagri (Roma); Terra Santa (Gerusalemme). (2009/2012).

- Realizzazione di due campi dimostrativi con cultivar “minori” del germoplasma autoctono toscano. Dipart. Agricoltura Regione Toscana. (2009/2012).

- Identificazione, Tutela e Valorizzazione della biodiversità di olivo autoctona “Olivastra Seggianese”.Assessorato Agricoltura Provincia di Grosseto. (2007/2010).

- Valorizzazione di cultivar minori di olivo del germoplasma autoctono della Toscana.ARSIA-Dipart. Agricoltura Regione Toscana. (2007/2010).

- Biodiversità naturale e sviluppo dell’olivicoltura nella Provincia di Alessandria. Assessorato agricoltura Provincia di Alessandria. (2005/2007).

- Trasferimento delle innovazioni tecnologiche agli operatori della filiera olivicola/olearia.Società “Pieralisi” spa Nuova M.A.I.P. (Iesi-Ancona).(2006/2008).

- Interventi sulla caratterizzazione delle produzioni di oli DOP siciliane & Recupero, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio varietale autoctono della Sicilia Orientale.Assessorato Agricoltura Regione Sicilia. Dipt. Interventi Strutturali – Palermo.(2003/2008).

- Olivo “Taggiasca”: Caratterizzazione della variabile ambientale sull’efficienza produttiva delle piante e sulle caratteristiche chimiche ed organolettiche del prodotto.Società Isnardi, Oneglia (Imperia).(2002/2004).

-Caratterizzazione dell’olio di oliva dalla cv “Frantoiano di Montemurlo” e di altre varietà olivicole autoctone nell’Area Protetta del Monteferrato. Area Protetta di Interesse Locale del Monteferrato (PO) - (2002/2004).

- Caratterizzazione biotecnologica di genotipi, tracciabilità e valorizzazione degli oli e dei vini di Toscana.(Progetto: CARABIOTEC). Dipartimento AgricolturaRegione Toscana(2002/2003).

- Valutazione dell’attitudine all’olivicoltura e viticoltura del territorio della provincia di Siena.Amministrazione Provinciale di Siena (2002/2003).

- Caratterizzazione Agronomica e Chimica di Genotipi minori di Olivo del Germoplasma Toscano. ARSIA-Dipart. Agricoltura Regione Toscana.[(Regolamento CEE 2430/97 - CEE 528/99) - (2001/2004)].

- Identificazione, Recupero, Salvaguardia e Selezione del patrimonio olivicolo autoctono grossetano e caratterizzazione della cv “Olivastra Seggianese”.Assessorato allo Sviluppo Rurale. Amministrazione Provinciale di Grosseto (2001/2005).

- Caratterizzazione Agronomica e Chimica di Genotipi di Olivo del Germoplasma Toscano.ARSIA-Regione Toscana (Regolamento CEE 2430/97 - CEE 528/99). (2001/2004).

- Qualità dell’olio vergine di oliva del comprensorio provinciale di Vibo Valenzia.Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia (2001/2003).

- Identificazione, Recupero, Selezione e Salvaguardia del Patrimonio Olivicolo Autoctono Salentino. Camera di Commercio I.A.A. di Lecce - Regione Puglia (2001/2002).

-Caratterizzazione Agronomica e Chimica di Genotipi di Olivo del Germoplasma Toscano.ARSIA-Dipart. Agricoltura Regione Toscana. (Regolamento CEE 528/99. (1998/2003).

- Recupero e caratterizzazione del germoplasma di olivo autoctono toscano.Ente Toscano di Sviluppo Agricolo e Forestale. (1998/2000).

- Raccolta, caratterizzazione e conservazione del germoplasma autoctono di olivo in Toscana. Dipartimento AgricolturaRegione Toscana(1990/1996).

Caratterizzazione del prodotto olio toscano. Consorzio di Tutela Regionale Olio Extra Vergine di Oliva Toscano (C.R.O.E.V.O.T.T.) - (1988/1994).

 Consulenza tecnico-scientifica a sei progetti internazionali

Ministero di Agricoltura e della Tutela dei Consumatori di Albania (Tirana): consulenza alla progettazione e realizzazione a Valona del Centro Vivaistico per l’Olivicoltura “Center for Technology Transfer”, (2010/2012);

-realizzazione del “Piano Olivicolo Nazionale” (2009);

-realizzazione Progetto sulla irrigazione dell’olivo in Albania. World Bank Credit No. 3914 ALB; Project ID No. P082128 (Water Resource Management Project in Albania”. (2004/2007).

Ministére de l’Agriculture, du Développement Rural et des Pèches Maritimes - Ecole National d’Agriculturede Meknés (Marocco):assistenza tecnica alla PEA del ProgettoRecycling of vegetable water & Olive pomace on agricultural land” – (CFC/IOC/04). Finanziamento Common Fund for Commodities (Amsterdam) e I.O.C. (Madrid) (2004/2008);

-International Olive Oil (I.O.C.), Madrid. consulenza e preparazione della documentazione per la realizzazione del Manuale Tecnico “Olive Nursery Production and Plant Production Techniques”; - consulenza alla realizzazione di due volumi monografici: “Enciclopedia Mondiale dell’Olivo” e “Catalogo Mondiale delle Varietà di Olivo”(1995, 1998).

Risultati conseguiti di particolare importanza

- Censimento e pubblicazione della “Rassegna Bibliografia Sistematica dell’Olivo, con la quale ha riunito, in due volumi, 4.160 studi internazionali realizzati dal 1950 al 1988;

- Identificato intervento agronomico di microfertilizzazione fogliare in olivo che riduce la competizione tra “sink” metabolici e migliora la produttività annuale dell’albero (1989);

- Rilevato che durante la maturazione dei frutti, il metabolismo dell’inolizione varia, nella sintesi degli acidi grassi e di altri importanti composti (squalene, polifenoli, ecc.), perché il meccanismo è controllato dal “genotipo”, da condizioni limiti ambientali, dalla natura chimico-fisica dei suoli, da alterati livelli di salinità sodica e da specifici interventi di gestione agronomica dell’impianto: irrigazione, concimazione, ecc (1990);

- Realizzato, con studi plurannuali, il disciplinare IGP “Olio vergine di Oliva Toscano” con evidenziata variabilità chimico-organolettiche degli oli regionali per incidenza della “stagionalità”, epoca e tecnica di raccolta dei frutti e per il sistema industriale di produzione dell’olio (1992);

- Recuperato, caratterizzato e promossa la tutela di 79 genotipi di olivo che rappresentano la biodiversità autoctona, e a rischio di estinzione, ancora oggi presente negli oliveti toscani;

- Collaborato alla realizzazione del campo collezione internazionale di Marrakech, in Marocco, nel quale sono stati riunite 919 varietà di olivi autoctoni di 19 Paesi.

- Identificate flavonoidi che modificano i contenuti stagionali nelle foglie di olivo. In condizioni sperimentali definite possono essere marker di diascriminazione varietale;

- Messa a punto di procedura di estrazione rapida solido-liquido (LSE), con cartuccia Extrelut (terra di diatomee) e solventi diversi, per determinare i composti polifenolici estratti da frutti di olive appena raccolti. Il metodo di frazionamento, rapido e riproducibile, permette il recupero quantitativo di tutti i composti e di raccogliere frazioni per l’analisi diretta con HPLC.

- Selezionato genotipi di olivo i cui frutti, a maturazione, sono stati in grado di fornire oli “mono varietali” di particolare valore nutraceutico per ampi contenuti medi di acido oleico (79%), di polifenoli totali (900 mg/Kh) e tocoferoli (430 mg/Kg) - (1993);

- Messa a punto di proposta metodologica per l'estrazione del DNA dalle foglie di olivo e dalle morchie presenti negli oli di oliva mono varietali (1997);

- Sequenziato 52 microsatelliti o Simple Sequence Repeats (SSR) da sessanta cloni positivi ottenuti da due librerie "Frantoio" di olive genomiche arricchite rispettivamente in (AC / GT) e (AG / CT).

- Realizzato primo studio sugli 8 olivi storici presenti nell’Hortus del “Gethsemani” a Gerusalemme che hanno certificato,identico profilo genetico delle piante (ottenute quindi per clonazione di una pianta madre) e stabilito che l’età di tre alberi è risalente al secolo XII°;

- Messa a punto di tecniche, con micro-sensori ottici, che sono in grado di predire le caratteristiche merceologiche e gli indicatori di qualità dell’olio vergine di oliva e di convalidare la provenienza geografica dei prodotti “DOP”;

Sperimentata metodologia basata su tecnologia a fibre ottiche in grado di rivelare una delle frodi più usuali nel settore oleario che consiste nel miscelare oli merceologicamente diversi (di oliva raffinato, deodorato o di sansa raffinato) per poi introdurli sui mercati come prodotti “vergini o extravergini” di qualità.

Altri Incarichi

Attività in comitati scientifici

Esperto della materia, ha rappresentato il CNR in commissioni ministeriali e in Comitati tecnico-scientifici nazionali e internazionali.

- Coordinatore gruppo Panel per la Valutazione di Progetti afferenti al Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Competitività” (R&C) 2007-2013 (G.U. del 21 gennaio 2010) - Settore Agroalimentare (Ministro dell’Istruzione e dell’Università - 2010/2012);

- Esperto della biodiversità vegetale nella Commissione Scientifica CITES per l’applicazione della Convenzione di Washington. (Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio2003/2006);

- Esperto botanico nella Commissione Scientifica CITES(Presidente del CNR - 2006/2009);

- Esperto Tecnico Scientifico per la valutazione delle attività inserite nei Programmi Operativi Nazionali (PON) finanziati dai Fondi strutturale europei (Ministro dell’Istruzione e dell’Università - 2011/2017);

- Esperto Valutatore di progetti di ricerca nel settore della Olivicoltura (Ministro della Scienza, Educazione e degli Sport della Repubblica di Croazia -2006/2012);

- Esperto in Comitato tecnico-scientifico per le Risorse Genetiche nel settore della Olivicoltura (Presidente Consiglio Oleicolo Internazionale, Madrid - 1996/2008);

- Esperto Valutatore del Progetto Internazionale CFC/IOOC/02 “Creation of Pilot Demonstration Plants and Trainig to Improve Olive Oil Quality, realizzato da istituzioni in Algeria(Sidi Aich), Marocco(Fes e Meknes), Tunisia(Sfax e Tunisi). - Nomina direttore Common Fund for Commodities -Amsterdam (2004).

- Esperto in Comitato Scientifico per la valutazione accademica e d’insegnamento di Professore Associato(Facoltà di Agricoltura dell’Università degli studi di Tirana - 2012/2016);

- Esperto in ComitatoTecnico-Scientificoper il Settore Olivicolo(Presidente Consiglio Oleicolo Internazionale, Madrid (1997/2001);

- Esperto in Comitato di valutazione dei progetti riguardanti il Regolamento Comunitario CE n. 528/99 sul miglioramento degli oli di oliva (Regione Toscana: nomina del Dipartimento dello Sviluppo Economico - (2000/2004);

-Esperto in Comitato Consultivo della legge 169 relativa alla disciplina per il riconoscimento degli oli di oliva ed extra vergini di oliva (Regione Toscana: delibera ordinaria della Giunta (Dipt. Agricoltura e Foreste) - 1992/1997);

-Esperto in Commissione Tecnica regionale per la valutazione delle attività relative al miglioramento qualitativo della produzione di olio di oliva del G.R. 4434 del 22.5.1989. (Delibera Giunta Regione Toscana: Dipt. Agricoltura e Foreste (1992/1997);

- Esperto in Comitato Tecnico-Scientifico per la Certificazione del materiale di propagazione vegetale destinato al vivaismo olivicolo. (Regione Toscana: delibera ordinaria della Giunta (Dipt. Agricoltura e Foreste - 1991/2003);

- Esperto Comitato per la realizzazione del Disciplinare di produzione “Biologica” nel settore olivicoltura. (Regione Toscana: delibera Dipartimento Agricoltura e Foreste - 2003);

- Esperto per la produzione editoriale di 6 manuali tecnici e 4 prodotti multimediali a scopi divulgativi (Nomina presidente ARSIA (AgenziaRegione per lo sviluppo e l’innovazione nel settore Agricolo-forestale della Toscana - 1996/1999;

- Esperto in Comitato Tecnico per la Selezione ed il Controllo del Materiale di Propagazione dell'Olivo (Consorzio CO. RIPR.OL. di Pescia - (PT) - 1990/1994);

- Esperto in Comitato Tecnico (Presidente Consorzio Regionale di Tutela dell'Olio extra vergine di Oliva “Tipico Toscano” CROEVOTT - 1989/1993).

 Albo di esperti

- Ministero dell’Istruzione e dell’Università: Espertidi Revisione attività MIUR-PON. Settore Agroalimentare.D.D. n. 9/2010/Ric. Codice: NAE-283263 (2010/2015).

-Commissione Europea: Esperti per il settore “Olivicoltura”.

-Regione Sardegna: Esperti “Settore Olivicoltura” per la Valutazione ex ante e il monitoraggio scientifico di progetti di ricerca e innovazione.

-Ministero delle Politiche Agricole: Esperti “Settore Olivicoltura (Dipt. delle Filiere Agricole-Agroalimentari):POLAGR. Area Tematica:Trasformazione e Valorizzazione dei Prodotti Agricoli e Agroalimentari.

 Docenze

Incarichi in università

- Esperto in Comitato Scientifico valutazione accademica e d’insegnamento a Professore Associatoper la Facoltà di Agricoltura dell’Università degli studi di Tirana (2012/2016);

- Commissione PhD: Università di Zagabria: “Utjecaj folijarne gnojidbe dušikom, kalijem i borom na razinu ishranjenosti, vegetativnu i generativnu masline” (1991); - di Cordoba: “Olive Growing and Olive Oil Technology” (2005);

- Commisione Master: internazionale: “Olive Growing and Olive Oil Technology” - Università di Cordoba, CIHEAM e I.O.C. Università italiane: Pisa, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Potenza, Bari.

- Docente Corsi Universitari: Firenze, Spoleto, Potenza, Reggio Calabria, Pescara, Rieti.

- Commissione Dottorato di ricerca: Università di Zagabria e di Cordoba (Facoltà di Agraria); Università di Firenze (Dipart. Agronomia e Scienze Farmaceutiche).

- Commissione borsa di studio “Marie Curie”. Universitè Catholique De Louvain, Unité des Sciences et du Sol ;

- Correlatore esami di Laurea:Università di Firenze: (Scuola di Specializzazione in Agricoltura Sub-Tropicale e Tropicale; Facoltà di Agraria; Facoltà di Scienze dell’Educazione; Facoltà di Economia);

 Altri Incarichi di docenza

- Docente e Chairman in Corsi Internazionali di olivicoltura: Spain(Cordoba, Sevilla); Portugal(Lisbon); Morocco(Rabat, Meknes, Marrakech); Tunisia(Sousse); Italy(Firenze, Scandicci, Grosseto, Lecce); Slovenia(Izola).

 - Docente in Corsi di Formazione per Tecnici in olivicoltura: Lecce, Follonica, Metaponto, Spoleto. 

Referaggio a riviste internazionali

Comitati di Redazione (Editorial Board) di riviste e giornali scientifici esteri:

- OrtScience (Edited by American Society for Horticultural Science)

- Journal of Food Science (Edited by E. Allen Foegeding

- Journal of European Food Research and Technology (Edited by Springer Science).

 Altre Attività

- Consulenza RAI Televisione Italiana: trasmissione Linea verde (1995-1996);

Collaborazione RAI Croazia con la realizzazione di Corsi agli Olivicoltori dell’Istria durante il confllitto nei Balcani (1991 – 1993).

Attività editoriale (1974-2019)

Le pubblicazioni riportano i risultati delle numerose attività di ricerca.

Oltre ad articoli su riviste JCR o con referee internazionali, fornite di codici ISBN, sono inclusi: atti di congressi, simposi e onvegni Internazionali, Monografie, Capitoli di Libri e di Enciclopedie con editore straniero. Integrano la letteratura, le attività editoriali pubblicate in Italia: atti di congressi e seminari, capitoli di libri, Manuali tecnici e Monografie, Bibliografie monotematiche, prodotti multimediali (CD), articoli su riviste fornite di codici ISBN o ISSN e note divulgative.

 

Elenco Pubblicazioni

289.Cimato A. (2019) -L’Hortus del Getzemani e gli otto olivi patriarchi: luogo sacro per i cristiani.In: Un segno di Pace: Il restauro del bassorilievo del Getzemani a Gerusalemme. Edizioni Yuko, pag 65-81 [ISBN 978-88-941166-9-4].

288. Ismaili H., Cimato A., Gixhati B.,Veshaj Z., Laze L. - (2016) - Genetic diversity and heritage of olive, sustainable use.ALBULLI 2016, IPA Cross - Border, Agricultural University of Tirana, 10 March, Vlore Albania.

287.Veizi A., Cimato A. - (2014) – Vaji i Ullirit i virgjër Kultivar, Mjedisi dhe teknikat agronomie.(Testo in lingua albanese). (Të gjitha të drejtat janë të autorit). Ed. Quedra e Trasferimit të teknologjisë bujqësore, Vlorë (Albania), [ISBN 978-9928-196-22-4].

286.Cresti M., Cimato A. - (2014) – Oleocantale altro componente salutistico dell’olio extravergine di oliva.Accademia dei Georgofili, Firenze, 30 marzo, 2015.

285.Petruccelli R., Giordano C., Salvatici MC., Capozzoli L., Ciaccheri L., Pazzini M., Lain O., Testolin R., Cimato A. - (2014) - Observation of eight ancient olive trees (Olea europaea L.) growing in the Garden of Gethsemane. Comptes Rendus Biologies, 337: 311–317; Mai 2014, [ISSN 1631-0691].

284.Pattara C., Veizi A., Attilio C., Cimato A., Cichelli A. - (2013) - The methodology of the carbon footprint in the olive sector: potential application in Italian and Albanian regions. 3rd International Conference of Ecosystems – Tirana (Albania) May 31- June 5, 2013; 160.

283.Panajoti Dh., Cimato A., Lazaja L., Lazaja, L. - (2013) - Olive genetic resources in Albania. 3rd International Conference of Ecosystems–Tirana (Albania) May 31- June 5, 150

282.Panajoti Dh., Cimato A., Llambroa L., Lazaja, L. - (2013) - Morphology and physiological characteristics of olive fruit in Albania. 3rd International Conference of Ecosystems – Tirana (Albania), May 31- June 5, 2013; 151

281.Veizi A., Pattara C., Cichelli A., Cimato A., R. Merkohitaja - (2013) - Preliminary Characterization of monovarietal extra-virgin olive oil obteined from different Albanian cultivars. 3rd International Conference of Ecosystems – Tirana (Albania) May 31- June 5, 2013; 152.

280.Ismaili H., Cimato A., Fihu H. - (2012) – Genetic improvement of Kaniljot variety from clonal selection. Albanian Journal of Agricultural Sciences, Nr.1/Vol.11© Agricultural University of Tirana 53.

279. Cimato A., Attilio C. - (2012) – Worldwide diffusion and relevance of olive. In Olive Diseases and Disorders. Editors: Schena L., Agosteo G.E. and Cacciola S.O. Tranword Research Network, 37/661 (2) Kerala (India), 1 - 21 [ISBN 978-81-7895-539-1].

278.Mignani AG., Ciaccheri L., Mencaglia AA., Cimato A. - (2012) - Optical Absorption Spectroscopy for Quality Assessment of Extra Virgin Olive Oil. Source: Olive Oil: Constituents, Quality, Health Properties and Bioconversions. Edited by: Boskou Dimitrios- Publisher: InTech[ISBN 978-953-307-921-9].

277.Ismaili H., Cimato A. - (2011) - Clonal selection of Kaliniot cv olive(Olea europaea L). 16th International MESAEP Symposium - Ioannina/Greece, September 24 -27.

276.Ismaili H., Cimato A., Dibra I - (2011) – Interaction between environment olive and impact on production. Proocedings ICE2011. 1st International Conference on Ecosystems. Vol. 2. June 4 - 6, Tirana, Albania.

275.IsmailiH., Cimato A., Iannì G. - (2011) – The propagation of olive vegetative growth and rooting capacity with nebulization in Albania.Conference: International U.A.B - B.E.N.A Environmental Engineering and Sustainable Development, Alba Iulia, Romania, Volume: Proceeding Book, pag 179- 186 [ISBN 978-606-613-002-8].

274.A.G. Mignani, L. Ciaccheri, H. Ottevaere, H. Thienpont, L. Conte, M. Marega, A. Cichelli, C. Attilio, Cimato A. - (2011) - Visible and near-infrared absorption spectroscopy by an integrating sphere and optical fibers for quantifying and discriminating the adulteration of extra virgin olive oil from Tuscany. Analytical and Bioanalytical Chemistry, 399 (3), pp. 1315–1324.

273. MilanesiC., SorbiA., PaolucciE., AntonucciF., MenesattiP., CostaC., PallottinoF., VignaniR., Cimato A., CiacciA. and M. Cresti. - (2011) - Pomology observations, morphometric analysis, ultrastructural study and allelic profiles of “olivastra Seggianese” endocarps from ancient olive trees(Olea europaea L.). Comptes Rendus Biologies, 334: 39-49, Jan 2011.

272.Mignani A.G., Ciaccheri L., Ottevaere H., Thienpont H., Conte L., Marega M., Cichelli A., Attilio C., Cimato A. - (2011) - Diffuse-light absorption spectroscopy in the VIS and NIR spectral ranges for adulteration assessment of extra virgin olive oils.Atti 15° Conferenza Nazionale Sensori e Microsistemi (AISEM), in “Sensors and Microsystems”, G. Neri, A. D’Amico, C. Di Natale, Eds., Springe. [ISBN 981-238-181-3].

271.Ciaccheri L., Mignani A.G., Ottevaere H., Thienpont H., Conte L., Marega M., Cichelli A., Attilio C., Cimato A. - (2010) - Spettroscopia di assorbimento con luce diffusa per rivelare la frode nell’olio extra vergine di oliva. Atti Fotonica 2010-12 Convegno Nazionale delle Tecnologie Fotoniche, AEIT-Federazione Italiana di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione, Informatica e Telecomunicazioni, 2010, file C1-5. Pisa il 25-27 maggio.

270. Mignani A.G., Ciaccheri L., Ottevaere H., Thienpont H., Conte L., Marega M., Cichelli A., Attilio C., Cimato A. - (2010) - Diffuse-light absorption spectroscopy and chemometrics for discrimination and quantification of extra virgin olive oil adulterants. of IEEE-Sensors, art. n. 5689954, pp. 1640-1644.

269. Mignani A.G., Ciaccheri L., Ottevaere H., Thienpont H., Conte L., Marega M., Cichelli A., Attilio C., Cimato A. - (2010) - Visible and near-infrared spectral signatures for adulteration assessment of extra virgin olive oil. Proc. of SPIE vol.7726 Optical Sensing and Detection, F. Berghmans, A.G. Mignani, C.A. Van Hoof Eds., 2010, pp.77262C-1-77262C-5.

268. Mignani A.G., Ciaccheri L., Ottevaere H., Thienpont H., Conte L., Marega M., Cichelli A., Attilio C., Cimato A. - (2010) - Diffuse-light absorption spectroscopy by fiber optics for detecting and quantifying the adulteration of extra virgin olive oil.Proc. SPIE vol.7653 IV European Workshop on Optical Fibre Sensors, J.L. Santos, B. Culshaw, J.L. Lopez-Higuera, W. Mac Pherson Eds., pag.76531C-1-76531C-4.

267. Dodona E., Ismaili H., Cimato A., Imeri A., Vorpsi V. - (2010) - Administration of Biodiversity of The Autochthones Olive Trees in Albania. Agricultural University of Tirana, Albania. Research Journal of Agricultural Science. N. 42, pp 239-247. Editore-DOI-URL

266. Cimato A., Mignani, A. G., Ciaccheri, L., Attilio C. - (2010) – Sensore micro-ottico peranalisi multiple dell’olio vergine di oliva. Atti CNR “Olivo e Olio del CNR – Medoliva: Fiera dell'extravergine di qualità del Mediterraneo, 14-17 Maggio, Arezzo. [ISBN:978-88-8080-118-4], pag. 34-35.

265. CimatoA., Attilio C. - (2010) - Identificazione, tutela e valorizzazione delle risorse genetiche di olivo in Toscana. Atti CNR “Olivo e Olio del CNR – Medoliva: Fiera dell'extravergine di qualità del Mediterraneo, 14-17 Maggio, Arezzo. [ISBN:978-88-8080-118-4], pag. 31-33.

264. Cimato A., Battagli F., Durando G. - (2010) – Biodiversità e prospettive di sviluppo dell’olivicoltura nella Provincia di Alessandria. Monografia, 1-190, Ed. Tip. Novi Ligure.

263. Cimato A.; Castelli S.; Tattini M.; Traversi M.L. - (2010) - An ecophysiological analysis of salinity tolerance in olive. Environmental and Experimental Botany 68 (2), pp. 214–221.

262. MignaniA.G., Ciaccheri L., Mencaglia A.A., Diaz-Herrera N., Garcìa-Allende P.B., Ottevaere H., Thientpont H., Attilio C., Cimato A., Francalanci S., Paccagnini A., Pavone F.S. - (2009) – Optical spectral signatures of liquids by means of fiber optic technology for product and quality parameter identification. Journal of the European Optical Society. Volume.4; art. n. 09005; DOI: 10.2971/jeos.2009.09005. [ISSN: 1990-2573].

261. Franchini E., Cimato A., Costantini E.A.C. - (2009) - Land suitability for row crops: Olive Tree(Olea europaeaL.). In: Manual of Methods for Soil and Land Evaluation. Editors: Enviromental Science. [ISBN 978-1-57808-571-2], January 11, 2009, pages 401-449-ca. 600 pages, hc/ ISBN-10:1578085713 | ISBN-13:978-1578085712.

260. Cimato A., Attilio C. - (2009) – L’extravergine: Guida ai migliori oli di qualità accertata. “Olivo: la Pianta e le cultivar”. Ed. Edilibritalia, Roma, 22-49, [ISBN 978-88-87732-44-3].

259. Cimato A., Attilio C. - (2009) – Conservation, Characterization, Collection and Utilization of the genetic resources in olive. Ed. Common Fund for Commodities (Amsterdam) – Project CFC/IOC/03. pp 1 - 64. Tipografia EffeeMmE LITO (Firenze).

258. CimatoA., Attilio C., Feci E. Franchini E., Zuzic I., Zuzic D. - (2008) - Production and biodiversity in modern olive growing. Pomologia Croatica, Vol. 14, 179-193. [ISSN: 1330-6626].

257. Cimato A. (2008) - Olive Nursery Production and Plant Production Techniques.Manuale Edizione Consiglio Oleicolo Internazionale (I.O.C.); Madrid (Spagna); http://www.internationaloliveoil.org/projects/index.htm

256. Cimato A. - (2008) – Tuscany’s olive groves. In: Wine and Olive Oil in Tuscany. Ed. Casa Editrice Il Fiore, Firenze, 726-729, [ISBN 978-88-901-78412].

255. MignaniA.G., Ciaccheri L., Mencaglia A.A., Diaz-Herrera N., Garcìa-Allende P.B., Ottevaere H., Thientpont H., Attilio C., Cimato A., Francalanci S., Paccagnini A., Pavone F.S. - (2008) – Measuring quality indicators of liquids by means of optical fiber absorption spectroscopy in a wide spectral range.Proc. of IEEE-Sensors 2008, art. n. 4716477, pp. 462-465.[ISBN: 978-1-4244-2580-8].

254. MignaniA.G., Ciaccheri L., Mencaglia A.A., Diaz-Herrera N., Garcìa-Allende P.B., Ottevaere H., Thientpont H., Attilio C., Cimato A., Francalanci S., Paccagnini A., Pavone F.S. - (2008) – Optical spectral signature of liquids by means of optical fiber technology for product and quality parameter identification. Proc. 1st Mediterranean Photonics Conference, A. Cutolo, M. Armenise, R. Ramponi Eds, 2008, pag. 296-298.

253. Mignani A.G., García-Allende P.B., Ciaccheri L., Conde O.M., Cimato A., Attilio C., Tura D. - (2008) - Comparative analysis of quality parameters of Italian extra virgin olive oils according to their region of origin.Proc. SPIE vol. 7003 Optical Sensors 2008, F. Berghmans, AG Mignani, A. Cutolo Eds., pag. 700326-1-700326-6. [ISBN: 978-0-8194-7203-8].

252. Cantini C., Cimato A., Autino A., Redi A., Cresti M. - (2008) – Assessment of the Tuscan olive germplasm by microsatellite markers reveals genetic identities and different discrimination capacity among and within cultivars. Journal of the American Society for Horticultural Science; 133(4), pp. 598-604. [ISSN: 0003-1062].

251.Mignani A.G., Ciaccheri L., Cucci C., Mencaglia A.A., Cimato A., Attilio C., Thienpont H., Ottevaere H., Paolesse R., Mastroianni M., Monti D., Buonocore G., Del Nobile A., Mentana A., Dall’Asta C., Faccini A., Galaverna G., Dossena A.- (2008) - EAT-by-LIGHT: Fiber-optic and micro-optic devices forfood safety and quality assessment. Special paper. Third European Workshop on Optical Fibre Sensors, Antonello Cutolo, Brian Culshaw, José Miguel López-Higuera. Proc. SPIE, Vol. 6619, 66190H, (2007) 0277-786X/07. [ISSN: 1530-437X]. doi: 10.1117/12.738361.

250.Cimato A., Attilio C. - (2008) - L’extravergine. Guida ai migliori oli del mondo di qualità accertata. Olivo: la Pianta e le Cultivar. Edilibritalia, Roma, 22-49, [ISBN 978-88-87732-37-5].

249.A.G. Mignani, L. Ciaccheri, C. Cucci, A. Cimato, C. Attilio, H. Thienpont, H. Ottevaere, R. Paolesse, M. Mastroianni, D. Monti, G. Buonocore, A.Del Nobile, A. Mentana, C. Dall’Asta, A. Faccini, G. Galaverna, A. Dossena. - (2007) - Eat-by-Light: fiber-optic and micro-optic technologies for food safety and quality assessment.Proc. SPIE vol. 6619 3rd European Workshop on Optical Fibre Sensors, A. Cutolo, B. Culshaw, J.M. Lopèz-Higuera Eds., 2007, pag.66190H1-66190H6. [ISBN: 9780819467614].

248.Mignani A.G., Ciaccheri L., Cucci C., Cimato A., Attilio C., Thienpont H., Ottevaere H., Paolesse R., Mastroianni M., Monti D., Buonocore G., Del Nobile A., Mentana A., Dall’Asta C., Faccini A., Galaverna G., Dossena A., - (2007) - EAT-by-LIGHT: Fiber-optic and micro-optic technologies for food safety and quality assessment.International Conf. on Lasers, Applications, and Technologies 2007: edited by G. G. Matvienko, et al. Proc. of SPIE Vol. 6733, 67331K-1, 0277-786X/07/$18 doi: 10.1117/12.753315.

247.Cimato A. - (2007) – High technology for olive oil production: a main Italian experience. 17 September, Catamarca (Argentina). Programma UE AL-INVEST III.

246. Mignani A.G., Ciaccheri L., Thienpont H., Ottevaere H., Cimato A., Attilio C. - (2007) - Towars a “hyper-spectral optical segnature” of extra virgin olive oil. of SPIE vol.6585, F. Baldini, J. Homola, R.A. Lieberman, M. Miler Eds. Optical Sensors, pp. 65852C, U618_U623, DOI: 10.1117/12.724332. [ISSN: 0277-786X].

245. Cimato A., Attilio C. - (2007) – A guide to the best certified quality olive oil in the world. The olive: the Tree and the Cultivar. Ed. Edilibritalia, Roma, 24-47, [ISBN 978-88-8773-235-1].

244. Cimato A. - (2007) – Olivicoltura, Olio e Biodiversità. In: Olivo e Olio in Maremma: Tradizioni, storia, cultura. Un viaggio di qualità nel distretto rurale. C&P Adver – Edizioni Effigi Ed. - Provincia di Grosseto, pag 55-106.

243. Alessandri S., Romani A., Cimato A. - (2007) – Variabilità di parametri territoriali, agronomici e tecnologici dell’olio ottenuto da olive raccolte e lavorate in Toscana. Proceedings of the 6° National Congress of Italian Biometric Society, 20-22 June, Pisa, 69-73.

242. Cimato A. - (2007) - Regulations on the spreading of olive mill effluents European UnionPolicy and Italian Laws.Séminaire International “Valorisation des sous-produits d’olivier pour une oléiculture durable respectueuse de l’environnement" Damascus (Syrie), 6-7 Sept., pp 11-12.

241.Cimato A. (2007) – Regulations on the spreading of olive mill effluents European UnionPolicy and Italian Laws. Séminaire International “Valorisation des sous-produits d’olivier pour une oléiculture durable respectueuse de l’environnement" Sfax (Tunisie), 27-28 février., pp 31-33.

240.Cimato A., Attilio C. - (2007) – L’extravergine - Capitolo. Olivo: la Pianta e le cultivar. Ed. Edilibritalia, Roma, 24-47, [ISBN 88-87732-29-9].

239. Franchini E., Cimato A., Costantini E.A.C. (2006) – Attitudine dei suoli alla coltura dell’olivo. In: Metodi di valutazione dei suoli e delle terre. Collana di metodi analitici per l’agricoltura, Edizione Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Roma, Vol. 7, 579-641. [ISBN 88-8272-288-0].

238. Cimato A. Attilio C., Franchini E., Feci E., Iorio G., Giordano G., Calabrò V. - (2006) - Olivicoltura & Produzione di Olio in Provincia di Vibo Valentia. Ed. Prov. di Vibo Valentia, Tip. TLM, Serra S. Bruno, 1-54.

237. Mignani A.G., Ciaccheri L., Thienpont H., Ottevaere H., Attilio C., Cimato A. - (2006) – An optical technique for fingerprinting extra virgin olive oils. OliveBioteQ-2006, vol. II, 2006, pag. 377-382.Marsala, 5-10 novembre, Vol. II, 377-382.

236. Mignani A.G., Ciaccheri L., Thienpont H., Ottevaere H., Cimato A., Attilio C. - (2006) - UV-VIS-NIR absorption spectroscopy and multivariate data processing for fingerprinting extra virgin olive oils. Symposium on Photonics Technologies for the 7th Framework Program, [ISBN 83- 7085-970-4], 2006, pp.488-491.

235. Cimato A., Attilio C., Feci E., Franchini E., Mattei A., Lorenzini O., Durando G., Battaglia F. - (2006) – Olivi e oli extravergini del Monferrato Casalese. L’Informatore Agrario, 37, 59-63. [ISSN: 0020-0689].

234. Cimato A., Petruccelli R. - (2006) – The olive nursery system in Italy. Olea, Fao Olive Network, n. 25, 27-29, July.

233. Cimato A., Sani G., Attilio C., Franchini E., Feci E., Romani A., Prucher D., - (2006) - Olivicoltura & Biodiversità dell’Area Naturale Protetta del Monteferrato. Ed. ANPLI, Montemurlo (PO) pag. 1-46.

232. Cimato A., Attilio C. - (2006) – L’extravergine Capitolo. Olivo: la Pianta e le cultivar. Ed. Edilibritalia, Roma, 26-47, [ISBN 88-87732-22-1].

231.Cimato A., Dello Monaco D., Distante C., Epifani M., Siciliano P., Taurino A.M., Zuppa M., Sani G. - (2006) - Analysis of single-cultivar extra virgin olive oils by means of an Electronic Nose and HS-SPME/GC/MS methods. Sensors and Actuators, B: Chemical, 114 (2), 674–680. [ISSN: 0925-4005].

230.Costantini E.A.C., Barbetti R., Buccelli P., Cimato A., Franchini E., L’Abate G., Pellegrini S., Sorchi P., Vignozzi N. - (2006) – Zonizzazione viticola ed olivicola della provincia di Siena. Edizione Graf. Beccaccini, Colle Val d’Elsa (Siena), pag 1-224.

229.Romani A., Pinelli P., Cantini C., Cimato A., Heimler D. - (2006) – Characterisation of Violetto di Toscana, a typical Italian variety of artickoke (Cynara scolymus L.).Food Chemistry, 95 (2), 221-225. [ISSN: 0308-8146].

228.Cimato A. Costantini E.A.C., Franchini E., Attilio C., and Barbetti R. - (2006) - Soil Influence on the Ripening and Chemical-Organoleptic Characteristics of “Frantoio” and “Moraiolo” Monocultivar Oils.18th WorldCongress of Soil Science, July 9-15, 2006-Philadelphia,Pennsylvania, USA.

227.Mignani A.G., Ciaccheri L., Smith P.R., Cimato A., Attilio C., Huertas R., Melgosa Latorre M., Bertho A.C., O'Rourke B., McMillan N.D. - (2005) - Scattered Colorimetry and multivariate data processing as an objective tool for liquid mapping. Invited Paper. 17th International Conference on Optical Fibre Sensors, Marc Voet, Reinhardt Willsch, Wolfgang Ecke, Julian Jones, Brian Culshaw, eds., Proceedings of SPIE Vol. 5855, pag.38-41(SPIE, Bellingham, WA, 2005) 0277-786X/05/$15 doi: 10.1117/12.623388.

226.Cimato A., Omodei Zorini L. - (2005) - Sistemi olivicoli marginali in Toscana: presente e futuro.Atti Convegno: “Il futuro dei sistemi olivicoli in aree marginali: aspetti socio-economici, gestione delle risorse naturali e produzioni di qualità”, Matera 12 - 13 ottobre 2004, 255-277.

225.Cimato A., Cantini C., Sani G. - (2005) – Le collezioni del germoplasma vegetale toscano: olivo.Ed. Arsia-Regione Toscana. Firenze, luglio, pp 114 – 116.

224.Alessandri S., Cimato A., Luchinat C., Parigi G. - (2005) – Multi-exponential fit of NMRD data for olive oil analysis. 4thConference on Field Cycling NMR Relaxometry Turin (Italy), May 26-8. DOI:10.13140/RG.2.1.4546.0567.

223. CimatoA., Attilio C., Franchini E., Feci E. - (2005) – Olivo e Risorse Genetiche: Varietà e Biodiversità che tracciano i confini del Mediterraneo. La Cartografia, 7, 4-13.

222.Mignani A.G., L. Ciaccheri, A. Cimato, C. Attilio, P.R. Smith. - (2005) - Spectral nephelometry for the geographic classification of Italian extra virgin oliveoils.18th Eurosensors Conference Location: Rome, ITALYDate:SEP 12-15, 2004 – Source: Sensors and Actuators, B:Chemical 111–112, pp 363–369. DOI: 10.1016/j.snb.2005.03.023Published: NOV 11 2005. [ISSN: 0925-4005].

221.Mignani A.G., Ciaccheri L., Smith P.R., Cimato A., Attilio C., Huertas R., Melgosa Latorre M., Bertho A.C., O’Rourke B., McMillan N.D. - (2005) – Scattered colorimetry and multivariate data processing as an objective tool for liquid mapping.Proceengs of the 17th International Conference on Optical Fibre Sensors, Bruges, Belgium, May 23-27, Vol. 5855, pp 38-41. M.Voet, R. Willsch, W. Ecke, J. Jones, B. Culshaw Eds., pp. 38-41. Opening Talk and Invited paper. [ISBN: 9780819458551].

220. Cimato A., Attilio C. - (2005) – L’extravergine Capitolo. Olivo: la Pianta e le cultivar. Ed. Edilibritalia, Roma, 26-44, [ISBN 88-87732-20-5].

219. Cimato A., (2005) – I prodotti tipici sotto la lente del CNR. Almanacco della scienza. CNR Ufficio Stampa. N 18 del 23 novembre.

218. Mignani A. G., Ciaccheri L., Cimato A., Sani G.,Smith P. R.- (2004) - Absorption spectroscopy and multi-angle scattering measurements in the visible spectral range for the geographic classification of Italian extra virgin olive oils. Proc. of SPIE vol. 5271B; Sensors and Systems for Agriculture and Plant Monitoring, G.E. Meyer, B.S. Bennedsen Eds., pp. 285-288. [ISSN: 0277-786X].

217. Cimato, Franchini E., Lapucci C., Attilio C., Sani G., Costantini E., Pellegrini S., Barbetti R. - (2004) - L’azione del suolo sulle caratteristiche chimiche e organolettiche dell’olio di oliva extravergine. Phytomagazine n. 34 del 29/11/2004.

216.Cimato A. Franchini E., Attilio C. - (2004) – Esigenze nutrizionali dell’olivo e fertilizzazione dell’oliveto.Ed. Regione Toscana, CNR, ARSIA, ottobre, 1-148. Seconda Edizione. [ISBN 88-8295-053-0].

215.Cimato A., Bassi D. - (2004) – Condizioni di produzione in qualità di oli vergini di oliva.In Volume: Guida all’analisi chimica degli alimenti. 3. Oli e Grassi vegetali, di Tateo F., Bononi M. - Edizioni ARS, Milano, maggio, 39-52 [ISBN: 88-89260-06-8].

214.Romani, C. Lapucci, Cimato A. - (2004) – Vecchi genotipi di olivo per un nuovo piacere di consumare olio. “C’è Olio e Olio in Toscana”. Edizione 2004, Carlo Cambi Editore, [ISBN 88-88482-20-2].

213.Cimato A., Cantini C., Sani G., Romani A., Cresti M., Autino A. - (2004) – Il germoplasma autoctono dell’olivo in Toscana. CD+ Testo.Ed. Regione Toscana, CNR, ARSIA, aprile.

212.Cimato A., Franchini E., Attilio C. - (2004) – Esigenze nutrizionali dell’olivo e fertilizzazione dell’oliveto.Ed. Regione Toscana, CNR, ARSIA, aprile, 1-148. [ISBN 88-8295-053-0].

211.Cimato A. - (2004) – L’extravergine. Capitolo. Olivo: la Pianta e le cultivar. Ed. Edilibritalia, Roma, 26-39. [ISBN 88-87732-12-4].

210.Mignani A.G., L. Ciaccheri, A. Cimato, G. Sani, P.R. Smith. - (2004) - Multi-wavelength and multi-angle absorption spectroscopy for the geographic classification of Italian extra virgin olive oils. Proc. Eurosensors XVIII, C. Di Natale Ed., 2004, pp.172-173.

209.Condello L., Dufey J., Corti G., Cimato A., Populaire P., Coniglio R., Agnelli A. - (2003) – Sandstone and Calcareous marl rock fragments as growth substrates for olive trees cv “Frantoio” e “Grignan”.Atti Convegno Società Italiana della Scienza del Suolo, Siena, 9 – 13 giugno, 183-187.

208.Franchini E., Lapucci C., Attilio C., Sani G., Costantini E., Pellegrini S., Barbetti R., Cimato A. - (2003) - Fenologia e produttività di olivi “Frantoio” cresciuti in suoli diversi della Provincia di Siena. Atti Convegno Società Italiana della Scienza del Suolo, Siena, 9 – 13 giugno, 434-438.

207.Cimato A., Franchini E., Lapucci C., Attilio C., Sani G., Costantini E.A.C., Pellegrini S., Barbetti R. - (2003) - Qualità di oli monovarietali da olivi “Frantoio” e relazione con suoli della provincia di Siena.Atti Convegno Società Italiana della Scienza del Suolo, Siena, 9-13 giugno, 426-433.

206. Romani A., Galardi C., Vignolini P., Pinelli P., Cimato A., Prucher D. - (2003) – Minor polar compound, tocopherols and fatty acid in Italian olive oils. Atti convegno Nazionale di Merceologia, Cernobbio.

205. Cimato A., Attilio C., Franchini E., Sani G. - (2003) – Varietà ornamentali di olivo.L’Informatore Agrario 48, 9 ottobre 2003, 71-74. [ISSN: 0020-0689.

204. Mignani A.G., Ciaccheri L., Smith P.R., Cimato A., Sani G - (2003) - Spectral nephelometry for making extravirgin olive oil fingerprints. Sensor and Actuators, B: Chemical, 90 (1-3), pp. 157- 162. [ISSN: 0925-4005].

203. Pinelli P., Romani A., Galardi C., Mulinacci N., Cimato A., Coinu R. and Franconi F. - (2003) – Characterisation of Artickoke Extracts and Evaluation of their antioxidant activity. Simp. Intern. Polyphenols, Marrakech – Morocco, September 9-12, 2002, 577-578.

202.Pinelli P., Galardi C., Mulinacci N., Vincieri F.F., Cimato A. and Romani A. - (2003) – Minor polar compound and fatty acid analyses in monocultivar virgin olive oils from Tuscany. Food Chemistry, 80 (3), 331-336. [ISSN: 0308-8146].

201.Cimato A.  (2003) – L’extravergine Capitolo. Guida ai migliori oli italiani di qualità accertata. Ed. Edilibritalia, Roma, Distribuzione HOEPLI Ed., Milano, 20-31, [ISBN 88-87732-05-1].

200. Cimato A., Sani G., Cantini C., Franchini E. - (2002) – Le risorse genetiche in Olivicoltura.Seminario Olivicoltura da Olio di Qualità, Castelvetrano, 18-20 aprile, 9-17.

199. Cimato A., Attilio C., Franchini E., Lapucci C. - (2002) – Caratteristiche chimiche ed organolettiche dell’olio di oliva: il ruolo delle cultivar.Seminario Olivicoltura da Olio di Qualità, Castelvetrano, 18-20 aprile, 19-28.

198.Cimato A., Franchini E., Lapucci C. - (2002) – Le tecniche agronomiche per il miglioramento delle caratteristiche qualitative dell’olio extra vergine di oliva. Seminario Olivicoltura da Olio di Qualità, Castelvetrano, 18-20 aprile, 29-39.

197. Cimato A., Cortes Ebner S., Attilio C., Franchini E. - (2002) - Variabili ambientali e produzione dell’olio extra vergine di oliva. Seminario Olivicoltura da Olio di Qualità, Castelvetrano, 18-20 aprile, 40-47.

196.Mignani A.G., Ciaccheri L., Smith P.R., Cimato A., Sani G - (2002) - Spectral nephelometry for measurement of Extra Virgin Olive Oil fingerprints.Proceengs of the 7th Italian Conference “Sensor and Microsystems”. Word Scientific Publishing Co. Pre. Litd, Bologna, Italy 4-6 febbraio 2002, 112-118, [ISBN 981-238-181-3].

195.Cimato A., Sani G., Attilio C., De Rinaldis G., Calogiuri A. - (2002) – Olive biodiversity in the province of Lecce. Rivista Olivae, 93, 21-26. [ISSN 0255-9986].

194.Cimato A. - (2002) - Risorse genetiche in Olivicoltura.Actes du Seminare International “Multiplication et certification des plants d’olivier, Meknes (Marocco) 2-7/04/2001, pag. 195 210. [ISBN: 9981-909-01-7].

193.Cimato A. - (2002) – Struttura ed orientamenti produttivi del vivaismo olivicolo.Actes du Seminare International “Multiplication et certification des plants d’olivier, Meknes (Marocco) 2-7/04/ 2001, pag. 51-62. [ISBN: 9981-909-01-7].

192.Cimato A., Lapucci C., Sani G., Cortes Ebner S. - (2002) – L’utilizzazione del boro nella fertilizzazione fogliare dell’olivo. Frutticoltura, 10, 57 – 61. [ISSN: 0016-2310].

191.Cimato A., Attilio C. - (2002) – La raccolta delle olive: dalla tradizione al prodotto tipico. In: La Toscana nella storia dell’olivo e dell’olio. Ed. ARSIA, Regione Toscana, Accademia dei Georgofili, Firenze, luglio, 209-228.

190. Cimato A. - (2002) – La biodiversità in olivicoltura. Olive & Olio, 7/8, 40-48.

189. Heimler D., Cimato A., Sani G., Pieroni A., Galardi C., Romani A. - (2002) - Flavonoids from olive leaves Olea europaea L. as affected by light.Journal of Commodity Science, 41, 31-39. [ISSN: 1593-2052].

188.Mignani A.G., Ciaccheri L., Smith P.R., Cimato A., Sani G - (2002) - Spectral nephelometry for measurement of Extra Virgin Olive Oil fingerprints. Atti Convegno Società Italiana di Ottica e Fotonica “Colorimetria 2002”, Parma, 20 giugno, 64-72. [ISBN 88-7957-191-5].

187.Cimato A., Franchini E. - (2002) – La fertilizzazione dell’oliveto. Manuale Tecnico. Edizione Regione Toscana, CNR, ARSIA, aprile, pag 1-128. Tipografia EFFEEMME LITO (Firenze).

186.Romani A., Pinelli P., Galardi C., Sani G., Cimato A. and Heimler D. - (2002) – Polyphenols in greenhouse and open-air-grown lettuce. Food Chemistry, 79 (3), pp. 337-342. [ISSN: 0308-8146].

185.Cipriani G., Marrazzo M.T., Marconi R, Cimato A., Testolin R. - (2002) –Microsatellite markers isolated in olive (Olea europaea L.) are suitable for individual fingerprinting and reveal polymorphism within ancient cultivars.Theoretical and Applied Genetics 104 (2-3), pp. 223-228. [ISSN: 0040-5752]. 647 citazioni in letteratura.

184.Cimato A. - (2002) – L’extravergine. Capitolo: Olivo: La Pianta e la cultivar.Ed. Edilibritalia, Roma, 19-27. [ISBN 88-87732-04-3].

183.Cimato A. , Romani A, Cantini C. - (2001) – Olio Extra Vergine di Oliva: Attività consortile per la produzione, valorizzazione e commercializzazione. Ed. Provincia di Grosseto, pag 1-90.

182.Cimato A. (2002) – What makes Tuscan olive oil unique?Australian Olive Grower, 25, 17-20, January, 2-6. -National ConferenceAustralian Olive Association. Cypress Lakes Resort, New South Wales (Sidney - Australia), 27-29 September, 2001.

181.Cimato A. (2001) – The Olives and Extra Virgin Olive Oils of Italy. Production, History, Culture and Tipicity.Editor Italian Association Olive Oil Town, pag 1-72. Litoprint Reggio Emilia.

180. Cimato A., Attilio C., Tacconi L., Sani G., Marranci M. - (2001) - Selezione e caratterizzazione di semenzali destinati alla produzione di portinnesti nel vivaismo olivicolo. Atti Convegno: Nuovi sistemi di coltivazione dell’olivo. Ed. Arsia, Firenze, dicembre 2000, 31-33.

179.Cimato A., De Rinaldis G., Calogiuri A., Sani G. - (2001) – Il germoplasma olivicolo in provincia di Lecce.Ed. Camera di Commercio Ind. Agr., Lecce, 1 – 90.

178.Cimato A., Sani G., Attilio C., Marzi L. - (2001) – Polvere di Cocco in vivaio nei substrati artificiali degli olivi.L’Informatore Agrario, LVII, 44, 53 – 55. [ISSN: 0020-0689].

177. Romani A., Pinelli P., Galardi C., Mulinacci N., Cimato A., Prucher D. - (2001) – Analysis of virgin olive oils of Southern Italy: Chemical composition and sensory abbributes. Royal Society Chemistry: “Biologically-active Phytochemical in food”. Ed. RS.C Pfannhauser. EUROFOODCHEM, XI Meeting, Norwich, UK, 26-28 September, 2001, 186-189. [ISBN 0-85404-806-5].

176.Cimato A. - (2001) - The Olives and Extra Virgin Olive Oils of Italy: Our way towards excellence.Australian Olive Association National Conference. Cypress Lakes Resort Pokolbin, Hunter Valley, New South Wales, 27-29 September, Ed. Italian Ass. Olive Oil Town, 1-4.

175. Cimato A., Cantini C., Sani G. - (2001) – L’olivo in Toscana: Il germoplasma autoctono. Regione Toscana, CNR, ARSIA, Firenze, giugno, 1-218.

174.Cimato A., Bazzanti N. - (2001) – Olivo e Olio in Toscana. CD Romper PC N° 2., Ed. ARSIA, CNR, EU. CD Room per PC, Firenze, aprile.

173.Cimato A., Baldini A., Moretti R. (2001) - Cultivar, Ambiente e Tecniche agronomiche. Manuale Tecnico. Edizione Regione Toscana, ARSIA, CNR. II° Edizione. Gennaio 2001, pag 1-168. Tipografia EFFEEMME LITO (Firenze).

172. Cimato A., Tacconi L., Attilio C. - (2000) - Biodiversità e tipicità dell’olio di oliva. Uliveto, dicembre, 6-12.

171. Cimato A., Cantini C., Sani G. - (2000) – Il germoplasma toscano di olivo. Atti Convegno Arsia-Regione Toscana. Firenze, 19 novembre 1999, 161 – 164.

170. Cimato A., Tacconi L. - (2000) – Variabili ambientali e produzione dell’olio extra vergine di oliva. Uliveto, settembre, 5-11.

169.Cimato A. - (2000) – Olivicoltura e paesaggio toscano. in: L’Olivo in Toscana. Edizione Regione Toscana, Firenze, 25–41.

168.Tattini M., Baratto C., Pinelli P., Romani Cimato A. - (2000) – Phenylpropanoids determinate the ecological and biological functions of evergreen shrubs of the mediterranean basin. Medecos, IX Intern. Conference on Mediterranean Type Ecosystems. Stellenbosch, South Africa, 11-15 September 2000, 75.

167. Cipriani G., Marrazzo M.T., Marconi R, Cimato A., Testolin R. - (2000) - Isolation and Characterisation of Microsatellite DNA in olive (Olea europaea L.). 4th International Symposium on Olive Growing, Valenzano (Ba), 25-30 September. Acta Horticulturae, 586, 61-64 [ISSN: 0567-7572].

166.Cantini C., Cimato A., Sani G. - (2000) - Multivariate analysis of the Tuscan Olive Germplasm.Proc. 4th International Symposium on Olive Growing, Valenzano (Ba), 25-30 September 2000.Acta Horticulturae, 586, 101-104. [ISSN: 0567-7572].

165.Heimler D., Cimato A., Cantini C., Sani G., Pieroni A. - (2000) - UV-filter effect of greenhouse on flavonoid content of olive leaves.Polyphenols Communication 2000. XXth International Conference on Polyphenols. Freising-Weihenstephan (Germany), September 11-15, 605-606. S. Martens, D. Treutter, G. Forkmann (Eds.).

164. Testolin R., Cipriani G., Marazzo M.R., Marconi R., Cimato A. - (2000) – Identificazione genetica delle varietà di olivo del Garda. L’Informatore Agrario, 34/20-26. [ISSN: 0020-0689].

163. Cimato A., Bazzanti N. - (2000) – Olivo e Olio in Toscana. CD Rom per PC N°1. Edizione Regione Toscana, Arsia, CNR, Firenze, giugno.

162.Cimato A., Tacconi L. - (2000) – Cultivar ed ottimizzazione della produzione dell’olio extra vergine di oliva. Uliveto, giugno, 6-12.

161. Cimato A., Pinelli P., Rinaldi L., Romani A. - (2000) - Manuale di corretta prassi igienica per il settore Olivicolo– Oleario. Edizione Il Sole 24, giugno, [ISBN 88-8363-084-X].

160. Barranco D. N., Cimato A., Fiorino P., Rallo R.L., Touzani A., Castaneda C., Serafini F., Trujillo I. N. - (2000) – Word Catalogue of Olive Varieties. Edizione International Olive Council (IOC), Madrid, Spain, 1 – 360. [ISBN:8493166324].

159.Cimato A., Tacconi L. - (2000) – Pratiche agronomiche e ottimizzazione della produzione. Uliveto, marzo, 6-11

158. Alessandri S., Cimato A., Modi G., Franchi A., Caselli S., Simiani G. – (2000) - Monitoraggio della qualità degli oli vergini di oliva della Toscana. Manuale Tecnico. Edizione Regione Toscana, Arsia, CNR. Aprile 2000, pag. 1-52. Tipografia EffeeMme LITO (Firenze).

157.Cimato A., Cantini C., Sani G. Romani A. - (2000) - Vecchi genotipi di olivo per una moderna olivicoltura. in: Olivo e olio: germoplasma, marketing, salute. Manuale Tecnico. Edizione Regione Toscana, Arsia, CNR, 1-95.

156.Cimato A., Attilio C., Tacconi L., Sani G., Marranci M. - (2000) - Selezione e caratterizzazione di semenzali destinati alla produzione di portinnesti nel vivaismo olivicolo. Atti Convegno: Nuovi sistemi di coltivazione dell’olivo. Ed. Arsia, Firenze, dicembre 2000, 31-33.

155.Cimato A. - (1999) – Progettare la qualità e la tipicità dell’olio extra vergine di oliva. Atti, Convegno: Tecniche di coltivazione dell’olivo che migliorano la qualità dell’olio. 30 novembre, Varenna (Lecco), 6-16.

154.Cimato A. - (1999) - Proposte per ottimizzare la qualità dell’olio di oliva. Atti Convegno Agricoltura e Olivicoltura mediterranea. Izola (Slovenia), 11 novembre.

153.Romani A., Pinelli P., Mulinacci N., Vincieri F.F., Giacherini C., Vincieri F.F., Cimato A. - (1999) - Polifenoli in frutti di Olea europea L. provenienti da cultivar da olio e da tavola. Atti del 4° Congresso Italiano di Scienza e Tecnologia degli Alimenti, Cernobbio, 16-17 settembre 1999, 1029-1037, [ISBN 88-85022-73-1].

152.Cimato A. - (1999) – Nursery production of olives plants.International Seminar on Scientific Innovations and their applications in olive oil farming and olive oil technology. IOOC – Accademia dei Georgofili (Florence, Italy), 10-11 March 1999, 1-24.

151. Alessandri S., Cimato A., Modi G., Crescenzi A., Caselli S., Tracchi S. - (1999) - Multivariate models to classify Tuscan virgin olive oils by zone. Grasas y Aceites, Vol. 50 (5), 369-378. [ISSN: 0017-3495].

150. Cantini C., Cimato A., Sani G. - (1999) – Morphological evaluation of olive germplasm present in Tuscany region. Euphytica, 109 (3), pp. 173-181. [ISSN: 0014-2336].

149. Cimato A., Tacconi L. - (1999) - Orientamenti produttivi del vivaismo olivicolo. Frutticoltura, 4, 50-4. [ISSN: 0016-2310].

148. Cimato A., Baldini A., Moretti R. - (1999) - Cultivar, Ambiente e Tecniche agronomiche. (Parte II°). Manuale Tecnico. Edizione Regione Toscana, Arsia, CNR, marzo, 1-88. Tipografia EffeMme LITO (Firenze).

147. Romani A., Mulinacci N., Vincieri F.F., Cimato A. - (1999) - Polyphenolic Content in Five Tuscany Cultivars of Olea europaea L. Journal of Agricultural and Food Chemistry, 47 (3), pp. 964-967. [ISSN: 0021-8561].

146. Cimato A. - (1998) - Genetic resources as a means of optimizing production. Rivista Olivae, 73, 44-48. [ISSN0255-9986].

145. Romani A., Pinelli P., Vincieri F.F., Cimato A., Sani G. - (1998) - Frutti di Olea europaea L. Caratterizzazione di diverse cultivar appartenenti al germoplasma toscano. IV° Convegno Nazionale Biodiversità, Alghero, 8-11 settembre, 227-231. Editore C. Delfino.

144. Heimler D., Cimato A., Cantini C., Sani G., Pieroni A. - (1998) - Flavonoidi in foglie di olivo come markers chemotassonomici per una distinzione dei genotip IV° Convegno Nazionale Biodiversità, Alghero 8-11 settembre, 475-478. Editore C. Delfino.

143.Cimato A., Cantini C., Sani G. - (1998) - Collezione e caratterizzazione del germoplasma autoctono dell’olivo ligure.IV° Congresso Nazionale Biodiversità, Alghero 8-11 settembre, 497-500.

142.Cimato A., Baldini A. - (1998) – L’Olivicoltura mediterranea verso il 2000. Volume Atti VII° International Course On Olive Growing, Scandicci, 6-11 maggio 1996. Edizione Consiglio Oleicolo Internazionale (Madrid) – IPSL – CNR Scandicci. pag 1-325. Tipografia EffeMme LITO (Firenze).

141. Alessandri S., Cimato A., Modi G., Crescenzi A., Caselli S., Tracchi S. (1997) -The characterization and classification of tuscan olive oils by zone: yearly varations of the oil composition and reliability of the classification models.ISHS Acta Horticulturae 474: III° International Symposium on Olive Growing. Canea, Greece, 22-26 September, Hacta Horticulturae, 474, 649-652. [ISBN: 90-6605-871-4].

140. Romani A., Mulinacci N., P. Pinelli., Vincieri F.F., Cimato A. - (1997) - Olive growing: Polyphenolic Pattern in Different Cultivars of Olea Europaea. ISHS Acta Horticulturae 474. III° International Symposium on Olive Growing. Canea, Greece, 22-26 September, Hacta Horticulturae, 474, 363-366. [ISBN: 90-6605-871-4].

139. Cesco S., Pinton R., Varanini Z., Marzi L., Cimato A. - (1997) - Physiology of olive nutrition: Factors affecting proton extrusion by roots of intact olive plants.ISHS Acta Horticulturae 474. III° International Symposium on Olive Growing. Canea, Greece, 22-26 Sept, Hacta Horticulturae, 474, 473-476. [ISBN: 90-6605-871-4].

138. Heimler D., Cimato A., Cantini C., Sani G., Pieroni A. - (1997) - Effects of rootstock on leaf flavonoid composition in olive trees. III° International Symposium on Olive Growing. Canea, Greece, 22-26 September, (ISHS), Hacta Horticulturae, 474, 485-488. [ISBN: 90-6605-871-4].

137. Cimato A., C. Cantini, G. Sani C. - (1997) - Collection and characterization of olive (Olea europaea L.) germplasm resources in Tuscany.(ISHS), Acta Horticulturae 474. III° International Symposium on Olive Growing. Canea, Greece, 22-26 September, Hacta Horticulturae, 474, 155-158. [ISBN: 90-6605-871-4].

136.Cimato A., - (1997) – Tutela de la variedad para garantir la calidad del aceite de oliva.Congr. Intern., ARAUCO ’97, La Rioja, Argentina 7-10 maggio. Grasas y Aceites, 48 (5), pp. 353-356. [ISSN: 0017-3495].

135.Cimato A., Baldini A., Moretti R. (1997) - Cultivar, Ambiente e Tecniche agronomiche. (Parte I°). Manuale Tecnico. Edizione Regione Toscana, CNR, dicembre, 1-94. Tipografia EffeEmme LITO (Firenze).

134.Cimato A., Cantini C., Marranci M., Sani G. - (1997) - Il germoplasma dell’olivo in Toscana.II° Edizione. Ed. Regione Toscana, Arsia, CNR, novembre, 1-132.

133.Cimato A., Cantini C., Sani G. - (1997) - Vecchi genotipi di olivo del germoplasma toscano.Atti III° Giornate Tecniche SOI, Cesena, 13-14 novembre, 98-101.

132.Cimato A. Cantini C., Sani G - (1997) - Il germoplasma olivicolo toscano.3° Convegno Nazionale su: Biodiversità, Tecnologie e Qualità. Reggio Calabria, 16-17 giugno, 163-168.

131.Alessandri S., Cimato A., Modi G., Mattei A., Crescenzi A., Caselli S., Tracchi S. - (1997) - Univariate models to classify Tuscan virgin olive oils by zone.La Rivista delle Sostanze Grasse, Vol. LXXIV, 155-162, aprile 1997. [ISSN: 0035-6808].

130. Cresti M., Linskens H.F., Mulcahy D.L., Bush S., Di Stilio V., Xu M.Y., Vignani R., Cimato A. - (1997) – Comunicazione preliminare sull’identificazione del DNA in foglie e in olio di Olea europaea.Rivista Olivae, 69, 36-37. [ISSN 0255-9986].

129. Cimato A. - (1997) - Tutela del germoplasma come mezzo per ottimizzare la produzione toscana.Atti Accademia Nazionale dell’Olivo, “Vecchi problemi della nuova olivicoltura”. Sant’Andrea in Percussina, Firenze, 24, maggio 1997, 24-46.

128. Cimato A. - (1996) - L’olivicoltura toscana e la sua produzione.VII° International Course On Olive Growing, Scandicci, 6-11 maggio, 295-302.

127. Caselli S., Catrambone G., Rinaldi M. L., Traversi M. L., Cimato A. - (1996) - Lipidi e carboidrati solubili nel seme di olivo.VII° Intern.Course On Olive Growing, Scandicci, 6-11 maggio, 53-66.

126. Cimato A., Cantini C., Marranci M., Sani G. - (1996) - Spasavanje, opis i vrjednovanje germoplazme toskanskih maslina.(testo croato). Pomologia Croatica, vol.2, 45-52. [ISSN: 1330-6626].

125. Fontanazza G., Cappelletti M., Cimato A., Jacoboni N., Loussert R., Trigui A. - (1996) - Aspectos geneticos y tecnicas de propagation para una plantacion intensiva. Capitolo da: Enciclopedia Mondiale dell’Olivo. Ed. Consejo Oleicola Internacional, Madrid, 111-144.

124. Romani A., Baldi A., Mulinacci N., Vincieri F.F., Cimato A. - (1996) - Evaluation of Polyphenolic Pattern in Different Cultivars of Olea Europaea.XVIII° Journées Internationales “Groupe Polyphenols”, Bordeaux, July 15-18, 149-150.

123. Heimler D., Cimato A., Alessandri S., Sani G., Pieroni A. - (1996) - Seasonal trend of flavonoids in olive (Olea Europaea L.) leaves.Agricoltura Mediterranea, 126, 205-209. [ISSN: 0394-0438].

122. Lambardi M., Rinaldi M.L., Cimato A. - (1996) - Enhancement of ethylene biosynthesis and in vitro seed germination by cytokinins in Olea europaea L.10th FESPP Congress, Florence, Italy, September 9-13 in Plant Physiology and Biochemistry, special issue, 43, 24-27. [ISSN: 0981-9428].

121. Cimato A., Baldini A., Caselli S., Marranci M., Marzi L. - (1996) – Observarion on Tuscan olive germoplasm 3_analytical and sensory characteristic of single variety Olive Oils. Rivista Olivae, 62, 46-51. [ISSN 0255-9986].

120. Cimato A. - (1996) – Tipicizzazione: l’olio di Moraiolo – Linea Verde (2), pp. 25-26.

119. Cimato A., Marzi L., Sani G. - (1996) - Crescita in vivaio di olivi autoradicati ed innestati.Atti III° Giornate Scientifiche S.O.I., Erice, 10-14 marzo, 373-374.

118. Lambardi M., Rinaldi L., Catrambone G., Cimato A. - (1996) - Effetto di trattamenti combinati con citochinine, Etilen-promotori ed inibitori sulla germinazione dei semi di olivo (Olea europaea L.).Atti III° Giornate Scientifiche S.O.I., Erice, 10-14 marzo, 339-340.

117. Iannì G., Mariotti P., Messeri C., Bartolini G., Cimato A., Agostini A., Cerreti S. - (1995) - Electronic Archive of Fruit Tree Germoplasm: Olive (Olea europaea L.).Atti IX° Consultation F.A.O. Olive Group, Hammamet, Tunisia, 20-23 September, 43-45.

116. Alessandri S., Caselli S., Crescenzi A., Cimato A. - (1995) - Parametri territoriali e variabilità degli oli di oliva toscani.Convegno "L'Olivicoltura Mediterranea: Stato e prospettive della coltura e della ricerca. Rende (CS), 26-28 gennaio, 667-76.

115. Cimato A, Modi G., Mattei A., Alessandri S. - (1995) - L'olio toscano: elementi di peculiarità e fattori agronomici.Atti Convegno "L'Olivicoltura Mediterranea: Stato e prospettive della coltura e della ricerca. Rende (CS), 26-28 gennaio, 629-638.

114. Caselli S., Catrambone G., Cimato A., Rinaldi L.M.R. - (1995) - Carboidrati, lipidi e proteine nella germinazione del seme di olivo.Atti Convegno "L'Olivicoltura Mediterranea: Stato e prospettive della coltura e della ricerca. Rende (CS), 26-28 gennaio, 409-414.

113. Iannì G., Mariotti P., Cimato A., Cerreti S. - (1995) - Versione telematica del germoplasma di olivo.Atti Convegno "L'Olivicoltura Mediterranea: Stato e prospettive della coltura e della ricerca. Rende (CS), 26-28 gennaio, 213-218.

112. Cimato A., Cantini C., Marranci M., Sani G. - (1995) - Recupero, descrizione e valorizzazione del germoplasma toscano di olivo.Atti Convegno "L'Olivicoltura Mediterranea: Stato e prospettive della coltura e della ricerca. Rende (CS), 26-28 gennaio, 143-149.

111. Cresti M., Ciampolini F., Tattini M., Cimato A. - (1994) - Effect of salinity on productivity and oil quality of olive (Olea europaea L.) plants. Advances Horticulturae, 8,211-214. [ISSN: 0394-6169].

110. Cimato A. - (1994) - I fattori agronomici e la produzione olivicola in Toscana.Atti Tavola Rotonda: Caratteristiche e qualità dell'olio extra vergine di Oliva, Firenze, 30 settembre, Ed. IVOT, Tip. Latini, Firenze, 31-40.

109.Cimato A., Sani G., Marzi L., Marranci M. - (1994) - Olive crop efficiency and quality: Effects of foliar fertilization with urea.Rivista Olivae, 54, 48-55. [ISSN 0255-9986].

108. Cimato A. - (1994) - La Propagazione dell’olivo. in: L'olivo in Toscana nella storia e nel paesaggio agrario.Edizione Assessorato Pubblica Istruzione, Comune di Firenze, Firenze, settembre, 1-94.

107. Cimato A., Cantini C., Marranci M., Marzi L., Sani G. - (1994) - Recupero, descrizione e valorizzazione del germoplasma toscano di olivo.Atti II° Giornate Scientifiche S.O.I., San Benedetto del Tronto, 22-24 giugno, 145-146.

106. Rinaldi L.M.R., Benelli C., Cimato A., Lambardi M. - (1994) - Indagini sulla germinabilità in vitro di semi di olivo (Olea europaea L.), in risposta a livelli crescenti di etilene. Atti II° Giornate Scientifiche S.O.I., San Benedetto del Tronto, 22-24 giugno, 85-86.

105. Cimato A., Baldini A., Caselli S., Marranci M. - (1993) - Osservazioni sul germoplasma olivicolo toscano: 2. Variazioni di composti in oli monovarietali.Atti Convegno su: Tecniche, Norme e Qualità in Olivicoltura, Potenza, 15-17 dicembre, 763-774.

104. Cimato A., Cantini C., Sani G., Marranci M. - (1993) - Osservazioni sul germoplasma olivicolo toscano: 1. Valutazioni della crescita di piante in vivaio.Atti Convegno su: Tecniche, Norme e Qualità in Olivicoltura, Potenza, 15-17 dicembre, 751-762.

103. Cimato A., Marranci M., Marzi L., Sani G. - (1993) - Riflessi della concimazione fogliare sulla produttività dell'olivo.Atti Convegno su: Tecniche, Norme e Qualità in Olivicoltura, Potenza, 15-17 dicembre, 137-148.

102.Cimato A., Marranci M. - (1993) - Ricerca sulla caratterizzazione dell'olio extra-vergine d’oliva tipico toscano.Atti Ricerche I.V.O.T. - Ed. Tip. Latini, Firenze, 19, ottobre, 13-20.

101. Cimato A., Cantini C., Sani G., Marranci M. - (1993) - Il germoplasma dell'olivo in Toscana. Regione Toscana, Unioncamere Toscana, Istituto Propagazione Specie Legnose C.N.R., Firenze, ottobre, 1-81.

100. Cimato A., Zuzic I. - (1993) - Odrazi agrotehnickih Zahvata na maslinarsku proizvodnju.Agronomski Glasnik, 6, 495-502. [ISSN:0002-1954].

99.Alessandri S., Cimato A., Mattei A., Modi G. - (1993) - Harvesting period and variations in tuscan olive oil composition: a multivariate approach.II° International Symposium on Olive Growing (ISHS), Jerusalem, Israel, 6-10 September. Hacta Horticulturae, 1994, 356, 233-238. [ISBN: 90-6605-116-7].

98.Heimler D., Pieroni A., Cimato A., Sani G., Tattini M. - (1993) - Seasonal trend of flavonoids, flavonoid glycosides, and biflavonoids in ten olive cultivars.II° International Symposium on Olive Growing (ISHS), Jerusalem, Israel, 6-10 September. Hacta Horticulturae, 1994, 356, 372-374. [ISBN: 90-6605-116-7].

97.Rinaldi L.M.R., Menabeni D., Lambardi M., Cimato A. - (1993) - Changes of carbohydrate compounds in olive seeds (Olea europaea L.) during fruit maturation and their correlation with germination.II° International Symposium on Olive Growing (ISHS), Jerusalem, Israel, 6-10 September. Hacta Horticulturae, 1994, 356, 58-61. [ISBN: 90-6605-116-7].

96.Lambardi M., Rinaldi L.M.R., Menabeni D., Cimato A. - (1993) - Ethylene effect on "in vitro" olive seed germination (Olea europaea L.).II° International Symposium on Olive Growing. (ISHS), Jerusalem, Israel, 6-10 September. Hacta Horticulturae, 1994, 356, 54-57. [ISBN: 90-6605-116-7].

95.Cimato A., et Alii - (1993) - Indagine territoriale sulle caratteristiche degli oli toscani: Influenza delle cultivar in ambienti diversi per condizioni pedologiche e climatiche. Tip. Latini, Ed. I.V.O.T., Regione Toscana, Firenze, 11-83.

94.Sillari B., Cantini C., Cimato A., Fiorino P. - (1993) - Olive production in the coastal environment of metalliferous hill country.Rivista Olivae, 47, 39-45. [ISSN 0255-9986].

93.Cimato A., Modi G., Alessandri S., Mattei A. - (1992) - Caratterizzazione analitica degli oli toscani.Atti Congresso Internazionale "Olive Oil Quality". Firenze, 1-3 dicembre, 167-170.

92.Cantini C., Cimato A., Sani G., Marranci M., Bazzanti N. - (1992) - Identificazione, caratterizzazione e selezione di genotipi di olivo diffusi in Toscana.Atti Congresso Internazionale "Olive Oil Quality". Firenze, 1-3 dicembre, 291-292.

91.Romani A., Baldi A., Vincieri F., Tattini M., Cimato A. - (1992) - Analisi quali-quantitativa di oligosaccaridi in piante di olivo (cv. "Leccino") sottoposte a stress da NaCl.Atti Congresso Internazionale "Olive Oil Quality" Firenze, 1-3 dicembre, 77-86.

90.Heimler D., Pieroni A., Tattini M., Cimato A. - (1992) - Determination of Flavonoids, Flavonoid Glycosides, and Biflavonoids in Olea europaea L. Leaves.Chromatographia, 33 (7/8), pp. 369-373. [ISSN: 0009-5893].

89.Alessandri S., Cimato A., Mattei A., Modi G. - (1992) - La caratterizzazione di campioni di olio extra vergine di oliva toscano: l'epoca di raccolta delle drupe ed il contenuto in polifenoli.Bollettino dei Chimici Igienisti, 43, 141-161. [ISSN: 0393-2206].

88.Cimato A., Gemmiti A., Guerriero R., Loreti F. - (1992) - Sperimentazione e ricerche sulla peschicoltura intensiva. Tecnologie in agricoltura, Ed. E.T.S.A.F., Regione Toscana, Firenze.

87.Alessandri S., Cimato A., Mattei A., Modi G. - (1992) - La caratterizzazione di campioni di olio extra vergine di oliva toscano, in base alla zona di provenienza delle drupe, mediante il contenuto in acidi grassi.Giornate Scientifiche S.O.I., Ravello (SA), 8-10 aprile, 456-457.

86.Cimato A., Modi G., Mattei A., Alessandri S. - (1992) - Caratteristiche e peculiarità dell'olio extra vergine di oliva prodotto in Toscana.L'Informatore Agrario, 18, 55-75. [ISSN: 0020-0689].

85.Cimato A., Tattini M. - (1991) - La concimazione fogliare azotata dell'olivo per elevare l'efficienza produttiva. Giornale di Agricoltura, 38, 17-18.

84.Cimato A. - (1991) - Caratteristiche e peculiarità della produzione olivicola toscana.Atti Convegno La qualità dell'olio di oliva: come proteggerla e garantirla. Bolgheri (Li), 9 novembre. Il Consenso, 4, 25-30.

83.Cimato A. - (1991) - Caratterizzazione dell'olio di oliva e riflessi delle pratiche agronomiche.Atti Convegno "Quale futuro per l'olivicoltura calabrese". Lamezia Terme (CZ), 19 marzo, 93-102.

82.Cimato A. - (1991)- La caratterizzazione dell'olio extra vergine di oliva "tipico" toscano.II° Anno di Ricerca. Ed. CROEVOTT (Firenze); Tipogr. Bandecchi, Pontedera, dicembre, 1-158.

81. Cimato A., Marranci M., Tattini M., Sani G. - (1991) - La concimazione fogliare come mezzo per incrementare la produzione nell'olivo.L'Informatore Agrario, 14, 71-73. [ISSN: 0020-0689].

80.Modi G., Fabbrini A., Simiani G., Tracchi S., Mattei A., Cimato A. - (1991) - Studio di componenti della frazione insaponificabile di oli toscani ottenuti da varie cultivar.Bollettino dei Chimici Igienisti, 42,787-801. [ISSN: 0393-2206].

79.Bellini E., Cantini C., Cimato A., Tattini M. - (1990) - Evaluation of vegetative and productive parameters of peach plants in protected cultivation comparition between self-rooted and grafted plants in H.D.P.XXIII° Inter Hortic. Congress, Firenze, August 27-September 1. Vol.III, 3655-58.

78.Bellini E., Cantini C., Cimato A., Tattini M. - (1990) - Plantacion densa de melocotoneros y nectarinas en cultivo protegido: confrontacion entre plan- tas autoenraizadas obtenidas "in vitro". I° Congresso Iberico de Ciencias Horticolas. Actas de Horticultura, 7, 101-106, Lisboa, 18-21 junho.

77.Bellini E., Cimato A., Cantini C., Tattini M. - (1990) - El sistema radical del melocotonero micropropagado e injertado en plantaciones de elevada densidad.I° Congresso Iberico de Ciencias Horticolas. Actas de Horticultura, 7, 95-100, Lisboa, 18-21 junho.

76.Tattini M., Cimato A., Landi A., Sani G. - (1990) - Empleo de los materiales de repulsa para la produccion de plantas de olivo en contenedor.l° Congresso Iberico de Ciencias Horticolas. Actas de Horticutura, 6, 301-306, Lisboa, 18-21 junho.

75.Cimato A., Cantini C., Crescenzi A., Sani G. - (1990) - Modelos fenologicos y produccion del olivo en relacion al ambiente.I° Congresso Iberico de Ciencias Horticolas. Actas de Horticultura, 6, 295-300, Lisboa, 18-21 junho.

74.Tattini M., Cimato A., Tafani R., Traversi M.L. - (1990). - Efecto de soluciones de concentracion creciente sobre el desarrollo, reparticion de biomasa y absorbencias de nutrientes de olivo (cv. Maurino) cultivado en contenidor.I° Congresso Iberico Ciencias Horticolas. Actas de Horticultura, 6, 289-295, Lisboa, 18-21 junho.

73.Cimato A. - (1990) - Effect of agronomic factors on virgin olive oil quality.Riv. Olivae, 31, 20-31. [ISSN 0255-9986].

72.Cimato A. - (1990) - Vivaismo Olivicolo a Pescia. Catalogo varietale. Ed. CO.RIPR.OL. (Pescia), Tip. Spinelli, Firenze, 1-64.

71.Cimato A. - (1990) - La caratterizzazione dell'olio extravergine "tipico toscano".Ed. CROEVOTT (Firenze). Tip. il Grifo, Firenze, gennaio, 1-78

70.Cimato A. - (1990) - Struttura ed orientamenti produttivi del vivaismo olivicolo italiano. Convegno "Il vivaismo olivicolo italiano verso l'Europa del 93". Pescia (PT), 5 dicembre. L’Informatore Agrario, 11, 107-114, (1991). [ISSN: 0020-0689].

69.Cimato A. - (1990) - Organizzazione vivaistica per l'olivicoltura negli anni '90.Atti Convegno "Problematiche genetico sanitarie ed innovazioni tecnologiche nel vivaismo moderno". Catanzaro, 4 aprile, pag 7-26.

68.Cimato A. - (1990) - L'olivicoltura italiana tra presente e futuro.Rivista Frut, 3/4, 185-192.

67.Cimato A., Fiorino P. - (1990) - Opciones tecnicas para una nueva olivicoltura. Revista Frut 1, pag 22-26

66.Cimato A. (1990) –Venti anni del Centro Sperimentale per la Ortorutticoltura di Follonica.Linea Verde, 17, 27-29.

65.Cimato A. (1990) –Il Mito dell’Olio.Consorzio Olivicoltori Toscani di Grosseto. Tip. Spinelli, Firenze, 1-4.

64.Cimato A. (1990) –Strutture e orientamenti produttivi del vivaismo olivicolo italiano. Linea Verde, 17, 71-74.

63.Cimato A. (1990) –Tipicizzazione dell’olio Toscano.Linea Verde, 17, 41-43.

62.Cimato A., Cantini C., Sani G. - (1989) - Clima e stadi fenologici dell'Olivo cv. "Frantoio".Convegno Internazionale "Agrometeorologia, Agricoltura e Ambiente", Firenze, 21-23 novembre, 365-373.

61.Cimato A. - (1989) - Ricerche di parametri per tipicizzare l'olio extra vergine della Toscana.Atti Convegno "Olio DOC Proposte per un disciplinare". Firenze, 21 marzo, 21-24.

60.Cimato A. - (1989) - Criteri di scelta delle pratiche agronomiche nelle coltivazioni olivicole.Atti Tavola rotonda "La produzione e le tendenze del vivaismo olivicolo pesciatino". Pescia, 18 marzo, 19-25.

59.Cimato A., Cantini C., Sillari B. - (1989) - A method of pruning for the recovery of olive productivity.Intern Symposium on Olive Growing (I.S.H.S.), Cordoba, 26-29 September. Acta Horticulturae, 286, 251-254. [ISBN: 90-6605-354-2].

58.Mattei A., Cimato A., Osti M. - (1989) - Variation of polyphenol composition with harvesting period). Polar minor components and Tuscan extra virgin olive oil.International Symposium on Olive Growing (I.S.H.S.), Cordoba, 26-29 September. 1989. Acta Horticulturae, 286, 453-456, (1990). [ISBN: 90-6605-354-2].

57.Tattini M., Bertoni P., Cimato A., Lombardo M. - (1989) - Nitrogen nutrition of self-rooted olive in sand culture. Effect of NH4-N/NO3-N ratio on growth and nutritional status.International Symposium on Olive Growing (I.S.H.S.), Cordoba, 26-29 September. Acta Horticulturae, 286, 311-314. [ISBN: 90-6605-354-2].

56.Cimato A., Sani G., Mattei A., Osti M. - (1989) - Cultivars and environment as regulating factors in polyphenol and tocopherol contents of the tuscan oil.International Symposium on Olive Growing (I.S.H.S.), Cordoba, 26-29 September. Acta Horticulturae, 286, 457-460, (1990). [ISBN: 90-6605-354-2].

55.Cimato A., Marranci M., Tattini M. - (1989) - The use of foliar fertilization to modify sinks competition and to increase yield in olive (Olea europaea L. cv Frantoio).International Symposium on Olive Growing (I.S.H.S.), Cordoba, 26-29 September. Acta Horticulturae, 286, 175-178. [ISBN: 90-6605-354-2].

54.Cimato A., Cantini C., Sani G. - (1989) - Climate phenology relationships on olive cv Frantoio.International Symposium on Olive Growing (ISHS), Cordoba, 26-29 September. Acta Horticulturae, 286, 171-4, (1990). [ISBN: 90-6605-354-2].

53.Bellini E., Cantini C., Cimato A., Falqui D. - (1989) - Il pesco in coltura protetta: Osservazioni sul comportamento di piante micropropagate ed innestate. Agricoltura e Ricerca, 101, 85-90.

52.Cimato A., Sillari B. - (1989) - La "stroncatura": una vecchia tecnica per ringiovanire un moderno oliveto.II° Nota. L'Informatore Agrario, 45, 59-64. [ISSN: 0020-0689].

51.Cimato A., Fiorino P. - (1989) - Le cultivar idonee agli ambienti settentrionali ed il rispetto della qualità.Atti Convegno "L'olivicoltura veronese", Garda, 18 febbraio, 43-51.

50.Cimato A. - (1989) - Riflessi dei fattori agronomici sulle caratteristiche qualitative delle olive da tavola. Frutticoltura, 11, 17-22. [ISSN: 0016-2310].

49.Cimato A., Nizzi Grifi F., Fiorino P. - (1988) - La maturazione delle olive. Variazioni di alcuni componenti principali dell'olio.Atti Convegno Internazionale "Physiology of fruit drop ripening, storage and post- harvest processing of fruits". Torino, 3-4 ottobre, 86-98.

48.Cimato A. - (1988) - La qualità dell'olio vergine di oliva ed i fattori agronomici.L'Informatore Agrario, 45, 63-69. [ISSN: 0020-0689].

47.Cimato A. - (1988) - Rassegna bibliografica sull'olivo.Vol. II (1970-1986). Edizione Istituto Propagazione Specie Legnose, CNR Firenze, dicembre, 343-589.

46.Cimato A. (1988) -Variazioni di parametri durante la maturazione delle olive: Influenza delle tecniche colturali.Prog. Strategici "Nuovi orientamenti dei consumi e delle produzioni alimentari". Edizione Consiglio Nazionale delle Ricerche Roma, giugno, 1-65.

45.Cimato A. - (1988) - Scelte varietali in funzione della produzione di olio di qualità.Atti Seminario "Interazioni fra le varietà di olivo, lavorazioni e qualità dell'olio". S. Angiolo Vico l'Abate (FI), 19 maggio -9 giugno, 21-28.

44.Cimato A. - (1988) - Catalogo Olivi.Ed. A. Bertolami, Lamezia Terme (CZ). Tip. Frama, Chiaravalle (CZ).

43.Cimato A., Fiorino P. - (1987) - Ipotesi operative e scelte tecniche per la olivicoltura della Maremma Toscana.Atti II° Giornata Olivicola, Follonica, 31 ottobre, 39-54.

42.Bellini E., Cantini C., Cimato A. - (1987) - Prime osservazioni su susini autoradicati in coltura protetta.Atti Convegno Nazionale "Le materie plastiche nell'agricoltura mediterranea". Paestum, 4 aprile. Seleplast, 4, 44-46.

41.Bellini E., Cimato A., Falqui D. - (1987) - Primi risultati produttivi di piante di pesco e nettarine innestate e micropropagate in coltura protetta. Atti Convegno Nazionale "Le materie plastiche nell'agricoltura mediterranea". Paestum, 4 aprile. Seleplast, 4, 47-50.

40.Bellini E., Cimato A., Mariotti P.L. - (1987) - Osservazioni biologiche e produttive sul frutteto-prato di nettarine in coltura protetta.Convegno Nazionale "Le materie plastiche nell'agricoltura mediterranea". Paestum, 4 aprile. Seleplast, 4, 35-43.

39.Cimato A. - (1987) - Rassegna bibliografica sull'olivo.Volumi I (1950-1969). Edizione Istituto Propagazione Specie Legnose, CNR - Firenze, marzo, 3-317.

38.Bellini E., Cimato A., Falqui D., Mariotti P. - (1987) - Prado de melocotonero en cultivo protegido. Nueve años de observaciones.Atti Convegno "Futuro del melocotonero en Europa", Lerida (Spagna), 24-26 settembre. Revista de Fruticultura, 4-5, 61-66.

37.Bellini E., Cimato A., Falqui D. - (1987) - Plantaciòn densa de melocotonero injertado y micropropagadato en cultivo protegido.Atti Convegno "Futuro del melocotonero en Europa", Lerida (Spagna), 24-26 settembre. Revista de Fruticultura, 4-5, 51-53.

36.Allara M.C., Cimato A., Fiorino P., Sani G. - (1987) - Crecimiento y productividad en los prados de melocotoneros sujetos a distintas clases del poda.Atti Convegno "Futuro del melocotonero en Europa", Lerida (Spagna), 24-26 settembre. FRUT, 4-5, 16-21.

35.Cimato A. - (1986) - Štete od mraza tijekom sijecnja 1985. Godine u Italiji i postupci za rekonstrukciju i obnovu maslinika.Atti Seminario internazionale "Savjetovanje o stetama u vockama od niskih temperatura 1984/85. “Frost damage diuring january 1985. Godine u jadranskom podrucju Hrvatske" Kleku, (Split), 24-25 ottobre. Agronomski glasnik, 6, 341-359, (1991). [ISSN:0002-1954].

34.Cimato A., Allara M., Fiorino P. - (1986) - Effects of post-harvest summer pruning and different planting densities on peach growth and productivity.XXII° International Symposium, I.S.H.S., Davis, 10-18 August, HortScience Vol. 21/3. [ISSN: 0018-5345].

33.Cimato A., Fiorino P., Poli P. - (1986) - Induzione e differenziazione a fiore nell'olivo. 1. Defogliazione ed ombreggiamento: strumenti per studiare il processo.L'Informatore Agrario, 31, 47-50. [ISSN: 0020-0689].

32.Bellini E., Cimato A., Mariotti P. - (1985) - Pescheto-prato di nettarine autoradicate in coltura protetta.Sette anni di osservazioni. Atti Congresso Nazionale "Impiego delle materie plastiche in agricoltura". Pisa, 7-8 novembre, 1985. Seleplast, 11, 79-85.

31.Angeli L., Cimato A., Sillari B. - (1985) - La "stroncatura": una vecchia tecnica per ringiovanire un moderno oliveto.L'Informatore Agrario, 24, 69-73. [ISSN: 0020-0689].

30.Bellini E., Cimato A., Mariotti P. - (1985) - Pescheto-prato di nettarine autoradicate in coltura protetta. Sette anni di osservazioni. L'Informatore Agrario 49, 35-40. [ISSN: 0020-0689].

29.Cimato A., Fiorino P. - (1985) - L'alternanza di produzione dell'olivo: 2. Influenza dei frutti sulla differenziazione a fiore e sulla nutrizione minerale. Riv.Ortoflorofrutticoltura Italiana, 69, 413-424. [ISSN: 0035-5968].

28.Cimato A., Fiorino P. - (1984) - Olive: vantaggi della raccolta precoce.Giornale di Agricoltura, 42, 51-5. [ISSN: 0304064X].

27.Cimato A., Fiorino P. - (1984) - Influence of fruit bearing on flower induction and differentiation in olive.Proc. Congres. X° Ann. Red Cooperativa Europea Olivo, F.A.O., Cordoba, 6-9 November, 1984. Rivista Olea, 17, 55-60, (1986).[ISSN: 0214-6614].

26.Cimato A., Fiorino P., Sillari B. - (1984) - First results on the growing and productivity of meadow orchards of peaches subjected to various kinds of pruning.International Symposium Peach, I.S.H.S., Verona, 9-14 July.Acta Horticulturae, 173, 349-353 (1985).[ISBN: 90-6605-112-4].

25.Bellini E., Cimato A., Mariotti P. - (1984) - Six year's observations on a meadow-orchard of self-rooted nectarines in protected culture.International Symposium Peach, (I.S.H.S.), Verona, 9-14 July. Acta Horticulturae, 173, 329-338 (1985). [ISBN: 90-6605-112-4].

24.Bellini E., Cimato A. - (1983) - Frutteto prato di nettarine autoradicate in coltura protetta. Osservazioni sullo sviluppo dell'apparato radicale.Riv. Ortoflorofrutticoltura Italiana, 5, 363-374. [ISSN: 0035-5968].

23.Bellini E., Cimato A., Mariotti P.L. - (1982) - Four years observations on a high density orchard of self-rooted nectarine "Sunred" in protected culture.XXI°, I.S.H.S., Hamburg, 29 August - 4 Sept, vol. II.

22.Cimato A. - (1982) - Azione del CEPA (Ethrel) su alcuni aspetti della biologia fiorale della cultivar di olivo "Frantoio". Rivista Ortoflorofrutticoltura Italiana, 6, 455-466. [ISSN: 0035-5968].

21.Cimato A., Fiorino P. - (1981) - Azione di trattamenti a base di CEPA (Ethrel) nel modificare alcuni parametri della maturazione delle olive.Atti Congresso "I fitoregolatori in agricoltura". Firenze, 26-27 novembre, 451-463, 1981.

20.Bartolini G., Cimato A., Fiorino P. - (1981) - Impiego del CEPA (Ethrel) per ritardare l'epoca di fioritura nel pesco.Atti Congresso "I fitoregolatori in agricoltura". Firenze, 26-27 novembre, 325-34.

19.Petruccioli G., Zucconi F., Cimato A., Standardi A., Schiapparelli A. - (1981) - Effetti e limiti d'impiego dei fitoregolatori nella raccolta delle olive.Incontro Frutticolo: "I fitoregolatori nel controllo della produzione degli alberi da frutto”. Ferrara, 27 marzo, 143-175.

18.Cimato A., Fiorino P. - (1981) - Propagazione dell'olivo.In: “Frutticoltura Anni '80”, Edizione REDA, Roma, pag. 53-71.

17.Bellini E., Cimato A., Mariotti P.L. - (1981) - Introduzione e valutazione comparativa di nuove cultivar di pesco e nettarine in coltura protetta. Colture Protette 1, 27-40. [ISSN: 0390-0444].

16.Bellini E., Cimato A., Mariotti P.L. - (1980) - Un triennio di osservazioni sul pescheto-prato in coltura protetta.Colture Protette, 12, 19-26. [ISSN: 0390-0444].

15.Cimato A. - (1980) - Osservazioni su alcuni aspetti della biologia fiorale e di fruttificazione della cultivar di olivo "Frangivento” in impianti ad elevata densità.Rivista Ortoflorofrutticoltura Italiana, n° 1, 73-82. [ISSN: 0035-5968].

14.Cimato A., Fiorino P. - (1980) - Stato attuale delle conoscenze sulla moltiplicazione dell'olivo con la tecnica della nebulizzazione.L'Informatore Agrario, 38, 12227-12238. [ISSN: 0020-0689].

13.Cimato A. - (1980) - La moltiplicazione dell'olivo per talea di branca.L'Informatore Agrario, 5, 8961-2. [ISSN: 0020-0689].

12.Cimato A. - (1979) - Bibliografia sistematica sulla propagazione dell'olivo.Edizione Istituto Propagazione Specie Legnose, CNR, Firenze, dicembre, 3-78.

11.Bellini E., Cimato A., Mariotti P.L. - (1979) - Frutteto-prato di nettarine in coltura protetta.Atti Incontro Frutticolo SOI-IF: "Problemi e prospettive della coltura delle nettarine". Roma, 13 luglio, 145-157.

10.Bellini E., Cimato A., Mariotti P. L. - (1979) - Frutteto-prato di nettarine in coltura protetta.L'Informatore Agrario, 36, 7253-7259. [ISSN: 0020-0689].

9.Cimato A. - (1979) - La moltiplicazione dell'olivo in nebulizzazione: Attitudine alla radicazione di 24 cultivar di olivo (Olea europaea L.) coltivate nell'Italia meridionale.Scienza e Tecnica Agraria, 5-6, 329-336. [ISSN: 0036-8881].

8.Di Collalto G., Cimato A., Bartalucci F., Bini F., Giacomelli E., Piva M., Stefanelli G. - (1978) - Progetto "Vendemmia Nord-Sud 1977".Atti Convegno Nazionale "Vendemmia Meccanica in Italia". Firenze, 22 giugno, 185-210.

7.Cimato A., Fiorino P. - (1978) - Contributo allo studio delle differenze varietali nella vendemmia meccanica per scuotimento verticale.Atti Convegno Nazionale "Vendemmia Meccanica in Italia". Firenze, 22 giugno, 137-142.

6.Cimato A., Di Collalto G., Fiorino P. - (1978) - Prove di meccanizzazione integrale della potatura estiva e della vendemmia sulla vite a "controspalliera".Atti Convegno Nazionale "Vendemmia Meccanica in Italia", Firenze, 22 giugno, 131-136.

5.Cimato A., Fiorino P. - (1977) - La moltiplicazione dell'olivo in nebulizzazione. Influenza di trattamenti fogliari con gibberellato di potassio sulla schiusura delle gemme e sull'allungamento dei germogli.Rivista Ortoflorofrutticoltura Italiana, 6, 353-359. [ISSN: 0035-5968].

4.Bartolini G., Briccoli-Bati C., Cimato A., De Agazio M., Napoleone I., Toponi M. - (1977) - Ricerche sull'influenza dell'immersione in acqua delle talee. 2) Effetto di sostanze diffusibili dalle talee di vite su tessuti di "Helianthus tuberosus" coltivati "in vitro".Rivista Ortoflorofrutticoltura Italiana, 1, 39-49. [ISSN: 0035-5968].

3.Bartolini G., Briccoli-Bati C., Cimato A., De Agazio M., Napoleone I., Toponi M. - (1976) - Ricerche sull'influenza dell'immersione in acqua delle talee. 1) Azione della bagnatura e della centrifugazione sulla capacità rizogena di 2 portinnesti di vite.Rivista Ortoflorofrutticoltura Italiana, 5, 317-22. [ISSN: 0035-5968].

2.Cimato A. (1974) – Situazione attuale e prospettive delle olive da tavola in Italia.Notiziario di Ortoflorofruttioltura, 2, pp 59-62, 1976.

1.Roselli G., Cimato A. - (1974) - Ricerche sul potere germinativo del polline di quattro cultivar toscane di olivo.Annali Istituto Sperimentale Olivicoltura (Cosenza); pp 46-76. [ISSN: 03040534].

Iscriviti alle
newsletter