Gotha Alimentare

Tullia Gallina Toschi

Tullia Gallina Toschi

Coordinatrice di progetti di ricerca internazionali, collabora con numerosi atenei e diversi istituti europei. Docente presso l'Università di Bologna, è nella commissione di esperti chimici degli oli di oliva della Commissione europea e del Consiglio oleicolo internazionale

Olio Officina

Tullia Gallina Toschi [Bologna, 30 ottobre 1965] è una studiosa di scienze e tecnologie alimentari e svolge l’attività di professoressa ordinaria presso l’Università di Bologna.

Laureata in Chimica e Tecnologia farmaceutiche, con lode, all’Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna il 9 luglio 1990, ha ottenuto il Dottorato di ricerca in Biotecnologie degli alimenti presso gli atenei di Bologna e Perugia e dopo una carriera universitaria di successi è oggi professoressa ordinaria.

 

Attività accademica

Dal luglio 1995 al 28 dicembre 2011 è stata ricercatrice di Scienze e tecnologie alimentari presso l’Università di Bologna.

Dal 29 dicembre 211 al 4 dicembre 2016 è stata professoressa associata di Scienze e tecnologie alimentari presso l’Università di Bologna.

Dal 5 dicembre 2016 è professoressa ordinaria all'Università di Bologna, dove è coordinatrice del gruppo di ricerca di analisi sensoriali e strumentali degli alimenti. Rivolge i propri interessi di ricerca allo studio di metodi per la verifica dell'autenticità degli alimenti, con un particolare interesse per gli oli ed i grassi alimentari, tra cui l'olio extra vergine di oliva. Si occupa, inoltre, di innovazione alimentare, di riutilizzo di sottoprodotti e di interazioni virtuose nella ricerca e sviluppo, come la simbiosi industriale. 

Tullia Gallina Toschi coordina progetti di ricerca internazionali e nazionali, oltre a collaborare con numerose università, istituti europei. Fa parte della commissione di esperti chimici degli oli di oliva della Commissione Europea e del Consiglio Oleicolo Internazionale (IOC, Nazioni Unite) e si occupa di divulgazione scientifica. È inoltre delegata del Rettore per il Benessere lavorativo.

 

Incarichi

Tullia Gallina Toschi è coordinatrice del gruppo e del laboratorio di ricerca di "Chimica, analisi strumentali e sensoriali degli alimenti" (LACASS) e del Panel professionale DISTAL (ric. dal MIPAAF nel 2006).

Coordinatrice del Centro di Innovazione dei Rifiuti Alimentari del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari - DISTAL (dal 2012 al 2018).

Coordinatrice del progetto europeo Horizon 2020 OLEUM (www.oleumproject.eu) "Advanced solutions for assuring authenticity and quality of olive oil at global scale" OLEUM (Grant agreement n. 635690, dal 1 Settembre 2016 al 28 febbraio 2021).

Coordinatrice del progetto europeo Horizon 2020 PLOTINA "Promoting gender balance and inclusion in research, innovation and training" (Grant agreement n. 666008, dall’1 Febbraio 2016 al 31 Gennaio 2020).

Coordinatrice locale delprogetto europeo H2020-SFS-2015-1,AUTHENT-NET “Food Authenticity Research Network” (GA n. 696371, dal 1 Aprile 2016 - 31 Marzo 2018).

Coordinatrice locale del progetto nazionale PRIN 2017 “Individual differences in the acceptability of healthy foods: focus on phenol and fat content” (14 Dicembre 2016 – 13 Dicembre 2019).

Coordinatrice del progetto della Regione Emilia Romagna (POR FESR) “Food Crossing District. Simbiosi industriale: due nuovi alimenti da sottoprodotti ed una mappa delle relative economie circolari in Emilia Romagna” (1 Aprile 2016 - 31 Marzo 2018).

Componente della Commissione per l'Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) del Settore Concorsuale: 07/F1 - SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI (aprile 2018 - giugno 2021)Delegata del Rettore dell’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna per il Benessere lavorativo (gruppo Risorse Umane, dal 2015).

Docentedei moduli e corsi di Chimica degli Alimenti,Tecnologie Alimentari ed Impatto Ambientale (Alma Mater Studiorum - Università di Bologna).

Coordinatrice del gruppo di ricerca di "Analisi strumentali e sensoriali degli alimenti".

Coordinatrice del Centro di Innovazione dei Rifiuti Alimentari del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari - DISTAL (dal 2012 al 2018).

Manager operativa del Centro di Ricerca Industriale CIRI-Agro-Alimentare (dal 2011 al 2017).

Coordinatrice del progetto europeo Horizon 2020 OLEUM "Advanced solutions for assuring authenticity and quality of olive oil at global scale" OLEUM (Grant agreement n. 635690, dal 1 Settembre 2016 al 28 febbraio 2021).

Coordinatrice del progetto europeo Horizon 2020 PLOTINA (www.plotina.eu) "Promoting gender balance and inclusion in research, innovation and training" (Grant agreement n. 666008, dal 1 Febbraio 2016 – 31 Gennaio 2020).

Coordinatrice del progetto della Regione Emilia Romagna (POR FESR) “Food Crossing District. Simbiosi industriale: due nuovi alimenti da sottoprodotti ed una mappa delle relative economie circolari in Emilia Romagna” (1 Aprile 2016 - 31 Marzo 2018).

Coordinatrice locale del progetto europeo H2020-SFS-2015-1, AUTHENT-NET “Food Authenticity Research Network” (GA n. 696371, dall’1 Aprile 2016 - 31 Marzo 2018).

Coordinatrice del progetto di Ateneo FARB “Analisi sensoriali e strumentali rapide di carni e prodotti carnei: un approccio integrato per il controllo di qualità e la comunicazione - progetto MEATing” (1 Febbraio 2014 – 31 Gennaio 2016.

Delegata del Rettore dell’Alma Mater Studiorum -Università di Bologna per il Benessere lavorativo (gruppo Risorse Umane, dal 2015).

Presidente del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni nel lavoro (CUG) dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna (quadriennio 2013-2017).

Docente dei moduli e corsi di Chimica degli Alimenti,Tecnologie Alimentari ed Impatto Ambientale (Alma Mater Studiorum - Università di Bologna).

Coordinatrice del gruppo di ricerca di "Analisi strumentali e sensoriali degli alimenti" (dal 2011).

Responsabile scientifica e componente del Panel professionale DISTAL di analisi sensoriale degli oli di oliva (riconosciuto dal MIPAAF nel 2006).

Partecipanteal progetto PRIN 2009 “Applicazioni tecnologiche innovative per aumentare la resa di estrazione di oli vergini da olive e da semi e per controlli rapidi della loro qualità" (decorrenza 17/10/2011-17/10/2013).

Responsabile scientifica unità UNIBO - progetto POR FESR 2007/2013 Azione 3 “Studio, progettazione e sviluppo di sistemi tecnologici per il recupero di acqua e componenti bioattivi dai sottoprodotti dell’industria olearia da destinare a nuove applicazioni” (Regione Calabria).

Partecipanteal progetto 7th FP ECROPOLIS “Organic Sensory Information System (OSIS)” (Grant Agreement n. 218477-2), 1 gennaio 2009 - 31 dicembre 2011; coordinatrice del gruppo di analisi sensoriale UNIBO.

Proponente del progetto SPIN-OFF di creazione d’impresa, selezionato tra i finalisti ma non finanziato, “Nutr-oil” (Nutraceutical edile oil production), presentato al Museo del IX Centenario il 13 novembre 2003 alla manifestazione “Start Cup in digitale”.

Responsabile scientifica (con Prof. Giovanni Lercker) PROGETTO PLURIENNALE di Ateneo 2004-2006 “Studi per la produzione di oli alimentari nutraceutici, particolarmente ricchi o addizionati di sostanze naturali biologicamente attive” finanziato dall’Ateneo. Con il finanziamento è stato acquistato il microfrantoio OLIOMIO presente nella sede di Cesena.

 

Attività di ricerca

  • Determinazione analitica della qualità e dell'autenticità di oli e grassi.- Messa a punto di strumenti analitici rapidi e progettazione di strategie innovative per il controllo della qualità e della autenticità degli oli di oliva.
  • Progettazione di materiali di riferimento sensoriali e miscele standard per le analisi cromatografiche.- Monitoraggio dello stato idrolitico ed ossidativo degli oli e dei grassi e della conservabilità degli alimenti contenenti lipidi, studi di shelf-life.
  • Oli vegetali vergini/spremuti a freddo: metodi e parametri tecnologici per l'estrazione e marcatori analitici o sensoriali correlati alla loro qualità.
  • Studio delle relazione tra caratteristiche chimiche e sensoriali degli alimenti: focus sui composti volatili (odoranti) e sulle sostanze fenoliche (amaricanti, piccanti).
  • Valutazione sensoriale, preferenze dei consumatori e gradimento dei prodotti alimentari (con particolare attenzione alla dimensione di genere / sesso), sensibilità al gusto.
  • Profili sensoriali e messa a punto di schede per l'assaggio.
  • Analisi congiunte (sensoriali e strumentali).
  • Caratterizzazione chimica e valorizzazione dei rifiuti alimentari, ad es. da acque di vegetazione degli oli d'oliva, rifiuti e sottoprodotti del caffè, bucce e semi di pomodoro.
  • Introduzione di concetti e obiettivi di sostenibilità nelle scienze degli alimenti.
  • Sviluppo di prodotti alimentari innovativi e sostenibili.
  • Disseminazione della ricerca (attraverso l'insegnamento / laboratori interattivi e articol iinformativi).- Divulgazione scientifica.

Attività istituzionali

Tullia Gallina Toschi ha svolto e svolge diverse attività istiruzionali.

È membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Biotecnologie degli Alimenti.

Membro eletto (fascia Professori Associati) della giunta del DISTAL.

Presidente del Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità dell'Università di Bologna (CUG).

Membro della Commissione Ricerca del DISTAL.

Membro del Collegio di Disciplina dell'Università di Bologna.

Delegata del Rettore per il Benessere Lavorativo.

Membro del Comitato Scientifico per la redazione del Bilancio di Genere e del Bilancio Sociale.

Componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Scienze Sensoriali.

Membro del gruppo italiano di esperti chimici dell'olio di oliva e dei relativi standard.

Membro del gruppo di esperti dei metodi chimici di analisi degli oli di oliva e di sansa di oliva.

Membro del gruppo di esperti della Commissione Europea per i Mercati Agricoli (sg Oli di oliva).

Accademica Aggregata dell'Accademia dei Georgofili.

Accademica Corrispondente dell'Accademia Nazionale dell'Agricoltura.

 

Pubblicazioni

Numero di pubblicazioni censite su Scopus (1 novembre 2020): 151.

Numero di citazioni: 3607h-index = 32ID Scopus: 6602455572.

 

Comitati editoriali e attività di revisore

Co-Editor dell'Italian Journal of Food Science.

Membro dell'Editorial Board del Journal of Food Composition and Analysis (Elsevier).

Membro del Comitato Scientifico della Rivista Italiana delle Sostanze Grasse.

Revisore del MIUR per la valutazione dei programmi di ricerca e dei prodotti della ricerca.

 

Onorificenze e riconoscimenti

Due premi Solinas per tesi di Laurea seguite da Relatrice (2001-2002).

 

Brevetti e marchi registrati

Coinventrice Method for producing a turmeric-based oil solution for food use.

Coinventrice prodotto e marchio alimentare Tolly® , condimento alimentare rosso ottenuto tramite co-frangitura di olive e bucce e semi di pomodoro, caratterizzato dalla alta presenza di antiossidanti vegetali (licopene) e particolari caratteristiche sensoriali.

Coiventrice impianto e procedimento per la produzione di un condimento a base di olive e pomodoro naturalmente ricco in antiossidanti.

Progetti Spinner di trasferimento tecnologico

2010 – Titolo: “Messa a punto di un metodo innovativo di confezionamento dell'olio extravergine di oliva che lo protegga dai processi ossidativi, valorizzando al contempo il suo colore ma anche la sostenibilità ambientale Proponente: Dott. Elisa Giambanelli. Tutor scientifico: Prof.ssa Tullia Gallina Toschi. Impresa partner: Tenuta La Pennita (FC).2009 – “TT-Arricchimento patate II”, Descrizione sintetica: Progettazione e realizzazione presso l’azienda Pizzoli SpA di un alimento funzionale a base di patata, arricchito con un estratto polifenolico recuperato dai sottoprodotti dell’industria olearia, ottenuto presso l’azienda Earthlab SRL. Proponente: Dott. Pietro Massanova. Tutor scientifico: Prof.ssa Tullia Gallina Toschi. Imprese partner: Pizzoli SpA e Earthlab SRL.

2008 – “Applicazioni tecniche ed industriali della surgelazione ad ultrasuoni (Ultrasound–Assisted Freezing) - TT-Ultrasound assisted freezing”, progetto spinner di ricerca applicata e/o sviluppo pre-competitivo e di trasferimento tecnologico. Proponente: Dott. Patrizia Comandini Tutor scientifico: Prof.ssa Tullia Gallina Toschi. Protocollo n. 028/08. Aziende coinvolte: Startec e Pizzoli SpA.

2008 - “Applicazioni tecniche ed industriali della surgelazione ad ultrasuoni (Ultrasound–Assisted Freezing) - TT-Ultrasound assisted freezing 2”, progetto spinner di ricerca applicata e/o sviluppo pre-competitivo e di trasferimento tecnologico. Proponente: Mayra Cristina Soto Caballero. Tutor scientifico: Prof.ssa Tullia Gallina Toschi. Protocollo n. 237/08. Aziende coinvolte: Startec e Pizzoli SpA.

2004 - “Ideazione di metodiche e tecniche (spettroscopia infrarossa) per la rintracciabilità e la verifica qualitativa degli oli extravergini di oliva certificati DOP.” Proponente: Dott. Fabio Di Virgilio. Tutor scientifico: Prof.ssa Tullia Gallina Toschi. Enti coinvolti: ARPO - Associazione Regionale Produttori Ovicoli. Imprese partner: Bruker Optics S.r.l. Laboratorio di Analisi Stante S.r.l.

Iscriviti alle
newsletter