Da questo paesaggio di ulivi l’olio a nome Meraviglia

La foto è di Lorenzo Musizza e ritrae la campagna di olivi a Vabriga, della sua famiglia. Dietro a ogni oliva c'è l'impegno di un nucleo familiare: la madre Lory e il padre Ugo. "In questa olivagione le olive sono piccole e durissime", spiega Lory, nota artista che realizza maschere di carnevale, utilizzate tra l'altro in molti celebri film. Le olive, raccolte con ogni cura, viaggiano verso l'unico frantoio a ultrasuoni presente nell'Istria croata

Olio Officina

La meravigliosa bontà della monocultivar Picual

Quello che vedete è un olio di carattere, fresco, erbaceo, dalla piacevole palatabilità. L' extra vergine è a firma Pago de Peñarrubia e l'azienda ha sede ad Albacete - in Spagna, ovviamente. Nella redazione di Olio Officina degustiamo e sperimentiamo in continuazione nuovi possibili abbinamenti

Olio Officina


Perché l’Iran odia le donne?

Dopo l’assassinio di Mahsa, per via di una ciocca di capelli fuori posto, le donne iraniane sono scese in piazza per protestare, tagliandosi i capelli in segno di sfida, fino ad arrivare perfino a strappare i manifesti dell’ayatollah Khamenei. Il regime reprime con violenza la rivolta e non si cura di ammazzare altre donne, e chiunque protesti. La rivoluzione è donna. Esprimiamo tutta la solidarietà alle donne iraniane, e lo facciamo con una illustrazione di Doriano Strologo

Olio Officina


La partecipazione alle Forme dell’Olio in 5 mosse

Il contest sul design degli oli è giunto alla sua decima edizione. La macchina organizzatrice è in moto e tutto è pronto per svelare presto le nuove creatività. Ecco, con una immagine alquanto eloquente, le indicazioni da seguire da chi intende partecipare

Olio Officina


Firmare bottiglie d’olio come fossero romanzi

In questa foto, pubblicata sui canali social di Chiara Coricelli, si può notare l'ad della casa olearia Pietro Coricelli di Spoleto nell'atto di autografare una propria bottiglia di olio extra vergine di oliva. "Quando si dice metterci la firma", si legge. E in effetti noi da sempre sosteniamo che l'olio è cultura prima ancora che un alimento. Così, come i narratori firmano le copie dei propri romanzi, allo stesso modo si firmano le bottiglie d'olio. È un gesto emblematico che deve poter diventare una prassi. E voi che ne dite?

Olio Officina


L’olio ci fa intraprendere viaggi verso un mondo migliore

Oggi è venuto a trovarci in redazione Flavio Lenardon, presidente del movimento culturale TreeDream, impegnato nel valorizzare gli oli d’alta quota dalla Liguria, dove vive, in giù. Vi invitiamo a credere nel progetto dell’olivicoltura eroica e di rilanciarlo in ogni dove, perché fare agricoltura in situazioni orografiche impervie non è facile, comporta tanta fatica e soprattutto tanti rischi. Ecco allora in foto Lenardon con il nostro direttore Luigi Caricato. Tra le mani il volume È l’olio, bellezza, edito da Olio Officina, di cui è autore Giorgio Barbaria. Molto eloquente il sottotitolo Viaggio letterario nelle culture dell’ulivo

Olio Officina


In attesa della nuova olivagione

“Quando gli ulivi nascono dalla terra e respirano il mare”. È sotto questo slogan che le sorelle Antonella e Clara Malandrino posano nel proprio frantoio, Oleificio Serra Marina,  a Laureana Cilento. A breve si sentirà tutto il profumo dell'olio appena franto

Olio Officina


Iscriviti alle
newsletter

Un nuovo Museo ci attende

Abbiamo visitato in anteprima il Museo Archeoindustriale di Terra d’Otranto, con sede a Maglie, in provincia di Lecce. Fondamentale l’apporto dell’ingegno potente e propulsivo dell’architetto Antonio Monte. La struttura museale l'avevamo già visitata quando era in fieri, quasi interamente vuota, e ora che è completata, si attende la sua apertura al pubblico, si spera il prima possibile. Sono rappresentate all'interno tutte le grandi imprese salentine del glorioso passato.

Olio Officina


Il lentisco arricchisce la biblioteca vegetale del Salento

Tante vegetazioni come fossero tanti libri. Ogni albero o arbusto corrisponde a un'opera letteraria. Vi piace come associazione? A noi sì. Una pianta che è sempre stata presente nel territorio, ma che ora, a maggior ragione, in un paesaggio desolato, dove gli olivi sono vittima del batterio Xylella, rappresenta un nuovo tempo, quello della rinascita. Così, al festival della Notte verde partecipa tra gli altri Alberto Fachechi, il pioniere della diffusione del lentisco in Puglia, il quale presenta il lungimirante progetto "Le officinali del Salento". Da questo arbusto, espressione della macchia mediterranea, si ricava peraltro un preziosissimo quanto insolito olio, assolutamente da provare 

Olio Officina


La differenza

A sinistra gli effetti della tempesta Vaia, del 2018, che ha coinvolto l'area montana delle Dolomiti e delle Prealpi Venete; a destra l'effetto del batterio Xylella fastidiosa sugli olivi in Puglia, evento patogeno che dal 2013 a oggi ancora non si è risolto

Info Xylella


Tutti i nostri libri per voi

Il grande libro dell’olio continua a viaggiare per ogni dove, grazie per le tante richieste. Tuittavia, le vendite dirette sono state sospese a partire dal 4 di agosto. Riprenderemo a fine mese le spedizioni di tutti i nostri volumi. Intanto, per chi è impaziente di avere questo e altri nostri libri, sappiate che si trovano ovunque, sia nelle librerie fisiche (se non c'è un nosytro libro basta richiederlo), sia in tutte le librerie telematiche

Olio Officina


Oleum, il monovarietale dall’origine certificata

Nella redazione di Olio Officina poco prima di entrare nella fase estiva intensa c’è stato spazio e tempo per i “saggi assaggi”. Abbiamo molto apprezzato “Oleum”, di Mazzola, non un monovarietale Biancolilla tra i tanti, ma un olio extra vergine di oliva Igp Sicilia, certificato biologico: vi è freschezza di note fruttate, una piacevole fluidità e una persistente complessità aromatica con richiami a mandorla, pomodoro e carciofo. Una curiosità: la bottiglia della foto ha ricevuto la Medaglia d’oro al Concorso Internazionale di Design "Forme dell’Olio" 2022

Olio Officina