Magazine pagina 11 di 338

Il Pepac. Cos’è? Intanto non convince le principali Ong spagnole

Seo/BirdLife, Wwf e altre organizzazioni di rilevanza nazionale hanno mosso critiche importanti al Piano Strategico della Politica Agricola Comune. Ecco cosa è il Pepac! In particolare, è stato analizzato il sistema di monitoraggio del terreno, che oltre a non aumentare i controlli necessari dovrebbe anche essere completato da informazioni incrociate su sanzioni amministrative e reati ambientali. Stanno procedendo nella giusta direzione, invece, gli interventi settoriali innovativi, come l’aiuto agli uliveti tradizionali, potenziando la produzione pur mantenendo un corretto equilibrio della biodiversità

Olio Officina


Guerra all’Ucraina: il grandioso finale di un tiranno psicopatico

Una delle maggiori potenze militari del Pianeta ha brutalmente assalito un paese pacifico e inerme. Tutto il mondo libero è insorto, i mezzi di informazione di cento paesi seguono ora per ora la tragedia, che, giorno dopo giorno, si rivela, con evidenza sempre più inequivocabile, tragedia della follia. Il protagonista accusa il mondo intero, con asserzioni sconnesse e contraddittorie, di falsità, di odio razziale, di ogni colpa immaginabile e inimmaginabile, imponendo alle controparti ed ai commentatori di interrogarsi, con inquietudine crescente, sullo stato della sua salute psichica. Una notizia di stampa ha informato che le autorità statunitensi impegnate nel tragico duello avrebbero incaricato un’equipe di psichiatri di stilare una perizia sul leader russo

Antonio Saltini


Il settore primario verso una totale trasformazione digitale

Il Pnrr, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ha stanziato 500 milioni di euro per incentivare le aziende agroalimentari nei processi di ammodernamento in un’ottica di agricoltura 4.0. Ad oggi, il 50% delle realtà agricole non ha familiarità con l’Agritech, così Cia-Agricoltori Italiani, è impegnata in un processo per alfabetizzare e traghettare i produttori verso lo smart farming. La partnership con Image Line, Ruralset e xFarm supporterà gli attori della filiera nella scelta delle soluzioni digitali migliori, garantendo benefici, alle aziende quanto all’ambiente, in chiave sempre più attenta e sostenibile

Olio Officina


In Italia le scorte di olio di girasole stanno esaurendosi

Assitol, l’associazione italiana dell’industria olearia, alla luce della situazione in Ucraina, ha riportato dati allarmanti in merito al consumo e alla sua disponibilità in Italia: entro un mese non ce ne sarà più. Annualmente, vengono impiegate circa 770mila tonnellate, ma la nostra produzione interna non è autosufficiente. Il nostro Paese può garantirne circa 250mila, manca l’approvvigionamento. È tutto fermo nei porti ucraini, e se il conflitto dovesse continuare salterebbe anche la semina primaverile. La preoccupazione di Carlo Tampieri, presidente del gruppo Oli da semi dell’associazione

Olio Officina

Non si può rinunciare ai pesticidi, ma l’utilizzo deve guardare alla sostenibilità

L’impiego dei prodotti fitosanitari ricopre un ruolo primario nella prevenzione e nella cura delle piante. La salute di quest'ultime determina una produzione di qualità, ma, al contempo, gli agenti chimici per contrastare parassiti e malattie hanno un impatto negativo sull’ambiente: la perdita di biodiversità e l’inquinamento del suolo sono solo alcuni degli scenari dovuti al loro utilizzo. Luis Asín, responsabile del programma di frutticoltura dell'Irta, sostiene che i droni siano gli strumenti più adatti per l’applicazione dei pesticidi nelle aree di difficile accesso. Occorre, però, analizzare ulteriori variabili per valutarne la totale efficacia

Olio Officina


Cosa succede sul fronte dei mercati oleari in conseguenza del conflitto russo-ucraino?

Non si preannuncia un periodo facile per il comparto oleario, vista la complicata situazione internazionale e l'incremento dei costi energetici e la revisione delle tariffe di nolo per camion e traghetti. La difficoltà nelle consegne degli oli di semi - e in particolare dell'olio di girasole - sta in compenso sostenendo il mercato dell’olio di sansa greggio e raffinato

Adriano Caramia


Ricapitolando: come avviene la selezione dei migliori extra vergini con il MIOOA

Entro il 31 marzo potranno partecipare tutte le aziende olivicole e olearie che vorranno aspirare a rientrare tra le imprese selezionate e comparire nella guida ai migliori extra vergini del mondo

Olio Officina

La Società chimica europea condanna con fermezza la violenta invasione dell'Ucraina

Una dichiarazzione forte da parte di una società europea globale, EuChemS, che è sinonimo di dialogo internazionale e progetti di collaborazione: "continuiamo a lottare - scrivono - per lo scambio di conoscenze e opinioni scientifiche oltre i confini e le culture nazionali"

Olio Officina


Dostoevskij e l'Occidente

Sante Ambrosi


La storia può ancora penetrare nelle nostre vite private e trasformarle

Mentre la guerra del dittatore Putin insanguina l’Europa, è giunto il tempo della resistenza. In un saggio di Anne Applebaum sul fallimento della politica e il fascino dell’autoritarismo viene citato lo scrittore Ignazio Silone con i suoi illuminanti insegnamenti validi tutt’oggi: “i regimi passano ma il malcostume resta"

Alfonso Pascale


Entra in scena sul mercato un olio di semi per i dolci da forno

Giglio Oro, marchio affermato nel mondo degli oli di semi, ha studiato un prodotto adatto per sostituire burro o altri oli meno salutari in tutte quelle preparazioni che li richiedono. I consumatori, più che mai attenti a questi aspetti, potranno sperimentare con il nuovo Dolceforno le ricette di sempre, ma rivisitate in una chiave più sana e leggera

Olio Officina

Conosciamo davvero come vengono archiviati i ricordi?

Una breve storia dei paradigmi quantistici in psicopatologia. Alcune funzioni cognitive, come l’elaborazione delle informazioni, potrebbero dipendere da operazioni a livello di fisica quantistica in modo più decisivo rispetto a quanto ci si potesse aspettare. Questo è quanto ipotizzato da un gruppo interdisciplinare di scienziati, come Fabio Gabrielli e Ursula Werneke, che, a partire dal 2012, ogni anno, si riunisce in diverse località italiane per presentare progressi e discutere di quanto ottenuto in dibattiti scientifici. Quanto emerso finora può incidere e guidare a nuove e future esplorazioni in questi, e non solo, campi di studio

Massimo Cocchi, Jack Tuszynski


Cosa comporta l’embargo in termini economici per l’agricoltura italiana

La questione Ucraina mette in agitazione le imprese. L’incertezza per le speculazioni, gli effetti a catena di una pesante inflazione alimentare su tutta la filiera, già in affanno per i prezzi alle stelle per le forniture di gas, si tradurranno in pesanti ricadute sui consumatori. I timori di Cia-Agricoltori Italiani

Olio Officina


Crescita e nuovi scenari positivi attendono l’enoturismo pugliese

L’approvazione delle modifiche alla legge che disciplina l’enoturismo in Puglia sta registrando risultati importanti. Oltre a snellire le procedure volte al riconoscimento degli operatori impegnati in questo settore, vengono approvati nuovi soggetti che possono esercitare l’attività enoturistica, come i consorzi di tutela. Donato Pentassuglia, assessore all’agricoltura, si dice soddisfatto per quanto ottenuto e vede grandi opportunità di crescita per le imprese e per la valorizzazione del territorio

Roberto De Petro


Guerra in Ucraina: le ripercussioni sui costi delle materie prime

Nelle ultime ore si sono registrate forti impennate dei prezzi delle materie prime agricole scambiate sui mercati internazionali. L’Ucraina effettua il 50% delle esportazioni mondiali di olio di girasole. Questo, e altri semi oleosi, impiegati non solo per la produzione degli oli vegetali, ma sono anche una risorsa fondamentale per le farine destinate all’alimentazione animale, hanno segnato aumenti importanti. Anche nel mercato italiano si sono riscontrati i primi effetti di questa situazione, così il grano tenero ha subìto un incremento di otto euro a tonnellata rispetto allo scorso anno

Olio Officina

Vigneti e coltivazioni moderne: in Friuli sarà presentato il futuro del settore enologico

Quest’anno sarà Cervignano del Friuli a ospitare la sedicesima edizione di Enovitis in Campo, evento organizzato da Unione Italiana Vini. Nei giorni del 23 e del 24 giugno la Tenuta Ca’ Bolani, con i suoi cinquecento ettari a vigna, accoglierà macchine, attrezzature e, per la prima volta, un’intera area dedicata ai robot e all’automazione. Anche il settore biologico avrà uno spazio specifico, dove le aziende potranno dimostrare le tecniche per una conduzione di un vigneto di natura biologica

Olio Officina


Che percezione hanno gli italiani delle risorse idriche?

Ciò che è emerso da una indagine nazionale realizzata dall’Osservatorio della Community Valore Acqua per l’Italia di the European House – Ambrosetti è paradossale. Precisamente, sono otto i paradossi rilevati dallo studio, e queste incongruenze tra pensieri e atti concreti stanno rallentando fortemente le azioni mirate alla sostenibilità ambientale. Così, per quanto il nostro Paese abbia la qualità dell’acqua di rete tra le più alte in Europa, sono pochi gli italiani che si affidano all’acqua del rubinetto e rimaniamo primi al mondo per consumo in bottiglia

Olio Officina


Tra sfide sociali e ambientali, quale futuro attende il cibo?

Bisogna garantire una dieta il più sana e completa possibile a dieci miliardi di persone, e occorre farlo rispettando l’ambiente. Il cambiamento climatico e lo sfruttamento incontrollato del suolo, presto, causeranno ulteriori danni, ma questa volta saranno irreversibili. «Siamo ancora in tempo per cambiare rotta», ha affermato il ministro delle Politiche agricole, Stefano Patuanelli, in occasione della Settimana dell’Alimentazione, Agricoltura e Mezzi di sussistenza, che vede nella collaborazione tra i Paesi e nell’impiego di nuove tecnologie la strada giusta per salvaguardare sia le risorse di cui disponiamo, sia la nostra salute

Olio Officina


Ci sono nuovi strumenti per ottenere oli di maggiore qualità in Spagna

L’investimento del Gruppo Dcoop, dal valore di 1,169 milioni di euro, ha permesso di sviluppare la tecnologia Nir, Near Infrared, volta all’ottenimento di extra vergini migliori. Questo sistema, tra i diversi benefici che apporta, consente di conoscere lo stato del frutto in tempo reale: ciò significa poter selezionare e raggruppare la materia prima in modo omogeneo, così che l’olio ottenuto provenga solo da olive di qualità superiore

Olio Officina

Iscriviti alle
newsletter

L'evoluzione del design degli oli

Mauro Olivieri


Successo per BuyWine Toscana, un vino sempre apprezzato all’estero

Packaging curati, professionalità e qualità. Così la più importante vetrina internazionale del vino Made in Tuscany ha conquistato buyers provenienti da trenta Paesi, tra cui Stati Uniti, Argentina e Svezia. Rispetto agli anni scorsi sono aumentati gli operatori che hanno sviluppato una propria piattaforma di vendita online: c’è voglia di ripartire, e occorre farlo anche in linea con il periodo attuale

Marcello Ortenzi


Comunicare l'olio a partire dal concorso Miooa 2022

C’è tempo fino al 31 marzo per aderire al Milan International Olive Oil Award e i risultati saranno comunicati il 30 maggio in occasione della quinta edizione del Forum Olio & Ristorazione, con la premiazione delle aziende vincitrici

Olio Officina


Il luogo della famiglia Mela

Negozio oliocentrico. L’oliva Taggiasca non è solo espressione di un territorio, quello della provincia di Imperia: è anche la cultivar che accompagna tutte le generazioni che, dal 1827, si sono succedute e hanno guidato il Frantoio di Sant’Agata d’Oneglia. Lì, dove tutto è all’insegna dell’olio, troverete il negozio con i prodotti che la famiglia cura con attenzione, dall’extra vergine alle gustose olive da tavola in quante più versioni possibili

Maria Carla Squeo

I Tre Colli, un blend armonico ed elegante dalla Campania

Saggio assaggio. Terreni vulcanici e argillosi, nel cuore della denominazione Dop Irpinia-Colline dell’Ufita, ospitano gli undici ettari di oliveti della Tenuta Cavalier Pepe, oggi guidata da Milena Pepe. Al naso colpiscono l’erba erba appena falciata, rosmarino e fiori di campo primaverili

Ilaria Santomanco


Extra vergini con un maggior contenuto fenolico? Sì, è possibile

Il progetto Phenoils ha uno scopo ben preciso: testare nuove metodologie estrattive per ottenere oli extra vergini sempre più sani, contenenti un numero superiore di polifenoli rispetto alla media attuale. I test, condotti anche sulla varietà pugliese Coratina, hanno restituito risultati importanti. Ciò significa che l’impiego di tecnologie innovative, come ultrasuoni o impulsi elettromagnetici, possono segnare un punto di svolta significativo all’interno del settore olivicolo dei maggiori Paesi produttori

Olio Officina


Impiegare l'olio con consapevolezza. L’importanza di conoscere ciò che si consuma

Il Coi, Consiglio Oleicolo Internazionale, è impegnato da diversi anni in numerose attività di comunicazione e di informazione rivolte a tutti quei Paesi che, seppur non rientrano nella lista dei produttori di olio, lo acquistano e impiegano. Attraverso questi incontri, ai consumatori vengono forniti gli strumenti e le giuste conoscenze per non incorrere in oli di  scarsa qualità. Le attenzioni sono poste anche in Paesi che un tempo ignoravano il prodotto, come il Mozambico 

Olio Officina


Da cosa è data la bontà delle olive? Ce lo spiega Roberto De Andreis

Centinaia e centinaia di varietà di olive popolano la Terra. Solo in Italia, possiamo vantare oltre cinquecento cultivar. Che sia una un’oliva Taggiasca della Liguria, o una Aloreña della vicina Spagna, il metodo per l’assaggio è esattamente lo stesso. Qual è questo metodo? Ce lo spiega uno dei massimi esperti mondiali, nel suo libro L’assaggio delle olive da tavola. L’autore ci insegna a familiarizzare con un alimento che fa parte della nostra cultura da millenni, e lo fa con un linguaggio comprensibile a tutti, nessuno escluso

Chiara Di Modugno