Magazine pagina 19 di 310

Lo stato del comparto oleario italiano aggiornato al 4 novembre

Secondo i dati forniti dall'Icqrf, sulla base dei dati contenuti nei registri telematici dell’olio, gli operatori del settore sono in tutto 24.217, con un totale di 26.322 stabilimenti attivi. Le tonnellate di oli da olive in giacenza ammontano a 256.053, con aumento dell’1,6% rispetto al 28 ottobre scorso (252.049 t). C'è da osservare come le giacenze di olio continuino ancora ad essere molto alte, superiori del 49,8% rispetto al 31 ottobre 2019

Olio Officina


Controllo qualità e autenticità degli oli di oliva, nuovi metodi analitici

Sarà un workshop telematico, per via delle condizioni imposte dalla pandemia. Sono previsti interventi da parte dei ricercatori dei vari atenei impegnati nel progetto Oleum, con due tavole rotonde. Il tutto in videoconferenza su piattaforma Microsoft Teams, nei giorni 16 e 17 novembre

Olio Officina


nota stampa

La Riserva del Presidente veste i panni della Dop Umbria Assisi-Spoleto

Novità di prodotto. In casa Pietro Coricelli il 2020 è all’insegna dell’olio extra vergine di oliva del territorio, con la produzione deimigliori frutti raccolti nell’Oliveto del Barbarossa, il podere Coricelli che si avvale della certificazione di origine protetta

Olio Officina


Il nuovo libro di Marco Damele ha per titolo “Il giardino della Biodiversità”

Un viaggio corredato da foto, note e curiosità naturalistiche, tra piante selvatiche, insolite e misteriose

Olio Officina

La duttilità del filosofo narratore

In attesa della pubblicazione del nuovo romanzo di Sossio Giametta, La gita d’Ognissanti. Cronache dell’Italia del 1975, a breve in libreria per le edizioni Olio Officina, riportiamo un testo di un grande narratore contemporaneo con il quale, nel 2010, ebbe modo di salutare l’esordio in narrativa del noto e stimato filosofo, tra i più profondi conoscitori dell'opera di Friedrich Nietzsche, di cui è stato il più apprezzato traduttore

Raffaele La Capria


Il mondo dell’olio perde Gennaro Pieralisi

È morto all’età di 82 anni a Pesaro il presidente del gruppo Pieralisi, realtà internazionale nota per la produzione di macchinari per l’estrazione olearia

Olio Officina


Libri che non si dimenticano: Un giardino ancòra

Il volume di Oliva di Collobiano, pubblicato da Libreria Editrice Fiorentina, appare come un giornale illustrato, composto da appunti di viaggio che ruotano attorno a un unico tema centrale: il giardino, appunto

Silvia Ruggieri


nota stampa

Il successo del Patto di filiera in Liguria porta entusiasmo tra i produttori

Sono 561 i contratti depositati al Consorzio di tutela dell’olio Dop Riviera Ligure.  Un dato superiore del 30% rispetto alla scorsa annata, in crescita anche rispetto all’annata 2018/2019, sicuramente positiva per il settore olivicolo, quando invece i contratti raggiunsero quota 542

Olio Officina

Venezia un anno dopo

La città lagunare come non si era mai vista, con passanti solitari in movimento in un paesaggio quasi deserto, senza brusio di voci e rumore di passi, poche vetrine aperte di negozi deserti, con le famose maschere esposte con i loro sguardi attoniti. Fra queste alcune con il noto becco adunco, le maschere dei "dottori", richiamano alla mente altre pesti, altri drammi, altre paure

Massimo Cocchi


nota stampa

Sono 340 milioni di euro quelli che il Dl Ristori 2 ha previsto per l'agricoltura

L'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri è avvennuta nella notte del 7 novembre. Saranno così garantiti, anche per il mese di dicembre, l'esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali delle imprese

Olio Officina


Italia Olivicola chiede l'intervento del Governo: c'è ancora da smaltire l'olio della passata olivagione

Per il presidente Fabrizio Pini, "questa maledetta pandemia" ha messo in ginocchio un intero settore. Puglia, Toscana, Calabria e Umbria hanno in giacenza il 67,5% dell’intero stock nazionale, mentre a livello di oli Dop, che rappresentano il 4.1% della giacenza totale in Italia in questo momento, le cisterne di Dop Terra di Bari sono quelle che occupano più spazio con il 44.9%.

Olio Officina


nota stampa

Secondo Assitol il Covid non porta vantaggi agli oli da olive

L’Associazione italiana dell’industria olearia attraverso una sua nota  ci porta a conoscenza di una campagna olearia al ribasso, evidenziando il peso che l’emergenza sanitaria graverà sull'intero settore. Sono in crescita le regioni del Nord e la Toscana, bene la Sicilia, ma è in calo la Puglia. La produzione nella campagna 2020-2021 si attesterebbe in Italia sulle 250mila tonnellate. La risposta dell’industria italiana al deficit produttivo è il blending. Ma a incidere maggiormente sulle incertezze del periodo è la crisi del canale Horeca

Olio Officina

La lista dei laboratori italiani autorizzati al rilascio dei certificati di analisi ufficiali nel settore oleicolo

L’elenco è suddiviso per regioni e riporta espressamente le strutture autorizzate, le cui prove di analisi hanno di conseguenza valore ufficiale

Olio Officina


Quanto costa l’olio extra vergine? Quanto vale?

Tullia Gallina Toschi


E-commerce, pro e contro

In questo periodo di pandemia mondiale l’e-commerce sta registrando una crescita esponenziale. Tutti ne vogliono aprire uno e diverse agenzie propongono soluzioni diverse, con la promessa di rendere le aziende in grado di vendere fin da subito. Le cose, però, non sono proprio così. Si tratta di un fenomenale canale di vendita, ma ha bisogno di un progetto e della competenza di esperti del settore

Adele Bonaro


Il concorso su packaging e design degli oli e degli aceti, i regolamenti dei due concorsi

L’iscrizione e l’invio delle bottiglie? Entro il 30 novembre 2020. È una iniziativa di Olio Officina

Olio Officina

Tutto quel che c’è dietro all’Olio Igp Campania

Quante volte abbiamo ricevuto comunicazioni da parte della compianta Maria Sicuranza, a proposito dell’Indicazione geografica protetta riservata alle produzioni olearie campane. In questo progetto c’era lei, la sua firma, il suo impegno, la sua professionalità. Poi, come spesso accade in certi casi, c’è chi lavora intensamente e chi scippa il lavoro altrui appropriandosi magari anche dei meriti che non ha. Per onorarne la memoria, riportiamo un documento a sua firma

Olio Officina


Lo stato del comparto oleario italiano aggiornato al 28 ottobre

Secondo i dati forniti dall'Icqrf, sulla base dei dati contenuti nei registri telematici dell’olio, gli operatori del settore sono in tutto 24.217, con un totale di 26.322 stabilimenti attivi. Mentre si attestano su 252.049 tonnellate gli oli da olive in giacenza, con una riduzione dello 0,1% rispetto al 21 ottobre scorso (252.224 t). C'è da osservare che le giacenze di olio continuano ad essere molto alte, superiori del 47,5% rispetto al 31 ottobre 2019

Olio Officina


La raccolta notturna delle olive in Liguria

Metti una sera di luna piena, con tutte le condizioni favorevoli per decidere di partire con l'olivagione. Non alla luce del sole, ma quando il cielo è buio, rischiarato soltanto dalla luna piena e dai fari accesi. Tutto questo a Pompeiana, nell'Imperiese, nell'oliveto di Costa Panera dell'azienda Bassan

Alessandro Giacobbe


Il 1° novembre 1993 entrò in vigore il Trattato sull'Unione Europea

Era stato adottato il 7 febbraio 1992 in una cittadina olandese, Maastricht. Un nome iscritto nel museo della memoria europea come il vertice che mise le basi dell'Unione monetaria, fissandone la data di nascita al 1° gennaio 1999 e definendo i famigerati parametri in materia di conti pubblici. Da allora non si è ancora trovato il coraggio di accogliere la sfida della Storia e modificare il Trattato

Alfonso Pascale

Iscriviti alle
newsletter

Lo produco, lo racconto: l'olio Bufalefi

L'AUTORECENSIONE. "Un tempo non amavo l’olio d’oliva, perché non lo conoscevo". Esordisce così una tra le figure più originali del mondo agricolo siciliano e italiano, vignaiolo e olivicoltore, titolare della Cantina Modica di San Giovanni a Noto,ma anche fine intellettuale, giornalista culturale, autore di importanti saggi

Felice Modica


nota stampa

Qualità e origine, l’esordio ufficiale del Consorzio Olio Marche Igp

Il nuovo consiglio di amministrazione è rappresentato dalle categorie olivicoltori (66%), molitori (17%) e imbottigliatori (17%). Ne fanno parte Maria Beatrice Fenucci, Francesca Petrini, Lorenzo Mosci, Danilo Catucci, Fausto Malvolti, Valter Cestini e Gaetano Agostini, il quale ne è il presidente

Olio Officina


Sentori di erba fresca per il Masserie di Sant’Eramo Biologico

SAGGI ASSAGGI. “Nutrirsi bene è un’arte”, è il claim con il quale l’azienda pugliese Masserie di Sant'Eramo si presenta sul mercato. Non poteva pertanto mancare un extra vergine da agricoltura biologica (con certificazione Icea) tra le referenze proposte

Francesco Caricato


Le parole

Si parte da un film, che si titola “The Words”, ed è il racconto di un uomo che scrive, colpito dagli eventi della famiglia che si è costruito e che lo hanno portato a una profonda e intima disperazione. Si tratta di un romanzo, scritto tutto d’un fiato. Quel che conta sono le parole, solo le parole. Queste si susseguono senza sosta, finché appare la parola “fine”, ma non è mai la fine

Massimo Cocchi

nota stampa

Un sistema fitosanitario efficiente e coordinato

È stato approvato in consiglio di Ministri il pacchetto composto da quattro schemi di decreto legislativo che consentirà di recepire in Italia il nuovo regime fitosanitario europeo, introdotto con il regolamento 2016/2031 e di adeguare la normativa nazionale sui controlli ufficiali in materia di sanità delle piante al Regolamento (UE) 2017/625

Olio Officina


Passo falso per la PAC. In Europa prevale la visione nostalgica del passato

Altro che sviluppo tecnologico, intelligenza artificiale, inclusione sociale, tutela dell’ambiente e mercati aperti e globali. L’impostazione della PAC per i prossimi sette anni resta sostanzialmente quella attuale. L’UE non è riuscita a elaborare una visione moderna e razionale della sostenibilità agricola all’altezza delle sfide globali che bisogna affrontare, specie adesso, con un’economia in ginocchio a causa degli effetti del Covid-19

Alfonso Pascale


La prima volta del Miooa

Luigi Caricato


Perché i ragazzi scelgono gli istituti tecnici agrari

La scelta della formazione è il segno di un interesse per il mondo agricolo, tanto più che gli allievi una volta diplomati riescono a trovare subito lavoro. Circa il 73% degli studenti diplomati trova infatti un impiego a un anno dal diploma. La carta vincente è l’innovazione, come dimostra l’Istituto Agrario di Todi, il più antico in Italia, dove il ricorso a tecnologie di avanguardia e le competenze sul fronte di un’agricoltura di precisione offrono una marcia in più

Palma Bartolini