Magazine pagina 7 di 315

Un extra vergine brevettato: il Petrini Plus®

SAGGIO ASSAGGIO. Quando si dice che la differenza la fanno le idee e la tenacia. La grande innovazione di prodotto di Francesca Petrini pensata per le donne. È un olio arricchito con vitamina D3, K1 e B6. Già presente da tempo sul mercato da tempo, si è imposto nel canale di vendita di farmacie ed erboristerie. All'assaggio svettano i profumi vegetali dai sentori puliti e freschi di erbe di campo, oltre a una sensazione morbida e dolce al primo impatto

Luigi Caricato


Salov lancia due gamme professional per il canale Food Service

L’obiettivo è andare incontro alle esigenze degli operatori della ristorazione. L’azienda - con sede in Toscana, a Massarosa - lo fa con i due marchi storici, Sagra e Filippo Berio. Ogni olio si presenta con le proprie peculiarità di utilizzo: dalla cottura al condimento, dalla frittura alla preparazione di salse, impasti, marinature e tanto altro

Olio Officina


Il silenzio dell’acqua

L’uomo pensa, parla, mangia, si diverte, sempre nel rumore, non conosce più il silenzio. Ma allora cos’è il silenzio? Siamo ancora capaci di ascoltarlo, di sentirne il fascino, di dialogare con lui senza il rumore della parola? Resta infine da chiedersi se nel rumore del pensiero siamo in grado di percepire chi siamo veramente...

Massimo Cocchi


Gli extra vergini finalisti del Milan International Olive Oil Award secondo la giuria di chef e ristoratori

Dopo gli extra vergini finalisti selezionati dalle giurie assaggiatori Onaoo, sommelier Ais, buyer Gdo e giornalisti, ecco quelli individuati da chef e ristoratori. Presto i risultati complessivi di tutte le giurie, con i top di ogni singola giuria. Sono due le macro categorie di fruttato, verde e maturo, con le varie segmentazioni per intensità. Presto i riscontri della giuria consumatori

Olio Officina

Storia e innovazione nella filiera olivicolo-olearia. Una Summer School a Bitonto

Una inziativa a cura del Dipartimento di Studi umanistici e del Dipartimento di Scienze Agro-ambientali e territoriali dell'Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari. Le lezioni comprendono il periodo dal 19 al 23 luglio 2021 e mirano mira alla preprazione di figure professionali qualificate, pronte per operare nel campo della filiera olivicola-olearia con particolare specializzazione negli aspetti della produzione di extra vergini a basso impatto ambientale e di elevata qualità

Olio Officina


nota stampa

Il colosso Dcoop ha conseguito un volume d'affari, nel 2020, di 907,7 milioni di euro

In un anno storicamente segnato dalla pandemia globale di Covid-19, che ha messo alla prova il settore primario e la sua capacità di fornire cibo alla popolazione in condizioni adeguate, il gruppo spagnolo conferma le sue brillanti performance. Sul fronte oleario gli impianti Mercaóleo e Pompeian, a pieno regime, hanno battuto i record di confezionamento e consolidato la leadership dell'olio da olive nel mercato statunitense

Olio Officina


Il sistema Front-of-Pack-Labeling “Nutri-Score”? Inganna i consumatori e penalizza l’olio evo

L'Eac, l’associazione degli esportatori di Creta, scende in campo prendendo una posizione di ferma disapprovazione. L’algoritmo con cui si valuta solo una parte di ogni profilo nutrizionale di fatto non considera la qualità complessiva di ogni alimento o ingrediente. Un esempio eclatante di questo meccanismo fuorviante? L'olio extra vergine di oliva, un alimento naturale di alto valore salutistico, scientificamente provato, rientra nella categoria “C”, mentre alimenti trasformati e bevande analcoliche appaiono paradossalmente più salutari, rientrando in una categoria superiore (“B” o perfino “A”)

Emmanouil Karpadakis, Alkiviadis Kalabokis


Sappiamo davvero tutto sulle tecniche colturali per ottenere le migliori olive da tavola?

Tutto quel che serve sapere lo si può apprendere seguendo i preziosi e istruttivi webinar del Progetto “Caratterizzazione e valorizzazione delle olive da mensa e a duplice attitudine - Alive”, una serie di incontri coordinati dal ricercatore del Crea Innocenzo Muzzalupo

Olio Officina

La scatola smarrita

Narrazioni. Siamo esseri che viviamo dentro una scatola, che è il nostro corpo, ma non ci conosciamo a sufficienza. Non sappiamo da dove veniamo e neppure dove siamo diretti. Eppure, questa preziosa scatola che abbiamo avuto in prestito, è sicuramente un dono divino. Molti di noi si convincono di essere gli unici veri possessori, forse anche immortali, e ci danniamo a costruire per la preziosa scatola grandi cose, ma poi?

Fabiana Zaia


Gli extra vergini finalisti del Milan International Olive Oil Award secondo la giuria giornalisti

Dopo aver comunicato i finalisti delle giurie assaggiatori Onaoo, sommelier Ais e buyer Gdo, ecco una nuova lista, da cui si ricaveranno i risultati definitivi, ovvero il miglior olio in assoluto secondo la giuria dei giornalisti, da cui, di conseguenza, si ricaveranno i migliori oli in relazione alle varie categorie di fruttato, secondo la distinzione tra le due macro categorie di fruttato verde e fruttato maturo. Presto, anche i riscontri delle giurie chef e ristoratori e quella dei consumatori

Olio Officina


Cosa succederà al Gran Galà dell'Olio di Fano sabato 10 luglio

Non mancheranno le sorprese, sarà un incontro in cui a essere celebrato è l'olio extra vergine di oliva con i suoi protagonisti. Premi e riconoscimenti a personalità, e voce ai produttori con la cerimonia che li vede in primo piano nell'ambito dei Premi "L'Oro d'Italia", L'Oro del Mediterraneo", e, nel dettaglio, dei premi speciali, dei "primi assoluti" e dei top "Cinque Gocce d'Oro" 

Olio Officina

Il Dop Garda Trentino di Madonna delle Vittorie

SAGGIO ASSAGGIO. L'azienda olivicola e olearia, di proprietà della famiglia Marzadro - storicamente impegnati nella produzione di grappa a Nogaredo - abbraccia tre comuni del Trentino: Arco, Riva del Garda e Torbole. L'olio si contraddistingue per eleganza e finezza

Maria Carla Squeo


Nel Salento va di moda appiccare incendi nelle campagne

Contrariamente al solito, in questo 2021 l’opera dei piromani sta diventando una vera e propria missione. C'è massima attenzione nel dar fuoco agli olivi, ma anche altre colture non vengono risparmiate. È un fenomeno che sembra non interessare le Istituzioni, non essendoci alcuna attività di vigilanza e controllo sul territorio

Olio Officina


Un monocultivar Peranzana che ha per nome BioOrto

SAGGIO ASSAGGIO. Un olio profumato ed equilibrato, prodotto ad Apricena, nel Parco nazionale del Gargano, dalla famiglia Passalacqua, che oltre a produrre un extra vergine a partire dall'oliva simbolo del territorio, ponendo grande attenzione alle peculiarità sensoriali, si impegno a tutto tondo anche nella produzione di ortaggi secondo le logiche dell'agricoltura biologica

Sabrina Pupillo


Per ottenere le migliori olive da mensa sono necessarie le più innovative tecniche colturali

Un utile focus di approfondimento e formazione a cura del Crea. Nel quarto appuntamento organizzato nell’ambito della serie di webinar “Tuesday Alive”, si descrivono le varie fasi di progettazione di un oliveto per la produzione di olive da mensa in maniera da permettere una gestione economicamente conveniente

Olio Officina

Il rilancio della coltura delle oleaginose non è più rinviabile

L’imprenditore faentino Carlo Tampieri, presidente del Gruppo oli da semi di Assitol e ora anche ai vertici dell’associazione europea di settore Fediol, evidenzia la necessità  di lavorare al rilancio del comparto dei semi oleosi e delle farine proteiche, puntando su sostenibilità e collaborazione di filiera

Olio Officina


La “lucidità” del gesto criminale

È ricorrente l’assistere a dichiarazioni di capacità di intendere e di volere, esse, normalmente, vengono espresse su basi che non hanno metodo scientifico bensì si basano su pareri, seppure dotti, assolutamente privi di oggettività biologica e in assenza di indicatori molecolari che traccino il percorso dello stato cosciente di chi ha commesso il misfatto

Massimo Cocchi


Tullio Forcella eletto vice presidente del Conoe

Un ruolo di primo piano all'interno del Consorzio per la raccolta e il trattamento degli oli vegetali esausti, nell'ambito di una realtà che opera al fine di scongiurare impatti dannosi sul territorio e sulla salute delle persone grazie alla corretta gestione del rifiuto, assieme alla crescita dell’economia circolare, promuovendo anche la transizione verso una economia a basse emissioni

Olio Officina


Gli extra vergini finalisti del Milan International Olive Oil Award secondo la giuria Gdo

Dopo aver comunicato i finalisti selezionati da Onaoo e dai sommelier Ais, ecco una nuova lista, da cui si ricaveranno i risultati definitivi, ovvero il miglior olio in assoluto secondo i buyer della Grande distribuzione organizzata, e, di conseguenza, i migliori oli in relazione alle varie categorie di fruttato, secondo la distinzione tra le due macro categorie di fruttato verde e fruttato maturo. Presto, anche i riscontri delle altre giurie, con le valutazioni globali che confluiranno nella guida ai migliori oli del mondo in commercio. Tale selezione è avvenuta a cura dei buyer di Decò Italia

Olio Officina

Iscriviti alle
newsletter

Noi ci siamo, ci saremo sempre

Luigi Caricato


Vaccini, ragioniamoci sopra. Con un quesito: la letteratura scientifica è vera, falsa, politicizzata?

È un argomento delicatissimo sul quale non è facile prendere delle decisioni. D’altra parte la pandemia SARS-CoV2 ci ha messo duramente alla prova. In questo articolo, l’autore, un biochimico della nutrizione, ha cercato di stare entro i termini dell’assoluta legalità e scientificità, lanciando tuttavia un messaggio di attenzione. E un consiglio, a Draghi, di inserire nel Comitato Scientifico esperti non politicizzati, individuati fra alcuni prestigiosi scienziati stranieri, selezionati sulle reali dimensioni scientifiche di curriculum, pubblicazioni e indipendenza

Massimo Cocchi


Volete conoscere i panel di assaggiatori dell’olio? Eccoli. Sono tanti

Sono quelli che secondo il Ministero delle Politiche agricole sono deputati, in quanto competenti, all’accertamento delle caratteristiche organolettiche degli oli di oliva vergini ai sensi del celeberrimo regolamento comunitario 2568/91. E voi cosa ne pensate del panel test? E che idea vi siete fatta quando un panel entra in crisi o in contraddizione con il responso di altri gruppi panel? Perché, sì, si verificano di frequente i casi di difficile interpretazione. Conoscete gli errori dei panelisti?

Olio Officina


Il terreno agrario è qualcosa di vivo

Punto di riferimento internazionale delle conoscenze in materia di chimica organica è stato, nell’Ottocento, Marcelin Berthelot, il quale ci fece comprendere l’importanza dei microrganismi del suolo. Nello stesso secolo, e in quello successivo, il pedologo Milton F. Whitney tracciò a sua volta le linee fondamentali di quella che si potrebbe chiamare anatomia e fisiologia del suolo. Da lì in avanti emerse nettamente l’idea che il suolo sia da ritenere a tutti gli effetti materia vivente. Eppure oggi qualcuno, ignorando evidentemente la storia, trascura queste evidenze scientifiche già acquisite da lungo tempo

Alfonso Pascale

Quanto sono buoni i Peperoncini farciti al formaggio a firma Fratelli De Andreis

SAGGIO ASSAGGIO. Il marchio di riferimento è “Olio & Orti”, e si comprende bene il perché: da una parte l'olio, dall'altra tutto ciò che va a finire sott'olio: delizie pure dal sapore delicato, con tutti gli ingredienti ben amalgamati tra loro, in perfetto equilibrio gustativo e tattile

Luigi Caricato


È Giacomì, il monovarietale Coratina di Masseria Pezze Galere

SAGGIO ASSAGGIO. Il nome dell'olio fa riferimento a Giacomo Oronzo Semeraro, che nel 1859 iniziò ad impiantare alcuni olivi secolari nel suo terreno posto ai piedi dei colli di Cisternino. Ora, a distanza di anni, c'è Giacomo Francesco Semeraro, che insieme alla moglie Alba Guarini e al figlio Giacomo, coltiva 3 mila olivi ripartiti in 5 varietà su 26 ettari, tra cui la imbattibile oliva che prende nome da Corato

Renzo Ceccacci


nota stampa

La Toscana punta sul turismo enogastronomico come scelta etica e di identità territoriale

Rispetto al passato, oggi a far da traino è un’enogastronomia più complessa ed evoluta, fatta di esperienze: legata al paesaggio e legata a doppio filo al territorio e alla sue vocazioni culturali. E ora “Vetrina Toscana”, tenuta a battesimo nel 2000, si rinnova. Non ha alcun senso il turismo "mordi e fuggi", ci si propone di andare oltre. Si parte con la sottoscrizione di un manifesto dei valori, spiega l’assessore regionale al turismo e all’economia Leonardo Marras

Olio Officina


Tante Gocce d'Oro scendono anche quest'anno sull'olio italiano e mediterraneo

L'impegno della nota scuola di assaggio Olea sul fronte degli oli di qualità prosegue senza sosta anche in questo 2021. Si va dalla Puglia alle Marche, dalla Campania alla Sicilia, dall'Umbria alla Sardegna, ovvero le regioni che hanno prodotto gli extra vergini vincitori della nuova edizione de L'Oro d'Italia. Mentre provengono da Italia, Croazia, Spagna e Turchia i vincitori de L'Oro del Mediterraneo. Ora l'appuntamento con i produttori, in particolare con quelli premiati, è il Gran Galà dell'Olio di sabato 10 luglio a Fano

Giorgio Sorcinelli