Codice Oleario

Ora gli appassionati oleofili avranno la propria Agenda oliocentrica per il 2023

È già in prevendita, disponibile da metà novembre. Realizzata da Olio Officina. In tutto 224 pagine, tra testi e illustrazioni, con filo conduttore la scienza (e l’arte) dell’assaggio dell’olio. Prenotate le vostre copie per non restare senza

Olio Officina

Ora gli appassionati oleofili avranno la propria Agenda oliocentrica per il 2023

Ci piaceva da tempo pensare a un’agenda che avesse l’olio al centro, da qui il titolo di Agenda oliocentrica. Ed ecco, finalmente, che questo nostro desiderio che covavamo da molto si sta ora lo concretizzando.

A partire da metà novembre sarà disponibile, siamo andati in stampa proprio oggi. Il processo di lavorazione sarà più lungo e complesso rispetto a un libro, e pertanto occorrerà pazientare, ma intanto ecco cosa fare per averne copia, o più copie, così da poterla anche regalare.

Per chi voglia acquistarla in prevendita:

Fino a 5 copie: euro 16,00 cadauna + spese di spedizione: CLICCARE QUI

Oltre le 5 copie scrivere a [email protected]

Da 6 a 10 copie: euro 14,40 cadauna + spese di spedizione

Oltre le 10 copie: euro 12,80 cadauna, senza spese di spedizione

Oltre le 100 copie: euro 11,20 cadauna, senza spese di spedizione

Il formato dell’Agenda oliocentrica 2023 è mm 140×210, per un totale di 224 pagine. La copertina, olandese, è flessibile.

Alla sua prima edizione, l’agenda ideata da Olio Officina – con testi redatti dal celebre oleologo Luigi Caricato – è stata concepita con il dichiarato proposito di andare incontro a tutti gli appassionati oleofili che vogliano scoprire come scegliere l’olio extra vergine di oliva a partire dall’assaggio dell’olio in purezza, annusandolo e degustandolo nel bicchiere, proprio come già avviene con i sommelier per il vino. Ecco allora tutte le tecniche e le modalità per apprendere e scoprire, mese dopo mese, tutto quel che serve sapere per diventare bravi assaggiatori e riuscire così a distinguere qualità e peculiarità dei tanti oli extra vergini presenti sul mercato.

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Commenta la notizia