Codice Oleario pagina 18 di 18

Povere scuole d’assaggio dell’olio

C’è qualcosa che non va nelle associazioni che riuniscono a sé gli assaggiatori professionisti, oltre che quelli amatoriali, dell’olio da olive. Quando si dice povere, si dice povere in tutti i sensi, e vi spieghiamo il perché. Con alcuni consigli utili per uscire dallo stato di miseria in cui si versa

Luigi Caricato


Esiste anche l’olio emiliano

E a dimostrare che la coltivazione non è solo recente, si rivela assai utile la lettura del libro di Mauro Carboni, Gli antichi olivi del Ducato di Parma e Piacenza

L. C.


Un catalogo ragionato intorno all'olio

Una originale pubblicazione-catalogo in cui emerge lo stato dell'olivicoltura e dell'elaiotecnica italiana ad oggi. Si intitola Tecnologie per l'olivicoltura per l'olio, ne è autore Luigi Caricato, e racconta l'edizione 2013 di Simei ed Enovitis

Maria Carla Squeo


Gli olivi ad alta densità per un domani diverso

Un viaggio studio in Catalogna organizzato dal gruppo "Olivo e Olio" della Soi, ha offerto l'occasione per ragionare intorno all'ipotesi di una olivicoltura da reddito anche in Italia. Olio Officina ha partecipato con un gruppo di studiosi a un sano momento di confronto dialettico con ipotesi di soluzioni per uscire dal guado

Luigi Caricato

Gli olivi e l'olio del Monte Pisano

Un libro edito da ETS su ambiente, storia e attualità, a cura di Elena Fantoni e Roberto Narducci

Olio Officina


Avviamento e messa in marcia del frantoio

Expertise. Tecnologia olearia, andata e ritorno, la seconda puntata. Svariati inconvenienti possono verificarsi. Come comportarsi? La tipologia delle verifiche dipendono dal tipo di impianto installato. A chi affidarsi? E’ possibile richiedere all’azienda fornitrice dell’impianto la consulenza di un esperto di processo

Michele Librandi


Raccolta olive con meno costi e olio di qualità

Expertise. Non è un miraggio. Con gli oliveti ad alta densità si ottiene anche una maggiore produttività. L’esperienza di una giornata a cura di Assoprol Umbria. Anche se lo abbiamo dimenticato, di oliveti se ne possono fare di nuovi. Nessuna pianta sarà mai oltraggiosa, al di là di qualsiasi forma di allevamento o disposizione geometrica

Angela Canale


La verginità persa non la si può recuperare

Expertise. In materia di alchilesteri si leggono ancora interventi carenti dal punto di vista scientifico, forse volutamente per interessi di parte, purtroppo ricchi di affermazioni ovvie e incomplete

Giovanni Lercker

Il tipico odore di pipì di gatto

Nei corsi di analisi sensoriale diversi docenti ed esperti hanno collegato tale sentore alla cultivar Picual. Eppure vi sono extra vergini monovarietali che non hanno alcuna traccia. Perché?

Lorenzo Cerretani


Il monocono è bello e anche funzionale

Potrà anche non piacere, ma è una forma di allevamento molto vantaggiosa: rispetta l'equilibrio vegetativo della pianta e la porta a fruttificare bene tutti gli anni. Il segreto, come sempre, sta nel rispettare la forma naturale dell'olivo: basitono, e a dominanza apicale. L’olio che si ricava, di alta qualità, sarà competitivo in questo mercato?

Angela Canale


Libero Olio in libero Stato

Non è un semplice libro, ma un duro e severo pamphlet. Da una parte emergono i toni bonari e accomodanti, molto cari all’autore, Luigi Caricato; dall’altra i tanti spunti polemici con veri atti d’accusa, senza fare sconti a nessuno

Olio Officina


L’Indice Globale di Qualità nella valutazione degli oli

Expertise. Limitarsi al solo approccio sensoriale può far incorrere in errori. E’ il caso dell’illusione percettiva. I metodi cui si ricorre nell’esprimere un giudizio richiedono il rispetto di alcune procedure e regole, ma i sensi umani hanno limiti evidenti. E si ricorreresse alla possibilità di utilizzare la spettroscopia?

Lorenzo Cerretani

Oleum Histriae

Un illustrato di grande formato, in carta patinata, con le foto di Umberto Pellizon e protagonisti i produttori di oli da olive italiani, sloveni e croati

Olio Officina


Gli olivi del Salento disseccano

Expertise. Nel Leccese coinvolte le chiome, alcuni rami isolati, intere branche e in altri casi l’intero albero. C’è preoccupazione, ma sono le scarse cure agronomiche a favorire il fenomeno. Una nota della Regione Puglia riporta le misure da adottare a breve termine e quelle preventive su piante non compromesse. Nessuna incidenza, tuttavia, su qualità olio e olive

 

Olio Officina


La potatura degli olivi tra vecchio e nuovo testamento

Ah, quella diavoleria del monocono. Che brutti però quegli alberi. Non si possono guardare. Sembrano cipressi. Il cipresso deve essere cipresso, non può essere olivo. Il potino di una volta? Guai a contraddirlo. Meglio gli “artisti della forbice” del passato che dedicavano almeno 30 minuti a pianta o chi è alle prime armi oggi?

Angela Canale


Cosa accade quando si spedisce l’olio in bottiglia

“Il trasporto è un gran problema”, sostiene una produttrice umbra. In un sondaggio effettuato per Olio Officina, rivolto alle aziende olivicole e olearie, emerge un quadro nel complesso non positivo, ma nemmeno preoccupante. In genere, chi presta la massima attenzione nella qualità degli imballaggi e nella scelta del corriere, non incorre in problemi di rotture o danneggiamenti

Luigi Caricato

Addestramento e selezione degli assaggiatori d’olio

Quante persone avranno partecipato alle sedute di assaggio previste nell’allegato XII del regolamento 2568/91? Qualche decina di migliaia, forse? Bene: come si individuano i membri di giurie per i tanti concorsi oleari in circolazione? Ecco, schematizzato, un modello di concorso diviso in più fasi

Lorenzo Cerretani


Arco e la sua olivaia

Il lago di Garda e Arco, l’area più settentrionale in Europa, in un habitat felice per l’olivo. Un volume illustrato a cura di Fiorenza Tisi, con testi in lingua italiana, inglese e tedesco

Olio Officina


E se ci fosse anche l’olio Igp Puglia?

C’è tutto un fermento intorno alle Igp dell’olio. Che cosa significa? Forse che le Dop sono state concepite di corsa, in gran fretta, e non hanno funzionato proprio perché qualcosa non è andato per il verso giusto? Di una Igp olio Puglia se ne era parlato sin dal lontano aprile 2003. E poi?

L. C.


La Sicilia dell’olio vuole l’Igp

Lo si sapeva ormai da tempo, ma ora si è compiuto un passo ulteriore. Lo scorso giovedi 3 ottobre è stato presentato l’atteso Disciplinare di produzione. Ora la grande prova è conseguire il riconoscimento. Si vocifera che per la prossima campagna olearia si possa già certificare

Maria Carla Squeo

Iscriviti alle
newsletter

L’Igp Olio di Calabria per ripartire

Una grande scommessa per rafforzare e rilanciare il settore simbolo di una regione a forte vocazione olivicola. Presto sarà pubblicamente presentata la documentazione per affrontare l’iter istruttorio. Punto di riferimento e filo conduttore del disciplinare di produzione è la varietà Carolea

Olio Officina


Olivocoltura

Massimo Baldacci, un professore medico impegnato negli atenei di Roma e Stuttgart, ha pubblicato, per pura passione un manuale tecnico-pratico edito dalla Casa Olearia Poggio alle Querce

Olio Officina


Le recenti modifiche della norma commerciale Coi

E’ stato rivisto il parametro degli alchilesteri, sulla base di una sperimentazione italiana del Sissg, come pure il contenuto in cere e in stigmastadieni. E non solo. Passi avanti positivi sulla strada della qualità, soluzioni di alcuni annosi problemi, e decisioni a volte più “politiche” che tecniche

Lanfranco Conte


Tecnologia olearia, andata e ritorno

L’installazione di un impianto oleario esaminata in tutti i suoi passaggi, con l’occhio dell’esperto. Un percorso a puntate alla scoperta dei trucchi del mestiere per diventare bravi frantoiani, all’insegna della qualità. L’iter dell’installazione è complesso, il fattore tempo è importante

Michele Librandi

L’ulivo e l’olio

Una summa cui hanno partecipato 85 autori, incentrata sul prodotto simbolo del comparto agroalimentare italiano. Edito da Script su iniziativa di Bayer CropScience, è il volume più completo, corale ed esaustivo tra quelli reperibili sul mercato

Olio Officina