Codice Oleario

Controllo qualità e autenticità degli oli di oliva, nuovi metodi analitici

Sarà un workshop telematico, per via delle condizioni imposte dalla pandemia. Sono previsti interventi da parte dei ricercatori dei vari atenei impegnati nel progetto Oleum, con due tavole rotonde. Il tutto in videoconferenza su piattaforma Microsoft Teams, nei giorni 16 e 17 novembre

Olio Officina

Controllo qualità e autenticità degli oli di oliva, nuovi metodi analitici

Appuntamento lunedi 16 e martedi 17 novembre, on line, un workshop che ha per tema "Nuovi metodi analitici per la prevenzione e il controllo della qualità e dell’autenticità degli oli di oliva: proposte dal progetto europeo OLEUM".

La registrazione è gratuita e va fatta via e-mail, scrivendo a filippo.panni2@unibo.it entro l’11 novembre. Tra le informazioni richieste: nome e cognome, istituto/ente/azienda di appartenenza, indirizzo e-mail al quale verrà inviato il link per la partecipazione.

"Si tratta - come opportunamente afferma la professoressa Tullia Gallina Toschi - di un evento di disseminazione nazionale delle attività del progetto Oleum, organizzato dall’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna su richiesta e in collaborazione con le associazioni Assitol e Federolio".

IL PROGRAMMA

Lunedì 16 Novembre 2020

Ore 14:00 - 14:20

Benvenuto e breve introduzione del progetto OLEUM da parte della Prof.ssa Tullia Gallina Toschi, Università di Bologna, Coordinatrice del progetto OLEUM

Ore 14:20 - 14:40

Metodo targeted in validazione per la determinazione quali e quantitativa dei composti volatili negli oli di oliva vergini mediante SPME-GC-FID/SPME-GC-MS (M4A)

Prof.ssa Tullia Gallina Toschi, Dott. Enrico Valli Università di Bologna)

Ore 14:40 - 15:00

Determinazione della categoria merceologica degli oli di oliva vergini mediante analisi untargeted SPME-GC-MS del profilo in composti volatili (M4B)

Prof.ssa Stefania Vichi Università di Barcellona

Ore 15:00 - 15:10

Break

Ore 15:10 - 15:30

Metodo rapido di screening per la determinazione della categoria merceologica degli oli di oliva vergini mediante analisi semi-targeted HS-GC-IMS del profilo in composti volatili

Dott. Filippo Panni, Dott. Enrico Casadei Università di Bologna

Ore 15:30 - 15:50

Utilizzo di due materiali di riferimento (avvinato e rancido) di supporto all’analisi sensoriale degli oli di oliva vergini (M4C)

Prof.ssa Alessandra Bendini Università di Bologna

Ore 15:50 - 16:20

Domande e risposte relative ai metodi presentati e discussione aperta sugli aspetti operativi

Modera la Prof.ssa Tullia Gallina Toschi

Ore 16:20 - 17:00

Conclusioni e tavola rotondaScenari futuri dopo la validazione del dato quantitativo riferito a specifici composti volatili. Il percorso per stabilire limiti ed intervalli e le modalità di affiancamento al Panel test.

Modera la Prof.ssa Tullia Gallina Toschi

Intervengono:

Prof. Lanfranco Conte Presidente Società Italiana per lo Studio delle Sostanze Grasse

Dott. Angelo Faberi MIPAAF ICQRF

Dott. Salvatore Giuliano Responsabile del Laboratorio Chimico di Palermo - Agenzia Dogane Monopoli

Martedì 17 Novembre 2020

Ore 9:30-9:35

Benvenuto da parte della Prof.ssa Tullia Gallina Toschi (Università di Bologna, Coordinatrice del progetto) e introduzione alla giornata

Ore 9:35 - 9:50

Le linee guida COI relative alla conservazione degli oli di oliva:l’informazione per chi produce e distribuisce e quella per il consumatore

Prof.ssa Tullia Gallina Toschi Università di Bologna

Ore 9:50 - 10:10

Software di predizione e valutazione della shelf-life di oli di oliva vergini

Prof. Maurizio Servili Università degli Studi di Perugia

Ore 10:10 - 10:20

Break

Ore 10:10 - 10:40

Misure addizionali di marker predittivi per la shelf-life degli oli di oliva vergini: le opportunità offerte dal sistema microESR

Prof.ssa Tullia Gallina Toschi Università di Bologna

Ore 10:40 - 11:00

Metodo per la determinazione SPE/GC-FID degli steroli liberi ed esterificati applicato agli oli vegetali (M2)

Prof. Paolo Lucci Università degli Studi di Udine

Ore 11:00 - 12:00

Domande e risposte relative ai metodi presentati e discussione aperta sugli aspetti operativi

Conclusioni e tavola rotonda

Le responsabilità della corretta conservazione degli oli di oliva e i metodi di predizione della shelf-life: controlli e screening della qualità edell’autenticità, prospettive future.

Modera la Prof.ssa Tullia Gallina Toschi

Intervengono:

Dott.ssa Stefania Carpino Direttore Laboratorio ICQRF di Perugia MIPAAF

Avv. Marisa Cataldo – Filiera 21, Network di giuristi per l’Agroalimentare

La foto di apertura è di Olio Officina

TAG: Oleum

Iscriviti alle
newsletter