Codice Oleario

L’identificazione delle olive

Alicia Suarez, del Dipartimento di pittura fiamminga al Museo Nacional del Prado, è impegnata in una ricerca sul commercio tra le Fiandre e il resto dei Paesi. Ecco allora un quadro del secolo XVII, opera di una artista fiaminga, in cui sono ritratte delle olive. Di che varietà saranno?

Olio Officina

L’identificazione delle olive

E’ davvero molto interessante questo confronto di opinioni, circa l’attribuzione della cultivar alle olive che vedete ritratte nel dipinto fiammingo. Può sembrare semplice, ma non lo è.

Secondo il professor Salvatore Camposeo, del Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, si tratta di una oliva di forma ellittica, chiaramente umbonata.

Secondo Camposeo, sembrerebbe che l’oliva faccia parte del gruppo delle cultivar da mensa siciliane-calabresi (Biancolilla, Nocellara etnea, Giarraffa, Carolea, Geracese,…). A vederle sembrano conciate in verde, in salamoia.

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter