Codice Oleario

La tazzina

Per degustare come si deve un caffè, ci vuole il contenitore giusto. Non si possono trascurare elementi importanti per la valutazione. Il colore della tazzina al suo interno è preferibile che sia bianco, così da osservare con maggiore nitidezza la crema

L. C.

La tazzina

Realizzata possibilmente in porcellana, e dotata di una buona capacità coibente, dovrà avere una adeguata conformazione: stretta in alto, in modo da far convogliare più agevolmente verso il naso la carica aromatica e impedirne la dispersione.

Il liquido, da versare nella misura di circa 25 millilitri, deve essere accolto in un contenitore dalla capacità volumetrica corrispondente ad almeno il doppio, o di una misura tale da non eccedere comunque i 75 millilitri.

Il colore della tazzina al suo interno è preferibile che sia bianco, così da osservare con maggiore nitidezza la crema.

Una tazzina non vale l'altra. L'esame visivo è importante. Va innanzitutto osservata la crema del caffè nella tessitura e nell’intensità e tonalità del colore con cui questa si rende visibile.

La valutazione, a tazzina ferma, dovrà avvenire in tempi stretti, non lasciando scorrere troppo tempo dalla preparazione, altrimenti con l’abbassamento della temperatura si assiste all’inevitabile disgregazione della crema.

Iscriviti alle
newsletter