Codice Oleario

Olio e Mediterraneo

Viaggio, iniziatico, nell’uliveto Puglia. Un'opera con testi e immagini di Carlos Solito e le introduzioni di Marina Cepeda Fuentes e Luigi Caricato

Carlotta Baltini Roversi

Olio e Mediterraneo

E' un viaggio tra gli olivi di Puglia affascinante e seducente, dove emerge l’abilità del fortografo e dello scrittore Carlos Solito. Per chi vuole cogliere l'anima dei paesaggi, vi trova anche quella degli uomini e degli alberi.

Carlos Solito è pugliese. E’ nato a Grottaglie, in provincia di Taranto. Viaggiatore, da fotoreporter ha messo in luce molti angoli del mondo, i più insoliti, documentando abissi, fiumi sotterranei, voragini, ghiacciai, vulcani, deserti, cascate, canyon. Dall’Islanda al Mediterraneo, dall’Oceano Atlantico al Centro America, sono stati numerosi i suoi reportage. Mare, montagna, campagna, natura, avventura, viaggi, turismo. Prima o poi si sarebbe dovuto pur confrontare con la maestosa bellezza degli olivi che allignano la sua terra. Ecco dunque Olio e Mediterraneo. Viaggio nell'uliveto Puglia, con prefazione di Marina Cepeda Fuentes (secondo la quale Solito è "un giovane leonardesco, pieno di talenti") e l’introduzione di Luigi Caricato.

La sua natura vagante, la capacità di immortalare le bellezze del mondo, lo ha favorito nel cogliere il lato più segreto e intimo degli olivi. Si va dal Gargano fino all'estremo nord e poi, in direzione sud, dal Salento fino alla punta estrema del Tacco. L'ulivo sempre protagonista, insieme alle scogliere e alle odorose macchie mediterranee, alle "dorate lenzuola di sabbia" e ai paesaggi calcarei dominati da boschi e distese di grano.

Spiccano "gli alti profili dell'Appennino Dauno, le screpolate movenze rocciose delle Murge, le profonde gravine dell'arco ionico tarlate da un firmamento di cenobi e cripte, il Salento del mare e dell’entroterra". Senza rinunciare alla visione delle tante ricchezze, tra borghi, trulli, frantoi ipogei, masserie. C'è spazio per tutto, in piena armonia.

Il libro, attraverso le sue foto, invita per certi versi il lettore a compiere il viaggio in prima persona, anche perché il paesaggio è un bene che va vissuto in tutta la sua evidente bellezza dal vivo, esplorandone tutto il suo fascino.

Carlos Solito, Olio e Mediterraneo, viaggio nell’uliveto Puglia, Atlante Libri, pp. 200, euro 35

Il libro, pubblicato nel 2007, è ancora disponibile nelle librerie on line.

Iscriviti alle
newsletter