Codice Oleario

Storia e innovazione nella filiera olivicolo-olearia. Una Summer School a Bitonto

Una inziativa a cura del Dipartimento di Studi umanistici e del Dipartimento di Scienze Agro-ambientali e territoriali dell'Università degli Studi "Aldo Moro" di Bari. Le lezioni comprendono il periodo dal 19 al 23 luglio 2021 e mirano mira alla preprazione di figure professionali qualificate, pronte per operare nel campo della filiera olivicola-olearia con particolare specializzazione negli aspetti della produzione di extra vergini a basso impatto ambientale e di elevata qualità

Olio Officina

Storia e innovazione nella filiera olivicolo-olearia. Una Summer School a Bitonto

L'impegno dell'Università di Bari per la formazione non si ferma nemmeno in estate. Dal 19 al 23 luglio 2021, un ciclo di lezioni mattutine e pomeridiane, suddivise in moduli.

Si inizia lunedì 19 luglio con il Modulo 1 - Tradizione mediterranea, per proseguire con il Modulo 2 - Innovazione colturale martedì 20 luglio, quindi con il Modulo 3 - Innovazione e tecnologia nella giornata di mercoledì 21 luglio, per passare al Modulo 4 Commercializzazione e impresa di giovedì 22 luglio, e concludere infine venerdì 23 luglio con il Modulo 5 - Mission possibile? L'elaiocultura.

SCARICA QUI IL PROGRAMMA COMPLETO

La Summer School organizzata dal professor Salvatore Camposeo si propone quale strumento operativo nel settore della formazione universitaria superiore e mira alla preprazione di figure professionali qualificate, in modo che siano pronte per operare nel campo della filiera olivicola-olearia, con particolare specializzazione negli aspetti della produzione di olio extra vergine di oliva a basso impatto ambientale e a elevata qualità.

Vi possono partecipare 50 corsisti in possesso di diploma di maturità e/o di laurea triennale e magistrale in discipline agronomiche, biotecnologiche e storiche, e/o di esperienza professionale in campo elaicolo documentata per almeno quindici anni.

In apertura, foto  di Olio San Giuliano - Alghero

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter