Codice Oleario

Tendenze evolutive dell’olivicoltura

Cosa apporta il modello colturale superintensivo? La possibilità di valorizzare i residui della potatura tramite la loro raccolta con specifiche macchine, oltre che l'utilizzo delle più avanzate tecniche di agricoltura di precisione

Marco Fedrizzi

Tendenze evolutive dell’olivicoltura

Prosegue il nostro un percorso lungo gli itinerari tracciati a Enovitis in Campo 2016, il grande evento che si è svolto a Corato lo scorso giugno, dove è stato possibile confrontarsi con una ricca programmazione convegnistica, che ha coinvolto anche il settore olivicolo, con le iniziative di Olio Officina e del Cno, nell’ambito del progetto di formazione fortemente voluto dall’Unione italiana vini.

Così, dopo le relazioni di Giuseppe Mauro Ferro, Angelo Godini, Arturo Caponero, Giulio Sperandio e Massimo Occhinegro, ora è la volta dell'agronomo Marco Fedrizzi, primo ricercatore presso il Crea-Ing di Monterotondo.

La foto di apertura è di Pasquale e Michele Roccia, dell'Oleificio Roccia

Iscriviti alle
newsletter