Codice Oleario

Tragicamente mosca olearia

Il dittero che sta mettendo in ginocchio gli olivicoltori così come non l'avete visto mai. Senza trucco e senza inganno. Potete osservare la arcinota Bactrocera oleae in tutta la sua cruda evidenza, sin nei minimi particolari. Una sequenza di cinque foto di Giorgio Sorcinelli racconta le maggiori criticità dell'annata 2016 in Italia. La mosca dell'olivo ha colpito in diverse zone del Paese, portando a un importante calo della produzione

Lorenzo Cerretani

Tragicamente mosca olearia

 Olive attaccate sui rami

 Mosche olearie sul frutto dell'oliva

Pupe di mosca all'interno delle gallerie create nel frutto

Un'oliva sezionata


Olive attaccate dalla mosca olearia

Ebbene sì, è una olivagione 2016 con la mosca delle olive protagonista di primo piano. Alcuni areali hanno risentito meno del problema. Le aziende agricole che hanno attuato una lotta in campo hanno potuto attenuare il problema e ridurre drasticamente il livello dell'attacco.

Le foto di Giorgio Sorcinelli rendono una eloquente testimonianza, attraverso delle immagini implacabili, dei danni determinati dalla mosca mentre depone le sue uova nel frutto dell'olivo.

Tali danni sono devastanti e li potete osservare in tutta la loro evidenza mentre procedono in maniera inesorabile lungo le diverse fasi dello sviluppo prima e del suo sfarfallamento poi.

Molti conoscono e apprezzano Giorgio Sorcinelli nelle sue vesti di Capo Panel e, nel contempo, di segretario nazionale dall'associazione OLEA, ma è anche un appassionato e stimato fotografo che vanta alcune prestigiose pubblicazioni in volume, ed esposizioni in mostre nell'ambito di diverse manifestazioni di grande rilievo.

Leggi anche La mosca spiegata ai bambini

Iscriviti alle
newsletter