Olio Officina Festival

Fuori dal bicchiere

Cosa accade in Sala Solari, nell’ambito di Olio Officina Festival? Coricelli, con un amore nudo e crudo, con il raw food quale possibile chiave per interpretare un rapporto col cibo innovativo. E poi saggi assaggi di oli aromatizzati allo zenzero, menta, cannella, curcuma; e di oli di cocco, canapa, noce. Esaltando gli oli extra vergini territoriali, compresi quelli di Malta. E senza trascurare l’assaggio delle olive da tavola. E cpon una novità: l’assaggio musicale fuori dal bicchiere, con l’olio Dop Umbria

Olio Officina

Fuori dal bicchiere

SALA SOLARI

VENERDÌ 22

COOKING SHOW CORICELLI

UN AMORE NUDO E CRUDO
L’avanguardia come ricerca dell’essenziale


Se l’avanguardia è essenzialità, allora il raw food può essere la chiave per interpretare un rapporto col cibo innovativo, che permette di riscoprire la convivialità e le tradizioni familiari, che invita a riapprezzare valori spesso dimenticati. E l’olio ne è ingrediente irrinunciabile.
Un cooking show fuori dall’ordinario, misto a esplorazioni, dimostrazioni, degustazioni basate sul concetto di crudo, pensate funzionalmente alla comprensione e alla conoscenza dell’olio, non solo dell’olio extra vergine di oliva, ma anche di altri oli da seme, tra quelli meno abituali e ricorrenti.
Il cooking show si sviluppa attraverso un dialogo a più voci con il pubblico, a partire da un approccio inusuale, composito e per certi versi spettacolare, in cui i presenti sono coinvolti in prima persona e sollecitati da tante curiosità e riflessioni da parte di cinque chef, i cui nomi saranno svelati al momento delle loro performance, affiancati da un nutrizionista e dall’esperta assaggiatrice Marina Solinas, campionessa mondiale di assaggio.


Ore 12.30
Cinque chef per altrettante ricette di raw food, interpretate dal vivo

Ogni ricetta in abbinamento a un diverso olio di Pietro Coricelli. L’incontro sarà condotto da Chiara Coricelli, direttore commerciale dell’azienda; con lei, il nutrizionista Francesco Cagnazzo e Marina Solinas, quality assurance manager.


SABATO 23

Ore 11.30

SAGGI ASSAGGI / IL FUTURO NEL PIATTO
Nuovi gusti, nuove proposte, nuove idee per vivere un amore antico, quello per l’olio

Assaggi di oli aromatizzati allo zenzero, menta, cannella, curcuma
Marina Solinas, assaggiatrice professionale

Sessione di degustazione di oli extra vergini di oliva aromatizzati

Assaggi di oli di cocco, canapa, noce
Marina Solinas, assaggiatrice professionale

Sessione di degustazione di oli da seme e da frutto vergini e biologici


SALA SOLARI

VENERDÌ 22

SAGGI ASSAGGI

La programmazione delle degustazioni può subire variazioni. Ogni seduta di assaggio ha la durata di 45 minuti, salvo indicazione contraria. Al termine di ciascun assaggio la sala va liberata affinché possa essere allestita per la seduta successiva.
Qualora non indicato, il calendario dei singoli oli degustati è disponibile all’ingresso della sala e al desk di accoglienza.
Le sessioni di assaggio, se non specificato diversamente, sono tutte a cura della Casa dell’Olivo.


Ore 10.00
L’olio nel bicchiere
Sessione di assaggio dell’olio in purezza

SAGGI ASSAGGI DI OLIVE

Ore 15.00

Olive a confronto
Roberto De Andreis, esperto di analisi sensoriale e membro del gruppo olive da tavola del Consiglio oleicolo internazionale; Isabella Vacca, degustatrice professionale e panel leader della Camera di Commercio di Savona

Degustazioni di cultivar a confronto: l’oliva Taggiasca e le varietà Leccino, Gaeta, Coquillo. A seguire, il confronto tra le olive fermentate al naturale e quelle fermentate con il metodo alla Sivigliana.


Ore 16.00

Olive a confronto
Roberto De Andreis e Isabella Vacca

Degustazioni di cultivar a confronto: l’oliva Taggiasca e le varietà Leccino, Gaeta, Coquillo. A seguire, il confronto tra le olive fermentate al naturale e quelle fermentate con il metodo alla Sivigliana.

SAGGI ASSAGGI

Ore 17.00

Gli oli Dop Garda in purezza
Elia Belotti, assaggiatore professionale

Oli in degustazione delle tre macroaree di produzione

DEGUSTAZIONI CON MUSICA

Ore 18.30

Fuori del bicchiere. Cinque oli su cinque pani
Angela Canale, agronomo e capo panel; Leonardo Laureti, agronomo, presidente del Consorzio dell’olio Dop Umbria

Il Consorzio dell’olio Dop Umbria va oltre le consuetudini. Non si tratta più di effettuare l’assaggio nel bicchiere, con l’olio da degustare in purezza. C’è da sperimentare nuovi modi di approcciare l’olio, cercando di entrare anche nella sfera emotiva di chi assaggia. La degustazione sarà effettuata rigorosamente fuori dal bicchiere. L’olio Dop Umbria sarà versato su cinque differenti pani, anch’essi umbri, offrendo i propri profumi a beneficio di chi riuscirà a viaggiare con la mente là dove gli olivi vivono la propria storia. Le fragranze di erbe, foglie, frutti e ortaggi, racchiuse in poche gocce di olio, saranno raccontate attraverso le parole esperte di chi guiderà il pubblico presente in un breve viaggio multisensoriale, con l’ausilio della musica. Protagonista la Dop Umbria, con le sue cinque sottozone: i Colli Assisi Spoleto, i Colli Martani, i Colli Orvietani, i Colli del Trasimeno e i Colli Amerini.

Al termine, la proiezione di un videoclip realizzato nel novembre 2015, a olivagione in corso: sarà un gran spettacolo, tra parole, suoni, immagini, profumi, gusti e meditazioni.


SABATO 23

SAGGI ASSAGGI

Non mancano, come di consueto a Olio Officina Festival, gli assaggi guidati, secondo un ricco calendario di degustazioni e un intenso non stop. Per iscriversi, è necessario indicare il proprio nome al desk di ingresso, dove è possibile prenotarsi.
La programmazione delle degustazioni può subire variazioni. Ogni seduta di assaggio ha la durata di 45 minuti, salvo indicazione contraria. Al termine di ciascun assaggio la sala va liberata affinché possa essere allestita per la seduta successiva.
Qualora non indicato, il calendario dei singoli oli degustati è disponibile all’ingresso della sala e al desk di accoglienza.
Le sessioni di assaggio, se non specificato diversamente, sono tutte a cura della Casa dell’Olivo.


DEGUSTAZIONI CON MUSICA

Ore 9.30

Fuori del bicchiere. Cinque oli su cinque pani
Angela Canale, agronomo e capo panel; Leonardo Laureti, agronomo, presidente del Consorzio dell’olio Dop Umbria

Protagonista la Dop Umbria, con le sue cinque sottozone: i Colli Assisi Spoleto, i Colli Martani, i Colli Orvietani, i Colli del Trasimeno e i Colli Amerini.

Al termine la proiezione di un videoclip realizzato nel novembre 2015, a olivagione in corso: sarà un gran spettacolo, tra parole, suoni, immagini, profumi, gusti, e meditazioni.


Ore 14.00
L’olio nel bicchiere
Sessione di assaggio dell’olio in purezza

Ore 15.00
Gli oli di Malta in purezza
Sessione di assaggio a cura della delegazione maltese

Ore 16.00
Gli oli siciliani in purezza
Sessione di assaggio a cura dell’Istituto regionale della vino e dell’olio di Sicilia

Ore 17.00
L’olio nel bicchiere
Sessione di assaggio dell’olio in purezza

Ore 18.00
L’olio nel bicchiere
Sessione di assaggio dell’olio in purezza

Ore 19.00
L’olio nel bicchiere
Sessione di assaggio dell’olio in purezza

Iscriviti alle
newsletter