Olio Officina Festival

Il primo giorno di Olio Officina Festival

Un ricco programma, anche quest'anno. Uno sforzo titanico per organizzare i tre giorni dell'evento; e il tutto sarà disponibile via web gratuitamente, visibile direttamente qui, sul portale di Olio Officina

Olio Officina

Il primo giorno di Olio Officina Festival

L'esordio di Olio Officina Festival come al solito cade di giovedì. Anche in questa decima edizione. C'è un ricco programma, nonostante l'emergenza sanitaria. Al momento è da considerare provvisorio, si può ben comprendere la complessità organizzativa, considerando i grandi limiti imposti relativamente agli spostamenti tra regioni. In ogni caso, quello che di seguito leggerete, riguarda la giornata di giovedì. È da ritenere confermato tutto, salvo ulteriori integrazioni all'interno di questa giornata.

Per restare aggiornati, cliccate pure QUI

Per partecipare, cliccate QUI

GIOVEDÌ 4 FEBBRAIO 2021

Ore 9.30

La decima volta di Olio Officina Festival

La presentazione della decima edizione di OOF 2021. Cosa sarà degli anni Venti di questo secolo e cosa accadrà di noi nel mondo di qui in avanti? 

Interviene: Luigi Caricato, ideatore e direttore di Olio Officina Festival

OOF MERCATO

Ore 10.00

I nuovi paradigmi dell’e-commerce tra fisico e digitale

Le forze trainanti dell’ecommerce continueranno a essere rappresentate dalla capacità delle aziende di gestire con efficienza, attraverso l’implementazione delle tecnologie, tutti i processi che compongono la filiera del digital retail. Questo è il momento del cosiddetto unified commerce, che va oltre l'omnicanalità, mettendo al primo posto l'esperienza del cliente, abbattendo le barriere tra i canali e sfruttando una piattaforma comune.

Interviene: Roberto Liscia, presidente del Consorzio del commercio elettronico italiano Netcomm e co-fondatore ed executive board member di Ecommerce Europe

Ore 10.30

Come sarà il punto vendita del futuro?

Il futuro sarà come lo si prevedeva prima dell’ingresso in scena di Covid-19? Chissà. Ciò che è certo, è che tutto stava progressivamente già cambiando sul fronte del retail, dell’e-commerce e delle politiche di prezzo e di marca.  Che posta avrà, nel nuovo scenario che si andrà delineando, una merce tanto preziosa quanto complessa e problematica qual è l'olio extra vergine di oliva? A parlarne, due protagonisti di punta dello scenario contemporaneo in Italia.

Intervengono: Mario Gasbarrino, ad di Decò Italia, e  Giorgio Santambrogio, ad del Gruppo VéGé

Ore 11.30

Le relazioni commerciali con il canale Horeca

Come si ripartirà, quando tutto tornerà (si spera presto) alla presunta normalita di un tempo? Il mondo del food service e il mondo dell'olio

Interverranno: Mario Benhur Tondini, membro del consiglio di amministrazione di Cateringross, e Luigi Franchi, direttore del magazine di ristorazione sala&cucina

Ore 12.30

Olio extra vergine di oliva, la rinascita dei consumi

Un incontro a cura di Assitol. Da semplice condimento a prodotto dalle mille sfaccettature, gustative e nutrizionali, l’olio extra vergine di oliva ha vissuto un profondo cambiamento nella percezione del consumatore. Oggi, più che mai, l’olio è di moda. Le nuove tendenze di consumo ce lo confermano: la pandemia non ha scalfito la passione per questo tesoro alimentare, ma il modo di consumarlo è cambiato. Assitol prova a spiegare come.

Intervengono: Anna Cane, presidente del Gruppo olio d’oliva di Assitol, l’Associazione italiana dell’industria olearia, ed Elisabetta Bernardi, specialista in Scienza dell’Alimentazione e autrice della trasmissione Rai “Superquark”.

Ore 14.30

Premio Olio Officina – Cultura dell’Olio a Giovanni Lercker

In considerazione dell’emergenza sanitaria, la consegna dei premi destinati alle personalità del nostro tempo, che si sono distinte per meriti e prestigio, viene gestita con tutte le cautele del caso e in momenti separati della giornata. Il professor Giovanni Lercker ritira il premio in presenza, nella Redazione di Olio Officina.

Ore 14.35

Uno sguardo retrospettivo e prospettico sul prodotto olio da olive

Cos’è e come è cambiato l’olio extra vergine di oliva nel corso degli ultimi decenni. Che cosa ci attende di nuovo sulle tavole e nelle cucine del mondo. In che modo si evolve un alimento e quanto influisce la tecnologia, quanto l’operato dell’uomo, quanto i laboratori, quanto l’immaginario della società dei consumi.

Interviene: Giovanni Lercker, studioso internazionale di tecnologie degli oli, grassi e derivati, docente dell’Università di Bologna

OOF SALUTE

Ore 15.00

Il demone colesterolo

Sembra giunto il momento di fare chiarezza sul colesterolo ed evidenziare alcuni nuovi aspetti del rischio "colesterolo" alla luce di alcune evidenze sperimentali, che sembrano ridurne l'importanza nelle malattie cardiovascolari. Il colesterolo e gli altri fattori di rischio di Framingham non sono fattori di rischio così clamorosi ma, al contrario, è anche pericoloso ridurre il colesterolo oltre certi limiti. Sarebbe opportuno e anche necessario rivalutare le linee guida dei fattori di rischio della cardiopatia ischemica e della terapia ipocolesterolemizzante. 

Interviene: Massimo Cocchi, biochimico, Università di Bologna

Ore 15.30

Premio Olio Officina – Cultura dell’Olio a Matteo Frescobaldi

In considerazione dell’emergenza sanitaria, la consegna dei premi destinati alle personalità del nostro tempo, che si sono distinte per meriti e prestigio, viene gestita con tutte le cautele del caso e in momenti separati della giornata. Matteo Frescobaldi ritira il premio in presenza, nella Redazione di Olio Officina.

Ore 15.35

Laudemio. Il successo di un brand e di una bottiglia iconica

Cosa c’è dietro l’ideazione di un brand? Che cosa rende vincente una idea. Come può una bottiglia a sezione ottagonale dal design retrò rivoluzionare il settore dell’olio e diventare riconoscibile al primo sguardo.

Interviene: Matteo Frescobaldi, brand manager Laudemio Marchesi Frescobaldi

Ore 16.00

Premio Olio Officina – Cultura dell’Olio a Donato Boscia, Luciano Capone, Pierfederico La Notte, Giovanni Martelli (alla memoria)

In collegamento da Bari e da Roma, con l’intervento, oltre che dei diretti premiati, anche di Maria Carla Martelli.

 Ore 17.30

Premio Olio Officina a Omar Di Monopoli

In collegamento dalla Puglia, il premio quest'anno viene assegnato a uno tra gli autori  più significativi del nuovo secolo, narratore di western ambientati in scenari rurali, tra cui il romanzo Ferro e fuoco, storia corale in cui si racconta dei nuovi schiavi della raccolta nei campi, o il più recente Nella perfida terra di Dio.

Ore 18.00

La storia della democrazia attraverso la storia dell'olivo.

Conferenza spettacolo di Antonio Pascale

L'olivo è il simbolo della democrazia. Sia per ragioni storiche, perché fu adottato dagli antichi greci come simbolo nei primi esperimenti democratici; sia per ragioni legate alla morfologia: nella pianta, al movimento sotterraneo della radice, corrisponde un movimento sul tronco. Sotto e sopra dialogano, la democrazia è la storia di questo dialogo. Così, diventa interessante riassumere la storia della democrazia attraverso la storia dell'olivo, e cercare di capire come affrontare la sfida futura che ci vede davanti a un conflitto, forse non sanabile: la democrazia è un sistema di governo molto giovane e noi siamo troppo vecchi per la democrazia. L'olivo ci può aiutare, simbolicamente e praticamente, a dipanare la matassa.

Conferenza spettacolo di Antonio Pascale, agronomo, narratore e saggista

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter