Olio Officina Festival

Il terzo giorno di Olio Officina Festival 2021

Anche la giornata di sabato 6 febbraio ha una richhezza di appuntamenti, anche strettamente culturali. Tanti i relatori, tante le tematiche che saranno trattate. Tutto on line, sul nostro portale

Olio Officina

Il terzo giorno di Olio Officina Festival 2021

Si inizia alle ore 9.30.

La straordinaria valenza del brand per le aziende olearie

Le imprese si sono concentrate finora sulla qualità del prodotto, ma faticano a venderlo per vari motivi, tra cui l'assenza di un brand. Il brand è il più importante segnale informativo che il cliente prende in considerazione nel processo decisionale. Il brand è un richiamo spontaneo nella mente del cliente ai valori positivi di cui l'azienda è portatrice sana. Il brand consente all'azienda di farsi inseguire dai clienti, anziché andarli a cercare. Ovviamente, più è forte il brand, più si massimizzano i sopra citati comportamenti. Ecco perché la costruzione o il rinvigorimento del brand è tappa fondamentale per la crescita di un'azienda olearia.

Interviene: il prof. Francesco Lenoci, docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Ore 10.00

L’olio nei social media

A differenza del vino, l’olio extra vergine di oliva non è certo assente sui social, ma è confinato ai margini. Le aziende produttrici non riescono a presentarsi nel migliore dei modi possibili, investono poche risorse e non sempre ricorrono a operatori della comunicazione professionalmente qualificati. Eppure il mondo digitale è il futuro.

Interviene: Barbara Sgarzi, giornalista, autrice del libro Social Media Wine: Strategie, strumenti e best practice per comunicare il vino online, per le edizioni Apogeo

Ore 10.30

La casa del vino e dell’olio

Un grande luogo di cultura, nel cuore di Milano.

Interviene: Antonello Maietta, presidente di Ais, Associazione italiana sommelier

Ore 11.00

Gastronomia consapevole. Istruzioni per l’uso

Mangiare e bere sono due necessità naturali, che provvediamo a soddisfare d’istinto, senza soffermarci a pensare ai significati simbolici di ciò che ruota attorno al cibo e al gusto. Sono attività che ci accomunano a tutti gli altri esseri viventi, e che tuttavia solo all’animale umano procurano un piacere rielaborato attraverso processi culturali e sociali utili a prolungarlo e a ritualizzarlo. A partire da queste riflessioni, l’autrice, in conversazione con Luigi Caricato, presenta il libro Gastronomia consapevole, edito da il Mulino.

IntervieneRosalia Cavalieri, saggista, docente di Filosofia e teoria dei linguaggi all’Università di Messina

Ore 11.30

Cosa c'è in calendario? La cultura dell'olio mese per mese

Creare occasioni di conoscenza attraverso tutti i possibili media, tra cui anche un calendario. Il Calendario Agridè 2021 ha per tema gli abbinamenti olio/cibo e per titolo "Viva gli sposi. Il matrimonio tra olio e cibo".

Interviene: Dora Desantis, responsabile qualità di Agridè

Ore 12.00

Armonia, benessere e bellezza nel percorso oliocentrico di Palazzo di Varignana 

Palazzo di Varignana ha costruito una collezione di esperienze attorno all’olio, alle sue proprietà, al suo ruolo attivo non solo in tavola ma nel rapporto olistico tra materia e uomo. A partire dal paesaggio, dal rapporto con la terra, l’albero, il fiore, il frutto, fino ad arrivare a mettere in scena le relazioni possibili tra benessere del corpo e trattamenti di bellezza a base di olio di oliva. Ha il nome di Olivum Experience edè un viaggio sensoriale tra benessere e gusto: per ritrovare il sapore del proprio tempo.

Interviene: Chiara Del Vecchio, product manager development director food division di Palazzo di Varignana

Ore 12.30

L'olio per la salute, l'olio per le donne

Quando la salute vien prima del marketing. Perché fermarsi al semplice e pur fondamentale olio extra vergine di oliva quando si può pensare a un alimento funzionale fortificato? Un extra vergine alla vitamina D3 - per gli effetti benefici sul processo di mineralizzazione delle ossa - tutelato da brevetto internazionale, che contiene anche le vitamine K1 e B6.

Intervengono: Francesca Petrini, owner Fattoria Petrini, e Laura Mazzanti, ordinario di Biochimica presso l’Università Politecnica delle Marche e direttore della Fondazione Salesi Ancona

Ore 13.30

In cucina con le sorelle Salvagno

Torta all’olio extra vergine di oliva con cioccolato, nocciole e zenzero. Una video ricetta con tutte le indicazioni utili da seguire.

Intervengono: Cristina Francesca Salvagno, Frantoio Salvagno

Ore 14.00

Tutto sull'olio

Presentazione del volume Tutto sull'olio. Guida essenziale alla conoscenza e all'utilizzo degli extra vergini a tavola e in cucina, edizioni Olio Officina.

Interviene: Francesco Caricato, direttore centro culturale Casa dell'Olivo

Ore 14.30

Quando gli antichi frantoi generano turismo

Un itinerario di turismo industriale attraverso i trappeti e gli oleifici storici per la produzione dell’olio da olive in Puglia e Basilicata.

Interviene: Antonio Monte, architetto, ricercatore CNR-ISPC, AIPAI

Ore 15.00

La progettazione dei nuovi frantoi in una nuova logica interpretativa

Si può cambiare modo di realizzare i locali che accolgono l’area lavorazione delle olive, conservazione e l’impianto di imbottigliamento? È possibile concepire un frantoio-agorà in cui vi sia spazio anche per attività culturali e ricettive?

Intervengono: Željko Vlatković, architetto, e Domenico Fazio, esperto di tecnologie estrattive

OOF SPAZIO LETTERARIO

 

Ore 15.30

Rinascita: una parola e dintorni

 Interviene: Daniela Marcheschi

 

Ore 15.50

La modernità di Dante

Modera: Caterina Arcangelo

Un nuovo commento attualizzante alla Divina Commedia

Presentazione del progetto di una libera versione poetico-interpretativa del poema dantesco utile a mettere in luce il messaggio liberatorio di Dante. La visione dantesca è un'esperienza trascendentale che favorisce il rinnovamento della nostra coscienza nel nome di una verità assoluta amorosa che porta armonizzazione fra gli uomini e il loro mondo. Secondo un ideale di libertà che è rispettosa diversità, il viaggio di Dante ci offre risposte illuminanti sui maggiori temi del dibattito filosofico-morale e religioso contemporaneo: la promozione della donna, il darsi la morte come occasione di vita più vera, il libero amore in tutte le forme, la guerra giusta e la tolleranza culturale e religiosa.

Interviene: Marino Balducci, docente di letteratura cristiana al Dipartimento di Italianistica della Facoltà di Teologia dell’Università di Stettino in Polonia

Dante di buon umore

Di Dante resiste l'immagine di bastian contrario, di un solitario e - attraverso l’iconografia ufficiale - di uomo imbronciato e finanche minaccioso mentre giudica i vizî umani. Per quanto questi tratti siano veritieri, non danno però un resoconto perfetto, dacché sempre lui è l'autore di alcune rime spassosissime scambiate con gli amici. Sono compagni di lustro e d'antica schiatta con cui, in vita, conversò e duellò, progettò eccitanti gite e che poi, con una dolcezza indicibile, se portò in purgatorio.

Interviene: Gandolfo Cascio, saggista e docente di letteratura italiana e traduzione all'Università di Utrecht 

“Puro e disposto a salire a le stelle”. Il Purgatorio come rinascita

Emerso dall’oscurità e dalle sofferenze dell’Inferno, Dante è pronto a proseguire il proprio incredibile cammino nell’Aldilà, entrando nel Purgatorio, “quel secondo regno/dove l’umano spirito si purga/e di salire al ciel diventa degno”. La seconda parte del viaggio del Sommo Poeta è lo snodo centrale di un testo cardine della letteratura mondiale. Un capolavoro senza tempo che è a un tempo romanzo d’avventure, messaggio di salvezza per l’umanità e auspicio di rinnovamento politico, attraverso gli incontri di Dante con personalità della politica, alti prelati, vittime di femminicidio che hanno perdonato i loro uccisori, artisti e poeti che hanno rinnovato la cultura, messaggeri del Bene supremo.

Interviene: Bianca Garavelli, scrittrice e critica letteraria, dantista

Ore 16.45

I Quartetti di Amedeo Anelli e Guido Conti

Presentazione di Quartetti. Ai grandi piccoli e ai piccoli grandi, la nuova raccolta di poesie di Amedeo Anelli con le illustrazioni di Guido Conti, pubblicata daLibreria Ticinum Editore. Un libro di poesie che diventa un libro d’arte, in un gioco poetico tra filastrocca, filosofia e disegno.

Gli Autori dialogano con Margherita Rimi, poetessa, medico e neuropsichiatra infantile

Ore 17.45

Presentazione della rivista FuoriAsse

Luigi Caricato, direttore di Olio Officina, conversa con Caterina Arcangelo, direttore di FuoriAsse

Ore 18.05

Intorno al mondo dei fumetti:L’insaziabile, di Michele Petrucci

Pubblicato dalle edizioni Coconino Press, è la storia vera di Tarrare, l'insaziabile, l'uomo più vorace al mondo. Dalle peripezie come fenomeno da baraccone, nella Parigi dell'assalto alla Bastiglia, alle gesta nell'esercito rivoluzionario, dove con le sue singolari doti cercò di infiltrare le linee nemiche. E ancora, i vagabondaggi per la campagna francese e i ricoveri nei sanatori dove divenne oggetto di sbalorditi resoconti clinici. Un'opera narrativa avvincente, tra Freaks e Barry Lyndon. Il ritratto di un personaggio enigmatico e dolente che sembra aver incarnato gli appetiti di un'intera epoca.

Mario Greco, direttore artistico di FuoriAsse e responsabile eventi della Cooperativa Letteraria dialoga con il fumettista Michele Petrucci

In apertura un'opera di Silvia Capiluppi [Il naso è la porta della coscienza], esposta nell'ambito di Olio Officina Festival 2017 

Commenta la notizia

Per commentare gli articoli è necessario essere registrati.
Se sei un utente registrato puoi accedere al tuo account cliccando qui
oppure puoi creare un nuovo account cliccando qui

Iscriviti alle
newsletter