Olio Officina Festival

OOF art

L’arte è energia e movimento. Quindi, muovetevi! Appuntamento a Milano, dal 2 al 4 febbraio. Le mostre di Olio Officina Festival 2017 si possono visitare, solo nei giorni della manifestazione, nel chiostro e in alcune sale di Palazzo delle Stelline

Olio Officina

OOF art

Come ogni anno, non mancano certo gli spazi dedicati all'arte. Ecco cosa sarà possibile vedere. 

LE MOSTRE DI OOF 2017


OLIO & PUREZZA

Una serie di mini installazioni per indagare i diversi aspetti del tema “Olio e Purezza”: l’origine dell’elemento olio, la sua purezza fisica, spirituale e artistica, elementi di cui Arte da mangiare mangiare Arte si fa da 21 anni portavoce, indagando il mondo dell’alimentazione attraverso il linguaggio dell’arte.

Artisti presenti: Isabella Angelantoni, Clara Bartolini, BOBOEEM, Tegi Canfari, Franca Cantini, Silvia Capiluppi, Li Ding, Elmar Giacummo, Vito Giacummo, Daniela Gorla, Anna Mainardi, Mariele Nova, Edy Persichelli, Renzi e Lucia, Serena Rossi, Giuseppe Schenone, Studio Pace10, Maria Cristina Tebaldi, Jurij Tilman, topylabrys, Rosanna Veronesi.

Si segnala, inoltre, la partecipazione di studenti del Liceo Artistico Ambrogio Alciati – sede di Vercelli, Istituto d’Istruzione Superiore Lagrangia Vercelli: Giorgia Banfo, Fulvio Bonafè, Rebecca Conforto, Emma Dotta, Marta Sabbatini, Martina Zarbo, della classe III A; Lucio Babudro, David Benevento, Azzurra Borra, Irene Corona, Giulia Greppi, Adriana Lariccia, Martina Musso, Viola Negri, Grace Jocelyn Pericotti, Monica Pistone, Angelica Pomati, Francesco Sesto, Linda Zanlorenzi, della classe V B; con un progetto artistico ideato e curato dal prof. Diego Pasqualin.

Un progetto di Ornella Piluso ispirato al Protocollo della Purezza, a cura di Monica Scardecchia

OLIO D’ARTISTA. CAPITOLO SECONDO

L’arte, a partire da un materiale povero: il contenitore vuoto, quello destinato ad accogliere l’olio estratto dalle olive. Il contenitore non ancora utilizzato, nella sua nuda essenza. Le tanichette d’olio, così come le bottiglie in vetro, sono state di volta in volta reinterpretate e chiamate a nuova vita, attraverso una rilettura che affronta in modo differente la materia prima di partenza: alluminio, vetro e ogni altro materiale disponibile sul mercato dei contenitori.
Di ciascun contenitore, per lo più tanichetta, è stata rimodellata la forma, a volte squartandone alcune parti, decontestualizzando l’oggetto, rinominandolo, ricreandolo ex novo.

Artisti presenti: Maryam Aeenmehr - Dario Agrimi - Sevil Amini - Francesco Arena - Gianfranco Basso - Dario Brevi - Antonia Bufi - Raffaele Cappelluti - CarteM studio - Gianni Cella - Pierluca Cetera - Daniela Chionna - Mimmo Ciocia - Pietro Coletta - Ferdy Colloca - Claudia Cornalba - Jutka Csakanyi - Lisa Cutrino - Fernando de Filippi - Antonio delli Carri - Teo de Palma - Paolo Desario - Gianni De Serio - Maria Di Cosmo - Laura Di Fazio - Antonio Di Rosa - Rita Fasano - Giuseppe Fioriello - Maurizio Gabbana - Francesco Garbelli - Yumico Kimura Sato - Beppe Labianca - Gabriele Liso - Chiara Loiudice - Walter Loparco - Christian Loretti - Anna Magistro - Vito Maiullari - Valerio Marini - Vincenzo Mascoli - Antonio Menichella - Kristina Milakovic - Massimo Nardi - Maria Cristina Paradiso - Fernando Perrone - Maria Pierno - Jasmine Pignatelli - Massimo Quarta - Giorgio Rastelli - Silvia Rastelli - Geremia Renzi - Lucia Rosano - Bianca Roselli & Arcangelo Ambrosi - Concetta Russo - Francesco Sannicandro - Luigi Sardella - Annapatrizia Settembre - Roberto Sibilano - Valdi Spagnulo - Vania Elettra Tam - Maria Cristina Tebaldi - Paolo Tinella - Antonella Ventola - Mara van Wees - Zoran Vuckovic - Liang Zhenru.

Inoltre, a cura di Gaetano Grillo e Ignazio Gadaleta, il workshop “Olio di Puglia a Brera”, con il patrocinio della Scuola di Pittura dell’Accademia di Belle Arti di Brera, con gli allievi Saeed Naderi, Elias Bertoldo, Pu Cheng, Elay Li, Arjan Shehaj e Debora Fella.

Curatore della mostra: Francesco Sannicandro


POLITTICO DEGLI ULIVI, SALENTO 2016

Esponente della fotografia italiana contemporanea, in quanto autore e stu- dioso, Pio Tarantini ha realizzato in più di quarant’anni un corpus molto ricco di lavori fotografici esposti in numerose sedi italiane pubbliche e private. La sua opera è un omaggio agli olivi del Salento, in Puglia.


L’INNO ALL’OLIVO DI GIOVANNI PASCOLI

La celebre poesia di Giovanni Pascoli, pubblicata nel numero 30 del 1901, della rivista “La Riviera Ligure”, di cui è possibile leggere il testo illustrato da Plinio Nomellini. Nella giornata di sabato sarà presentata la pubblicazione in edizione speciale del testo dell’Inno per ZonaFranca Editrice, a cura di Franca Severini, Caterina Salvi e Sandra Rigali, con la prefazione di Maria Novaro, Daniela Marcheschi e Luigi Caricato.

A cura di Fondazione Mario Novaro, Olio Officina, Zona Franca

UFO, UNITED FORCES OF OIL

Nei chiostri di Palazzo delle Stelline, durante i tre giorni di OOF 2017, campeggiano, sulle traversine in alto, i super eroi oliocentrici, rappresentati dall’illustratore Valerio Marini nel corso del loro viaggio interplanetario.
Siamo d’altra parte in un’epoca di transizione, con una grande fame di verità e sete di giustizia, e solo super eroi armati di bottiglie d’olio dimostrano di possedere la forza, l’energia e lo spirito necessari per soccorrerci, facendoci superare ogni tempo buio e incertezza.

Mostra di Valerio Marini, da un’idea e a cura di Luigi Caricato

L'illustrazione di apertura è di Fernando de Filippi

Iscriviti alle
newsletter