Olio Officina Festival

Qualità e innovazione

Monini torna a Olio Officina Festival. L’azienda spoletina riconferma il suo ruolo di ambasciatore della cultura dell’extra vergine italiano in occasione della kermesse milanese, dove riporta i suoi top di gamma e presenta una novità, “Premie Spremi”, pronta a rivoluzionare i consumi dell’Evo fuori casa

Olio Officina

Qualità e innovazione

Speciale OOF 2016. Monini torna, per il terzo anno consecutivo, a Olio Officina Festival, in programma dal 21 al 23 gennaio a Palazzo delle Stelline. E lo fa riconfermando il suo ruolo di ambasciatore nel mondo della cultura dell’olio extra vergine di oliva italiano.

L’azienda di Spoleto, guidata dalla terza generazione della famiglia Monini e che detiene il primato di EVO più venduto in Italia con il suo Classico (quota a volume, fonte AC Nielsen – dato totale annuo 2015), porta infatti alla kermesse milanese dedicata al mondo del “condimento per eccellenza” la sua ultima novità, pronta a rivoluzionare i consumi di extra vergine.

Si tratta di Monini Classico “Premi e Spremi”: tutta la qualità del Classico in un’innovativa bottiglia, leggera, resistente e dotata di un tappo dosatore che eroga l’olio solo quando la bottiglia viene premuta, senza sprechi. Pratico, preciso e pulito. Ovunque con te.

Un nuovo modo di presentare il proprio EVO che Monini dedica idealmente a quel 25% degli italiani (la percentuale è cresciuta costantemente negli ultimi vent’anni) che d’abitudine mangia fuori casa. Monini Classico “Premi e Spremi” consente di portare sempre con sé la bontà dell’Extra Vergine più venduto in Italia, non rinunciando così a un condimento sano, da usare come a casa.
Un’esigenza che oggi, all’epoca in cui anche il cibo è divenuto troppo fast, è avvertita da oltre il 12% degli italiani.

Oltre a “Premi e Spremi”, Monini sarà presente a Palazzo delle Stelline con la gamma dei suoi principali prodotti: il Classico, il GranFruttato, massima espressione dell’arte olearia Monini, fragrante e ricco di antiossidanti, il Bios, 100% biologico con certificazione Icea (Istituto per la Certificazione Etica Ambientale) e il Delicato, nato da olive raccolte ad un grado di piena maturazione.

A completare, 10 tipologie di olii aromatizzati, che uniscono i più autentici e tradizionali sapori della cucina italiana e i profumi tipicamente mediterranei all’eccellenza dell’olio extra vergine di oliva dell’azienda spoletina.

A questa edizione di Olio Officina, dedicata al futuro e all’avanguardia, Monini si presenta forte anche degli importanti successi ottenuti nel 2015.
Primo fra tutti, l’ottimo risultato del Classico e del GranFruttato, al top nei test di qualità condotti su decine di prodotti (biologici compresi) in vendita nei supermercati da autorevoli riviste consumeriste, come l’italiana Test e le francesi 60 millions de consommateurs e Que choisir.

La severissima Altroconsumo, lo scorso ottobre, ha inoltre eletto il Bios Monini “Migliore del Test Olio Extravergine d’Oliva” da agricoltura biologica Italia. (Anita Lissona)

Iscriviti alle
newsletter