Olio Officina Festival

Un nuovo concorso qualità per gli oli, il regolamento

MIOOA 2020. Milan International Olive Oil Award, prima edizione. Tutto quel che occorre sapere per partecipare. Non un concorso tra i tanti, ma un concorso che sarà anche un esperimento sociale. L’invio dei campioni entro il 15 aprile 2020 per l’Emisfero Nord, ed entro il 31 luglio 2020 per l’Emisfero Sud del Mondo

Olio Officina

Un nuovo concorso qualità per gli oli, il regolamento

Sorpresa! C’è un nuovo concorso per la valorizzazione degli oli di qualità. È stato pensato in chiave popolare, fedele all’ottica del concetto, molto caro a Olio Officina, di “olio democratico”.  

MIOOA, acronimo di Milan International Olive Oil Award, è un concorso che non esclude nessuno, ma segmenta la qualità per fasce di prezzo, in modo che il consumatore possa scegliere liberamente l’olio extra vergine di oliva più buono ma al prezzo che ritiene più adeguato. Qualità e prezzo, ma anche una qualità che punta all’eccellenza estrema, senza nemmeno guardare al prezzo. 

Ciascun consumatore, o fruitore professionale, sceglierà come può, come meglio crede, ma l’importante è che scelga bene e resti soddisfatto rispetto alla fascia di prezzo dalla quale intende partire. Lo scopo del concorso è questo: dire ciò che è buono e segnalarlo. Il resto lo si giudicherà a concorso concluso. Intanto, ecco il regolamento. CLICCANDO QUI TROVI REGOLAMENTO, MODULO ADESIONE E SCHEDE DA COMPILARE

REGOLAMENTO 

MIOOA 2020

Milan International Olive Oil Award

Prima edizione

Art. 1

MIOOA– acronimo di Milan International Olive Oil Award - è un concorso internazionale aperto a tutte le aziende olivicole, olearie e commerciali del mondo. Istituito allo scopo di valorizzare le produzioni di qualità e rendere nel contempo popolare la percezione della qualità tra i consumatori e tra i vari operatori professionali, siano quest’ultimi buyer o ristoratori o chef o soggetti appartenenti ad altre categorie fruitrici del prodotto. L’obiettivo è far recuperare il valore perduto e dare risalto alle molteplici espressioni della qualità degli extra vergini. L’approccio con gli oli sarà in funzione di una segmentazione della qualità degli extra vergini per fasce di prezzo, in modo che il consumatore possa scegliere liberamente l’olio extra vergine di oliva più buono ma al prezzo che ritiene per sé più adeguato: qualità e prezzo, ma con uno spazio anche per una qualità che sa puntare all’eccellenza estrema, senza nemmeno guardare al vincolo del prezzo. 

MIOOA nasce con queste premesse da una idea dell’oleologo e scrittore Luigi Caricato e fa parte del progetto culturale ed editoriale di Olio Officina.

Art. 2

Tutti gli oli extra vergini di oliva in concorso saranno esaminati rigorosamente alla cieca da parte di un panel di esperti assaggiatori professionali appartenenti all’Onaoo di Imperia, la più antica scuola di assaggio al mondo. Gli assaggiatori Onaoo, guidati dal capo panel, cureranno la preselezione degli oli, individuando in tal modo i vari campioni di olio che risulteranno finalisti e da destinare di conseguenza alle valutazioni di una serie di giurie selezionate accuratamente in base ai gruppi di appartenenza: ristoratorichefbuyer food servicebuyer Gdoconsumatorigiornalistisommelier. Gli oli selezionati per le finali dal panel di assaggio Onaoo saranno a loro volta suddivisi per categoria di fruttato: leggero, medio e intenso; ed è inoltre prevista, se necessario, l’introduzione della categoria di oli dal fruttato maturo, in modo che nessun extra vergine possa essere penalizzato in relazione alla propria specifica peculiarità e qualità. Così come per le preselezioni, anche gli oli finalisti saranno giudicatirigorosamente alla cieca. Icomponenti delle giurie saranno resi noti solo a concorso concluso. Le decisioni del panel di assaggio Onaoo relativamente alle preselezioni, nonché le decisioni espresse dalle giurie sono da ritenersi inappellabili.

Art. 3

Gli oli extra vergini di oliva in concorso al MIOOA ritenuti non idonei dalle preselezioni effettuate dal panel di assaggio di Onaoo resteranno sconosciuti al pubblico. Solo gli oli selezionati entreranno a farparte di una pubblicazione a loro dedicata: una Guida ai migliori oli del mondo, in edizione bilingue italiano/inglese, che sarà distribuita come volume autonomo in libreria e, quale allegato, agli abbonati della rivista OOF International Magazine, edita da Olio Officina – salvo ulteriori accordi in divenire.

Art. 4

Si può partecipare al concorso MIOOA con una o più differenti referenze.

Per poter partecipare è necessario inviare i campioni di olio tassativamente entro il 15 aprile 2020 per l’Emisfero Nord del Mondo ed entro il 31 luglio 2020 per l’Emisfero Sud del Mondo. In tutto: tre bottiglie(o altri contenitori) per ciascuna tipologia/referenza presentata in concorso, nel formato minimo di 500 ml, o, in alternativa, in formati da 750 ml o 1000 ml.

Art. 5

La partecipazione al concorso internazionale MIOOA prevede il pagamento di una quota di iscrizione.  Tale quota è variabile e ammonta a euro 200,00+IVA (euro 244,00) per campione, se si partecipa con una sola referenza; euro 180 + IVA (euro 219,60) per campione, se si partecipa con 2 o 3 referenze; euro 150 + IVA (euro 183,00) per campione, se si partecipa con 4 o più referenze.

Nessun costo è da attribuire all’organizzazione del concorso MIOOA, eventuali oneri doganali, o altri costi non previsti, sono a totale carico dell’azienda concorrente.

Art. 6

A pena di esclusione dal concorso, la partecipazione al MIOOA prevede una produzione minima di 500 litri di olio extra vergine di oliva per ciascuna tipologia/referenza con cui si intende partecipare. 

Art. 7

È tassativamente obbligatorio dichiarare la fascia di prezzoin cui si colloca sul mercato la tipologia/referenza con la quale si intende partecipare al concorso MIOOA. Tale dato lo si trova nella “Scheda prodotto” allegata al presente Regolamento.

Art. 8

La partecipazione al concorso MIOOA prevede l’obbligo della compilazione della scheda aziendale e della scheda prodotto.

Art. 9

La partecipazione al concorso MIOOA prevede l’assunzione di responsabilità da parte dell’impresa partecipante circa la reale corrispondenza alla categoria merceologica di appartenenza del prodotto in concorso. Si chiede di conseguenza copia del certificato di analisi chimico/fisica dal quale si evince la classificazione dell’olio concorrente e il collocamento nella categoria olio extra vergine di oliva, con, in particolare, i riferimenti ad acidità libera e numero perossidi.

Art. 10

Qualora necessario, gli oli che risulteranno vincitori assoluti - e, a campione, anche gli altri oli finalisti - potranno essere sottoposti ad analisi chimico/fisica in modo verificare la piena corrispondenza alla categoria olio extra vergine di oliva.

Art. 11

Si invitano le aziende partecipanti a spedire i campioni con la massima cura, ricorrendo a un imballaggio idoneo, tale da proteggere le confezioni da possibili urti e relative rotture durante il trasporto, oltre che a protezione della qualità stessa degli oli da sbalzi termici.

I campioni in concorso dovranno essere inviati tassativamente entro i termini stabiliti al seguente indirizzo:

Olio Officina - via Giovanni Rasori 9 - 20145 Milano - Italia
Giorni di consegna: da lunedì al venerdì
Orario di consegna: dalle ore 8 alle 13 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00

Sulla confezione specificare Contest MIOOA 

Nel dettaglio, è necessario provvedere a: 

- modulo di iscrizione debitamente compilato e firmato dal responsabile dell’Azienda; 

- copia dell’avvenuto bonifico, quale quota di partecipazione, a titolo di rimborso spese; 

- il bonifico è da effettuare sul Conto intestato a: Olio Officina Srl-Società Unipersonale, via Francesco Brioschi 86 – 20141 Milano - Banca: Intesa San Paolo, Milano IBAN: IT63S0306909521100000000873Codice SWIFT (o BIC): BCITITMM 

Causale: Contest MIOOA

- non saranno ammesse al concorso i campioni delle aziende non in regola con il pagamento della quota di iscrizione; 

- sono da inviare numero 3 bottiglie, o altri contenitori, perfettamente confezionati, per ciascun campione d’olio che si intende presentare in concorso. 

Art. 12

L’organizzazione del concorso MIOOA, al di là dei vincitori assoluti, predisporrà una serie di riconoscimenti che vanno oltre la classica distinzione legata all’intensità delle note fruttate. Sarà infatti valorizzata ogni forma di eccellenza, evidenziando le migliori produzioni di oli monovarietali e multivarietali, i blend, gli extra vergini da agricoltura biologica e sostenibili, quelli con attestazione di origine Dop o Igp, come pure saranno nel contempo individuate le eccellenze riferite ai singoli Paesi produttori.

Art. 13

Gli organizzatori del concorso MIOOA declinano ogni responsabilità per l’arrivo in ritardo dei campioni rispetto alla data ultima fissata nel presente regolamento, come pure declinano ogni responsabilità relativamente alla perdita totale o parziale, o per anomalie derivanti da un trasporto inefficace o problematico. Le spese di spedizione dei campioni sono a totale carico delle imprese partecipanti. Solo a partire dalla ricezione dei campioni da destinare alle Giurie, sarà osservata la massima cura da parte degli organizzatori del concorso affinché si conservino con scrupolo e in maniera adeguata, tale da garantire la massima integrità.  Le aziende partecipanti al concorso riceveranno unmessaggio di conferma via posta elettronica che attestal’avvenuta ricezione (e integrità) dei campioni partecipanti al concorso.

L’azienda partecipante non ha diritto alla restituzione dei campioni inviati.

Art. 14

La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi sarà debitamente comunicata ai partecipanti. Gli oli dell’Emisfero Nord del Mondo saranno premiatilunedì 25 maggio 2020 a Milano, in occasione della terza edizione del Forum Olio & Ristorazione. Gli oli dell’Emisfero Sud del Mondosaranno premiati nel corso della decima edizione di Olio Officina Festival, che si terrà a Milano nel febbraio 2021.

Le aziende vincitrici, e quelle cui verranno assegnati ipremi speciali, possono utilizzare il logo MIOOA, dietro esplicita richiesta all’organizzazione del concorso, potendo così menzionare il riconoscimento ricevuto sulle rispettive confezioni e/oattraverso i propri canali di comunicazione.

Art. 15

L’Organizzazione del concorso MIOOA si riserva il diritto di modificare il presente Regolamento in qualsiasi momento, ove ciò si rendesse necessario. Tale concorso, oltre a essere una occasione per promuovere e diffondere la cultura dell’olio di qualità a livello popolare, accogliendo in questo percorso virtuoso tutte le aziende, senza preclusioni o pregiudizi, è anche un esperimento sociale, aspetto, quest’ultimo, che si comprenderà nelle sue dinamiche solo a prima edizione conclusa.

Per ulteriori  informazioni scrivere a posta@olioofficina.com

Quanti desiderano partecipare trovano, CLICCANDO QUI, il testo del REGOLAMENTO e a seguire DOMANDA DI ADESIONE, SCHEDA AZIENDA e SCHEDA PRODOTTO

Iscriviti alle
newsletter