Dixit

Come comportarsi nei confronti del circuito mediatico che semplifica ogni cosa e rifugge dalla complessità?

Alfonso Pascale

C'è una "classe del chiacchiericcio" - così Sergio Fabbrini traduce l'espressione di Auberon Waugh "chattering class" - formata da giornalisti approssimativi e analisti fai da te molto attivi sui social. Come comportarsi nei confronti di questo particolare circuito mediatico che semplifica ogni cosa e rifugge dalla complessità? Andrebbe semplicemente ignorato. Il tempo che si perde nel seguirlo si può benissimo impiegare nel leggere un buon libro. Una forma di igiene mentale molto utile.

Alfonso Pascale

Il presidente del CeSLAM, il Centro Sviluppo Locale in Ambiti Metropolitani, sul proprio profilo facebook

Iscriviti alle
newsletter