Dixit

Differenti sono i ruoli ma i grandi debbono molto ai piccoli e viceversa (...). Insomma c'è spazio per tutti

Andrea Gabbrielli

A proposito di Gianni Zonin e del suo discorso all'università di Palermo. La coesistenza tra grandi e piccoli produttori ormai è un dato strutturale del comparto vinicolo. Non accettare questa realtà è più un dato ideologico che altro. Differenti sono i ruoli ma i grandi debbono molto ai piccoli e viceversa specialmente sul fronte dell'immagine e del vino di qualità. Insomma c'è spazio per tutti. D'altra parte se un piccolo ti rallenta forse non sei troppo grande.

Andrea Gabbrielli sul proprio profilo facebook la sera del 25 maggio

 

Iscriviti alle
newsletter