Dixit

Gli alberi cadono perché mal curati

Giuseppe Barbera

Gli alberi cadono perché mal curati, ormai invecchiati e sottoposti a sollecitazioni che i cambiamenti climatici in atto ci preannunciano sempre più estreme. Bisognerebbe rinnovare le alberature e disporre di tecnici arboricoltori preparati.

Giuseppe Barbera

Il professore ordinario di Colture Arboree all’Università di Palermo, nonché autore di un libro dal titolo emblematico di Abbracciare gli alberi (ultima edizione il Saggiatore, 2018) sul proprio profilo facebook.

Barbera si occupa di sistemi e paesaggi della tradizione agricola mediterranea. Ha ricevuto numerosi titoli accademici e scientifici (molti dei quali specifici sugli agrumi) e, oltre alle numerose pubblicazioni scientifiche, è autore di L’Orto di Pomona. Sistemi tradizionali dell’arboricoltura mediterranea, L’Epos, 1999; Ficodindia, L’Epos, 2002 (Premio Grinzane Cavour, Menzione Speciale, Giardini Botanici Villa Hanbury); Der Sizialianische Garten in Sansoucci, Un giardino siciliano in Germania, Eidos, 2003. Ha curato la mostra “I Pomi d’oro”, prima mostra nazionale delle antiche varietà di agrumi italiani, (aprile 1999, palazzo Bettoni Cazzago, Gragnano), in collaborazione con il Politecnico di Milano, ed è stato responsabile scientifico del recupero del giardino di agrumi della “Kolymbetra” (Parco della Valle dei Templi) per conto del FAI.



Iscriviti alle
newsletter