Dixit

Insegnare qualcosa a qualcuno è visto come una intrusione paternalistica. Anche per questo siamo in penosa recessione sociale, e in affannoso ritorno alle credulità di ogni ordine e grado

Michele Serra

(...) Non è solamente la democrazia, è la civilizzazione tutta intera che si fonda sull’educazione. A meno di confidare solamente nella benevolenza di qualche Dio o — versione minimalista — in qualche botta di culo, per la dignità di noi umani non esiste alternativa alla educazione e all’acculturazione. Processo infinitamente contraddetto dalla nostra bestialità; eppure potente e commovente. (...)

(...) Insegnare qualcosa a qualcuno è visto come una intrusione paternalistica. Anche per questo — io credo — siamo in penosa recessione sociale, e in affannoso ritorno alle credulità di ogni ordine e grado.

Michele Serra nella sua rubrica "L'amaca" sul quotidiano la Repubblica di sabato 7 gennaio 2017, dedicata alla figura di Tullio De Mauro

Iscriviti alle
newsletter