Dixit

La guerra deve diventare un tabù come l’incesto

Ferdinando Camon

La guerra deve diventare un tabù come l’incesto. Il tabù dell’incesto, dice Darwin, fu introdotto con la civiltà dell’agricoltura e dei villaggi. L’umanità s’era accorta che, finché si tollerava l’incesto, non nasceva la famiglia e non nasceva il villaggio. Perciò fu proibito come snaturato. Adesso l’umanità si accorge che, finché c’è la guerra, la vita e il lavoro dei popoli sono insicuri. La guerra dev’essere sentita come un crimine contro l’umanità. Chi fa una guerra dev’essere bandito dal consorzio umano. Chi comincia una guerra ha sempre torto.

Ferdinando Camon

L'autore di Un altare per la madre, un classico della letteratura italiana del Novecento, e di molti altri romanzi, sul proprio profilo facebook

Iscriviti alle
newsletter